PDA

Visualizza la versione completa : Stampanti 3D cosa sono e risorse open source



eroyka
02-02-2015, 15:28
In questa nuova sezione sulle affascinanti stampanti 3D proporremo progetti e risorse open source per sfruttare al meglio e gratuitamente (o quasi) le grandi opportunità fornite da questa nuova tecnologia.

Ci riferiremo anche al sito di un nostro nuovo partner (www.sharingame.org) ove troverete molte informazioni e risorse su tutto il mondo open source.

Iniziamo quindi con le stampanti 3d qui: Stampanti 3d - Sharingame (http://www.sharingame.org/3d-printers/)

Roy

livingreen
02-02-2015, 19:07
Consiglio una visita alla fiera MECSPE a Parma dal 26 al 28 marzo 2015, sicuramente la migliore fiera che io abbia visto su materiali innovativi, microlavorazioni e con un intero capannone dedicato alla stampa 3D con qualunque supporto.

eroyka
03-02-2015, 13:36
Un servizio molto utile per chi volesse stampare un pezzo in 3D ma non ha la stampante, è quello di utilizzare la stampante di qualcuno che abita nelle sue vicinanze. Ci sono moltissimi negozi e privati che stampano pezzi portandogli il progetto.

Tutti questi punti sono raccolti da un sito che li cataloga a livello mondiale. Incredibilmente ve ne sono moltissimi anche in Italia.
Cercate quello che fa per voi su 3D Hubs - Sharingame (http://www.sharingame.org/3d-hubs/) o direttamente su http://www.3dhubs.com/


Roy

sensei_same
08-02-2015, 19:53
:clapping:Mi unisco alla discussione essendo un felice (anche se ogni tanto mi fa arrabbiare) possessore di una stampante 3d :D

solarmente solare
19-02-2015, 10:32
Salve,
sono molto incuriosito dal 3D, mi sapreste indicare un softwear free per programmare in 3D.
Ringrazio e saluto.
Marco

pioneer10
19-02-2015, 12:51
Mi accodo alla domanfa di solarmente solare... e vorrei aggiungere se i modelli creati con sketchUp possono essere stampati???

Lupino
19-02-2015, 13:08
Ciao a tutti,
@solarmente solare, il problema non è il programma che vuoi/puoi usare per le stampe 3D ma se questo supporta o meno il giusto formato di file (es. STL (http://it.wikipedia.org/wiki/STL_(formato_di_file))).
Sketchup (http://www.sketchup.com/it/3Dfor/3D-printing)lo fa, ma anche Blender (http://blenderwave.weebly.com/blender-per-stampe-3d.html). Personalmente ti consiglio quest'ultimo, seppur abbia una curva di apprendimento maggiormente impegnativa, alla fine però le soddisfazioni sono grandi.
Qui (http://www.3dprintingcreative.it/da-dove-iniziare-cad-3d-gratuiti/)puoi comunque trovare una lista di CAD o similia ad ok per la stampa 3D

Mi sembra d'uopo segnalare anche un altra applicazione (e relativi link) con funzioni "ampliative" nei confronti di queste.
Per chi volesse trasformare la propria stampante 3D in una fotocopiatrice 3D; il tutto, volendo, DIY
- PROGETTO DAVID (http://www.david-3d.com/en)
- COSTRUZIONE HOMEMADE DI UNO SCANNER 3D
. (http://www.xlab.it/mat_didattico/Scansione_3D/Trasforma.html).. altro sito in inglese con video esplicativi: http://www.makerscanner.com/

solarmente solare
20-02-2015, 12:24
Grazie mille "Lupino" informazioni molto interessanti.
Marco

sensei_same
20-02-2015, 12:41
Lo scanner mi mancava.. Ma per i progetti in genere uso sketchup per facilità di utilizzo , disegnare per stampe 3d richiede alcuni accorgimenti credo (sempre personalmente) che programmi complessi siano meno adatti a questo scopo.. Anche se ogni tanto uso anche AutoCAD.

Lupino
20-02-2015, 13:33
Sempre nell'ottica Full Open Source (software e hardware) direi che non può mancare il link al Progetto RepRap (http://reprap.org/wiki/RepRap) e la sua wiki (per i non anglofoni anche in italiano (http://reprap.org/wiki/RepRap_in_italiano_-_RepRap_in_Italian/Costruire_una_reprap)), tra parentesi se ne parla anche nel sito del nuovo partner di EA indicato da Roy (link (http://www.sharingame.org/3d-printers/)[/URL]).
E per i più "virtuosi": [URL="http://h3ron.com/prossimo-progetto-stampante-3d/"]stampante 3D homemade (http://www.sharingame.org/)

pizza76
24-02-2015, 19:58
una stampante 3D con relativo software necessità di hw molto potente o basta un normale pc di casa?La domanda potrebbe sembrare sciocca ma in rete si parla parecchio di stampanti 3D ma nessuno dic se serve un pc della Nasa per farla funzionare.

Lupino
24-02-2015, 20:53
Lascio sicuramente la parola a chi già possiede uno di questi "gioiellini" ma (imho) direi di no, i requisiti HW per la sola stampa (N.B. non per l'elaborazione in CAD o Grafica 3D) dovrebbero essere i medesimi di una normale stampante. Tieni comunque conto che, ormai, qualsiasi PC entry-level è in grado di "far girare" più o meno discretamente blender o sketchup (fasi di rendering, composing, animazione o altro a parte... ovviamente).

renatomeloni
24-02-2015, 20:55
Ciao a tutti...:)

Ciao Pizza76, l'hardware di controllo necessario al funzionamento è minimo, basta un vecchio pc anche con Linux o XP, vanno più che bene, pensa che si fa funzionare anche con un banale Arduino.....:spettacolo:

Video (https://www.youtube.com/watch?v=6BDu10rXkro)

Saluti

pizza76
24-02-2015, 21:41
Ok, allora fin qui ci siamo...stavo pensando di utilizzare una 3D per fare pezzetti per il modellismo. La strada più breve potrebbe essere quella di uno scanner 3D o conviene che mi cimenti con programmi tipo blender o simili?

renatomeloni
24-02-2015, 21:48
Dipende dal portafoglio.......

STAMPANTE 3D XYZ PRINTING MOD. DA VINCI AIO CON SCANNER INCLUSO (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/STAMPANTE-3D-XYZ-PRINTING-MOD-DA-VINCI-AIO-CON-SCANNER-INCLUSO-/191483115304?_trksid=p2054897.l4275)

pizza76
24-02-2015, 22:03
Quasi scontato che il portafoglio piange....comunque l'idea del tutto in uno non é male anche se l'investimento è abbastanza importante in confronto alll'utilizzo che devo farne. Vedo di trovare qualche socio...

Lupino
24-02-2015, 22:27
Piccolo OT .... Se per modellismo intendi aeromodellismo .... divertiti immaginando cosa potresti fare con blender ed una stampante 3D (link (https://spirali.wordpress.com/2011/05/24/s-m-79-modellato-con-blender/))

@Renato
La cifra di per se è alta ma se pensiamo a cosa costavano sino ad una ventina di anni fa i normali schermi LCD da 15"

HAMMURABY
26-02-2015, 19:42
Mi piacerebbe un link sulle batterie stampate. Ce ne sono anche inkjet

pizza76
26-02-2015, 22:30
Wow batterie stampate!! Non sapevo nemmeno della loro esistenza.Vado ad informarmi un po'......

spider61
08-03-2015, 13:55
Io ho appena ordinato una Reprap PrusaI3 in kit , dalla cina , vediamo cosa salta fuori... aspetto le spese doganali (moolto variabili) e poi , se interessa, posso aprire una discussione apposta.....

eroyka
09-03-2015, 08:48
Grande Spoder61!!! molto interessante. Tienici aggiornati in una nuova discussione.

Ne approfitto per chiedere se qualcuno andrà in fiera a Parma alla MECSPE. Io ci sarò sabato 28. Se qualcuno c'è ci incontriamo volentieri!
Roy

livingreen
09-03-2015, 09:22
Io ho programmato di andarci al 26. Se invece devo spostare per combinare il viaggio con qualcuno, farò sapere.

sensei_same
09-03-2015, 20:33
bene spider.. anche io ho preso una prusa i3 in kit dalla cina.. l'ho pagata circa 350 euri.. ma da soddisfazioni.

Lupino
09-03-2015, 21:32
...circa 350 euri...
solo?!? Uhmmm quasi quasi quasi...... il montaggio com'è?

sensei_same
09-03-2015, 21:45
Se hai le mani piccole il montaggio è semplice (parlo per il modello con supporto in acrilico) , con un po' di manualità è comunque abbastanza semplice viene fornita una guida di montaggio che in genere si trova nella micro sd (se il modello è provvisto di display lcd e supporto microsd come nel mio caso)..in genere la monti e provi in giornata in fondo solo solo 5 motori di cui uno probabilmente già montato e pochi altri pezzi, basta fare un po' di attenzione con la parte elettrica anche se è ben documentato tutto e parecchio intuitivo!

Lupino
09-03-2015, 21:53
Grazie sensei_same.
Ok, praticamente convinto... inizio a mettere le monetine nel bussolotto (sperando che non capiti qualche altro accidente più importante).
Concordo con Roy ... se potete aprite un thread con le vostre esperienze, magari con relativo link per l'acquisto.

spider61
09-03-2015, 22:45
Sensei : quanti oneri di dogana ci hai dato ? io per adesso l'ho presa a 330€ ma so che si puo' avere dai 50 ai 120€ di dogana , il tutto all'itaGLIana e' a discrezione del funzionario zelante a cui passa sotto le grinfie ....

io ancora non posso aprire niente, non e' ancora partita :D

sensei_same
10-03-2015, 12:08
a me il cinesino aveva dichiarato 200$ e ho pagato 50 euro di dogana (l'avevo pagata 300) quindi in totale l'ho pagata 350 euro.. dipende da quanto dichiarano .

pizza76
10-03-2015, 12:15
qualcuno può indicare il link dove prendere la Reprap PrusaI3 in kit dalla Cina? Anche in privato altrimenti si rischia l'ammonizione per pubblicità se non vado errato

eroyka
10-03-2015, 12:18
Anche in privato altrimenti si rischia l'ammonizione per pubblicità se non vado errato
No, se sono siti tipo ebay o comunque non si fa pubblicità a un singolo produttore essendone collegati non c'è problema.
E' di utilità comune.
Roy

spider61
10-03-2015, 13:50
a me il cinesino aveva dichiarato 200$ e ho pagato 50 euro di dogana (l'avevo pagata 300) quindi in totale l'ho pagata 350 euro.. dipende da quanto dichiarano .
Grazie a me dice di dichiarare 120€ , essendo in kit.....
Per il link io ho preso questa : Wholesale Product Snapshot Product name is Acrylic Frame LCD Screen Acquired Reprap Prusa i3 3D Printer Machine High Precision impressora DIY Kit + 2Kg Filament+4G SD Card (http://www.aliexpress.com/snapshot/6530849677.html?orderId=66163313198371) pero' deve ancora spedirla..... tra quelle che c'erano era quello con piu' ordini conclusi (mi sembra) con diversi feedback di italiani......

dimenticavo : con 2 kg di filamento che ho scelto i colori , che solo quelli sono almeno 40€ in italia e la SD con tutti i programmi , che comunque si scaricavano gia' in rete e che ho gia provato un po a vedere i file di thikuniverse , sotto linux ho cominciato a vedere come funziona Blender per il 3D.....

sensei_same
10-03-2015, 14:51
yeah identica alla mia XD è una simil prusa i3 (zonestar p802 o qualcosa di simile) o forse è meglio dire una plusa i3 (i tle).. ma poco importa, i filamenti costicchiano ma durano parecchio.. a breve credo che proverò quello fluo e il filamento in simil legno :D

spider61
10-03-2015, 15:06
Eh i cinesi sono abbastanza standardizzati , se vedono che una cosa che tira la fanno e la vendono un po' tutti , avevo guardato anche per la nuova Smartrap New 3D Printer SmartRap Kit Bundle Upgraded version | eBay (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/New-3D-Printer-SmartRap-Kit-Bundle-Upgraded-version-/231482966733?pt=LH_DefaultDomain_3&hash=item35e575c2cd) molto piu' semplificata , ma non vorrei che avesse la struttura piu' debole / flessibile.... e comunque i cinesi non l'hanno ancora copiata, credo sia una versione finita di sviluppare a gennaio 2015....
Poi la Prusa I3 si trova anche da venditori italiani , sempre quella cinese a poco piu' di 500€ , ma la maggior parte mi sa' che fa' solo da tramite , gliela paghi te la ordinano in cina e ti arriva a te con sopra gravate le spese di sdoganamento e allora me la compro da me......

sensei_same
10-03-2015, 18:34
si .. cmq quello è lo stesso venditore da cui l'ho presa io.. a pagina 8 tra i feed V***o L. sono io :D.. in genere la i3 èmolto copiata perchè è semplice come struttura e abbastanza precisa.. non fare la cavolata che ho fatto io.. regola bene l'asse Z e usa più possibile il nastro blu che trovi sul piano X°D io l'ho tolto subito pensando fosse solo una protezione ( IDIOTA -.-'') .. è vero.. molti fanno da tramite il prezzo è stracciato.. in italia già montata costa 700 euro e in kit non meno di 500.. conviene comprarle dalla cina e venderle già montate .. X°D

renatomeloni
10-03-2015, 19:06
Ciao a Tutti...:)

Consiglio di lubrificare gli alberi con olio di vasellina tecnica (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/OLIO-DI-VASELINA-TECNICA-DA-400ML-CFG-LUBRIFICANTE-PROTETTIVO-PERSISTENTE-/150921943340)....verificando di tanto in tanto che siano sempre puliti e lubrificati, cosi si evitano logorio e sforzi inutili ai motori....L'esperienza insegna....:beer:

EDIT: Dimenticavo occhio al deviatore 110/230V posto sull'alimentatore...ovviamente da noi deve stare su 230V he!!!
Saluti

Lupino
10-03-2015, 19:10
spider, se ti serve una mano con blender.... non sono una cima ma qualcosina sò fare

OT... (ultimo lavoro...ancora da finire)
46409

spider61
10-03-2015, 20:14
Grazie Lupin , ti chiedero' aiuto... ma quella cosa e' un triciclo a grandezza naturale ?! o un modello per la 3D ?

@Renato invece te l'hai gia' ? Per la lubrificazione ci avevo pensato anche io , ma non vorrei che poi raccanti anche la polvere e se la tiri dentro meglio... forse andrebbe fatto una scatola a chiudere il piu' possibile il tutto , come alcuni modelli....

sensei_same
10-03-2015, 20:26
Disegnare per una stampante 3d richiede alcuni accorgimenti, c'è un estrusore che fonde la plastica e la deposita, sarebbe complicato stampare tutta quella parte sospesa orizzontalmente senza materiale di supporto e anche evitare distaccamenti con quella pochissima superficie di appoggio sul piano, il problema è che (secondo un mio personalissimo parere non per forza corretto) , ammesso che si riesca a stamparla, il materiale di supporto che verrebbe utilizzato sarebbe più di quello che serve per disegnare l'oggetto in se X°D, cmq bel triciclo!

Lupino
10-03-2015, 20:33
no no ragazzi, l'immagine era solo per dare a spider un'idea delle possibilità di Blender. Dubito anch'io fortemente possa andare ad una 3D anche per i vari motivi che hai elencato, sensei_same.
Comunque è un trike, l'dea me l'aveva data ai tempi questo thread (http://www.energeticambiente.it/realizzazioni_fai-da-te/14754697-velomobile-veicolo-pedali-per-tutte-le-stagioni.html) di markciccio

renatomeloni
10-03-2015, 21:56
Ciao a tutti....:)

Renato invece te l'hai gia' ?
Non proprio Spider, ho la cugina!!! :spettacolo:
http://www.mjcnc.com/tmp/images_USOVO_MF7020CNC202008201.jpg_320_320__1__


Diciamo che sono uno della vecchia scuola.......E' circa 8 anni che uso una fresa Proxxon MF70 trasformata dal sottoscritto in CNC.....:rolleyes:


Per la lubrificazione ci avevo pensato anche io , ma non vorrei che poi raccanti anche la polvere e se la tiri dentro meglio... forse andrebbe fatto una scatola a chiudere il piu' possibile il tutto , come alcuni modelli....
La lubrificazione consiglio vivamente di farla, diversamente a lungo andare si logorano i meccanismi (bronzine, alberi, chiocciole, ecc) e la macchina inizia a perdere precisione.
Se la chiudi in un box senza ventilazione forzata riduci l'apporto d'aria di raffreddamento; questo aumenta i tempi di indurimento del filo durante la stampa con degrado del prodotto stampato, inoltre si mette a rischio la vita dei motori.
Considera che la T° massima tollerata dai motori passo-passo, solitamente va dai 70°C ai 100°C e il motore a vuoto scalda quasi quanto il motore a pieno carico, idem dicasi anche in assenza di rotazione, perchè il motore è percorso ugualmente dalla corrente anche quando sta fermo. Questo accade in quanto motori passo-passo sono attuatori a corrente impressa che viene applicata al motore indipendente dal carico, (ulteriori info qui Link da pag. 8 (http://oldwww.unibas.it/automatica/docs/Tecnologie/Appunti_attuatori.pdf)).
L'ideale, sopratutto per lavori lunghi, è predisporre un box in plexiglas, più un'idoneo sistema di ventilazione forzata con dei filtri, in modo da pompare continuamente aria fresca e pulita a garanzia di un corretto raffreddamento complessivo.
A titolo di curiosità.......L'anno scorso ho avuto occasione di recarmi alla fiera di Cagliari Sinnova 2014, dove ho passato diverse ore a chiacchierare con i ragazzi di ingegneria senza frontiere (http://oldwww.unibas.it/automatica/docs/Tecnologie/Appunti_attuatori.pdf). Sono riusciti a realizzare delle stampanti 3D (http://www.sardegnaricerche.it/index.php?xsl=370&s=259847&v=2&c=3134&nc=1&qr=1&qp=2&vd=2&fa=1&t=3) utilizzando prevalentemente materiale di recupero (vecchi pc, stampanti ink jet, laser ecc.) dando nuova vita a macchine diversamente destinate al RAEE.

Saluti

renatomeloni
11-03-2015, 12:09
Ciao a Tutti...:)

il montaggio com'è?
Ciao Lupino,

ho trovato questo Tutorial: costruire una stampante 3D (PRUSA I3)

(https://www.youtube.com/watch?v=X21hlYmKah4)Saluti

Lupino
11-03-2015, 12:27
Grazie Renato

P.S.
Vista l'ora buon appetito a tutti

Mario Carossi
11-04-2015, 18:10
Domanda da ingnorante però affascinato:

Ma è accessibile/economico scannerizzare e stampare 3d oggetti in plastica come ricambi per elettrodomestici e/o arredamenti difficili da reperire?

Ad es. cerco da tempo il ricambio di un paletto da rete di un tavolo da ping-pong per esterni (ancora per il resto in buono stato) per cui la casa produttrice non fa più ricambi, avrei l'altro e sarebbe l'ideale usarlo come modello (senza disegnarlo CAD) scannerizzarlo e farselo ristampare magari chiedendo a qlk punto rete in quel sito che avete indicato, ...però costerebbe molto? E come si decide il materiale per le caratteristiche meccaniche relative alle sollecitazioni e all'esposizione? :bored: ?

sensei_same
11-04-2015, 18:26
Io ho ridisegnato e stampato un supporto per microfono che acquistarlo non ne valeva la pena visto che il prezzo è spesso inversamente proporzionale alla reperibilità degli oggetti.. Per resistenza meccanica in genere si preferisce l'ABS come materiale.. Il problema è cmq che uno scanner 3d costa più (molto più) di una stampante..!

Mario Carossi
11-04-2015, 18:48
Grazie per la risposta :) Vedo in ebay apparecchi a doppia funzione sugli 800€, ovviamente non ne so giudicare la qualità...

sensei_same
11-04-2015, 19:51
interessante quella da vinci :D io ho preso solo la stampante in kit e l'ho pagata 350€ quella già montata con scanner a 800€ se non c'è qualche fregatura è ottima O_O.. considerando che ha anche lo scanner e che una prusa i3 (come la mia o equivalente)in italia la vendono 700€ già montata se tutto va bene.
il piatto di stampa è come il mio 20x20x19 cm quindi puoi fare stampe e scansioni di dimensioni discrete!

argonaute
29-02-2016, 09:55
ciao, segnalo il sito costruttore USA Maker Farm Home page (http://www.makerfarm.com) da cui ho acquistato una 3D con area di lavoro 250x250x250mm a poco meno di 600 dollari, adesso hanno anche il modello 300x300x300. Assistenza via email ottima. Segnalo anche il costruttore di piccoli estrusori ed avvolgitori DIY per realizzare il filamento in proprio, Filastruder | Make Cheap 3D Filament with the Premier At-Home Filament Extruder/Maker (http://www.filastruder.com).

giuggiolo0107
08-04-2016, 13:30
Cosi....per dire......estate scorsa nel ravennate....(massa lombarda) una stampante letteralmente grande come una casa con tentativo di costruzione di muri ...... Interessante pomeriggio!!!!!

Lupino
08-04-2016, 17:15
Ciao giuggiolo, esperienza davvero interessante.... mica ti è scappata qualche foto?

giuggiolo0107
08-04-2016, 17:47
No niente foto.....so che c'era un drone che girava però....

spider61
08-04-2016, 19:36
Mi sembrava di averlo visto in rete... costruivano una casa con questa specie di baldacchino , in pratica colava il cemento via via ....

Eccola , basta S.google È italiana la super stampante 3D: "Sfornerà case a basso costo" - Repubblica (http://www.repubblica.it/tecnologia/prodotti/2015/09/15/news/e_italiana_la_super_stampante_3d_sfornera_case_a_b asso_costo_-122892890/)
(http://www.repubblica.it/tecnologia/prodotti/2015/09/15/news/e_italiana_la_super_stampante_3d_sfornera_case_a_b asso_costo_-122892890/)

renatomeloni
08-04-2016, 19:42
C'è già da un po:COSTRUIRSI UNA CASA CON UNA STAMPANTE 3D IN 24 ORE (https://www.youtube.com/watch?v=IIFrIUsVUKg&nohtml5=False)

diezedi
22-07-2017, 15:07
Cioè vorrebbero far fare prima degli stampi e poi colarci dentro?CNR: Velocizzare le stampe 3d, questione di matematica - Le Scienze (http://www.lescienze.it/lanci/2017/07/12/news/cnr_velocizzare_le_stampe_3d_questione_di_matemati ca-3601024/?ref=nl-Le-Scienze_14-07-2017&refresh_ce)

Elisabetta Meli
24-07-2017, 00:14
Il problema dei supporti alla stampa è abbastanza frequente come domanda, immagina di volere stampare un ponte per esempio |---| per i due piloni laterali nessun problema, ma per stampare l'impalcato non essendovi nulla sotto di esso, il filamento ovviamente colerà verso il basso inesorabilmente, ed otterresti grosso modo questo. |-_-|
Anche ruotando la stampa di 90° avresti lo stesso problema, ma questa volta sul pilone posto in alto, che cederebbe sui due lati.
Ecco che servono dei supporti alla stampa, cosa che le stampanti 'a richiesta' generano automaticamente, sono delle parti sottili che 'diciamo facilmente' possono essere rimosse, e che fungono da supporto per tutte quelle zone a rischio di 'crollo' della stampa stessa, nel nostro caso l'impalcato centrale.
In base a ciò che devi stampare, può essere utile porre dei supporti già pronti che oltre a velocizzare la stampa, evitando di stampare anche il supporto necessario, siano più facilmente removibili.
La difficoltà è porre millimetricamente al loro posto tali supporti ed evitare che la testina possa urtarli facendoli spostare, e non è per nulla facile, anzi direi impossibile attualmente con i software disponibili.
In ogni caso, può essere utile solo in rari casi, dove l'oggetto non può essere stampato che in un solo modo, non può essere reingegnerizzato e presenta delle complessità costruttive tali da rendere necessario un supporto, e sinceramente in mesi di utilizzo non mi è mai nata tale necessità perchè una soluzione si trova sempre, almeno finora.