PDA

Visualizza la versione completa : [???] Acqua ossigenata nella benzina:



28-08-2005, 01:07
Ragazzi se io aggiungo in percentuale minima (1-5%) dell&#39;acqua ossigenata nella benzina,.....<br>quali sono gli effetti??<br>innanzitutto, i due si miscelano?<br>secondariamente,l&#39;ossigeno in più dell&#39;acqua ossigenata renderebbe magra la miscela,giusto...?? (più ossigeno)<br><br>qualcuno ha gi&agrave; sperimentato...?

12-09-2005, 00:05
Dove la trovi pura? Si potrebbe provare ma non la trovo. Dicono che la forniscono solo alle industrie <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'>

05-10-2005, 19:21
potrei riuscire a farmela procurare da mia mamma (laboratorio di chimica a scuola),ma cmq in quella che vendono normalmente, il problema è che l&#39;acqua ossigenara è in percentuale minima,giusto? (12 volumi...?)<br>cmq l&#39;effetto che dovrei ipoteticamente ottenere è che essendoci una maggiore quantit&agrave; di ossigeno, posso far entrare più benzina,ottenendo quindi più potenza,right?

tappo_0
07-10-2005, 22:27
sinceramente non credo che l&#39;acqua ossigenata sia miscibile con la benza. Però fai delle prove magari è miscibile con l&#39;alcool o con l&#39;olio.<br>la presenza di più ossigeno non aumenta la quantit&agrave; di benza che entra perchè la centralina calcola la quantit&agrave; di carburante da mettere in base all&#39;aria aspirata e alla benzina (quella standard). Semmai si dovesse miscelare darebbe dei vantaggi perchè l&#39;eccesso di ossigeno favorisce il completamento della combustione fino in fondo e quindi un miglior rendimento. Però non so se ci sono altre controindicazioni.

Ale81CorsaB
03-11-2005, 03:57
L&#39;acqua ossigenata non si miscela con la benza, ma solo e soltanto con l&#39;alcool... Ma l&#39;alcool idrato non si miscela con l&#39;olio.<br>Se misceli alcool e olio di ricino il discorso cambia&#33;&#33;&#33;<br>Risultato: le fascette elastiche si incollano ai pistoni per l&#39;olio di ricino. Qundi il motore non parte più (non te ne accorgi subito, ma dopo alcune ore di uso...). Il carburatore fa la ruggine perchè alcune parti non sono protette dall&#39;acqua... Non ti conviene fare ciò che stai per fare&#33;&#33;&#33; Io ho gi&agrave; provato...<br>Fidati.<br>Ciao<br>Ale

21-10-2006, 12:39
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Ale81CorsaB @ 3/11/2005, 03:57)</div><div id="quote" align="left">L&#39;acqua ossigenata non si miscela con la benza, ma solo e soltanto con l&#39;alcool... Ma l&#39;alcool idrato non si miscela con l&#39;olio.<br>Se misceli alcool e olio di ricino il discorso cambia&#33;&#33;&#33;<br>Risultato: le fascette elastiche si incollano ai pistoni per l&#39;olio di ricino. Qundi il motore non parte più (non te ne accorgi subito, ma dopo alcune ore di uso...). Il carburatore fa la ruggine perchè alcune parti non sono protette dall&#39;acqua... Non ti conviene fare ciò che stai per fare&#33;&#33;&#33; Io ho gi&agrave; provato...<br>Fidati.<br>Ciao<br>Ale</div></div><br>basta usare il KLOTZ KL200 sintetico puro oppure il KL100 semisintetico adatti ad essere mescolati all&#39;alcool ed usati sulle nascar americane, questo il sito del distributore italiano.....http://www.jets.it. Comunque lo si puo&#39; trovare nei negozi di modellismo elencaqti nel sito.<br>Zorro

22-11-2006, 15:28
attenzione che l&#39;acqua ossigenata può corredere particolari plastiche. bisognerebbe sapere quali plastiche e se queste sono nel nostro impianto.<br>l&#39;acqua ossigenata e corrosiva a suo modo, infatti acqua calda e acqua ossigenata mischiate formano un potente smacchiante. attenzione quindi&#33;<br>tuttavia a causa dell&#39;abbondanza d&#39;ossigeno l&#39;acqua oss provocherebbe un aumento delle prestazioni ma anche dei consumi dato che farebbe da propulsore.

topolinus
22-11-2006, 18:47
l&#39;acqua ossigenata è anche molto instabile come molecola e si decompone progressivamente in acqua e ossigeno che in un primo momento è presente come ossigeno atomico e non come O2. l&#39;O isolato è molto reattivo e spiega il potente potere ossidante dell&#39;acqua ossigenata.<br>la dismutazione dell&#39;acqua ossigenato è enormemente accellerata da un enzima (calatasi) presente in molti tessuti biologici (ecco perchè sulle ferite frizza) e anche dal platino metallico che per semplice contatto la decompone in H2O + O.

militarx
23-11-2006, 00:01
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 22/11/2006, 17:47)</div><div id="quote" align="left">l&#39;acqua ossigenata è anche molto instabile come molecola e si decompone progressivamente in acqua e ossigeno che in un primo momento è presente come ossigeno atomico e non come O2. l&#39;O isolato è molto reattivo e spiega il potente potere ossidante dell&#39;acqua ossigenata.<br>la dismutazione dell&#39;acqua ossigenato è enormemente accellerata da un enzima (calatasi) presente in molti tessuti biologici (ecco perchè sulle ferite frizza) e anche dal platino metallico che per semplice contatto la decompone in H2O + O.</div></div><br>WWWWWWWOOOOOOOOOOWWWWWWWWWWWWWW&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;

24-11-2006, 16:58
è vero k all&#39;inizio l&#39;ossigeno si presenta sotto forma atomica (x forzaa&#33;&#33;) ma si lega subito in cppia xk vi tende x natura e ank l&#39;ossigeno biatomico è un potente ossidante, nn solo quello atomico&#33;&#33;&#33;<br>l&#39;ideale sarebbe avere l&#39;intero impianto di alimentazione in teflon (k x ki nn lo sapesse è un ottimo materiale inerme, tanto che ci rivestono pure le tubature degli scarichi:-)) ma è pura utopia vsto k x primo nn so se è possibile, 2° se è possibile costerebbe senz&#39;altro una cifra.

Hellblow
24-11-2006, 17:33
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">l'acqua oss provocherebbe un aumento delle prestazioni ma anche dei consumi dato che farebbe da propulsore.</div></div><br>Forse volevi dire ossidante...<br><br>Comunque, il teflon è sufficientemente <span style="color:red"><u><b>inerte </b> </u> </span> agli agenti chimici, <b>MA</b> tutto dipende dalle temperature di lavoro.

24-11-2006, 18:56
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 24/11/2006, 16:33)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">l'acqua oss provocherebbe un aumento delle prestazioni ma anche dei consumi dato che farebbe da propulsore.</div></div><br>Forse volevi dire ossidante...<br><br>Comunque, il teflon è sufficientemente <span style="color:red"><u><b>inerte </b> </u> </span> agli agenti chimici, <b>MA</b> tutto dipende dalle temperature di lavoro.</div></div><br>si scusa volevo dire inerte, mi sn sbagliato. cmq riguardo all&#39;acqua ossigenata è sia ossidante k propulsiva nella combustione. e poi è vero k bisogna considerare ank la temperatura a cui si opera, cmq il Teflon-Fluon-Algoflon-Hostaflon venne usato ank nell&#39;industri pesante x l&#39;esercito nella costruzione di bombe. la sua polimerizzazione viene catalizzata proprio dallh2o2, una reazione k genera elevate quantit&agrave; di calore. la sua completa inerzia chimica viene spezzata solo dai metalli alcalini allo stato fuso, il fluoro ad alta pressione e alcuni composti fluorurati in particolari condizioni di temperatura. è insolubile in acqua e in qualsiasi composto organico, è molto antiaderente tanto k nn può essere incollato e non propaga la fiamma.<br>la sua rigidit&agrave; dielettrica (65kv/mm)viene superata solo da altri due composti in natura: la mica (50-120) e il vetro (25-100), xciò possiamo stare abbastanza tranquilli x le scarik elettrik. se poi lo strato di teflon è più spesso allora siamo in una botte di ferro&#33;<br>cmq okkio k al di sopra dei 300-400°C qst sue caratteristik tendono a variare un pò e potrebbero ank essere dannose. infatti un recente studio ha affermato k un acido prodotto dall&#39;ossidazione del teflon sopra le indicate temperature sia cancerogeno. inoltre a circa 500°C il teflon si decompone liberando una gamma di gas fluorurati tossici. quindi il teflon può essere adatto più per un uso domestico k x un uso motoristico, ank xk si è vero k ricoprendo tubi e serbatoi nn ci dovrebbero essere problemi xk max si raggiungerebbe il carburatore e lì ovviamente nn ci sono le stesse temperature della camera di scoppio, ma è sempre meglio nn rischiare, sia x noi k x l&#39;ambiente. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d941b09828f6cfa88fc28e9a4d62ff3a.gif" alt=":)">