Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 180

Discussione: alternatore a pressione gravitazionale

  1. #81
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    I pistoncini hanno la corsa circoscritta, percui de troppo sgonfio è solo un modo per esprimere la prima cosa che viene in mente. In caso di foratura non succede niente, al massimo si romperà la barretta di materiale armonico che, fungendo da molla, spinge la leva verso il diametro interno del copertone. La leva si abbasserà, in quanto non piu spinta, andando a posizionarsi dentro i bordi del cerchione non subendo danni, in quanto come piu volte detto, i cilindri e relativi pistoni, saranno di piccole dimensioni...da quí proviene ache il ragionamento sulla esistente, ma non esagerata, resistenza generata dagli attriti.

  2. #82
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Come anche riguarda i pistoncini che riceveranno la pressione. Ma vi rendete conto che ogni pistoncino che verrà compresso avrà un diametro di 1 cm se non meno, in base alla resistenza dei materiali...praticamente, come detto, sarebbe come avere sei chiodini incastrati per tutta la circonferenza della gomma in posizione rettilinea...questo eserciterebbe moltissima resistenza in piú di quella già presente E ANNOVERATA, determinata dalla deformazione e il rotolamento a contatto col suolo secondo te? La ruota con la gomma esiste, la deformazione esiste e con questo sistema meccanico solo queste verranno sfruttate, considerata l indipendenza di rotazione dalla ruota dall alternatore. Stiamo ricavando energia da forze considerate negative poiché sempre esistenti, attrito generato dal contatto e rotolamento che, seppur non avessimo i dispositivi nelle ruote, questo rimane e la gomma striscia e si deforma lo stesso. Iinoltre, ritornanndo ai pistoncini e alla loro sporgenza... tra lo spessore dello pneumatico, la leva e considerando che sti pistoncini, prima di diventare tanto duri da non essere piu possibilmente compressi, l'energia assorbita dal motore dovrà essere superiore ai famosi 250kh che a una velocità di 5 kmh spingono 6.6 volte in rotazione gli ingranaggi che, RICORDIAMOLO CHE È IMPORTANTE, girano in maniera indipendente dalla ruota.

  3. #83
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragazzi....pensiamo in grande...ma vi rendere conto che l'energia esce dal peso? Insomma...invece di andare dal benzinaio...ci sarà gente che abborda le ciccione per strada per avere energia in eccesso. Senza pensare che i camion carichi di riusciranno a stento a domare...visto tutto il peso e tutte le gomme che hanno. Ovvio...anche i treni metteranno le ruote gommate. Peccato per gli aerei...che tranne al decollo...vabbeh....però ora ci si annoia ....mi segnalate qualche altro genio da seguire...a Davide girano gli ingranaggi in folle...e quando dice folle, non mente...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  4. #84
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai ragione la cosa è diventata pallosa, il buon Davide è talmente ingrugnato sui suoi pistoncini/ingranaggi/mollette varie che non riesce ad afferrare anche i più semplici concetti di fisica elementare e non percepisce neppure l'ironia dei nostri commenti. Che noia...
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  5. #85
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    è talmente ingrugnato sui suoi pistoncini/ingranaggi/mollette varie che non riesce ad afferrare anche i più semplici concetti di fisica elementare e non percepisce neppure l'ironia dei nostri commenti
    E' la stessa cosa che volevo scrivere io...
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  6. #86
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a Tutti...

    Davide, il sistema di recupero energetico che vorresti fare tu in modo meccanico e machiavellico, l'hanno già inventato da tempo sulle auto ibride ed elettriche!!
    Si chiama frenata rigenerativa ...... Che oltre ad essere un sistema MOLTO più semplice, è anche MOLTO più efficiente del tuo.
    Senza poi parlare dell' MTBF he, che è un capitolo non di poco conto.....

    Saluti
    Ultima modifica di renatomeloni; 08-06-2016 a 06:50
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da serman Visualizza il messaggio
    Hai ragione la cosa è diventata pallosa, il buon Davide è talmente ingrugnato sui suoi pistoncini/ingranaggi/mollette varie che non riesce ad afferrare anche i più semplici concetti di fisica elementare e non percepisce neppure l'ironia dei nostri commenti. Che noia...
    La capisco benissimo la vostra ironia dettata da una non chiara comprensione e dallo spirito contraddittorio sempre esistente nell ambito delle invenzioni. Detto questo, non rispondo alle Vostre ironie perche il mio obbiettivo è di trovare su questo forum persone competenti che sappiano davvero fare i conti che, scusate, di quelli sentiti fin ora non c'è stato nessuno in grado di farli e che abbia preso carta e penna, descrizione e disegni e si sia messo a fare i conti...che sono di entità pari a quelli eseguiti nei laboratori di sviluppo Dell F1, se si dovessero fare come si deve. Ho risposto ad ogni domanda posta e sembra che qui si tenda, senza scappatoie, a contestare il lavoro degli altri, senza nemmeno avere capito di cosa si tratta davvero. Pensavo di trovare persone che mi potessero dare una mano in questo forum, ma vedo che il delirio di onnipotenza ha contagiato quasi tutti, rendendo ciechi gli interlocutori. Penso che sia una grave colpa deridere qualcuno che abbia eseguito un lavoro, ONESTAMENTE, offendendolo dandogli anche del troll, termine di cui mi pare tu non conosca la vera natura. Detto questo se le mie tematiche sono pallose, non stare ne a leggere ne a rispondere, grazie. Inoltre, ritornando al discorso ironia, non rispondo nemmeno alle provocazioni, andando avanti come se niente fosse, perche rischierei di diventare maleducato, cosa che non voglio fare. Io non ho le basi o le fondamentali, anzi, per essere piú trasparenti Io ho solo la terza media e presa a 18 anni per scelta. A 36 anni sono arrivato in quarta ragioneria, ma il mio titolo di studio è la terza media. Detto questo, credo di potermi considerare una persona molto capace nonostante questo e credo, che se avessi preso le fondamentali, non sarei nemmeno iscritto a questo forum. Tutte le mie idee, di cui 3 brevetti nonostante l assenza di titoli, sono sviluppati esclusivamente tramite osservazione e analisi, cosa che qui in pochi fanno...avete la testa piena di informazioni assorbite in modo ferreo e incontrovertibile, tanto da diventare come dei cavalli col para occhi che guardano in una sola direzione. Riguardo a come scrivo non vedo tanta differenza da come scrivi tu o qualcun altro...e pensa ho solo la terza media, pensa se avevo la laurea? Vola basso va, facci vedere quello che hai creato tu che ti diamo un giudizio.

  8. #88
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Davide..ma se 10-12 persone ti dicono TUTTI tutti tutti la stessa cosa ..e cioè che stai RUBANDO energia al MOTORE e non al PESO ...e quindi se lo fai a spese del motore, o rallenti l'auto o gli aumenti i consumi......visto che ammetti candidamente che hai la 3 media e non hai le basi di fisica..ma perchè non ti interroghi sul fatto che ti si mette sotto il naso?

    Perchè se capisci il concetto base..è PALESE che perdere tempo a dire SE e QUANTO il sistema funziona, non ha ALCUN SENSO.

    Perche se vuoi viaggiare a 5 o 50 o 100 kmh devi dare tot energia all'auto..e si instaura un equilibrio fra energia erogata alle ruote motrici e energia asorbita da tutti gli attriti...e quindi NON VI E' ALCUNA ENERGIA GRATIS da prelevare...e d'altra parte QUALSIASI SISTEMA che preleva energia, lo deve fare a SCAPITO del sistema stesso, che quindi PERDE energia e quindi rallenta.(o si raffredda o cala il suo potenziale..ma nel caso della ruota e del suo moto cinetico, rallenta)

    E' per quello che NON ti si vuole fare i conti..perche se ti facciamo i conti (e comunque alcuni li hanno fatti..ma non l hai capito..perche pensi erroneamente che la traslazione orizzontale cambi l'energia geopotenziale di un copro..e che una Forza (cioè un peso) sia equivalente ad una Energia..mentre hanno unita di musura DIVERSE, cioè sono concetti DIVERSI!.

    Non sei andato al liceo o all'università e non hai le basi? poco male..ma APPROFITTA di chi le ha e ti dice dove sbagli e perchè.
    S einsisti a dire che tutti gli altri sbagliano e che BASTA FARE I CONTI per capire che esce energia gratis dal tuo accrocchio..sprechi la seconda (e unica) occasione di rivincita contro il fatto che non hai avuto acceso ad una istruzione adeguata

    Dovresti invece chiederti..ma come mai DECINE di persone UNANIMEMENTE nessuno escluso (pure MostroMagnetico ..e ho detto tutto) mi dicono che ALDILA di quanta energia (i famosi CONTI che vorresti che qualcuno faccia) si possa ricavare, COMUNQUE è energia non gratis (dal PESO...) ma richiesta ed erogata dal motore e quindi con consumo ADDIZIONALE di benzina?
    Se avessi l'umiltà di distogliere lo sguardo dal piccolo ingranaggio che ti frulla davanti ...e di allargare lo sguardo al "sistema"..penso che anche ad uno con la terza media debba apparire chiaro...anche perchè ti abbiamo detto passo passo dove sbagli (ma non un errore di progetto meccanico!!!! un errore di base, cioè nel pensare che se metto un generatore ataccato ad una ruota, esso mi REGALA energia)

    Di piu non saprei cosa dirti..se non di cercare un professore di Fisica che in un pomeriggio ti illumini...ma lo devi approcciare con l'umiltà che serve..accttando DA PRIMA DI INIZIARE che uscirai dall'incotro con una sconfitta, ma VUOI sapere il perchè..tu invece lo faretsi con illusione che LUI esca illuinato e butti la sua laurea in Fisica nel cesso.
    Capisci ora perche prima ti abbiamo aiutato..e alla lunga non resta che buttarla in caciara?

    buona vita
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  9. #89
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per la risposta e per i consigli, ma sono ancora convinto che la pressione sistematica di sti tastini produrrà energia attraverso la rotazione Dell alternatore che, ripeto, non è dipendente dalla ruota. L unico problema sarà vincere gli attriti generati dai 6 tastini da comprimere ma, alla luce del fatto che questi sono di ridotte dimensione rispetto al volume Dell superficie a contatto col suolo Dell gomma, che si influirà, ma produrrà energia e quella che produce, poca o tanta, sara in più, perche si sfrutta una condizione che esiste sia che non ci siano gli apparati sia che ci siano...la deformazione rimane. Detto questo non so Cos altro dire. Aggiungo solo che bisognerebbe fare i calcoli sui rpn acquisiti dall alternatore, senza assorbimento, e vedere quanto hai sviluppato che dovrà essere coinvogliato al motore, se ce la farà a spingerlo, o alle batteria per ricaricarle. Da 0 a 5 kmh l alternatore gira libero, soprattutto dalle ruote che rotolano al suolo. Quale velocità di rotazione avrà acquisito in questo tempo e questo spazio? Credo sia questo il calcolo primario, dopodiché calcolare in termini di coppia, la velocittà rotatoria favorita dalla spinta, senza resistenza Dell assorbimento, se non quella relativa gli attriti di contatto.

  10. #90
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    vedo che non hai colto NULLA di quello che ho detto...continui a parlare di calcoli..ti si mostra la luna e guardi il dito.


    Buoni calcoli..in questo MostroMagnetico ti può dare il supporto teorico e di calcolo di cui hai bisogno...no ti resta che buttarti nella lettura dei suoi post...sono certo che entrambi avete un mondo (meta) fisico..dove i pesi si esprimono in Kwh o Joule e non in Kgmassa...ma io proprio non ci arrivo..ognuno ha i prorpri limiti..io li ammetto..vedo che tu inveec hai solo "problemi" di potenza di calcolo..come la Nasa negli anni 60...ma se non avessi quel problema, domineresti la Fisica e quindi il Mondo
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #91
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Perché non l'hai detto subito che il sistema genera energia sfruttando la deformazione della ruota ?

    Tanto più le ruote sono gonfie, tanto più la macchina risparmia energia, ma un po' di deformazione è necessaria perché altrimenti non c'è tenuta di strada.

    Il fatto che un pò di deformazione sia necessaria, questo è un punto a favore di DavidePneumatico ma allora la free energy non centra.

    La domanda è...
    E' conveniente quell'ambaradam per inviare pochissimi joule alla batteria ?
    i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

  12. #92
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da uforobot Visualizza il messaggio

    Il fatto che un pò di deformazione sia necessaria, questo è un punto a favore di DavidePneumatico ma allora la free energy non centra.
    Hai preso il Pneumo-Cocco!!!!!

    Un pistone che comprime o muove qualche cosa..che è connesso a qualche cosa che genera qualche cosa...assorbe qualche cosa!

    Cioè se tu metti un pistoncino che sfiora terreno e si comprime ..quella compressione assorbe energia dalla rotazione della ruota... che rallenta.
    Se fosse pur un sistema che assorbe la pressione INDIRETTAMENTE mediante la compressione del pneumatico che comprime pistone, etc..il pistone sta CONTRASTANDO la deformazione del pneumatico...la compressione avviene (altrimenti no moto=no energia ricavata), ma avviene vincendo non uno sforzo di rotolamento X ma X+Y..dove X sono i kwh necessari a far piegare un certo pneumatico , di certa rigidita, sotto certo peso di auto...e Y e l'energia aggiuntiva necessaria a fare X MA ANCHE A SPINGERE IL PISTONE che assorbe Y. Se assorbe zero, a sua volta può trasmettere zero e generare zero.

    E Y da dove arriva?

    Comunque interessante esperimento di psicologia..se una cosa è ripetuta molte volte..per qualcuno alla lunga diventa vera...
    Ultima modifica di marcober; 08-06-2016 a 13:32
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  13. #93
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La capisco benissimo la vostra ironia dettata da una non chiara comprensione e dallo spirito contraddittorio sempre esistente nell ambito delle invenzioni. Detto questo, non rispondo alle Vostre ironie perche il mio obbiettivo è di trovare su questo forum persone competenti che sappiano davvero fare i conti
    Davide, una volta per tutte...
    Le persone competenti ce le hai davanti, e in pochi minuti hanno capito che la tua teoria è sbagliata, che i tuoi presupposti sono errati e che hai buttato i soldi del brevetto.
    Il resto sono (a quanto pare) inutili tentativi di insegnarti qualcosa esprimendosi con concetti il più semplici possibile, ma che continuano a rimanere inascoltati.

    Certo, dispiace che tu abbia speso tanto tempo e soldi per qualcosa che normalmente si comprende in pochissimo tempo, ma se li facevi tu i calcoli e ti fossi informato prima, tutto questo te lo saresti risparmiato.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  14. #94
    Tordesillas
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    ... Davide ... pensi erroneamente che la traslazione orizzontale cambi l'energia geopotenziale di un copro..e che una Forza (cioè un peso) sia equivalente ad una Energia..mentre hanno unita di musura DIVERSE, cioè sono concetti DIVERSI! ...
    Bravo marcober,
    salti tutta la manfrina e punti sulla coerenza dimensionale. Questo è un concetto importantissimo del quale era maestro Nabla, anche Endymion70 la sapeva, come pure la sapevano Jowind Elektron e molti altri, che
    Note di Moderazione:
    moderiamo i termini!

    a martellare questo punto, purtroppo per varie circostanze non hanno cavato un ragno dal buco, e chissà se ogni tanto aprono ancora queste pagine e magari vanno immediatamente a farsi un paio di grappini per dimenticare l'inutilità dei loro interventi, inutili non perché irragionevoli o aleatori ma perché non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.
    Cmq secondo me non è vero che resta solo da buttarla in caciara, queste diatribe hanno il pregio di permettere la ripartenza dalla linea di base: le Leve primaditutto, tu non ci crederai ma ancora c'è chi non ha capito come funziona il cambio della bici, non il funzionamento meccanico del deragliatore ma proprio la questione dei rapporti di trasmissione, scommetto un caffè che entro un mese verrà qualche nuovo a parlare di ingranaggi moltiplicatori di potenza, d'altronde non c'è obbligo di interagire con chi non vuole capire, è una specie di volontariato che uno tira avanti finché ne ha voglia e si diverte, quando sono arrivato in questo Forum per me i Motori Magnetici erano il massimo, l' accaccaò era il futuro dei trasporti e non avevo dubbi sull'antigravità, sapevo assai dell' Energia e della Potenza, e vedi ora che bei discorsi che faccio? E' perché, a forza di leggere, un po' di cose le ho capite, grazie alla pazienza di chi le sapeva, oltre naturalmente alla mia sesquipedale intelligenza, che non sottolineo per via che sono troppo modesto.

    Davide1971 poteva approfittare della disponibilità degli astanti ma -come altri mille- preferisce crearsi un mondo nel quale solo lui ha capito come funzionano certe cose, e guarda che non dipende dal grado di istruzione o di intelligenza: solo hanno nel cervello un baco invulnerabile alla logica, e una prosopopea tale che gli impedisce di ammettere errori.

    E' così semplice: ogni trasformazione di energia avviene con rendimento inferiore al cento per cento. Questo è un vaglio dal quale il sistema di Davide1971 non può passare, come non ci possono passare i trovati di mostromagnetico, il Kinetic Drive System (nonostante abbia fatto venire i dubbi a uno scienziato vero e acceso l' entusiasmo del nostro moderatore), il MEG, il QEG, e molto altro.

    Prendiamola così, come un'occasione di ripasso dei fondamentali; tutto sommato D1971 non è aggressivo, per quanto pervicace e inamovibile; mi fa venire in mente il mio amico pecoraio, che quando si sentì dire dal Podologo che avrebbe dovuto lavarsi i piedi prima di andare in ambulatorio, rispose serafico: "Me lo dice sempre anche i' mi' dottore, ma io volevo sentire uno specialista".

    Saluti.


    T
    Ultima modifica di gymania; 08-06-2016 a 15:16

  15. #95
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao goldrake, l ho detto 100 volte che trae energia dalla deformazione, come ho ampiamente ripetuto che gli alternatori a ruota son liberi e indipendenti dal rotolamento della ruota e, siccome il pistone impatta su di ingranaggi liberi nella loro rotazione aumentandone la loro stessa rotazione in termini di velocità, per questo sono titubante sul calcolo dei cavalli, in quanto, se il pistoncino impattasse su di una superficie fernma, come un muro dissiperebbe l energia, mentre invece la nostra spinta trasmetterà la rotazione, per questo credo che i 250 kg verranno sfruttati tutti.

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti, magari diventa vera per te, o meglio, magari la comprendi. Quello che dico e sostengo è che gli attriti di cui parli esistono e rimangono, ma l energia ricavata, RIPETO, senza compromettere la corsa del veicolo, sarà in più, in quanto deformazione ecc ci sono e ci saranno sempre, che l auto vada a benzina a gas o a qualsiasi cosa. Ripeto la domanda: Rispetto ad una normale ruota che genera il consueto attrito, quanto mangeranno in più, espresso in kW i 6 pistoncini sporgenti 1cm per 1 cm di diametro rispetto al normale rotolamento della ruota in assenza dei pistoncini? Considerando anche che piu diventano duri, piu la ruota rimane circolare. Questa non è free Energy, poiché per incominciare la produzione di corrente il veicolo deve essere indotto in movimento da una forza esterna, la batteria, dopodiché, nonostante gia abbia prodotto in questo tempo e questo spazio, ad esempio da 0 a 5kmh, solo in questo momento a 5kmh, confluiremo l energy prodotta dagli alternatori e non dalle ruote, al motore o alle batterie che lo alimenteranno. Inoltre ricordiamo che grazie agli alternatori che ruotano a fatti loro rispetto alle ruote ( i quali, anche se di bloccassero la corsa acquisita non verrà compromessa), non ci saranno attriti ulteriori, se non quelli sempre esistenti e, in aggiunta, quelli dei pistoncini che rotolano e che entrano ed escono dai cilindri impattando gli ingranaggi. Io non credo che le parti che genereranno sicuramente attrito, creino un attrito tale da ridurre drasticamente la produzione di energia, questo per le loro caratteristiche dimensionali, molto ridotte...nel senso: Se i pistoni fossero lunghi 1m e larghi 1/2 e uscirebbero dal cilindro altrettanto mastodontico, ti darei ragione, ma siccome tutto è ridotto a pochi cm, credo che questi benedetti attriti, rispetto al volume del veicolo e della ruota, possano si! far perdere l energia, ma non tanta come qui si sostiene...lascia stare i tuoi esempi che vogliono esaltare l ignoranza altrui, altrimenti mi costringi a riaprire le ostilità. Aperta questa parentesi e subito richiusa, ti vorrei chiedere la gentilezza:" Come si fa a calcolare l impatto contro una superfice che viene spinta in rotazione?" Il mio dubbio è il seguente:"è vero che se il peso si alza di un centimetro i cv sono relativi a quel centimetro, ma credo che questo valga per la potenza massima, nel senso che una forza riesce ad alzare nello spazio solo 1 centimetro. Ma se questa corsa non può proseguire perche circoscritta,( ma potrebbe alzarlo molto di più se non fosse interrotta)...come lo rappresentiamo questo? I cv sono sempre gli stessi nonostante questa forza riuscirebbe a sollevare il peso piu in alto? Altro esempio, se noi all ingranaggio rotante imprimiamo la spinta coi famosi 250kg, il rotore si porterà questa energia, ruotando, alzandola, figurativamente, di piú di 1cm, considerato che l impatto è 250, ma che gli attriti rotativi lo farebbero regredire mano a mano la continuità della sua rotazione. Mettiamo caso: Spingi e trasferisci 250kg, dopo 1 sec. Diventano 200, dopo 2, 150 e cosi via, sbaglio. Quello che voglio dire è: Questa forza che imprime la rotazione per quanto sarà mantenuta durante la rotazione? E di quanto decresce? Sempre considerando 6,6 colpi al secondo.

  17. #97
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Aridaglie...
    Per l'ennesima volta, NON SI TRAE ENERGIA DALLA DEFORMAZIONE, punto e basta. Ogni altra speculazione, compresa quella sui meccanismi, è inutile.
    In ogni caso, anche se la fonte di energia esistesse e fosse diversa dal peso, se l'energia va trasmessa dalla fonte all'alternatore, e quindi il meccanismo dve trasmetterla e trasformarla, altrimenti non c'è alcuna generazione. Se gli ingranaggi sono liberi, non c'è trasmissione. Se sono impegnati solo saltuariamente, allora si trasmette solo l'energi presente in quel tempo, che viene TOLTA dalla fonte e DATA agli ingranaggi.
    E sappiamo già che l'energia viene dal motore e non dal peso, quindi... forte aumento dei consumi, altro che risparmio.
    Non basta cambiare il segno meno davanti a un'espressione e metterci il più, per aver inventato qualcosa: bisogna che quel segno meno diventi realtà, e siccome invece fa tutto il contrario di quanto immagini, l'invenzione è solo una assurdità.

    P.S.: a tutte le domande ti è già stato risposto più volte.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  18. #98
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Comunque devo ammettere che sono contento di essermi iscritto a questo forum in cui, come sostiene Marco con la mia conferma, ci sono davvero persone qualificate che mi aprono la mente attraverso i quesiti proposti a cui io cerco sempre, pur non avendo le fondamentali, di dare risposta attraverso la logica analitica che mi caratterizza, sperando di non entrare nel metafisico. Nonostante i numerosi attacchi subiti, posso dire che comunque in questo forum si impara davvero qualcosa. Grazie a tutti.

  19. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sei troppo intriso di concetti non elaborati determinati dall insegnamento di regole che, secondo te non si possono sovvertire, come il clero quando credeva che la terra fosse piatta...staremo a vedere chi ha ragione.

  20. #100
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per adesso, l'unico che crede che la terra sia piatta sei tu, mi sembra. E tutto per non aver fatto nemmeno un ragionamento prima.
    Tranquillo, aspetteremo la fine dei tempi... ma fin che si continua a dire che una perdita è un guadagno, non credo che ci sarò molto da aggiungere.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  21. RAD
Pagina 5 di 9 primaprima 123456789 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Ruota Gravitazionale
    Da progeprot nel forum Apparati MECCANICI
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 26-08-2015, 08:35
  2. Ruota gravitazionale
    Da ClearWar nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 22-04-2010, 20:55
  3. Energia Gravitazionale
    Da giannimde nel forum FREE ENERGY (Z.P.E.)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 19-05-2008, 12:58
  4. energia gravitazionale
    Da nel forum Apparati MECCANICI
    Risposte: 280
    Ultimo messaggio: 19-10-2007, 15:27
  5. Motore Gravitazionale
    Da Franco52 nel forum Antigravità
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 18-09-2006, 16:28

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •