PDA

Visualizza la versione completa : Una bella realizzazione degli studenti USA



nll
01-06-2007, 16:39
Ho scoperto che in una scuola americana gli studenti hanno installato un mini impianto eolico, dal quale ricavare il necessario per alimentare luci e PC di un loro centro.<br><br><a href="http://www.calvin.edu/gallery/wind-turbine-installation?page=1" target="_blank">Eolico al Calvin College in Michigan</a><br><br>Non si tratta chiaramente di un esempio unico negli USA, la segnalazione l&#39;ho fatta per chiedere se le nostre scuole stanno facendo qualche cosa in questa direzione.<br>Se la cultura della sensibilit&agrave; ambientale non parte dalla scuola, quale potr&agrave; essere il futuro del nostro paese?<br><br>

andy48
02-06-2007, 10:13
L&#39;America è sempre l&#39;America almeno per quanto riguarda la disponibilit&agrave; di risorse: le foto mostrano la possibilit&agrave; di pagare esperti esterni, macchine di scavo, camion betoniera per il calcestruzzo, rubusti pali di acciaio, un generatore eolico di marca e quant&#39;altro serve per un impianto finito.<br>Nulla a che vedere con l&#39;esperienza frustrante della mia scuola (il professionale FERRARIS di Brindisi), che ha messo a disposizione ...udite, udite.. 300 euro per realizzare un generatore eolico partendo da zero, appena sufficienti per comprare magneti e filo di rame per avvolgimenti. L&#39;esperienza è stata pubblicata, come i frequentatori del forum sanno, nel 2005 sulla rivista FARE ELETTRONICA ... ma poi cos&#39;è successo? L&#39;istituto per dichiarata mancanza di fondi non ha acquistato neanche uno dei quattro numeri della rivista su cui la pubblicazione era stata divisa. Ovviamente mancano le batterie, il regolatore di carica e l&#39;inverter .... praticamente è rimasto un oggetto che gira tristemente sul tetto, frenato con l&#39;uscita in corto per evitare che le pale volino via. Ovviamente l&#39;istituto non ha potuto aderire alla proposta di &quot;rete&quot; proveniente da scuole dello stesso tipo.<br>E&#39; un caso di incapacit&agrave; dei dirigenti, o è colpa della costante riduzione delle disponibilit&agrave; da parte delle scuole? forse l&#39;uno e l&#39;altro, e forse c&#39;è anche una non equa distribuzione delle risorse pubbliche tra le varie scuole su cui i provveditori farebbero bene a vigilare.<br>Promesse del nuovo governo per il rilancio delle scuole tecniche? rimarranno promesse fin quando non si vedranno cambiamenti tangilbili a livello di operatori della scuola come me.

mariomaggi
02-06-2007, 10:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">L&#39;America è sempre l&#39;America almeno per quanto riguarda la disponibilit&agrave; di risorse:</div></div><br>Le risorse sarebbero disponibili anche in Italia, peccato che vengano centellinate dove servirebbero e sprecate in investimenti che poi vengono abbandonati (chi vede Striscia la Notizia ha visto tanti sprechi assurdi e vergognosi).<br><br>Ciao<br>Mario

Rudolph
03-06-2007, 01:55
L&#39;america spende meno di noi per le scuole.<br><br><br>Per inciso, comprare e montare un generatore commerciale non la ritengo una proficua attivit&agrave; didattica. A mio parere, quello mostrato è proprio uno spreco di risorse.

nll
03-06-2007, 17:05
Non ritengo uno spreco permettere agli studenti di fare un&#39;esperienza simile, sebbene non abbiano contribuito, come gli studenti di cui ci parla andy48, all&#39;ideazione e realizzazione del generatore.<br><br>Piuttosto credo che la riflessione di Mario debba essere seriamente considerata. Se venissero ben spesi i soldi pubblici, quante realizzazioni si potrebbero portare avanti? Io credo molte e si innescherebbe un circolo virtuoso capace di autosostenersi. E&#39; vero, gli States spendono meno di noi come governo centrale, infatti la maggior parte degli istituti si sostengono con donazioni e rette, è anche per questo motivo che sono stimolati a presentare dei risultati concreti.