PDA

Visualizza la versione completa : Mitsubishi i-Miev



alex1202
07-07-2008, 19:12
Ciao
Ho letto che la Miev mitsubishi in versione elettrica dovrebbe entrare in produzione "limitata" nel 2009/2010. Attualmente una piccola flotta è in prova nel campus del Tokyo Institute of Technology a Ohokayama, anche per studiare un sistema di ricarica attraverso energie rinnovabili.

Qui about i MiEV | MITSUBISHI MOTORS JAPAN (http://www.mitsubishi-motors.com/special/ev/whatis/index.html) le pagine dedicate a questa auto.

Ciao

alex1202
09-07-2008, 10:15
Altre informazioni:
autonomia 160 Km
Il tempo di ricarica dichiarato a 220V è di 7 ore.
In apposite stazioni può essere ricaricata in 30 minuti all'80%.
Prezzo intorno ai 20000 euro.

New York 2008: AutoblogGreen drives the Mitsubishi i MiEV (w/ VIDEO) - AutoblogGreen (http://www.autobloggreen.com/2008/03/21/new-york-2008-autobloggreen-drives-the-mitsubishi-i-miev-w-vid/)

Sapreste spiegarmi le sue "marce"?
Mitsubishi i MiEV - LIVE - AutoblogGreen (http://www.autobloggreen.com/photos/mitsubishi-i-miev-live/711962/)

Ciao

lèon
12-07-2008, 15:51
ottima auto, 4 posti, peccato la linea...
in che senso le marce?

qualcuno
13-07-2008, 15:05
Probabilmente si riferisce al fatto del cambio di velocità su un veicolo elettrico.
Le ultime realizzazioni (Tesla, Evisol Thorr, MG oltre a Mitsubishi) accoppiano un sistema di trasmissione variabile, o comunque un cambio di velocità, al motore elettrico.
La teoria dice che un motore elettrico ha coppia motrice infinita tendendo ad un regime di rotazione prossimo allo zero. Peccato che però richieda anche una corrente di alimentazione tendente ad infinito, cosa che gli accumulatori non sono in grado di fornire e che neanche il motore non è in grado di dissipare senza distruggersi.
Non è una cosa difficile da assimilare ma, su questo forum, pare il contrario, d'altro canto se non si è mai messo un cvt (o cambio) sui motori elettrici perchè bisognerebbe farlo ora? Di questo passo saremmo ancora in giro con le carrozze trainate dai cavalli, sempre che si fosse "digerita" l'invenzione della ruota.

gattmes
14-07-2008, 08:28
...La teoria dice che un motore elettrico ha coppia motrice infinita tendendo ad un regime di rotazione prossimo allo zero. Peccato che però richieda anche una corrente di alimentazione tendente ad infinito, cosa che gli accumulatori non sono in grado di fornire e che neanche il motore non è in grado di dissipare senza distruggersi...

...e quindi, di conseguenza, tanto più si pretendono prestazioni estreme (coppia elevata a bassa velocità=elevata accelerazione & alte velocità di punta), tanto più risulta più semplice e/o conveniente agire meccanicamente, piuttosto che elettricamente-elettronicamente.

(PS ai modelli citati da "qualcuno", aggiungerei anche Lexus..)

qualcuno
14-07-2008, 12:01
Piu che prestazioni estreme direi prestazioni normali con assorbimenti limitati.
Per agire meccanicamente a cosa ti riferisci?

gattmes
14-07-2008, 12:12
Niente di strano, avvalavo semplicemente quanto avevi scritto tu...

..circa le prestazioni il confine tra normale/estremo dipende a mio avviso dalle abitudini/metri di valutazione personali.
Ad esempio per me un'auto come la Tesla (o Lexus, o...) non rientra nel campo "normale" (dove entra es una Panda, una Punto, ecc..)....

alex1202
19-07-2008, 12:56
Qui: MITSUBISHI MOTORS TO BEGIN RETAIL SALES OF ELECTRIC CAR IN 2009 (http://www.tradingmarkets.com/.site/news/Stock%20News/1747565/)

dicono che la commercializzazione (in Giappone) dovrebbe partire la prossima estate e il prezzo sarà di circa 37500 $. Oltre all'aumento di prezzo, previsto da molti, è interessante il fatto la vendità verrà anticipata rispetto alle iniziali previsioni. Visto che solitamente la vendita di queste vetture viene rinviata, mi sembra una notizia incoraggiante per il futuro dell'auto elettrica.

Ciao

gymania
12-11-2009, 16:23
In settimana ne hanno parlato al Tg2 motori.
ecco il servizio:
Tg2 - Motori (http://www.tg2.rai.it/dl/tg2/RUBRICHE/PublishingBlock-079a14cc-3cb7-43da-ab13-1b0357b88a32.html)

Pace!
Gym

gymania
04-03-2010, 13:37
Primo "contatto" visivo Sabato scorso nei pressi di Greenwich (Londra).
Nei pochi secondi quello che mi ha colpito è stato la rumorosità in "rilascio".
Troppo poco per dare giudizi, se non sull'impatto estetico che mi ha impressionato favorevolmente.
Aspettiamola in Italia.

Pace!
Gym

smart700
18-02-2013, 19:20
E purtroppo....
Giunge al capolinea la storia di Mitsubishi iMiev | Green start (http://www.greenstart.it/news/giunge-al-capolinea-la-storia-di-mitsubishi-imiev-511)

E visto che sta per chiudere allora mi compro la c-zero scontatissima!

jumpjack
18-11-2013, 22:40
Notiziona!!
Mitsubishi: le ibride ad autonomia estesa al salone di Tokyo 2013 | Auto elettriche - mobilità sostenibile | opinionZine.com (http://auto.opinionzine.com/mitsubishi-le-ibride-ad-autonomia-estesa-al-salone-di-tokyo-2013/5938)

Con 12.000 euro si compra una minicar, ma con 14.000 si può comprare una i-Miev nuova di pacca!
E' la versione "ridotta", con batteria da 10 kWh invece che 16, e autonomia di 100 km invece che 150, ma è una macchina vera e completa al costo di una minicar!
Puo' andare in autostrada, portare 4 persone, ha il portapacchi... e costando quanto un'auto normale (io la mia Fiesta l'ho pagata 13.000 euro 7 anni fa), non devi recuperare nessuna spesa, ci sali sopra, e ad ogni chilometro che fai, GUADAGNI! :spettacolo:

Bisogna "solo" vedere se la venderanno anche in Italia oltre che in USA e in Giappone, sul sito Mitsubishi Italia non la trovo... Iniziamo a bombardarli di email? :spettacolo:

Wynn
19-11-2013, 20:03
l'unica perplessità riguarda l'autonomia reale. Se i 150 in realtà sono 100 in città (senza accendere aria condizionata o riscaldamento), quanti sono in realtà i 100?

jumpjack
19-11-2013, 20:56
Ovviamente saranno 70-80, è chiaro che bisogna tenerlo in conto.
La i-Miev grande ha 16 kWh, quella piccola, la "M", ne ha 10.
Secondo alcuni utilizzatori reali quella grande consuma 130-140 Wh/km:
Overview: Mitsubishi - i-MiEV - Spritmonitor.de (http://www.spritmonitor.de/en/overview/31-Mitsubishi/1316-i-MiEV.html?powerunit=2)

C'è solo l'incognita della capacità realmente utilizzabile, non si capisce mai se i kWh dichiarati indicano il 100% della carica possibile o solo quella utilizzabile.

jumpjack
22-11-2013, 09:43
Apro questo thread per raccogliere le varie info che trovo su questa macchina, che è la "base" anche per Peugeot i0n e Citroen C-zero.

Ho scoperto che c'è un forum ufficiale sulla i-Miev, l'auto che "c'è dietro" la Peugeot ion:
http://myimiev.com/forum/index.php?sid=89106fc6bafba2feee31427b3f804e57

Invece in quest'altro forum c'è un thread specifico su un problema di ricarica, magari in futuro potrebbe tornare utile a qualcuno del forum:
Battery Vehicle Society • View topic - I-Miev HELP (http://www.batteryvehiclesociety.org.uk/bvsorguk/forums/viewtopic.php?f=3&t=3549)

Pare che tenere ferma la macchina tropppo a lungo, al punto che la batteria di servizio si scarichi e spenga il computer di bordo, possa causare problemi, nonchè la possibilità che "salti" un "fusibile di trazione", ma sarebbero entrambi problemi coperti dalla garanzia.

Visto che ora esiste in commercio (però forse solo in USA e Giappone) una i-Miev a 19.000 euro batterie incluse, la cosa comincia a farsi interessante...


Iniziamo con le batterie, prodotte dalla MC Yuasa e basate su Litio-Manganese:
http://www.gs-yuasa.com/jp/technic/vol5/pdf/05_1_021.pdf

Prestazioni in temperatura:
94% della capacità a 0°C, 90% a -10°C.

Prestazioni energetiche:
98% di capacità a 2C
94% a 4C
90% a 6C

La batteria è da 340V e può fornire 4C continui (http://mydocs.epri.com/docs/publicmeetingmaterials/1112/PDNNSH5Q3Z2/Day%201%20NonRoad%20Electrification/V%20Pusateri%20GS%20Batteries%20secondary%20use.pd f), cioè 200A, cioè 68 kW continui, ma 6C, cioè 102 kW, per un minuto.

Quando sono sotto il 50% di carica iniziano a perdere un po' di potenza

Le celle risultano cariche quando sono a 4,10V

A 25°C perdono circa un 5% di carica in un anno di inutilizzo, mentre a 45°C perdono il 20% nello stesso periodo.

A 25°C dopo 1000 cicli di scarica mantengono ancora il 90% di carica, ma non è specificato a che DoD e a quanti C.
In quest'altro documento (http://mydocs.epri.com/docs/publicmeetingmaterials/1112/PDNNSH5Q3Z2/Day%201%20NonRoad%20Electrification/V%20Pusateri%20GS%20Batteries%20secondary%20use.pd f) però parlano di oltre 3000 cicli al 30%, che significherebbe 450.000 km complessivi, dopodichè con ogni carica si potrebbero fare 100 km invece che 150, quindi la batteria sarebbe ancora utilizzabile per un po; forse si può contare su 500.000 km. Immagino che tra 10 anni esistera per queste batterie litio una nuova curva che si estende fino a "0% di carica residua" dopo "x mila" cicli, ma al momento nessuno l'ha ancora usata così tante volte, quindi non si sa dove sia il "ginocchio" della curva, cioè dopo quanti cicli inizi a crollare la capaità residua.





La densità di energia è di 99 Wh/kg e 188 Wh/L.




Thread sulla rimozione della batteria:
Mitsubishi I-Miev Forum • View topic - How to remove main battery pack? (http://myimiev.com/forum/viewtopic.php?f=23&t=1323&start=20)

Guida ufficiale Mitsubishi allo smontaggio della batteria della i-Miev:
https://www.mitsubishitechinfo.com/epacarb/2012%20I%20Dismantling%20guide.pdf

Thread di smanettamento su una povera i-Miev affogata in un'alluvione:
Ben's Refurbished Mitsubishi Miev - Page 12 - Fuel Economy, Hypermiling, EcoModding News and Forum - EcoModder.com (http://ecomodder.com/forum/showthread.php/bens-refurbished-mitsubishi-miev-24792-12.html)

richiurci
26-11-2013, 13:45
La guida allo smontaggio sembra una presa per i fondelli, per scaricare la batteria richiede di immergere l'auto in acqua!

jumpjack
26-11-2013, 14:25
E' la procedura ufficiale per poter lavorare alla batteria in caso di guasto grave (ergo meccanica compromessa, batteria squartata, celle che ciondolano da tutte le parti): immergerla in acqua serve a scaricarla completamente quando non hai modo di accedere in sicurezza a cavi e interruttori.
Anche nel manuale delle celle Winston scrivono che, in caso di celle danneggiate, vanno tenute a mollo per qualche ora per renderle inerti e poterle poi buttare.

jumpjack
26-11-2013, 14:39
Io l'altra volta ho visto per la prima volta in 7 anni la spia della riserva accendersi nella mia auto a benzina: ormai sono abituato a fare benzina ogni 3 mesi, ma ultimamente l'ho dovuta usare di più... e a momenti rimango a piedi! (mi erano rimasti 52 km di autonomia! Su un'auto a benzina!! LOL).

jumpjack
26-11-2013, 15:14
Ho trovato un dato sulla ciclabilità per ricariche veloci: 2000 cicli con ricariche a 10C!
http://www.levassociation.com/assets/26-rechargeable_high_power_lithium_batteries-1.pdf
(p.14)

jumpjack
11-02-2014, 09:29
Ho trovato questa ricerca cinese del 2010 che confronta i costi sull'intero ciclo di vita (lifecycle costs) di una Mitsubishi i-Miev (aka citroen c-zero e peugeot ion) con quelli di quattro auto a benzina: Toyota Corolla, Prius, Camry e Camry Hybrid.
Life Cycle Cost Analysis of Different Vehicle Technologies in Singapore (http://www.evs24.org/wevajournal/php/download.php?f=vol4/WEVA4-4128.pdf)

Qui trovate il mio riassunto, se non vi va di leggerla tutta.
Costi totali nel ciclo di vita della Mitsubishi i-Miev nel contesto di Singapore | Guida all'auto elettrica (http://autoguida.wordpress.com/2014/02/11/costi-totali-nel-ciclo-di-vita-della-mitsubishi-i-miev-nel-contesto-di-singapore/)

jumpjack
18-02-2014, 12:45
L'ho scoperto solo ora, ma nei mesi scorsi ci sono stati due richiami in fabbrica per la i-Miev, uno per freni difettosi (http://www.sicurauto.it/richiami-auto/news/mitsubishi-i-miev-richiamate-per-malfunzionamento-del-servofreno.html) e uno per batterie difettose.

Il problema alle batterie è stato scoperto durante alcune ricarice veloci (http://insideevs.com/mitsubishi-says-outlander-phev-some-i-miev-batteries-overheating-dont-charge/):il 18 marzo 2013, durante la ricarica di una i-Miev d 16 kWh, la batteria si è surriscaldata causando un incendio.
Successivamente, il 21 marzo è successa una cosa simile a un'Outlander dotata di batteria da 12 kWh: durante la ricarica, una cella si è surriscaldata, fusa (???) e ha fatto fondere quelle circostanti dello stesso modulo; gli altri due moduli della batteria non sono stati interessati dall'inconveniente.

insideevs.com osserva che le batterie montate sulla i-Miev sono le stesse montate sul Boeing 747 che ha avuto problemi di batterie incendiate, e sono prodotte dalla Yuasa, o meglio dalla Lithium Energy Japan , una joint venture tra Mitsubishi e GS-Yuasa.

Un mese dopo gli incidenti, Mitsubishi ha comunicato di aver scoperto la causa (http://insideevs.com/mitsubishi-determines-battery-issue-in-outlander-phev-while-seperate-problem-forces-recall-of-all-units-sold/):

“The joint investigation (with Lithium Energy Japan) revealed that the battery cell defect originated from a part of the supplier’s manufacturing line, resulting in short-circuited battery cells. The defect occurred in a screening process that was added to the manufacturing line in December 2012. It was found that during this screening process the shape of an internal part of the battery cell was altered and some microscopic contaminants were generated as a result of battery cells being exposed to excessive force.”

Un processo di controllo aggiunto nel 2012 alla linea di costruzione delle batterie, ora rimosso, causava la deformazione di una cella e la produzione di "microcontaminanti prodotti da celle sottoposte a sforzo eccessivo"; come dire che alcune celle venivano strizzate e usciva fuori l'elettrolita?? Boh.

In questa pagina ci sono i richiami del 2012:
Mitsubishi I-miev - car safety information, failing parts, recalls, bulletins, complaints (http://www.faqs.org/car/mitsubishi-i-miev/)

dettagli sul richiamo per i freni:
Richiami Mitsubishi I-miev (http://richiamiauto.sicurauto.it/mitsubishi_i-miev_2213.html)

Dati sul guasto alle batterie non ci sono su sicurauto.it: forse perchè il guasto non riguardava mezzi venduti in Italia?

L'altra domanda è: c'è stato lo stesso problema su citroen e peugeot? Sarà addirittura per questo che hanno smesso di vendere i loro cloni?

edit:
citroen e peugeot montano stesse batterie:

GS Yuasa’s batteries are used in the Honda’s Civic Hybrid, Honda Accord Plug-in Hybrid, Mitsubishi i-MiEV, and Mitsubishi’s Outlander Plug-in Hybrid. It also supplies cells to Peuogeot/Citroen.

http://www.plugincars.com/mitsubishi-reports-overheated-battery-outlander-plug-hybrid-126801.html

Non riesco a trovare il richiamo sulle batterie in nessuna lista, solo in bog vari:
https://www.recalls.gov.au/content/index.phtml/itemId/952859

jumpjack
27-05-2014, 13:28
Ho trovato i dettagli sul sistema di raffreddamento/riscaldamento:
http://www.sae.org/events/aars/presentations/2010/W2.pdf

Raffreddamento (A/C): compressore elettrico di 10.2 kg e max 4.5 kW (20 Ampere a 220V continui), regolabile su 6 livelli.
Riscaldamento: riscaldatore PTC (Positive Temperature Coefficient) da 7.4 kg e max 5 kW, regolabile su 6 livelli.

La strana figura 3.3, senza numeri e che confonde potenza con energia, sembra indicare che, quando sono regolati sul massimo, entrambi assorbono la metà della potenza (energia?) del motore (delle batterie?).
Supponendo che intendano energia e batterie invece che potenza e motore, vorrebbe dire che il raffreddamento consuma fra 5 e 7 kWh (30-40%) e il riscaldamento tra 7 e 10 kWh (45-65%) sui 16 kWh disponibili!

L'autonomia d'estate passerebbe quindi da 160 km a 90-120, e d'inverno a 55-90 km.

smart700
27-05-2014, 18:45
.....................

L'autonomia d'estate passerebbe quindi da 160 km a 90-120, e d'inverno a 55-90 km.

Confermo!:preoccupato:

E' il prezzo che si deve pagare nell'avere un auto elettrica di semplice fattura.
Una parziale possibilità di economizzare l'energia delle batterie è quello di avere l'auto, quando connessa all'alimentazione 230Vac, pre-climatizzata.

Ciao
Smart700

jumpjack
27-06-2014, 13:48
Interessante grafico di consumi invernali:
http://evdrive.files.wordpress.com/2012/02/evcharge.png
The Return | i-MiEV Drive (http://evdrive.wordpress.com/2012/02/07/the-return/)


Ecco anche un benchmark approfondito.
http://www.aachen-colloquium-china.com/pdf/Vortr_Nachger/2011/27_Eckstein.pdf

Per inciso, due dati molto utili nel documento: Cd=0.33 e Area Frontale = 2.14 m2

Lella86
11-07-2014, 11:07
Ciao a tutti.
Per la mia attività mi è stato proposto l'acquisto di un veicolo elettrico e l'idea mi entusiasma. Sono da sempre a favore dell'ambiente e mostrare questo aspetto anche nell'attività che faccio non mi dispiacerebbe... Però sono anche poco competente in materia di automobili e non so se la proposta che mi è stata fatta è interessante.
Vorrei acquistare una Mitsubishi i-MiEV:
Mitsubishi i-MiEV - ecoAutoMoto.com (http://www.ecoautomoto.com/14-novita-auto/24-mitsubishi-i-miev.html)

A me l'hanno presentata in una luce molto interessante (ovviamente), ma mi sconforta l'ultima frase dell'articolo linkato: "Purtroppo, questa auto è stata “bocciata” da una classifica del sito AutoWeek.nl, che ha pubblicato la lista delle 5 auto flop sul mercato olandese. Il prezzo alto, le prestazioni non ottime e l'autonomia non elevata della I-Miev hanno contribuito a questo giudizio negativo."

Premesso questo, qual'è la vostra opinione su quest'auto? Come la utilizzereste? Quanto sareste disposti a pagarla? Manutenzione, problemi ed altri aspetti importanti? Ma soprattutto, è davvero ecologico guidare un'auto elettrica?
Grazie a tutti :).

tonini_mingoni
14-07-2014, 07:28
Buongiorno, non vorrei entrare nel merito economico visto che l'acquisto è da parte di un'attività, quindi immagino ci siano alcuni benefici che da privato non ci sarebbero (ad esempio ricariche infinite a costo relativamente basso).
Dal punto di vista pratico, se deve essere "pubblicità" aziendale, io predisporrei la zona di ricarica con annessa presa il più vicino all'ingresso aziendale fornitori, clienti senza troppi fronzoli o scritte vistose...preferisco la discrezione...molti lo fanno per "moda"...
Istruirei tutti i dipendenti al corretto utilizzo e ricarica della vettura...l'inserire una spina di ricarica, anche sotto all'acqua con l'ombrello, non "si prende la scossa".... l'inserire la spina, questo si che deve essere alla moda...
La risposta se acquistarla oppure no, come ho scritto anche qua sul forum, te lo deve dare il tuo naso (quando guidi dietro ad un normalissimo veicolo endotermico, oppure se guidi con il riciclo chiuso e se hai dei figli...).
Se per assurdo i soldi non avessero più valore, ma lo avessero i certificati verdi...un'azttività sarebbe più ricca con un veicolo elettrico (questa è utopia chiaramente...).
Garanzia e o tagliandi, sarebbero da valutare assieme all'offerta economica.
Non condivido il giudizio della rivista olandese, anche perchè l'Olanda è un paese molto benestante economicamente e forse il target di veicolo non è corretto per il loro standard?
Autonomia?....dipende da che utilizzo ne fate in azienda....per un uso quotidiano, da privato può sostituire un'altra auto.

Ciao

Fox

Lella86
14-07-2014, 08:07
Ciao!
Grazie per il tuo parere. Molto interessante!

gugli
02-08-2014, 09:58
lella prova a leggere anche il forum

http://www.energeticambiente.it/categoria-m1-es-auto-elettriche/14754403-citroen-c-zero-ho-acquistato-l-auto-elettrica-inizia-l-avventura.html

parla della citroen c-zero
è la stessa macchina IDENTICA con qualche dettaglio diverso
sul suo forum trovi una discussione molto piu ampia e seguita
di c-zero o di peugeot I-on ne trovi molte di piu in vendita

stefanoPc
01-11-2018, 18:33
Ho trovato un paio di filmati interessanti li metto qui magari vi tornano utili...
How to service an electric car + unlocking hidden iMiEV options! - YouTube
(https://www.youtube.com/watch?v=xwsHidbzfmw)How a Mitsubishi iMiev Electric Car is made - BrandmadeTV - YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=X5-56UJ2H2I)
Mitsubishi iMIEV end Citroen C Zero Electric car battery - YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=VsYd4NXaMpo)
Ciao a tutti.:bye1: