PDA

Visualizza la versione completa : Ecojumbo 5000 : trasformazione al litio



Pagine : 1 [2]

ste007
03-11-2014, 20:37
scusaci tu, ste, ma se lo fai faresti una fotoguida? almeno si lascia traccia documentata una volta per tutte.

Ok, però ora è ancora prematuro, anche se dovrò affrontare il lavoro senza nessun appoggio, smontare tutto non è un problema, ma al termine rimontare il tutto sì !
Ho visto soltanto queste foto e mi è venuto da :cry:
https://www.facebook.com/permalink.php?id=307465879434658&story_fbid=308408219340424

Quando sarà il momento, vedrò cosa posso o meglio ancora cosa riesco a fare.

max5726
03-11-2014, 22:26
il cambio del fusibile non e' necessario se rimani nella potenza originale, ossia VxA=W; abbassi il voltaggio puoi alzare l'amperaggio.



Non è proprio così... il fusibile se viene attraversato da una corrente maggiore della sua nominale si brucia, indipendentemente dalla tensione!
Se fai 4 kW con 800 A @ 5 V un fusibile da 100 A si brucia dopo alcuni millisecondi! Viceversa, se ci passa 5A @ 800V manco se ne accorge.... e son sempre 4 kW!

Quando ho sostituito le Pb con le LIPO, a parità di Ah (60) ho dovuto solo alzare di 1 cm la copertura del vano batterie (sull'EMAX riguarda solo la batteria longitudinale davanti alla ruota posteriore): se si toglie l'involucro esterno si guadagna circa 1,5 cm., per cui ogni batteria 'sbucciata' sta perfettamente nelle dimensioni della originale al Pb (dalle foto che ho visto le batterie al Pb sembrano le stesse montate sull'EMAX....).

Saluti

Max

Electricman
04-11-2014, 21:35
tu che conto avevi fatto per 17 celle?


Ma sai se qualcuno ha provato sull'ecojumbo 5000w 20 celle al litio da 60 ah??

lucusta
04-11-2014, 22:04
no, ma la versione australiana montava delle 60 e non delle 45.
dovrei ritrovare l'importatore australiano.

ho guardato:
li' importano una versione come l'ecojumbo, l'ERider "lighting bolt", e la versione "thunder bolt" (simile all'ecostrada o CGI suzuka), nella versione con sevcom gen4 a 72V (quindi 24 celle per effettivi 76.8v) con 50Ah di marca CHN (sconosciuta da noi, ma probabilmente qualche altra cinese) sia da 5 che da 8kW;
li danno per 90Km e 100Km/h (logicamente l'autonomia sara' di 90Km solo a velocita' cittadina.. comunque in australia non possono scherzare molto sui dati tecnici, per omologazione del mezzo).

il fatto e' che cambiano specifiche quanto cambiano i cinesi le loro... sembra che per ogni lotto ne facciano uno con componentistica diversa...
comunque ricordo che 4 anni fa' lo importavano con 20 da 60.

Electricman
04-11-2014, 23:30
Anche l' 8000 w ha 50 ah da come vedo.... Penso cmq che 20 celle da 60 ah della winston possano entrare senza problemi nel vano batterie dell'ecojumbo anche se la spesa si alzerebbe di molto.
Le celle 3,2 v 90 ah mi sembrano esagerate sia come dimensioni che come prezzo...

lucusta
05-11-2014, 20:17
dipende da cosa devi fare..
anche le 40 potrebbero essere troppo costose in rapporto a quelo che ti danno.

una soluzione che mi e' venuta in mente oggi parte da un'altra considerazione:
la corrente di casa, raddrizzata e livellata e' da 230V DC x 16A;
se prendo 66 elementi LiFePO4 e li metto in serie ho 3.48V a cella, ossia la loro corrente di ricarica.
66 elementi possono poi essere suddivisi in 3 paralleli di 22 in serie, dando 70.4v nomimnali.
se prendi celle prismatiche da 20Ah ZG-LFPO20AH, che hanno misure da 28*71*178mm per 650g, ne puoi sistemare trasversalmente all'asse maggiore del cassone una fila di 7 (28*7=196 contro i 195 nominali delle Pb-gel), mentre longitudinalmente ne puoi mettere una fila di 9 (9*71=639 contro 165*4=680 delle Pb-gel);
7*9=63, le tre che mancano le poni sopra l'ultima dei minipacchi, tanto arriverebbe ad un'altezzo massima di 206.
6 deviatori per modificare i 3 pacchi in parallelo da 22 celle in un solo pacco da 66 celle, per un totale, senza contattori e BMS di 42.9Kg, ed un pacco con BMS e CBM da, diciamo 45-46Kg?

vantaggi:
puoi fare un lineare invece che un CB, bastano 3 diodi e qualche buon condensatore, quindi puoi anche montarlo on-boad e portartelo appresso con semplicita';
non potrai mai soffrire di sovraccarica, in quanto il voltaggio di rete e' pari a quello che ti serve;
puoi regolare la corrente in modo semplice sull'intero pacco da 66 celle;
ottieni un pacco compatto, che entra bene nel cassone originale, minimizzi la resistenza delle celle parallelizzando ed hai i tuoi 60Ah assicurati.
ci sarebbero anche altre considerazioni... ma ora non me le ricordo..

che ne dite?
svantaggi?

max5726
05-11-2014, 22:26
la corrente di casa, raddrizzata e livellata e' da 230V DC x 16A;.........


Quando si parla del 220 V in alternata si fa riferimento ad un valore efficace di un'onda sinusoidale, che raddrizzata e livellata porta la tensione di picco a 380 V (basta un a sovratensione del 5% per andare oltre i 400 V). Inoltre, proprio per la variabilità della tensione di rete non consiglio affatto usare la stessa direttamente senza un regolatore / stabilizzatore di potenza (= caricabatteria).

Quando ho deciso di cambiare tipologia di batterie, prima della decisione finale, sono stato per quasi 3 mesi a chiedere / leggere / informarmi su soluzioni e possibilità di miglioramento: avendo una centralina praticamente impossibile da 'spippolare' (tra l'altro così com'è tarata x me funziona assai bene....), e facendo tesoro delle prove fatte, l'unico suggerimento che posso dare, limitatamente alla scelta dlle batterie è quello di mantenere la tensione nominale del pacco originale, aumentata al max di 1-2 celle (la cui aggiunta porta lo svantaggio di avere un recupero in frenata minore, in quanto la centralina 'sentendo' le batterie al limite, smette di recuperare), ed in caso di desiderio di avere autonomia maggiore, installare celle di capacità maggiore, oppure doppio set di celle con la stessa capacità.
Confermo comunque che il solo passaggio da Pb a LIPO aumenta l'autonomia (secondo me non oltre il 20-25% in più), ma ciò che salta all'evidenza è che lo scooter risente molto meno degli sbalzi di coppia resistente (con / senza parabrezza, circolazione controvento, salite ecc.).

Saluti

Max

richiurci
06-11-2014, 00:34
lucusta, in parte ti ha già risposto max e non posso che rincarare la dose! Non scherziamo!

Per essere precisi la 220 raddrizzata darebbe 220 x 1,41 = 310V circa, soggetti a variazioni sia per le variazioni di rete che per il carico collegato.
Fosse così semplice non avrebbero inventato i caricabatteria non credi? Ci sono altri mille svantaggi, dall'assenza di limitazione di corrente a inizio carica, alla sicurezza eccc.

Insomma, con l'elettronica e soprattutto le tensioni elevate non si improvvisa.

ccriss
06-11-2014, 21:23
Alternativa, se possibile...
Ho visto su lipotech una cella da 12AH componibile in parallelo che ha prestazioni niente male, unica vera "pecca" il numero di cicli e le misure difficili da utilizzare per le dimensioni che si hanno di solito.
Comunque dalla tabella comparativa che ho fatto viene fuori che lo spazio occupato di ogni cella si riduce di quasi il 20%, mentre si guadagna il 23% di WH per ogni "cella". Il voltaggio nominale piu' alto di fatto consente di ridurre la serie da 20 a 17 elementi. La scarica continuativa è mostrusa, potrebbero essere usate anche solo 2 celle in parallelo per l'EcoJumbo, dovrebbero bastare se è vero quello che c'e' scritto sul sito Lipotech



<tbody>
Cella LiFePO4 LTV45 (Calb)













Altezza

Lung

Larg

Volume

Peso grammi

Capacità AH

V Nom.

Wh

Scarica Cont

Scarica Picco

Cicli stimati

Prezzo



181

115

46

957.490

1.400

45

3,2

144

3C

10C

2000

56,5



4 Celle in parallelo 3,7V 12Ah LK-169013












135

90

16,5

801.900

1.556

48

3,7

177,6

10C

25C

750

60,8

















Vantaggio 4 celle in parallelo



83,75022

111,142857

106,666667

115,625

123,33



37,5

107,6106


</tbody>

max5726
07-11-2014, 23:10
Alternativa, se possibile...
Ho visto su lipotech una cella da 12AH componibile in parallelo che ha prestazioni niente male, unica vera "pecca" il numero di cicli e le misure difficili da utilizzare per le dimensioni che si hanno di solito.

Dovessi scegliere io lascerei perdere quel tipo di celle, si tratta di celle LI-Ion che sono assai più pericolose delle LIFEPO4....

saluti

Max

rigok2
08-11-2014, 13:05
ritieni siano più pericolose in quanto instabili e a rischio di incendio?

richiurci
08-11-2014, 13:13
si rigo le lipo sono molto più delicate, e giravano su youtube filmati con incendi scatenati da errori nella loro gestione...

ccriss
08-11-2014, 13:28
Il fatto è che non è chiara la chimica, ma le LiPo hanno un nr di cicli piu' basse.
Chimiche come Kokam, classificate come LiPo , mi sembra siano indicate come sicure..
L'unica info che mettono è che si tratta di Li-Ion, non è molto.
Chi fosse interessato puo' chiedere info al venditore, prima di scartarle valuterei bene.
Il punto è che hanno volumi molto piu' bassi, consentendo di installarle anche su mezzi che hanno poco spazio, oppure di aumentare decisamente l'autonomia usando lo spazio piu' efficacemente.
Non le scarterei a priori.

ste007
08-11-2014, 14:25
si rigo le lipo sono molto più delicate, e giravano su youtube filmati con incendi scatenati da errori nella loro gestione...
Ciao Riccardo, a proposito di batterie ad alto rischio di incendio, problemi di autonomia, o veicoli eco sostenibili... guarda che sballo questo.

Cliccami
(https://www.youtube.com/watch?v=vO9FdgFRWaM)
interessante vero ?

ccriss
08-11-2014, 14:54
si rigo le lipo sono molto più delicate
Se non sbaglio le LIPO basate su LiMn non sono a rischio esplosione e/o incendio.
Se queste che vendono appartenessero a questa categoria potrebbero essere interessanti.

dolam
08-11-2014, 16:16
non so se è utile alla discussione, ho aperto una batteria Valence U24-12XP di quelle che venivano usate sull'OXIGEN se volete dargli uno sguardo. L'ho comprata su internet da un venditore poco affidabile ,che spaccia per nuove batterie usatissime, anche se a prezzi apparentemente convenienti. Però la tecnica di costruzione è semplice mi sembra . X il moderatore se vogliamo aprire un thread apposito , fate pure, nei prossimi giorni spacchetto tutte le celle, recuperando solo le buone e cercherò di ricavarne una batteria per bici elettrica, e con le rimanenti celle doterò la Twizy di riscaldamento elettrico indipendente dalle batterie dell'auto e soprattutto dalla sua elettronica.

jumpjack
24-09-2016, 16:51
Batteria Nickel-Manganese-Cobalto (NCM) di nuova generazione ("LiPo sicure") da 60V/50Ah:

56170


Batteria NCM per scooteroni da 60V: (http://www.szwestart.com/ProductView.asp?ID=1066)

60V/50Ah (3000 Wh)
Dimensioni 31,5x22,0x13,3 cm (9,21 litri)
Peso 16.5 kg.
Potenza continua: 9 kW (3C)
Potenza di picco: 15 kW (5C)
Ricarica standard: 10A (C5, ricarica in 5 ore)
Ricarica veloce: 50A (C1, ricarica in un'ora)


325 Wh/L
181 Wh/kg
2500 cicli con DoD 80% (= 7.500.000 Wh, 125.000 km con uno scooterone elettrico)

Il vano batterie dello scooter misura 67x21x21 cm (https://jumpjack.wordpress.com/2014/11/09/conversione-ecojumbo-da-piombo-a-litio/)(lunghezza, larghezza, altezza) senza modificare niente, ma togliendo la centralina (che è bene comunque montare fuori per evitare che gli inevitabili surriscaldamenti ne accorcino la vita) e la quinta batteria al piombo si arriva a 67x21x39; c'è però anche da considerare che il telaio forma una "strettoia" di 15 cm sulla larghezza. Cosa che però non impedisce alla suddetta batteria di entrare, visto che un lato è lungo 13,3 cm. Essendo l'altro lato lungo 22 cm e il vano 67, significa che potrebbero forse entrarci 3 pacchi; in realtà l'altezza del vano batteria non è costantemente di 39 cm: l'unica altezza costante certa è di 26 cm (ci ho inserito due mie batterie larghe 26 cm quindi ne sono sicuro).
Diciamo quindi che le dimensioni attuali del vano batterie (almeno... del mio) sono 67x15x22 cm. Ci entrerebbero quindi comodamente due di queste batterie, sdraiate, per un totale di 6 kWh e 100 km di autonomia. Considerando che l'Ecojumbo nasce con una batteria al piombo di 75 kg, 45 Ah e 30 km di autonomia reale e 10.000 km di vita, direi che non c'è male!

Nota tecnica:
questa "batteria" mi sembra fatta decisamente coi piedi; più che altro è un mucchietto di celle attaccate a un BMS...
Però quello che conta sono le dimensioni finali, la capacità e il prezzo, poi uno semmai se ne costruisce una decente da sè, tenendo conto che le celle a sacchetto devono essere "compresse" in una scatola per funzionare come si deve.

jumpjack
08-11-2016, 14:28
Non mi ricordo se l'avevo già scoperto/segnalato...

Batterie da 12V con BMS a 1000E/kWh (uno sproposito...) in vendita in Europa:
www.mylithiumbattery.com - Lithium battery and accessories shop MyLithiumBattery (http://www.mylithiumbattery.com/)

40 Ah = 2320 euro (5 batterie, 2400Wh, 50 km)

lucusta
11-11-2016, 10:02
EV-Power | Lithium Iron LiFePO4- Battery Cell - LFP 3.2V 72AH (https://www.ev-power.eu/LiFePO4-special-cells/Lithium-Iron-LiFePO4-Battery-Cell-LFP-3-2V-72AH.html?cur=1)
x24
EV-Power | BMS2405 - Integrated BMS for 6-24 cells LFP/LTO (https://www.ev-power.eu/Battery-Management/BMS2405-Integrated-BMS-for-6-24-cells-LFP-LTO.html?cur=1)
x1
EV-Power | BMS2405 - current sensor (required accessory) (https://www.ev-power.eu/Battery-Management/BMS2405/BMS2405-current-sensor-required-accessory.html?cur=1)
x1
EV-Power | BMS2405 - set of connectors and cables (required accessory) (https://www.ev-power.eu/en/By-Brand-Manufacturer/GWL-Power/BMS2405-set-of-connectors-and-cables-required-accessory.html?cur=1)
x1
EV-Power | Charger 72V/35A for LiFePO4 / LiFeYPO4 + BMS con. (https://www.ev-power.eu/en/By-Brand-Manufacturer/GWL-Power/Charger-72V-35A-for-LiFePO4-LiFeYPO4-BMS-con.html?cur=1)
x1

mancano cablaggi di potenza e fusibile.

il kit per questa batteria completa di BMS (furbo), cablaggi e CB da 72V e' di 3600 euro ivati (senza spese di spedizione)
diventano 4 pacchi da 6 celle (disposte in senso longitudinale), da 180mmX220mmX135mm, per una lunghezza totale di 540mm.
rimane spazio per i perni di fissaggio (utili i fori del case delle celle) ed una cassetta d'isolazione.

siamo a 76.8V nominali e 72Ah, per 5530Wh nominali, quindi con un DOD del 15% si hanno buoni 4700Wh da sfruttare per 42-45Kg.
il motore dovrebbe essere possibile overvoltarlo in tranquillità (i modelli cinesi escono appunto con pacchi da 26 celle e 72V nominali, e non credo che sia un motore diverso), mentre la centralina nuova regge fino a 84V e dev'essere solo riprogrammata.
e' facile prevedere un'autonomia non inferiore ai 100Km, e prestazioni medie paragonabil a quelle in boost del set normale.

https://www.google.it/search?q=rs232+to+bluetooth&client=firefox-b&biw=1280&bih=604&tbm=isch&source=lnms&sa=X&ved=0ahUKEwjh2JCrpaDQAhXDPRQKHaOVBz8Q_AUIvwEoAQ
adattatore RS232 to bluetooth
giocattolini del genere permetterebbero la comunicazione della centralina in wireless.

un set meno "aggressivo" e' di usare le celle LTO
https://www.ev-power.eu/LTO-technology/Lithium-Titanate-Oxid-Battery-Cell-LTO-2-4V-30AH.html?cur=1
x24
si risparmiano circa 750 euro, e probabilmente il CB di serie riesce a caricarle senza particolari problemi, portando il totale a 2200 euro ivati (senza spese di spedizione).
Le LTO sono litio-titanate, praticamente indistruttibili, ma hanno una bassa capacità specifica, anche se la loro potenza specifica e' di gran lunga superiore a le LiFePO4.
un pacco del genere fà 57.6V nominali a 30Ah continui, che portano ad una capacità di soli 1750Wh nominali e quindi una capacità di sfruttamento di circa 1500Wh per 40Kg, piu' o meno le stesse dimensioni dell'altro.
l'elevata potenza specifica e la robustezza di queste celle permetterebbe di usarle tranquillamente a 5kW di scarica, ad oltre 3C, ma... sono solo 20 minuti di autonomia, quindi 30Km ad essere generosi.
il fatto è che hanno praticamente cicli infiniti: 10.000 cicli vita a 3C di scarica 13 anni facendo 2 cicli di carica scarica al giorno, tutti i giorni!
impossibile mettere 2 pacchi da 24 celle... non c'e' spazio.

le LTO renderebbero il mezzo leggero e praticamente indistruttibile, ma un po' fiacco e a scarso raggio d'azione... ottime per tratte realmente brevi, tipo casa lavoro per 25Km complessivi con prestazioni da ciclomotore... 10-12Km a tratta per un uso tipo con le classiche Pb-Gel, solo che non stai a preoccuparti di cambiarle ogni 2 anni (se riesci a trattarle con i guanti).

Le LiFePO4 che ho indicato sembrerebbero tecnologia Calb usate sulle CAM (che la stessa Calb sembra non distribuire piu', almeno in quel formato).

jumpjack
11-11-2016, 13:52
Le LTO sono litio-titanate, praticamente indistruttibili, ma hanno una bassa capacità specifica,
anche se la loro potenza specifica e' di gran lunga superiore a le LiFePO4.

[...]
le LTO renderebbero il mezzo leggero e praticamente indistruttibile, ma un po' fiacco e a scarso raggio d'azione...

O l'una o l'altra, tutt'e due le cose non possono essere vere contemporaneamente.

lucusta
14-11-2016, 21:37
confondi potenza specifica con capacità specifica.
le LTO hanno una enorme potenza volumetrica specifica, di gran lunga superiore alle LiFePO4.
una cella LTO da circa 260cm^3 ha una potenza massima di 1080W (15C) e 1440W di picco (scarica a 20C per 10 secondi);
quindi ha circa 4153W/l di potenza specifica volumetrica, con picchi a 5540W/l.
una LiFePO4 come le classiche winston da 40Ah sono celle da 989cm^3, con una potenza di picco di 1280W (scaricandole a 10C), ma mediamente le puoi scaricare a 2C per non incorrere in problemi seri, quindi con 256W.
la potenza specifica volumetrica di queste celle sono quindi di circa 260W/l, con una di picco da 1300W/l.
quindi le LTO hanno, per pari volume, la possibilità di fornirti dalle 3 volte alle 16 volte la potenza delle LiFePO4 classiche, e non e' poco, in certe applcazioni, soprattutto tenendo conto che minimo ti fanno 10.000 cicli di ricarica ad usarle a 15C.
il fatto e' che una cella LTO da soli 72W ti pesa come una LiFePO4 da 128W... garantiscono a mala pena il 60% dell'autonomia, anche se in spazi piu' ridotti.
quindi, come ho scritto, per 40kg di LTO hai 1500Wh utili (ma una potenza decisamente elevata 22.5-30kw, alla stregua di un ultracap), mentre nello stesso spazio puoi mettere 6 celle LiFePO4 da 40Ah ed avere 770Wh, o con lo stesso peso 3200Wh, ma... difficile mettere 25-26 celle da 40Ah dentro l'ecojumbo.

e per applicazioni del tipo usi poco, alla stessa potenza delle Pb-gel e ricarichi subito...solo che il pacco batterie non lo cambi per 20 anni!
e' per questo che dicevo "fiacco"... e' l'ecojumbo con le piombo...
a sfruttarle a ratei superiori a 3C... e quanto ci fai? 10km? troppo poco... solo se fai gare di accellerazione sarebbero da prendere in considerazione... mordi e fuggi, ma fuggi proprio poco!

sarebbe da speculare un po' su un pacco ibrido, mezzo calb e mezzo LTO; cosi' anche il recupero in frenata lo puoi ottenere tutto (caricano a 6C, quindi un pacco da 24 puo' recuperare 9kwh, o 2.5wh per ogni secondo; 10 secondi a frenare, 1Km in piu' per fare).

jumpjack
15-11-2016, 23:25
confondi potenza specifica con capacità specifica.
veramene sei tu che hai detto che "hanno una bassa capacità specifica" e "renderebbero il mezzo leggero"

lucusta
20-11-2016, 19:30
jj, quelli sono i dati di targa, poi le considerazioni falle tu...
Le LTO hanno il solo vantaggio di alleggerire l'Ecojumbo al Pb-Gel di 40Kg, ma piu' o meno promettono le stesse prestazioni, solo che non cambi mai piu' il pacco.
Le LiFePO4 con elettrodo progredito hanno il 25% in piu' rispetto alle tradizionali LiFePO4 winson e Calb in quanto a capacità specifica gravimetrica, ma hanno soprattutto il vantaggio della capacità specifica volumetrica: riesci a sistemarne di piu' nel cassone dell'Ecojumbo.
sono due approcci di "pacco" diammetralmente opposti.

jumpjack
31-01-2017, 14:12
Assemblaggio "made in italy" di batterie LiFePO4 su misura (con BMS) , da 3V a 600V, a circa 800E/kWh:
Batteria x solare LiFePo4 12,8V 100Ah 1200W con capacita di scarica completa di PCM/BMS in case Plastic Box specifica per fotovoltaico (http://www.ryanenergia.com/batteria_x_solare_lifepo4_12_8v_100ah_1200w_con_ca pacita_di_scarica_completa_di_pcm_bms_in_case_plas tic_box_specifica_per_fotovoltaico_p1744.html)

jumpjack
16-02-2017, 19:33
Batteria al litio "drop-in" a rimpiazzo diretto di quelle al piombo:
12V/22Ah/253Wh/300$ (http://www.powerstream.com/LLLF-12v.htm)
12V/50Ah/600Wh/770$ (http://www.powerstream.com/LLLF-12v55ah.htm)