Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 23 a 26 su 26

Discussione: Fran de Aquino e l'Antigravita'

  1. #23
    Ospite

    Predefinito



    Caro Phitio, non mi riferivo ai tuoi discorsi, ma stavo facendo una ingnorantissima critica gratuita degli scritti del Dott. Prof. D'Acquino.
    Il lavaggio della coscienza era per Marco.
    Per il resto non sto a ripetere quello che hai detto sul Dott. Prof D'Acquino.
    Io non ho usato belle parole come hai fatto te, ho preferito buttarla sul comico. Ma il succo del mio discorso sui patationi e sui carciofoni è quello che hai fatto te.
    Ti prego di rileggere cosa ho scritto nel mio post alla luce della tua lettura degli scritti del Dott. Prof. e capirai.

    Per ciò che riguarda, invece, la fisica dei sistemi isoduali, hai ragione non la conosco. Ci sono ormai troppe teorie e giochini matematici in giro e ho mollato di starci dietro. Fatto sta che in fisica nucleare le acque ristagnano da qualche tempo. Forse dobbiamo aspettare che si reincarne il grande Albert?
    Ciao.

  2. #24
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (Armando de Para @ 3/1/2005, 18:29)
    Ciao Phitio,
    un po che non ci si sente.....
    Ho una sorpresa per te, ma questa volta ci dobbiamo incontrare cavoli, non siamo mica dei servizi segreti Fran de Aquino e l'Antigravita'

    Ottime le definizioni, ottime e chiare le spiegazioni.

    Ci deve essere un punto in cui menziona i vortici, ci sei arrivato?

    O faccio confusione con un'altro libro... boh, non ricordo, non importa mi saprai dire, sentiamoci al tel. o via email appena hai un attimo di tempo, io sarò dalle tue parti la settimana prossima e poi parto per Florida e al ritorno riparto per la Russia, per cui tra una cosa e l'altra ritornerò dopo la prima decina di Febbraio, non c'è fretta, ma penso tu sia curioso di vedere la sorpresa... Fran de Aquino e l'Antigravita'

    Un caro saluto
    Armando

    p.s. Al riguardo di Giuseppe Pezzella, tutto è possibile, anche che si sia sbagliato, ha controllato migliaia di volte, lui è sicuro tanto da abbandonare il lavoro, penso che abbia ultimato in questi giorni la demo che doveva accendere le lampadine di Natale, devo ancora sentirlo e comunque vi farò sapere...

    Ehila! Chi si risente!
    Certo che dobbiamo incontrarci, cavoli... dal modo in cui viaggi come una trottola per il mondo (adronica e magnetic engine, ho indovinato? Fran de Aquino e l'Antigravita' ) le occasioni per beccarsi sono davvero poche!
    Io dal mio canto sto' leggendo l'incarto che mi hai fatto arrivare... veramente tosto, ma veramente interessante! Quello che apprezzo di piu' , e' la *neccessita'* logica di ogni ragionamento, che affonda nel cuore stesso del concetto di fisica e matematica intesi come specchi gemelli... o forse due aspetti della stessa cosa.

    Ovviamente sono molto curioso di vedere questa sorpresa che dici! Ora, dimmi quando, dove e come incontrarci, che vedro' di liberarmi in tempo. Tra l'altro, devo capire come si procedera' per il libro!

    Saluti

    P.S.
    Per quanto riguarda i vortici non ho letto tutto il documento, magari quando avro' un po piu' di tempo (sono oberato di lavoro, attualmente) daro' un'occhiata piu' approfondita e completa.

  3. #25
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (Lowrence @ 4/1/2005, 10:33)
    Caro Phitio, non mi riferivo ai tuoi discorsi, ma stavo facendo una ingnorantissima critica gratuita degli scritti del Dott. Prof. D'Acquino.
    Il lavaggio della coscienza era per Marco.
    Per il resto non sto a ripetere quello che hai detto sul Dott. Prof D'Acquino.
    Io non ho usato belle parole come hai fatto te, ho preferito buttarla sul comico. Ma il succo del mio discorso sui patationi e sui carciofoni è quello che hai fatto te.
    Ti prego di rileggere cosa ho scritto nel mio post alla luce della tua lettura degli scritti del Dott. Prof. e capirai.

    Per ciò che riguarda, invece, la fisica dei sistemi isoduali, hai ragione non la conosco. Ci sono ormai troppe teorie e giochini matematici in giro e ho mollato di starci dietro. Fatto sta che in fisica nucleare le acque ristagnano da qualche tempo. Forse dobbiamo aspettare che si reincarne il grande Albert?
    Ciao.

    Non e' successo nulla, non ti preoccupare Fran de Aquino e l'Antigravita'

    Per quanto riguarda la pletora di nuove teorie, hai ragione. Ne saltano fuori a bizzeffe di queste persone che, facendo quattro equazioni qua e la pensano di aver trovato la chiave universale della fisica.

    Pero' e' possibile discernere tra le teorie, specialmente quando si vada a vedere il tipo di approccio, la logica e soprattutto la capacita' di visione. Per quanto riguarda la meccanica adronica (intendendo con questo l'insieme di iso- geno- e hyper- matematica e controparte isoduale), per me i fattori decisivi sono stati due : in primo luogo, l'approccio REALMENTE radicale a tutte le questioni.
    Storicamente, tutte le innovazioni e le rivoluzioni nel sapere matematico e fisico non sono giunte *solo* dal rimpasto di materiale noto, ma c'e' stato bisogno di una idea sostanzialmente nuova, di un occhio che osserva il panorama e, proprio dove meno te lo aspetti, scova un punto , magari banalissimo (e proprio per questo nessuno ci ha mai pensato) e capisce che e' la pietra angolare dell'edificio. E' come trovare l'unico punto buono per tagliare un diamante senza ridurlo in polvere.
    Prima che dal punto di vista tecnico (e questo e' stato il secondo fattore convincente: la tecnica impiegata, dal punto di vista fisico-matematico, e' di assoluta eccellenza, portata avanti con il rigore dei veri matematici) , e' dal punto di vista filosofico che la teoria apre visioni nuove ed impensate. Non parlo di filosofia astratta, ma proprio di come tutta una serie di cose della fisica e della matematica, a me note, si riconcilino splendidamente tra loro.
    E poi, da non sottovalutare, il fatto che questa nuova disciplina teorica non e' *contro* la vecchia, ma semplicemente la *supera*, come e' accaduto altre volte. Le analogie storiche con momenti in cui le attuali teorie superarono le vecchie sono stupefacenti.

    Il bello o il dramma di questo, e' che il tutto succede proprio mentre siamo sul crinale di uno dei mutamenti piu' drammatici della nostra storia, quello della crisi energetica permanente. Questa teoria, anche se ora non sembra, potrebbe fare la differenza. Staremo a vedere. La mia parte, quel poco che posso fare qui e ora, e' collaborare alla traduzione di un libro. Se c'e' altro da fare, vedremo.

    Saluti

  4. #26

    Predefinito

    Io sono molto interresato all'antigravità e visto che l'argomento è correlato al MEG (sempre di punto zero e unificazione si parla) penso sia una bella idea aprire una sezione del forum dedicata all'antigravità.
    Ok io sono appena arrivato e non conto nulla...solo per dare un'opinione!
    Comunque complimenti siete mitici!

  5. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •