PDA

Visualizza la versione completa : Opel Ampera



Spes
16-02-2011, 15:00
Sbaglio o, a parte un richiamo, non se ne è parlato.
Se sbaglio cancellate il messaggio.

Praticamente dicono che mettono delle batterie sotto il tunnel in mezzo al pianale e sotto i sedili posteriori (una specie di T) per complessivi 60 km o più.Il motore elettrico è di 111 kW per 4 persone.
Partono dal presupposto che la maggior parte della gente con 60 km al giorno se la cava, poi per percorrenze superiori c'è un motore termico a benzina ottimizzato a regime costante, solo con funzione di gruppo elettrogeno, che ti porta a 500 km di autonomia complessiva in caso di lunghi viaggi.
Il consumo in benzina è di 1.6 lt/100 km ed emissioni di 40 g/km di CO2. La ricarica con la spina di casa è di 3 ore (non credo che hanno messo nei consumi questa voce), se ipotizziamo 3h x 2kW x 0.18 €/kW è 1 euro al giorno (si potrebbe fare un contratto apposito, ma poi bisogna vedere se cambiano i costi fissi di bolletta).
Non ho capito se c'è il recupero energetico in frenata.
Si parla di oltre 40.000 €, un botto.
Forse con un long rent, per una società, potrebbe venire 7-800 €/mese.

Questo tipo di elettrico è già utilizzato dalla Chevrolet Volt.
A voi la parola.

Dall'idroelettrico
Spes

apples1950
22-02-2011, 15:49
Cerco di rispondere io alle tue domande. La macchina è strutturata come tu stesso dici, per quanto riguarda le batterie ed il motore. Il consumo dichiarato di 1,6 l/100 Km, riguarda i PRIMI 100 Km, dei quali 60 sono percorsi senza consumo di carburante; se ne deduce quindi che il consumo effettivo, una volta terminata la carica delle batterie, è di 1,6 litri per 40 Km (e non è poco). Inoltre la casa dichiara che l'auto può arrivare in modalità elettrica a più di 60 Km e quindi ha calcolato quel consumo per una distanza inferiore.
Il costo dell' auto è stato annunciato in più di 42.000 Euro.
Per la ricarica da tre ore non basta il normale contratto da 3KW.
Il recupero di energia in frenata c'è cosi come pure in discesa.

Spes
22-02-2011, 19:19
......................... Il consumo dichiarato di 1,6 l/100 Km, riguarda i PRIMI 100 Km, dei quali 60 sono percorsi senza consumo di carburante; se ne deduce quindi che il consumo effettivo, una volta terminata la carica delle batterie, è di 1,6 litri per 40 Km (e non è poco). .............

1.6:40=x:100
x= 4 lt per 100 km. ovvero 25 km al litro

Considerando che la Toyota Prius costa poco più dell metà e credo per 5 posti, cosa dà di più l'Ampera con 42.000€? L'estetica?


Grazie
Spes

cat
06-12-2011, 11:04
i tempi sono ancora lontani dall'adottare veicoli elettrici, certo l'Ampera esteticamente è una bella macchina al contrario di quasi tutte le altre elettriche, secondo me, si ha bisogno di una diversa tecnologia di batterie che permettano di allungare l'autonomia, senza ricorrere alla benzina per ricaricare mi chiedo come mai non si è pensato a sfruttare il tetto e magari il cofano con celle fotovoltaiche per ricaricare e aumentarne l'autonomia

tamerlano
06-12-2011, 14:29
mi chiedo come mai non si è pensato a sfruttare il tetto e magari il cofano con celle fotovoltaiche per ricaricare e aumentarne l'autonomia

in primis la superficie di cofano e tetto non è grandissima ( a spanne credo che sia di 4 - 5 mq ) e mettendo delle celle amorfe credo che a stento si possano raggiungere i 200 w di potenza al massimo dell'irraggiamento, con un peso tutto sommato accettabile . mettendo mono o policristallino si riuscirebbe ad aumentare la potenza circa del doppio ma aumenterebbe notevolmente il peso ed il costo per poter " spalmare " le celle su cofano e tetto , senza contare che :

chi abitualmente tiene la macchina in garage e/o parcheggi sotterranei non beneficia dell'apporto del fotovoltaico , ed in più in caso di incidente il costo per riparare il cofano sarebbe molto più elevato rispetto ad una riparazione classica .
di fatto , ad oggi non credo sia conveniente rivestire l'auto di celle fotovoltaiche , meglio allora che a corredo della macchina regalino 1 kw di fotovoltaico da installare a casa prorpia !

Etabeta
14-04-2014, 17:30
Buonasera,

ma qualcuno ha notizie piu' fresche ?
Di ampera ne trovo in giro solo sui siti di auto usate ... dai concessionari :-)))) che sono stati obbligati a comperarle ed immatricolarle ....
Le vendono tra i 30 e i 40.000€, nessuno ne possiede una ?
Io l'ho prvata e devo dire che non e' male, sono abituato ad una Prius ma l'Ampera e' molto piu' comoda.
Ma ero interessato al discorso consumi .. nessuna nuova ?

Ciao marco.

jumpjack
14-04-2014, 17:49
Prova a vedere se trovi qualcosa sulla Chevrolet Volt, tanto sono uguali.

Qui comunque trovi qualche dato utile:
Übersicht: Opel - Ampera - Spritmonitor.de (http://www.spritmonitor.de/de/uebersicht/35-Opel/1258-Ampera.html?powerunit=2)

141 Wh/km , 1,11 L/100km
2,63 L/100km
6,8 L/100km
289 Wh/km, 7 L/100km
174 Wh/km, 1,99 L/km


Sembrano spaziare un po'...

Etabeta
15-04-2014, 07:33
Prova a vedere se trovi qualcosa sulla Chevrolet Volt, tanto sono uguali.

Qui comunque trovi qualche dato utile:
Übersicht: Opel - Ampera - Spritmonitor.de (http://www.spritmonitor.de/de/uebersicht/35-Opel/1258-Ampera.html?powerunit=2)
Sembrano spaziare un po'...

Grazie mille,

direi che i dati sono disomogenei perche' alcuni sono lt/100Km, altri sono kWh/100Km.
Sembra emergere un consumo elettrico di di 18 kWh/100Km e mi sembra credibile, meglio di ogni mia aspettativa.

Mi ero fatto dei conti sui consumi che sono questi:
La Twizy, dopo 13.000 km di percorrenza con ricariche sempre e solo da una presa con contawattoora mi da praticamente 100W/km, quindi 10kWh/100Km.
Poiche' rendimenti dei motori elettrici non penso che possano variare piu' di tanto e la Twizy persa 500Kg con autista e l'ampera 1.700Kg ho ipotizzato che il rapporto dei pesi possa essere proporzionale al rapporto dei consumi, cioe' 1.700/500 = 3,4 * 10 = 34 kWh/100Km a cui detrarre le ricariche inerziali in decelerazione e le frenate.... diciamo 31 ?
Poi ho fatto un altro conteggio, se con 16kWh di pacco batteire l'Ampra percorre da 40 a 80 km, supponendo un DoD massimo del 90% si puo' fare: 14,4/40 e 14,4/80 ottenendo: 36 e 18 e 31 stava li nel mezzo.

Ecco che leggere 18 kWh/100km mi sorprende in positivo, bisogna vedere se non e' un dato complessivo delle ricariche da termico .....
io ipotizzerei 18kWh+un pochetto di benzina ;-)))))))

Cosa ne pensi ?

jumpjack
15-04-2014, 08:19
Non è così semplice... Il peso influisce sui consumi in città, per via delle fermate e ripartenze, mentre in extraurbano e autosrtada conta la velocità massima.
In generale ho visto che le minicar stanno IN MEDIA sugli 80 Wh/km e le auto sui 150, mentre Ampera/Volt vengono date intorno ai 200 e oltre, mi sembrano piuttosto energivore. E poi anche le auto elettriche consumano un po' anche da ferme, per alimentare servofreno, servosterzo e climatizzare lenbatterie.
Poi valutare i consumi di un'ibrida è molto complicato... Se la avessi io la Volt.... consumrei zero litri/100km, perchè devo fare solo 20 km per andare a lavoro!

Questo è un interessante quanto insospettabile grafico dei consumi teorici di un mezzo elettrico:
http://autoguida.files.wordpress.com/2014/03/autonomia-golf.jpg

E' calcolato a velocità costante, quindi lascia il tempo che trova... però fa capire che variano moltissimo i consumi con la velocità.
E i vari punti a metà grafico... sono misure di consumi REALI! (o meglio di autonomie).

Il grafico si riferisce a una Golf elettrica:
Dati tecnici dettagliati Volkswagen Golf elettrica | Guida all'auto elettrica (http://autoguida.wordpress.com/2014/03/30/dati-tecnici-dettagliati-volkswagen-golf-elettrica/)

Nota: a bassissime velocità il grafico ha poco senso: l'autonomia tende a zero... perchè anche stando fermi, come dicevo, si consuma corrente. Quindi in teoria si potrebbe stare fermi per 3 ore, la batteria andrebbe a zero, avremmo percorso 0 km, e l'autonomia sarebbe zero!

Dimenticavo questi interessanti studi:
Electric Range for the Nissan Leaf & Chevrolet Volt in Cold Weather | (http://news.fleetcarma.com/2013/12/16/nissan-leaf-chevrolet-volt-cold-weather-range-loss-electric-vehicle/)
Nissan Leaf & Chevrolet Volt - Electric Vehicle Heating & A/C Effects (http://news.fleetcarma.com/2014/01/22/electric-vehicle-heating-chevrolet-volt-nissan-leaf/?utm_source=Cold-Update&utm_medium=Blog&utm_campaign=aux-load)

Non so che senso abbia confrontare l'autonomia di un'elettrica pura con quella di un'ibrida plugin... comunque a te basta guardare i dati della volt/ampera e ignorare gli altri. (eh sì, i simpaticoni hanno creato una Volt e una gemella che si chiama Ampera... un'accoppiata POTENTE!;-) )

soc_mel
12-09-2014, 15:46
Ciao a tutti, sono un felice proprietario di Ampera....

Volevo solo dirvi che dopo lo SVENAMENTO per l'acquisto, il resto è fantastico....

La uso da circa due anni...

Avevo scritto un sacco di cose tecniche ma poi ho premuto "anteprima messaggio" e si è bloccato tutto.... e perso il
messaggio....

riscrivo da capo alcune cosette....

Premesso che quello che scrivo è solo la mia esperienza personale e non vuole in alcuno modo smentire nulla sulle specifiche ufficiali.

Comunque alcune cose che non si leggono molto in giro su Ampera sono:

Consumo elettrico circa 7-8 Km al KWh (mi esperienza personale) cambia molto fra estate ed inverno.
La caria utilizzabile è tipicamente 10KWh (la batteria è da 16KWh), ma decide Ampera si va da un minimo di 9,5 (in inverno) ad un massimo di 10,2 KWh (in estate).
In primavera-estate si percorrono circa 75-80Km (il massimo assoluto che ho fatto, non superando mai i 90Kmh e usando la massima attenzione, sono stati 92Km), senza l'uso del condizionatore.
In estate (con climatizzatore in modo ECO) si fanno 70-75Km
In Inverno (con riscaldamento, incluso il sedile come consigliato) si fanno 40-60Km

Il riscaldamento per le auto elettriche è un problema grosso (non solo per Ampera !), ma se ne parla poco anche se inficia molto sull'autonomia, però una cosa interessante è che in inverno l'eccesso di temperatura del motore termico viene anche utilizzato per la pompa di calore dell'abitacolo, quindi a volte conviene fare alcuni tratti con motore a scoppio attivo per fare caldo.... (si aumenta sensibilmente l'autonomia e migliora il confort).

Il riscaldamento dei sedili per le auto tradizionali è un "plus" per l'elettrica, secondo me, è un vantaggio energetico importante, il calore è direttamente sulla pelle (o quasi) e non deve riscaldare completamente l'abitacolo.
Questo permette di mantenere la temperatura dell'abitacolo, un pochino più bassa ed avere ugualmente un certo benessere.... Forse per questo Ampera è solo con i sedili in pelle.

Un cosa molto interessante, che io non ho mai letto in giro, è la programmazione del climatizzatore.
Praticamente prima di spegnere l'auto si imposta il climatizzatore (e volendo l'attivazione dei sedili riscaldati) poi si spegne l'auto e si collega la spina.
Con un tasto della chiave/radio comando solo a auto spenta e chiusa con antifurto, si può attivare la climatizzazione (si attivano sempre anche le luci di posizione, che sono a led) dell'abitacolo. Vi garantisco che in inverno salire in auto con l'auto calda ed i sedili caldi è uno spettacolo.

Ci sono 4 modalità di funzionamento
NORMALE - sempre elettrica fino ad esaurimento batteria
SPORT - come sopra ma piu sensibile all'acceleratore (non la uso quasi mai) consuma di più.
MONTAGNA - motore a scoppio sempre acceso per avere qualche KW disponibile in più
HOLD - mantiene costante la carica della batteria. Si attiva per alcuni tratti il motore a scoppio se andiamo a meno di 90Kmh oltre il motore a scoppi è sempre acceso.

la carica è regolabile a 6A (circa 1,3KW) oppure a 12A (2,7KW), siccome ho un contratto residenziale da 3 Kw uso quasi sempre la 6A.

la modlità di carica è anche programmabile per tariffe orarie o per ora di partenza (molto comoda) cioè si programma che la carica deve essere completa ad una certa ora. Uso prevalentemente questa modalità impostata alle 7 di mattina.
In questo modo la carica viene automaticamente ritardata il più possibile da garantire la carica completa all'ora desiderata.

Ho un impianto fotovolataico da 3KW che produce circa 3500KWh/anno quindi percorro circa 25000-28000 Km/ anno con il sole !!!

Non mi dilungo con l'esperienza di guida fantastica ci sono un sacco di articoli in giro sull'argomento.

Un pecca è che lo spoiler anteriore è veramente molto basso, anche se in gomma, ad ogni lieve cunetta si tocca....

Io penso che ad oggi Ampera sia l'unica auto elettrica che si può acquistare senza avere un altra auto a scoppio, e senza il "patema" dell'autonomia, io ho solo Ampera.

Abbiamo fatto le vacanze in Francia in Ampera e la tutti i parcheggi sotteranei a pagamento delle grandi citta hanno la ricarica gratuita (spettacolare), alla fine abbiamo percorso oltre 2.800 Km con un consumo complessivo di 4,9 l/100Km (considerando elettrico incluso). Mi sembra una cosa positiva.

Ciao a tutti....

Ho riletto il mio messaggio, scusatemi per gli errori di ortografia, ho scritto in fretta e demoralizzato dopo la perdita di tutto quello che avevo scritto prima....

Dimenticavo anche una cosa....

L'Ampera ha dei seri problemi di visibilità posteriore, dovuti all'aerodinamica forse eccessiva, l'alettoncino limita molto la visibilità.
Se ci fosse qualche pazzo come sono stato io, ma non sono per nulla pentito, consiglio assolutamente l'opzione della telecamera posteriore, è quasi necessaria. Peccato, si fa per dire, che porti con se anche l'impianto audio della BOSE...

Comunque a mio parere la telecamera è davvero importante per evitare collisioni in retromarcia.

Se qualcuno ha domande in merito mi sono preparato molto prima dell'acquisto. Ed ora posso dare anche indicazioni per esperienza diretta....

Inutile dire che la coppia motrice (370 Nm) del motore elettrico sono una cosa incredibile.

Se c'è qualche esperto che volesse darmi spiegazioni, vorrei sapere come funziona il cambio che, al contrario di qualsiasi altro cambio automatico che ho avuto occasione di provare, quello di Ampera è continuo e senza variazione di rapporti....
In altre parole funziona come se fosse a presa diretta, cosa che non credo possibile.

Di nuovo un saluto a tutti....

Ciao.

Ultima cosa importante....

Quando si compra un Ampera la batteria è di proprietà (al contrario di Renault ed altri) e tutta la parte di trazione elettrica (quindi motori elettrici, sono due 110KW e 69KW, inverter, caricabatteria interno all'auto e batteria) ha una garanzia di 160.000 Km percorsi oppure 8 anni (ovviamente quella che interviene prima).

Ciao di nuovo a tutti...

jumpjack
12-09-2014, 20:29
La ampera è una "elettrica ad autonomia estesa" (extended range), quindi il motore non è collegato alle ruote, ma a un alternatore che ricarica la batteria, quindi non ci sono marce: il motore a scoppio gira sempre a 3000 giri, o giù di lì (quando è acceso).
I motori elettrici, invece, non hanno bisogno di cambio: fino a 40-50 km/h hanno sempre coppia/ripresa altissima, come quando sei in prima marcia a 5 km/h!

La modalità "normale" di cui parli si chiama "Charge Depleting", e continua finchè si scarica la batteria. La modalità "hold" è la "Charge Sustaining", che compensa parte dell'energia consumata dal motore elettrico tramite quella prodotta dal generatore, che però ha meno potenza della massima potenza che l'elettrico può richiedere, quindi la batteria si scarica comunque; oppure devi andare più piano: in questo modo, il motore a benzina che fa girare l'alternatore può essere un 750cc invece di un 3000cc, ma grazie al motore elettrico hai comunque la coppia di un 3000cc... solo che consumi molto meno!

Di dove sei, per curiosità?

Cmq sì, le "extended range" sono la soluzione perfetta; Ampera e Chevrolet Volt sono state le prime, ma ora per fortuna ne stanno uscendo sempre di più. Se solo costassero la metà....

soc_mel
12-09-2014, 23:28
Ti correggo sul regime del motore termico, il modello vecchio, per quello che ricordo quando l'ho provata e per quello che avevo letto, girava a velocitá praticamente costante....

Nella mia non è così.

Se vado molto tranquillo, diciamo fino a 80Kmh senza brusche accelerazioni, il motore va veramente molto lento direi intorno ai 2000 rpm.
La cosa bella è che l'avviamento del motore termico avviene per inversione del generatore/motore da 69KW risultato l'operazione è veramente molto silenziosa tanto che io, alla guida, mi accorgo del subentro del motore termico dalle vibrazioni appena percettibili sul volante, i passeggeri solo se lo dico io altrimenti non se ne accorgono (garantisco che non sono sordi ;-) ).

Al contrario se vado pensante sull'acceleratore il motore termico aumenta molto il regime di rotazione ed è tutt'altro che silenzioso.

Vorrei precisare, è una domanda che mi fanno spesso : il motore carica la batteria ? Si e no nel senso che a batteria completamente scarica o meglio con 0 km di autonomia (che dovrebbe essere circa il 30% di carica) il motore termico non aumenta mai l'autonomia elettrica residua della batteria ma consente solo di proseguire il viaggio, senza caricare ulterirmente la batteria.

Sarebbe assolutamente inutile ed antieconomico caricare la batteria con un motore a benzina.Per questo se vado piano 60-90 Kmh il motore termico parte, funziona per qualche minuto, poi si spegne, per riaccendersi dopo qualche chilometro, ovviamente il tutto in modo completamente automatico e poco percettibile.

Purtroppo nella mia Ampera non c'è un indicatore di assorbimento, lo hanno inserito nella versione MY2013 (non so se sarà mai previsto un aggiornamento del software per la mia versione).

Però considerando la mia esperienza che, supponendo di percorrere circa 80 ad una media di 80Kmh consumando 10KWh posso stimare un consumo medio di 10KW del motore elettrico quindi avendo un generatore da 69 KW.
Sempre supponendo che il motore giri più lento del previsto quindi diciamo generi circa 30KW significa che il motore termico, in caso di batteria scarica rimane acceso indicativamente per un terzo del tempo e spento per due terzi.
A parte la prima accensione ad esaurimento della carica eletrica che dura un tempo maggiore, dopo più o meno si verifica la condizione indicata.

Una curiosità:Ho letto in rete, ma non provato, che l'unico modo per caricare la batteria con motore termico è di aprire il cofano, accendere l'Ampera e mantenere premuto a fondo l'acceleratore. In questa particolare condizione, si legge, che il motore carica la batteria fino ad un massimo del 50% poi si spegne. Se la batteria è carica, con questo sistema il motore dovrebbe spegnersi automaticamente dopo circa 10 min.

Per il cambio automatico, jumpjack, vuoi dire che è veramente a presa diretta da 0 a 169 Kmh ??
Mi pare una escursione davvero molto grande.

Emilia romagna .... (siamo troppo lontani per fartela provare :-)

Ciao a tutti....

Mi ero iscritto al sito BMW per un test drive della i3, mi hanno chiamato per richiedere la mia disponibilità la settimana scorsa, mi dovrebbe richiamare il concessionario che ho indicato per il test drive entro la fine del mese.Poi vi farò sapere come andrà.... Ciaooo....

Carlo A
13-09-2014, 15:55
Sbaglio o nessuno lo ha scritto.
Nonostante il grande successo in America non è più venduta importata in Europa....
Peccato!

jumpjack
13-09-2014, 19:11
Se vado molto tranquillo, diciamo fino a 80Kmh senza brusche accelerazioni, il motore va veramente molto lento direi intorno ai 2000 rpm.
[...]
Al contrario se vado pensante sull'acceleratore il motore termico aumenta molto il regime di rotazione ed è tutt'altro che silenzioso.

Avevo letto di certe extended range con due "marce" del motore termico, non sapevo fosse la Ampera.



Vorrei precisare, è una domanda che mi fanno spesso : il motore carica la batteria ? Si e no nel senso che a batteria completamente scarica o meglio con 0 km di autonomia (che dovrebbe essere circa il 30% di carica) il motore termico non aumenta mai l'autonomia elettrica residua della batteria ma consente solo di proseguire il viaggio, senza caricare ulterirmente la batteria.


Sì, come ti dicevo c'è il "Charge depleting" (scarico la batteria finchè c'è energia) e il "Charge Sustaining" (mantengo la batteria carica tramite il motore termico).



Sarebbe assolutamente inutile ed antieconomico caricare la batteria con un motore a benzina.

No, SEMBRA antieconomico intuitivamente, ma non lo è: il rendimento di un motore termico su un'auto termica è del 20-25%, mentre su un'auto Extended Range è del 40%; questo perchè sulla termica deve sopportare le partenze e le salite e le marce, quindi lavorare a varie velocità e sotto sforzi diversi; sulle ibride, invece, come dicevi, va sempre alla stessa velocità e produce sempre la stessa corrente/potenza, "ammucchiandola" nella batteria; è poi il motore elettrico a prelevare 10A o 100A a seconda delle necessità, senza che il termico se ne accorga.
Poi magari c'è un limite di potenza oltre il quale la batteria non è sufficiente, e quindi aumentano i giri del termico per fornire ampere in più.



Purtroppo nella mia Ampera non c'è un indicatore di assorbimento, lo hanno inserito nella versione MY2013 (non so se sarà mai previsto un aggiornamento del software per la mia versione).

Prova a ficcanasare nel computer di bordo con un dispositivo OBD-II collegato al cell android tramite bluetooth, penso che vedrai cose molto interessanti. Costa una ventina di euro.



Per il cambio automatico, jumpjack, vuoi dire che è veramente a presa diretta da 0 a 169 Kmh ??

La Tesla S è a presa diretta da 0 a 210 km/h. Io l'ho potuta provare solo in un parcheggio per 300 metri... ma il mio stomaco ancora se lo ricorda!
Una cosa folle!
Guarda questo video!!! :-)
https://www.youtube.com/watch?v=2nxF0-HQB5I



Emilia romagna .... (siamo troppo lontani per fartela provare :-)

Non era per provarla, era solo per farti parecipare a uno dei raduni... :-)

soc_mel
13-09-2014, 19:43
Avevo letto di certe extended range con due "marce" del motore termico, non sapevo fosse la Ampera.Almeno la mia versione lo è....
Sì, come ti dicevo c'è il "Charge depleting" (scarico la batteria finchè c'è energia) e il "Charge Sustaining" (mantengo la batteria carica tramite il motore termico).
Esatto jumpjack funziona proprio così....
No, SEMBRA antieconomico intuitivamente, ma non lo è
Intendevo antieconomico rispetto alla carica dalla rete elettrica..... Per il resto del ragionamento hai completamente ragione....
Prova a ficcanasare nel computer di bordo con un dispositivo OBD-II collegato al cell android tramite bluetooth, penso che vedrai cose molto interessanti. Costa una ventina di euro.
Ho già provato a ficcanasare.... Ma nisba, purtroppo Ampera non è supportata da nessuno... Nemmeno da quello specifico per Opel...Quindi ottengo solo numero di matricola, numero di serie e versione di alcune delle centraline e poco di più..... Solo valori statci...L'unico valore variabile che ho ottenuto è la posizione dell'acceleratore (throttle).Avevo anche provato a cercare in giro per i comandi OBD supportati, ma non ho trovato praticamente nulla....

La Tesla S è a presa diretta da 0 a 210 km/h. Io l'ho potuta provare solo in un parcheggio

Si deve essere davvero fantastcia, ma il prezzo è veramente da fuoriserie.....

Quindi è veramente a presa diretta anche la Ampera.....

Ecco perchè è così lineare in accelerazione.....


Non era per provarla, era solo per farti parecipare a uno dei raduni... :-)Lo immagino, ma te l'avrei fatta provare molto volentieri.....

Se per caso passi in zona bologna - modena....

Magari avvisami non si sa mai, mi farebbe immensamente piacere fare 4 chiacchere.....!

Grazie per i commenti......

jempjack, scusami ma non sono riuscito a quotare separatamente le varie frasi.... I miei commenti sono finiti all'interno del quote..... *** Ho sistemato io i QUOTE, comunque nelle citazioni va eliminato TUTTO il testo che non è strettamente necessario evidenziare (il resto lo si legge direttamente dall'originale). nll ***


Sbagllio ma nessuno lo ha scritto.Nonostante il grande successo in America non è più venduta importata in Europa....Peccato!


@Carlo A cosa intendi non è più venduta in europa ?

La BMW i3 ? La stanno lanciando adesso.....

La chevrolet Volt ? Per questa la problematica è più ampia.... È chevrolet che lascia il mercato europeo per scelta di GM, forse per evitare concorrenza con Opel, ci sono diversi modelli praticamente identici fra cui la Insigna, modello di punta delle vendite opel.

La Ampera, mi risulta che vogliano mandarla fuori produzione (dagli ultimi commenti dell'amministratore delegato) sembra se ne riparli con una versione completamente rivista entro il 2018. Per il momento, per quello che ne so, è ancora in consegna.

Carlo A
13-09-2014, 20:11
Parlo di Volt/Ampera. Il marchio Chevrolet abbandona l'Europa e il clone Opel Ampera pure. Il futuro si vedrà. Mentre negli USA la Volta è stata un certo successo, in Europa, con o l'altro marchio, ha venduto molto meno.

richiurci
13-09-2014, 20:19
Ciao Soc-mel e benvenuto!

Non conosco l'Ampera ma in effetti, secondo la mia visione, andrebbe comunque nella sezione "ibride" e non tra le elettriche pure.

Riguardo l'efficienza condivido la tua affermazione, caricare col motore termico è antiecologico e probabilmente anche antieconomico.

A me risulta che il rendimento teorico di un motore a scoppio è il 30% circa non il 40%... quindi comunque minore di quello delle centrali termoelettriche, e inoltre l'energia elettrica da presa contiene una quota non indifferente di fonti rinnovabili.

Però da quanto dici la gestione del motore è molto "furba", sicuramente una ottima soluzione per una auto che può essere, appunto, l'unica di casa.

Complimenti!

soc_mel
14-09-2014, 11:09
Ciao riccardo urcioli, grazie dei saluti...

Ti prego non spostare la discussione, questione di principio, come spiego sempre ai miei amici.....

Ampera non è una ibrida.....

È una eletrica pura, a range esteso....

Significa che è una elettrica che quando finisce la carica, non si rimane a piedi.

Per esempio se sulla Citroen C0 carichi nel baule un gruppo elettrogeno non diventa una ibrida..... (almeno secondo me).
Non sei d'accordo ??

Come dicevo prima nella discussione, è una elettrica che ha "solo" l'impagabile soluzione di poter garantire di raggiungere la destinazione anche se la la carica si esaurisce.

Nel tagliando di assicurazione hanno scritto veicolo elettrico. (costo r/c circa 160 euro / anno).

Nel bollo mi scrivono ibrida, perchè c'è un motore a scoppio, ma non è mai collegato al sistema di trazione.... (solo che devono tirare su soldi e mi fanno pagare il bollo, ma questo è un altro argomento).

In merito ho ricevuto una comunicazione da Opel che sta lavorando par fare riconoscere al governo Italiano che la trazione è esclusivamente elettrica.

Ma per il bisogno di soldi che hanno, anche ce ne fosse una sola immatricolata in italia, non credo cederebbero.....

Negli altri paesi europei viene riconosciuta come veicolo Extended Range Electric Vehicle.

Siccome ritengo che la tua competenza sia infinitamente superiore ai nostri politici, spero di essere riuscito a convincerti...

In caso contrario, a malincuore, ti invito a spostare la discussione, ma non fare come Spes che in questa discussione nel 2011 scrisse che la differenza fra Ampera e Prius è solo il prezzo e l'estetica..... (ma per quel tempo forse Ampera era una sconosciuta).

In realtà sono due veicoli completamente diversi.... (estetica a parte)

Ciao e grazie....

richiurci
14-09-2014, 11:20
Soc_mel non mi pregare! Ho parlato di mia "visione" mica pretendo di avere ragione... anche se il bollo mi da ragione...

Di fatto secondo me (e dovrebbe essere così per legge in qualunque paese) se c'è un generatore termico a bordo va definita ibrida.

Poi ben venga se si riesce a fare la maggior parte della percorrenza in puro elettrico!

Resta qui tranquillo, basta il nome per farle meritare un posto in questa sezione, al massimo se mai metterai un report su un viaggio autostradale senza ricarica... lo bollerò con un titolo infamante tipo "il viaggio della vergogna" :devilred:

Scherzi a parte, riguardo l'efficienza nel modo plug-in o con ricarica da motore, io farei questa prova...se hai voglia ovviamente...

Fai il pieno raso, scarichi totalmente la batteria, segni a che km entra il motore termico e poi percorri un po' di km... diciamo almeno 3-400, senza mai attaccare la spina. Rifai il pieno raso e ci dici quanti litri hai messo. Così facciamo due conti interessanti!

soc_mel
14-09-2014, 11:56
@Riccardo urcioli....

Sono molto contento di averti convinto.....

Sono rammaricato ma tutte le volte che vado in autostrada, lo faccio in modalità HOLD, come diresti tu ibrida, per mantenere la carica circa al 50% per poi rimetterla subito in NORMAL (elettrica pura) appena esco.

Questa prova la fa sempre l'Ampera ogni volta che accende il motore termico...

Durante il viaggio, una particolare videata del display di sevizio, segna sempre il consumo elettrico ed il consumo termico in modo separato e combinato.

Quindi, per la mia esperienza, ho notato che facendo la prova in modo normale, quindi il motore si accende a batteria scarica:

I primi 20 30 Km consuma 6,4 - 6,8 l/100Km (ho notato che questo consumo è quasi indipendente dalla velocità, se rimango sotto i 90Kmh).

In questa fase particolare entro i primi 5-10 Km, dalla scarica della batteria, è l'unica condizione in cui il motore termico rimane acceso anche a veicolo fermo.

In seguito il consumo si abbassa sensibilmente e dipende fortemente dall'uso dell'auto.

A causa dell'elevato rendimento del motore elettrico, ho notato che il consumo del motore termico cambia di molto.Come scrivevo prima il motore elettrico principale è da 110KW e ad una andatura media tranquilla di 80-90 Kmh consuma circa 10KW solo il (10%) se io mi metto a "tirare" (doti di coppia per me impressionanti), il consumo sale parecchio e di conseguenza il motore a scoppio deve reagire....

Comunque...
Uso tranquillo giro su 3,5-4,5l/100Km (il motore termico ha funzionamento intermittente)

La cosa che mi ha impressionato positivamente, e non mi sarei mai aspettato (alla faccia delle ibride), è in montagna, fra salita e discesa (non si frena quasi mai) tutta rigenerazione, diciamo di fare circa 150 Km partendo a batteria scarica, ho un consumo medio di benzina di ..... 4,5-5,1 l/100 Km. !!

Ovviamente in discesa la batteria viene ricaricata molto...

Che spettacolo vedere l'autonomia residua elettrica che aumenta da 0 a 15... 20 Km... (Oltre al fatto che sto viaggiando)....

E tutti quelli davanti a me che stanno consumando benzina e freni...... ;-)

In autostrada 115-130 Kmh il consumo si assesta sui 4,8-5,2 l/100Km....(il motore termico è in funzionamento continuo)

Per qualsiasi domanda non ci sono problemi.... Se la prova non è distruttiva la faccio sicuramente se non l'ho già fatta.....

Non chiedetemi di fare prove con il termico in questo momento sto facendo una prova estesa di funzionamento elettrico, cerco di limitare per quanto possibile le destinazioni lontane, per vedere i limiti "psicologici" del range...

Per questo, gli ultimi 2000 Km li ho percorsi con 1,3 litri (non ho calcolato bene alcune distanze !)

Ricarico sempre a casa di amici + lontani (giro sempre con il contaenergia acquistato al Lidl) anche per fare vedere il costo, o meglio il risparmio, del pieno di "corrente" come si dice in generale....

In inverno non credo di riuscire a continuare con questi ritmi. (l'autonomia si riduce sensibilmente)

@riccardo urcioli... Rileggendo il tuo messaggio precedente, quindi la C0 con un gruppo elettrogeno nel baule sarebbe una ibrida ? ;-))


Ciao .....

richiurci
14-09-2014, 14:37
peggio, non parliamo di gruppi elettrogeni per me sono una eresia! Comunque si, sarebbe una ibrida ma per rispettare le emissioni inquinanti non si può certo usare un generatore del Leroy-Merlin....

Bene, mi sembra che i tuoi commenti sono frutto di un uso attento e misure accurate. Quindi ci fidiamo per ora... quello che volevo l'hai già misurato!

Quindi secondo quanto hai scritto la tua bellissima Ampera consuma circa 130 Wh/km in estate, 170 in inverno (colpa del riscaldamento e dell'efficienza minore delle batterie)

Facendo finta che tu non abbia i pannelli FV, spenderesti a seconda del tuo scaglione di consumi circa 3-4 €/100km in estate, circa 4-5 in inverno

Con motore in funzione consuma circa 5l per 100km; equivalgono circa a 450 Wh/km e 8,5€ /100km.

Questo conferma i mie calcoli fatti sulla mia Eli: risparmio energetico indubbio e notevole (1/3 in full elettric nonostante abbia consumi di benzina eccezionali)
Risparmio economico, per chi non ha FV, ridotto a causa del costo elevato dell'energia elettrica, ma comunque circa la metà.

Sicuramente una scelta meno estrema di una full-electric ma molto più versatile, complimenti ancora!

soc_mel
14-09-2014, 19:02
@ Riccardo urcioli....

Credo tu abbia sbagliato un pochino il calcolo economico....

A dicembre ho fatto il contratto con tariffa bioraria, considerando che ricarico prevalentemente (quasi sempre) di notte, quindi nel consumo non si nota il fotovoltaico ( autoconsumo praticamente nullo, per la ricarica di Ampera) dalla bolletta vedo che pago in F2F3 0,04 Euro/KWh.

Piu ammenicoli vari, non sono riuscito bene a estrapolare il costo esatto a KWh ma mi propetto di provarci...Devo scappare... Proseguo dopo...

richiurci
14-09-2014, 19:04
eh mi sa che hai saltato un po' di voci... comunque col FV cambia qualcosa magari, ma ogni kWh costa da 0,2 a 0,3€ circa a seconda dei tuoi consumi...

soc_mel
14-09-2014, 22:32
Hai perfettamente. Ragione......

È che nella bolletta Enel oltre al consumo ci sono altre centomila voci....

Comunque mi riprometto di elaborare qualche bolletta per estrapolare un costo indicativo a KWh nelle due fasce di costo il più preciso possibile.

Ti saprò dire nei prossimi giorni.....

Volevo chiedere una cosa, per la tua esperienza, ho notato che in caso di pioggia il consumo energetico aumenta in modo sensibile, anche tu, o altro utente di vettura elettrica, noti/nota la stessa cosa ?

Potrebbe, nel mio caso, essere causato dalla caratteristica delle gomme 215/55 R17 (quindi molto larghe) ?

richiurci
14-09-2014, 22:34
No la pioggia no, anzi dovrebbe essere il contrario perchè riduce l'attrito.

Il calo della temperatura si influisce. Quindi magari ti consuma di più se la lasci all'aperto sotto l'acqua -> più freddo?

soc_mel
14-09-2014, 23:02
@ Riccardo urcioli

Non credo sia la temperatura, ma....

Pensandoci potresti aver ragione...

A causa del climatizzatore della batteria (che non posso controllare) quindi potrebbe darsi che, come accade in inverno, Ampera scaldi la batteria e quindi diminuisca l'autonomia...

Tu con la Eli noti alcuna variazione in autonomia in caso di pioggia ?

Ma siamo sicuri che il fondo stradale bagnato riduca l'attrito al rotolamento delle ruote?

Lo spostamento dell'acqua dal battistrada non dovrebbe consumare energia ?

Con la Eli che consumo hai ?

Hai mai pensato di installare batterie al litio ?

Forse dovevo leggere altri thread prima di fare queste domande, in caso ne avessi già parlato, scusami....


Grazie per le risposte....

Spes
15-09-2014, 17:52
Io l'Ampera la definirei ibrida plug in

soc_mel
16-09-2014, 00:13
@Spes

Secondo me, ci sono diversi tipi, o famiglie, di vetture non convenzionali :

1) BEV - Veicolo elettrico a batterie (Battery powered Electric Vehicle) solo motore/motori elettrico/i
2) HEV - Veicolo ad almeno due motori a combustione ed elettrico con batterie, entrambi sono propulsori
3) PHEV - come sopra, con batterie ricaricabili anche a veicolo fermo (plug in).
4) EREV - Veicolo elettrico come al punto 1 dotato di range extender (tipicamente a benzina).

La differenza di base è che nel punto 4 il motore termico si attiva solo dopo la fine della carica delle batterie....


@Riccardo e Carlo

Sono riuscito a montare Torque sul cellulare e trovare i codici per le centraline della Volt.

È tanto tempo che volevo farlo ma non avevo mai trovato le istruzioni corrette, ora grazie ad un sito francese ho trovato le istruzioni giuste.

Ho fatto la prima prova stasera con successo !

Percorro frequentemente un tratto di strada ben definito di circa 10Km, voglio mettermi a vel costante quindi registrare il consumo in KWh sia a strada asciutta che in condizioni di maltempo, poi vi saprò rispondere in modo oggettivo.

Primi risultati.... (veloci) con "Torque" ....

La cosa che mi stupisce di più è la potenza di rigenerazione.... (non me l'aspettavo tanto elevata)

In modalità L a 120 Kmh solo rilasciando completamente il pedale dell'acceleratore ha una rigenerazione di..... 50KW !!!!
Siccome la batteria ha una tensione indicativa di circa 400Vdc significa che si becca circa 125 A.

Ho provato a toccare il freno, ma la rigenerazione non aumenta.... (forse siamo già al massimo che le batterie possono sopportare ?)

In modalità D la rigenerazione al rilascio dell'acceleratore si assesta a circa 8-10 KW toccando il freno aumenta fino a 35-40 KW (non sono mai riuscito a raggiungere i 50KW) poi premendo di piu sul freno, ad un tratto la rigenerazione va a 0 (forse che sia per non incasinare l'ABS ??).

richiurci
16-09-2014, 12:15
Ma L e D stanno per?

Per confronto su Eli (30kW max in modalità sport, 15kW in modalità eco) la rigenerazione è di circa 8kW, ed in pratica corrisponde a velocità elevate (sopra i 60-70) a togliere il piede dal gas di un'auto termica, a velocità basse una frenata media.

Sotto i 30km/h va a decrescere a zero, e solo a queste velocità che se tocchi il freno aumenta leggermente.

soc_mel
16-09-2014, 23:01
La leva del cambio di Ampera ha 5 posizioni.

Oltre alle normali
P=Park (parcheggio)
R=Reverse (retromarcia)
N=Neutral (folle)
D=Drive (marcia avanti)

poi c'è la posizione

L= "Low drive" sarebbe la posizione per le "ridotte" in pratica non ha nessun effetto sul cambio meccanico, ma semplicemente agisce sul software di controllo per cui l'effetto è che in accelerazione, per la mia esperienza, è esattamente uguale alla posizione D, mentre in rilascio ha un effetto frenante rigenerativo molto più accentuato.
L è la posizione ideale per l'uso quotidiano che permette un uso molto limitato del freno, basta rilasciare l'acceleratore. È anche molto comoda in montagna, in particolare per la discesa, permette di non usare i freni.


Oggi ero in fila per un lungo tratto a 60-65 Kmh ho notato che a questa velocità il consumo è di appena 5 KW, questo significa, in linea teorica, che a questa velocità da quadriciclo, con 10KWh si potrebbero percorrere circa 120 - 130 Km.... (forse solo teoria o utopia...)


Inoltre come promesso ho calcolato il costo indicativo dell'energia elettrica e approssimativamente mi viene 0,35 Euro/KWh per F1 (fascia diurna lavorativa) e 0,165 Euro/KWh per F2 ed F3 (fascia nottura e festivi - prefestivi). Ho ottenuto sperimentalmente i valori mettendo in Excel le ultime bollette (da dicembre, data di inizio del nuovo contratto, a Luglio, ultima bolletta ricevuta) ed andando per tentativi cercando di ottenere un errore il minore possibile per ogni bolletta......

Siccome carico Ampera solo di notte una carica mi costa circa 12KWh * 0,165 = 1,98 Euro
con cui mediamente faccio 80 Km (estivi) = 0,025 Euro/Km

Dalla analisi fatta ho capito che se mi doto di un sistema di accumulo per migliorare l'autoconsumo risparmio un sacchetto di Euro.... in particolare potrei abbattere completamente l'accisa, che viene applicata solo oltre i 150KWh mensili.

Devo vedere se il gioco vale la candela.... intanto devo capire che costo hanno, soprattutto perchè a me serve un sistema con almeno 15-30KWh di accumulo (e ne ho visti pochi in giro) e che non abbia un costo di installazione proibitivo.

ma questo temo sia off-topic.... quindi mi fermo qui....

Grazie .....

42152

Grazie delle info JumpJack,

per la tua ultima frase:

non fotografo spesso il risultato dei miei percorsi, ma ti allego il top che ho ottenuto lo scorso anno e mi sono avanzati ben 0,4 KWh ;-)).

Dalla foto puoi vedere che ho percorso 90Km senza ricarica e senza l'influenza del motore termico... Vero che non andavo veloce (a causa del traffico).

Ti garantisco che l'unica maniera per fare 40Km è fare delle gran partenze a scheggia (attivando entrambi i motori elettrici), caso in cui ho visto consumi anche di 130KW, è chiaro che in questo modo la batteria si "vuota" in brevissimo tempo (e distanza).

Per il resto mi sono abituato ad una giuda più tranquilla e senza (quasi) l'uso dei freni, e raramente faccio meno di 80Km con una carica.

richiurci
17-09-2014, 23:06
Ho spostato i post riguardanti pioggia e freddo in un 3d più generico:
http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/14760711-faq-dubbi-considerazioni-su-utilizzo-e-problemi-generici-dei-veicoli-elettrici.html


soc_mel scusa ma erano discorsi generici che poi vanno persi, così questo 3d resta più pulito e specifico sulla Ampera, e tu ti abitui a girare anche in altre sezioni!

soc_mel
18-09-2014, 13:15
Non vorrei creare discussioni e controversie.....

Per questo smetto di postare mie valutazioni e considerazioni personali....

Chiunque voglia informazioni di prima mano su Ampera non deve fare altro che postare le domande, sarò ben lieto di soddisfare qualsiasi dubbio tecnico e non ......


Concludo dicendo che sono contentissimo di poter utilizzare un auto elettrica come questa tutti i giorni..... Spero che altri vogliano e possano condividere questa fantastica esperienza di guida...

Ciao a tutti....

richiurci
18-09-2014, 14:23
ciao soc_mel,

mi spiace se le discussioni ti hanno impressionato, ma sui forum è normale, servono a questo no?

Le ho spostato perchè come moderatore sto cercando di raggruppare domande e considerazioni generiche in 3d più visibili a tutti, per non perderli nel tempo.

Proprio perchè la tua domanda e le tue osservazioni sui consumi con pioggia hanno destato interesse li ho spostati!

Riguardo la tua esperienza, visto l'entusiasmo e l'attenzione ai dettagli, a me (e credo a tutti) piacerebbe un resoconto dettagliato dei consumi elettrici e di benzina avuti in due anni.
Non so, magari anche tu hai un archivio globale degli assorbimenti da rete e dei litri immessi...

carest
18-09-2014, 21:21
Secondo me l'unico difetto dell'ampera (o volt) è che ha solo 4 posti.... e poi costa ancora molto anche usata.

soc_mel
21-09-2014, 23:02
@Carest. Concordo...

Anche se credo sia meglio il software di Ampera, almeno per le versioni 2012, solo perchè sulla VOLT manca la funzione Hold.
Funzione che ritengo molto utile per un miglior sfruttamento del veicolo nelle lunghe percorrenze.

Purtroppo i 4 posti è praticamente un obbligo per la scelta delle batterie (come dislocazione nel veicolo).
Però a vantaggio della soluzione adottata c'è la possibilità di ribaltamento dei sedili posteriori che aumentano sensibilimente la capacità di carico del baule.

Piuttosto importante visto che non sono ammessi ne il gancio di traino ne il portapacchi.

Fra l'altro mi sono visto alcuni documenti della vecchia GM EV1 e la batteria era esattamente nella stessa posizione (vedi anche su youtube).

Per il costo è sicuramente elevato, ma se lo confrontiamo con altre simili non è poi così elevato....

Il paragone non vale con le ibride (tipo PRIUS, anche plug in), ma dovrebbe essere con la FISKER KARMA... anche se la tecnologia è simile, è come confrontare una 600 con una Mercedes SLK.....
Non vale nemmeno la pena di parlare di prezzi.

Più simile invece il confronto con la Audi A3 ETRON, motori molto simili, ma con un autonomia elettrica dimezzata il costo è allineato (sappiamo cosa costano le batterie).

L'altra paragonabile è la BMW i3 però è veramente molto piccola.... Con un motore termico da 650cc ha un costo superiore .....

Purtroppo per le elettrica a range esteso, il mercato è limitatissimo, quindi o chiudono (vedi Fisker) o sospendono le vendite (vedi Ampera in europa).
Aspettarsi una drastica riduzione dei prezzi, senza aiuti governativi, la vedo molto utopistica.

I ragionamenti che mi ha portato all'acquisto di Ampera sono diversi fra cui, la realizzazione di un impanto fotovoltaico praticamente dedicato (nel senso che viene poco sfruttato lo scambio sul posto), quindi mi permette di fare circa 30.000 Km / Anno col sole, che significa un risparmio di circa 2000 litri ( supponendo un consumo medio di 6,7 L/100Km quello che ottenevo con la mia auto precedente) di benzina/gasolio anno.
Corrispondenti a circa 2000 x 1,7 (sperando che non aumenti) = 3.400 euro / anno. Negli 8 anni di garanzia di Ampera riparmio, solo di carburante 3.400 x 8 = 27.200 Euro.

A parte questo la guida è unica, ma solo chi guida una elettrica lo può capire....



Per curiosità generale, ho letto di recente un documento di GM che parla del software di Volt che viene stimato in circa 10.000.000 (avete letto bene dieci milioni) di linee di codice sorgente, che viene confrontato con il software a bordo di un Boeing 787 che si stima essere di 6.500.000 linee di codice....... e che la media di una auto GM degli anni 90 aveva circa un milione di linee di codice.




@Riccardo,
mi dispiace ma non ho tenuto il conto esatto della benzina e dell'energia elettrica consumata.

Gli ultimi 30.000 Km circa li ho percorsi con un consumo indicativo di 360L, lo posso dire pechè prima di azzerare il contatore parziale dopo il tagliando, avevo percorso circa questa distanza e ricordo l'indicatore che dava 1,2 L/100 Km.

Per il consumo elettrico potrei vedere i KWh consumati in F2 e confrontarli con i mesi precedenti ad Ampera.....controllo poi faccio sapere.

Sono comunque convinto che Ampera registri tutto in qualche cetralina.....

Bisognerebbe scoprire i codici per leggere questi valori....

Appena li scopro ti faccio sapere i dati registrati.

PS: Ops ho trasgredito alla mia promessa di non fare valutazioni personali..... ;-))

soc_mel
06-10-2014, 17:01
Posso affermare oggettivamente che AMPERA è una vettura ... IBRIDA ... con trazione "preferenzialmente" elettrica. (almeno la versione in mio possesso !).

Ecco le motivazioni della mia affermazione...


Dopo aver attivato Torque con i codici e parametri di Ampera...
dopo essere rimasto senza carica nella batteria ho scoperto che:


se la velocità rimane inferiore a 90 Kmh la trazione è solo elettrica il motore principale è sempre utilizzato alla stessa potenza sia con il motore termico acceso che spento... quindi il secondo motore elettrico viene usato solo come generatore (gruppo elettrogeno).
Dopo aver generato indicativamente 2/3 KWh il motore termico si arresta....


se la velocità di crociera è oltre i 90Kmh si nota che la potenza richiesta dal motore elettrico principale scende praticamente a 0Kw (esattamente circa 0,4KW). L'energia elettrica prodotta dal secondo motore/generatore elettrico viene fortemente ridotta ed il motore a scoppio gira a velocità variabile da 1700-3500 RPM (forse anche di più a velocità più elevate ma non avevo le condizioni giuste). La velocità di rotazione del motore termico sembra più legata all'accelerazione richiesta che alla velocità. Se in questa condizione si richiedono accelerazioni importanti, per esempio sorpassi, si vede che la velocità del termico aumenta bruscamente così come la potenza richiesta al motore elettrico principale e la potenza elettrica generata si riduce praticamente a 0 (il motore/generatore secondario rimane praticamente inutilizzato).


L'effetto pratico è che l'auto ha come un momento di indecisione (qualche decimo di secondo, ma comunque poco piacevole) a fronte di un affondo sul pedale dell'acceleratore, poi accelera come al solito.


Da qui si capisce che effettivamente ci sono delle condizioni per cui la trazione non avviene solo per uno o entrambi i motori elettrici, ma anche direttamente come energia meccanica fornita dal motore termico.


Vedendo lo schema del gruppo di trazione di Ampera, si capisce che è il software a bordo macchina che può decidere se la trazione è sempre elettrica (come credevo io e si legge spesso in giro).


Vi allego il disegno ... (che ho preparato in italiano da fonti internet)


Quindi con la versione installata sulla mia auto il funzionamento, in particolari condizioni, è effettivamente da IBRIDA (cioè come la intendo io, trazione mista elettrica e termica).

Questa particolare condizione è ottenuta dalle Frizioni 1 libera (o forse attiva in particolari condizioni) e le frizioni 2 e 3 sicuramente attive.
42584

Io pensavo che le frizioni 2 e 3 fossero attivate alternativamente....
ecco anche la ragione per cui il motore termico è più potente del generatore elettrico, perchè l'eventuale potenza in esubero è utilizzata immediatamente e trasferita alle ruote (tramite appunto la frizione 2).

Ho trovato in un sito tedesco anche la descrizione del nuovo sistema di trazione della Toyota (Hybrid Sinergy V4) che effettivamente è molto simile dove il motore termico non può mai essere scollegato dalle ruote... (praticamente non ci sono frizioni).

Vi allego anche questo disegno...
42585


Ciao a tutti....

richiurci
06-10-2014, 18:02
interessante ma non sono sicuro di aver capito! Anche perchè...dove porta la frizione 1?

soc_mel
06-10-2014, 18:33
Hai ragione non è molto chiaro....

la frizione 1 è collegata a terra (cioè moto bloccato)..

Nell'immagine schematica, la frizione 1, per bloccare il movimento, e il motore/generatore da 55KW, tramite la frizione 2, sono collegati al disco esterno (grigio-rosa)
Il motore elettrico principale da 111KW è collegato direttamente al disco interno grigio-giallo.
Le ruote sono collegate al differenziale nel disco di mezzo grigio-azzurro.

Le immagini hanno solo scopo indicativo del movimento nella realtà il differenziale è costruttivamente molto diverso.



Il funzionamento del differenziale è, con la frizione 1 attiva, come dalla seguente immagine :





42592


Con la frizione 1 disattiva il funzionamento e come dalla seguente immagine (trazione congiunta (sinergydrive mode) dei vari motori)

42593

Così dovrebbe essere più chiaro per tutti....

Ciao ciao...

PS: non so come fare .... le immagini .gif non si vedono animate (le vedo animate solo nell'anteprima) comunque se si cliccano inizia l'animazione....
Scusate l'inesperienza.... Magari un Moderatore può sistemare la cosa.... grazie...

soc_mel
02-12-2014, 11:32
Nuova scoperta nel software di Ampera.... (non documentata da nessuna parte, che io abbia visto).

Premessa: Non riuscendo a trovare la chiave primaria, per la prima volta, dopo la consegna, ho utilizzato Ampera con la chiave secondaria (del tutto identica alla primaria).

Appena salito in macchina ho pensato si fosse resettato tutto, messaggi tutti in inglese unità in miglia ecc....

per farla breve... io non lo sapevo e sono rimasto sorpreso, la configurazione di tutte le funzioni può essere associata alla chiave che si usa per accedere al veicolo.... Magari in vetture più di altro livello è uno standard, ma io, provenendo da punto a metano, non sono abituato a questi "plus".

Quindi inizialmente è stata una spiacevole sorpresa, pensando di aver perso tutte le impostazioni del veicolo. Poi successivamente riutilizzando la chiave primaria tutto è tornato come prima.

Era solo per segnalare questa cosa.... che non ho visto nella documentazione della macchina....

Forse non serve divulgare questa informazione a nuovi potenziali acquirenti, se ho letto bene in giro, credo che Opel-GM abbia deciso, sigh, di non distribuire più Ampera in Italia..... e forse non solo Italia....

Magari qualcuno ne sa di più....

Ciao a tutti....

lellociccio
28-08-2015, 10:06
Ciao amico, complimenti l'ampera come linea e design è semplicemente stupenda! sembra provenire dal futuro. Stavo valutando di acquistare aziendale a circa 23.000 euro (ho un usato da 10.000 da permutare) volevo farti qualche domanda: il mio tragitto tipico è casa lavoro mediamente 40 km al giorno. Usandola in questa configurazione e ricaridando tutte le sere prima di andare a nanna, è vero che l'ampera non usa nemmeno una goccia di benzina? altra domanda: devo fare 100 km per un uscita fuori porta: se per esempio con il mio stile di guida faccio 80 km in solo elettrico e i restanti 20 con la benzina, quanto consuma? media di 100 km/h circa. Come si comporta in tenuta di strada? quando schiacci il pedale al massimo in modalità sport ti senti schiacciato contro il sedile ? ma a guidarla solo in elettrico per 80km è silenziosa come una vera auto elettrica? (tipo leaf). E' possibile non consumare nemmeno una goccia di benzina in città ricaricando tt le sere? grazie perchè a giorni la sto acquistando.

jumpjack
01-09-2015, 11:33
Gli 80 km sono teorici, mi sembra che reali siano 60.
I consumi sono molto elevati per un'auto elettrica, oltre 200 Wh/km contro i 140 di media delle altre auto.
Quando l'ho provata non mi è piaciuto per niente il cruscotto touch di 30x20 cm, è praticamente impossibile usarlo metre guidi, tocchi sempre un qualche pulsante o icona sbagliata per via delle vibrazioni stradali... Molto scomodo.
Altro non so perchè non ce l'ho. :)
So che è fuori produzione, al contrario della gemella Chevrolet Volt, e che stanno uscendo ormai parecchie altre ibride plugin con 40-50 km di autonomia (l'Ampera è stata la prima).

lellociccio
01-09-2015, 11:42
Quindi che faccio gliela lascio li a marcire nell'autosalone? non conviene? io faccio 40 km al giorno casa lavoro e ho un box con una presa per ricaricare a casa.

jumpjack
01-09-2015, 12:54
non so, io ti ho solo dato le informazioni che ho...
23.000 è un buon prezzo, forse la metà del nuovo, e pure più basso che un'auto solo-elettrica.

iamback
29-09-2015, 22:16
Si parla di Ampera....eccomi! :)

I km sono anche più di 60....altri possessori sono arrivati oltre i 95 con guida mooolto accorta, il mio massimo personale con guida normale è stato 85, ma mi attesto in media sempre sui 70/75.

@lellociccio l'hai poi comprata?

lellociccio
06-01-2016, 00:25
Ciao no, alla fine ho trovato un alfa gtv del 1983 2.5 v6 e lo presa non ho resistito :D

franc
06-01-2016, 08:42
Ahahh Bellissima!

richiurci
26-02-2016, 15:09
Notizia curiosa: oggi ero a bordo della mia Elettra e ho incrociato un'Ampera in zona Cologno Monzese- S.Maurizio.

Rossa, bellissima! Ma le stavo dietro e non ho visto tubo di scappamento...

sparrow
16-10-2016, 17:35
ciao a tutti,
proprio questa settimana ho letto un articolo sulla nuova Ampera E che sembra prometta di sbaragliare il mercato con un'autonomia superiore ai 400 Km!!!
Non se conosce ancora il prezzo, dovrebbe essere commercializzata in europa dal 2017

Alby62
18-12-2016, 21:20
Ho trovato in un forum un contratto di vendita di una bolt per un californiano. Prezzo 43500 S compreso full optional trasporto e caricatore veloce . credo che i 33500€ che pagherebbero GL amici norvegesi sia al netto dei loro succosi incentivi ... Iva a 0 e sconto 5% sul listino beati loro

gianni.b
01-03-2017, 08:38
Cari amici,
ormai le Ampera usate si trovano anche a meno di 15000 euro,seppure all'estero (autoscout) e mi piacerebbe molto comprarne una.
Con il mio "tetto fotovoltaico" ,nei dintorni, viaggerei quasi gratis.
Quello che mi ha sempre lasciato perplesso di quest'auto( e di tante altre auto odierne) è la sua complessità.
Ormai ci sono in giro Ampera di 5 anni,mi piacerebbe sapere cosa succede quando un possessore di Ampera ha un problema serio
meccanico-elettrico con la sua auto.Quanto costano gli interventi, chiaramente da effettuare in officina autorizzata visto che nessun autoriparatore "normale" potrebbe o dovrebbe metterci mai le mani. Com'è l'affidabilitàà di quest'auto?

maccorix
02-03-2017, 14:52
ciao, io l'ho presa da 15 giorni con 34k km a 18500 euro..praticamente nuova anche come interni.. lo giudico il miglior acquisto mai fatto fino ad oggi (ho comprato circa 30 auto di ogni genere e prezzo nella mia vita..)
non è assolutamente vero che consuma tanto, almeno a giudicare i dati della strumentazione. (ho controllato anche con lo strumento apposito il reale assorbimento della ricarica)
A parità di guida solo elettrico consuma più o meno (anche meno :O) come la zoe di mia moglie, che pesa qualcosa in meno e che non offre altrettanto confort.
esiste un gruppo su FB di possessori di ampera e volt, dove puoi trovare info di ogni genere..

gianni.b
02-03-2017, 22:30
ciao, io l'ho presa da 15 giorni con 34k km a 18500 euro..praticamente nuova anche come interni.. lo giudico il miglior acquisto mai fatto fino ad oggi (ho comprato circa 30 auto di ogni genere e prezzo nella mia vita..)
non è assolutamente vero che consuma tanto, almeno a giudicare i dati della strumentazione. (ho controllato anche con lo strumento apposito il reale assorbimento della ricarica)
A parità di guida solo elettrico consuma più o meno (anche meno :O) come la zoe di mia moglie, che pesa qualcosa in meno e che non offre altrettanto confort.
esiste un gruppo su FB di possessori di ampera e volt, dove puoi trovare info di ogni genere..

Ti ringrazio per le utili informazioni

Alby62
09-06-2017, 15:54
ingolosito da Voi, a gogoolare all'estero, ci sono già tre ampera in vendita a una quisquiglia ( se paragonate a tesla ) a 45 - 47 mila € , capatina in olanda ?

Alby62
09-06-2017, 16:00
cmq sia questa da 60 kw , e la zoe da 41kw , sono DEGL'ACCUMULI A BUON MERCATO !!:beer::spettacolo:

per gl'AMMINISTRATORI, ma lo sfondo blu - verde segue gl'umori del momento , serenità o speranza , i i giorno pari o dispari ? :clapping::shocked:

jumpjack
10-06-2017, 08:40
ingolosito da Voi, a gogoolare all'estero, ci sono già tre ampera in vendita a una quisquiglia ( se paragonate a tesla ) a 45 - 47 mila € , capatina in olanda ?

E' il prezzo di un'ampera nuova!

Alby62
10-06-2017, 08:51
sono nuove , 47 per quella a 0 km, e 45 per quella a 1500 km , ma se queste inglobano già l'incentivo olandese di cui non conosco l'importo, in italia costeranno quanto ...50mila € ?

maccorix
03-07-2017, 12:58
sempre più convinto che la vecchia ampera sia ancora oggi il miglior compromesso....
ho fatto 10000 km in 4 mesi, usandola come unica auto per commuting (2x43 km di tragitto giornaliero), spesso anche per lavoro (caricando anche in ufficio ovviamente...) ed ho consumato 15 litri di "pozione velenosa" in totale... :D:D:D:D
ora che fa caldo riesco a fare quasi 90 km con una carica, seguendo il flusso del traffico delle statali lombarde senza creare rallentamenti.. si ricarica in poco più di 3 ore da completamente scarica ed ha un confort di guida impagabile... the best ever!!

jumpjack
03-07-2017, 14:13
ho fatto 10000 km i[...] ed ho consumato 15 litri di "pozione velenosa" in totale...
Eh eh... 666 km/litro :devilred:

Alby62
03-07-2017, 18:12
l ampera che descrivevo nel post è quella NEW solo elettrica .

jumpjack
03-07-2017, 18:32
in effetti ci vorrebbe un altro thread: prima c'era un'unica Ampera e non c'era possibilità di equivoco.... ora ci sono l'Ambera ibrida plug-in e l'Ampera-E Elettrica, due prodotti totalmente diversi!

Mirko2016
29-08-2018, 13:28
Ragazzi qui da me hanno inserito un annuncio per ampera a 9900€ del 2012 con 89mila km.
Non c'è altro. né foto né altro oltre una seroe sommaria di dotazioni di bordo.
Volevo passare a dare una occhiata, la mia auto è vecchia (14 anni e 179mila km), quella potrebbe essere una buona transizione.

Devo capire se mi conviene cambiarla ora o meglio aspettare 2/4 anni quanto dura la mia 147.

Domanda: il bollo a quanto ammonta? Io già di assicurazione pago nulla con la 147 da 140 cv e 1900 cc, quindi risparmio sarà poco per quello.
Km ne faccio pochi (8/9mila annui, ma minimo 5000 sarebbero sicuro in solo elettrico anche con autonomia reale di 15 km)

Mirko2016
04-09-2018, 21:37
edit: nessuno ha risposto alle richieste dal sito, sul posto non c'è nulla...mi sa che è il rimasuglio di una vecchia truffa fatta da qualcuno...che delusione!