Mi Piace! Mi Piace!:  136
NON mi piace! NON mi piace!:  16
Grazie! Grazie!:  20
Pagina 11 di 19 primaprima 12345678910111213141516171819 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 221 a 242 su 418

Discussione: Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

  1. #221
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Smettila di sparare..... 3 kg di cosa? Ma hai almeno capito di cosa si sta parlando? [emoji23]
    La PDC più grande ha 1.8kg.... e riscalda una casa intera.... la raffresca.... aiaiiaiaiai.
    Ma il frigo tu lo usi o hai la grotta scavata sotto casa? [emoji2961]
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  2. #222
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non hai risposto, caro.
    I gas delle tue PDC dove li producono? E i tuoi pannelli FV? Tutto km0 o te li sei fatti in casa?

    Ho sia frigo che cantina scavata nella grotta
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  3. #223
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  4. #224
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi le perdite di gas f esistono. Non sono un invenzione di visionari paranoici
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  5. #225
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Come al solito discussione in vacca.
    Quando si parla di biomassa è così.....
    Dati certi:
    1 generatore a biomassa può inquinare per legge come 200 generatori a metano.
    La realtà è molto peggio ...... dati arpa.
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  6. #226
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Eppure non hai ancora risposto.
    I gas delle tue PDC dove li producono? E i tuoi pannelli FV? Tutto km0 o te li sei fatti in casa?

    Oltretutto quello che dici è falso. I dati sulle emissioni della biomassa li abbiamo analizzati
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  7. #227
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ahahahah.
    Cosa hai analizzato??? Hai difficoltà a guardare un grafico ad istogrammi....

    Ma la tua bella stufa da 300 kg l'hai per caso fusa a km 0? Sai cos'è una fonderia?
    Continua a mandare in vacca le discussioni....

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  8. #228
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Perché le tue PDC non le fanno in fonderia?
    Lo studio che avevo postato sull'aumento esponenziale delle emissioni di gas f lo hai visto? Hai difficoltà a leggere quei grafici?
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  9. #229
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Passo e chiudo.
    Discussione in vacca..... come al solito.

    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  10. #230
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è colpa di nessuno se il tuo fanatismo ti fa vedere con i paraocchi solo particolato da biomassa escludendo tutto il resto.
    Tanti saluti
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  11. #231
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Brescia è la città più teleriscaldata d’Italia, con più del 70% di case servite dal teleriscaldamento.

    Il riscaldamento però sarebbe la prima causa di inquinamento.....
    Per chi vuole continuare a credere che la colpa è del riscaldamento e non del traffico.... qui il grafico PM10 e PM2.5 di un mese, stazione Arpa Brescia Broletto, c'è stato un solo giorno di pioggia, venerdi 18 Gennaio, per il resto tempo mediamente soleggiato, qualche giorno di nebbia o nuvolo ma poca roba.

    Si parte nei giorni intorno a Natale, mediamente aria poco inquinata.
    A cavallo di Capodanno ci sono qauttro giorni lavorativi, l'aria peggiora.
    Dopo il weekend della Befana tutti tornano al lavoro, l'aria diventa uno schifo.
    Ma in ogni weekend evidentemente tutti spengono il riscaldamento, ogni domenica l'aria torna pulita.

    brescia_broletto.jpg

    PS EDIT: per il 23 e 24 Dicembre la stazione Broletto non ha le misure per il PM2.5
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  12. #232
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Innegabile la corrispondenza dei valori più alti nei giorni feriali, ma i traccianti usati per riconoscere le origini dei PP, indicano una alta percentuale di polveri derivante da combustione di biomassa.

    C’è da chiedersi allora qual'è la verità.

    Bisogna sicuramente regolamentare come, cosa e dove viene bruciata la biomassa.
    In molti casi è bene vietare gli abbruciamenti all'aperto, l'utilizzo di camini aperti (ristoranti e pizzerie) e di vecchi apparecchi senza controllo di combustione, ma continuare a criminalizzare la biomassa a prescindere è stupido e infruttuoso, visto che ci sono alcune aziende che stanno iniziando ad immettere sul mercato degli apparecchi con filtro che azzerano le emissioni di PP.

    Inoltre vorrei intervenire sui problemi legati alla diffusione dei sistemi in PDC che contengono gas refrigeranti non in ambito tossicità ma di gwp.
    Volevo denunciare la farsa della certificazione FGAS, che è stata introdotta proprio per sedare le polemiche derivanti dagli enormi danni generati dall’immissione in atmosfera dei CFC e mantenere immacolata l'immagine delle PDC.
    L'ABILITAZIONE FGAS SI OTTIENE A PAGAMENTO, l'esame lo passa anche un concorrente dell'eredità, su 30 domande ne possiamo sbagliare 12.
    SI MANTIENE CON SEMPLICI AUTODICHIARAZIONI E CONTRATTI DI NOLEGGIO DELLE ATTREZZATURE DA TARARE OGNI ANNO.
    Una bilancia tarata in teoria la usano “X” ditte, invece ognuno usa la sua.
    I recuperatori li hanno e usano solo i centri assistenza, oppure lo usa un installatore quando sostituisce un climatizzatore, ma di solito viene dichiarato che era vuoto e se è bravo, recupera il gas nella macchina invece di lasciarlo uscire in ambiente e poi lo lasciano ai clienti che lo smaltiscono come privati.
    È stato protocollata un’attività virtuosa per contrastare la dispersione dei gas refrigeranti in ambiente, ma solo pochi veri professionisti la mettono in atto.

    Di fatto questa colossale operazione, ha reso “sicuro” da ogni attacco il business delle PDC e insieme all'obbligo del minimo 50.% di quota rinnovabile, è diventato la scelta obbligata sul nuovo.

    Comunque chissà se solo a me, ma considerare rinnovabile al 50% le PDC, mi è sempre sembrata una forzatura e guarda caso l'obbligo arriva al 50% e non più alto? Chissà, forse perché dal 51 all'80% rimane solo l'opzione della biomassa?

  13. #233
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Confermo, due miei conoscenti che non fanno mezzo cervello in due hanno preso il patentino F-Gas per 1500 euro, e il corso consisteva nel dormire per sei ore mentre scorrevano dei video. Poi, questionario finale con sullo schermo la diapositiva delle risposte esatte da copiare. Questo, però, è una delle zone grigie tipicamente italiane... e vale per patenti auto, invalidità per percepire indebite pensioni etc.

    Non demonizzerei però le PdC più di tanto... i tre quarti delle dispersioni di gas fluorurati vengono dall'utilizzo di spray ed aerosol e dalla conduzione delle autovetture (le vibrazioni provocano perdite e conseguenti ricariche) e dalla demolizione delle auto (non viene fatto nessun recupero, vengono tritate intere). Altra fonte importante è la produzione di pannelli isolanti e schiume.
    Al livello attuale, il settore "macchine per refrigerazione" come PdC e frigoriferi è l'unico in cui si fa almeno qualcosa.

    Poi, questa discussione dovrebbe essere sulla qualità dell'aria (sottinteso, quella che respiriamo), quindi non vedo cosa c'entrino i gas fluorurati: sono atossici, vanno direttamente nell'alta atmosfera ed hanno solo effetti climalteranti. Dovrebbero essere trattati in discussioni sul clima, non sull'inquinamento atmosferico a bassa quota.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  14. #234
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    Non demonizzerei però le PdC più di tanto... i tre quarti delle dispersioni di gas fluorurati vengono dall'utilizzo di spray ed aerosol e dalla conduzione delle autovetture (le vibrazioni provocano perdite e conseguenti ricariche) e dalla demolizione delle auto (non viene fatto nessun recupero, vengono tritate intere). Altra fonte importante è la produzione di pannelli isolanti e schiume.
    Al livello attuale, il settore "macchine per refrigerazione" come PdC e frigoriferi è l'unico in cui si fa almeno qualcosa.
    Puoi condividere fonti che lo dimostrano?

    Poi, questa discussione dovrebbe essere sulla qualità dell'aria (sottinteso, quella che respiriamo), quindi non vedo cosa c'entrino i gas fluorurati: sono atossici, vanno direttamente nell'alta atmosfera ed hanno solo effetti climalteranti. Dovrebbero essere trattati in discussioni sul clima, non sull'inquinamento atmosferico a bassa quota.
    Da quel che so si parla di bassa tossicità e non di atossicità.
    Mr.hyde ha spiegato come questi gas vengono prodotti. In produzione immagino che di emissioni inquinanti ce ne siano, visto cosa si utilizza.
    Oltretutto cerchi di scollegare effetti climalteranti e inquinamento. Scusa se mi permetto ma questa argomentazione è falsa ed è la stessa che sostengono i negazionisti del cambiamento climatico (“l’anidride carbonica non è un agente inquinante”)
    È scientificamente accettato che invece l'effetto serra agisce indirettamente sull'aumento di inquinamento.
    Ergo: parlare di gas f e qualità dell'aria è assolutamente pertinente alla discussione.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  15. #235
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Puoi condividere fonti che lo dimostrano?
    Domani, ora devo andar via. Intanto, leggi questo http://www.isprambiente.gov.it/files...i/R_286_18.pdf
    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Oltretutto cerchi di scollegare effetti climalteranti e inquinamento. Scusa se mi permetto ma questa argomentazione è falsa ed è la stessa che sostengono i negazionisti del cambiamento climatico (“l’anidride carbonica non è un agente inquinante”)
    No. Mai detto. QUESTA discussione riguarda "dati autorevoli sulla qualità dell'aria" che respiriamo, se si vuole parlare di clima si va nell'altra sezione e si apre un'altra discussione. La divisione in argomenti e discussioni in questo forum è fatta perchè un lettore possa trovare seguendo un thread quel che gli interessa e basta, senza che ci sia confusione.
    Se invece vogliamo mettere TUTTI gli argomenti in una sola discussione diventa una chat dove non si capisce più nulla, dove alla fine ci sono solo discussioni ideologiche.
    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    È scientificamente accettato che invece l'effetto serra agisce indirettamente sull'aumento di inquinamento.
    Bene, parliamone in una discussione apposita. Oppure devo presumere che visto che l'effetto serra dipende anche dalla forzante radiativa, parleremo anche di astronomia? E visto che le regole sull'inquinamento vengono fissate da governi ed enti sovranazionali, parleremo anche di politica?
    Per favore non scadiamo nel solito "e allora il PD?", "e allora Bibbiano?"...
    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Mr.hyde ha spiegato come questi gas vengono prodotti. In produzione immagino che di emissioni inquinanti ce ne siano, visto cosa si utilizza.
    E' sottinteso che si parla della qualità dell'aria ITALIANA. L'ultimo stabilimento dove si producevano gas fluorurati in Italia ha chiuso nel 2004... o vogliamo allargare la discussione a tutti gli effetti di tutti i tipi di tutto il mondo?
    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Da quel che so si parla di bassa tossicità e non di atossicità.
    Ci sono principalmente due famiglie di gas fluorurati, quelli a bassa tossicità e quelli atossici. La maggior parte di quelli usati come propellenti sono del tipo atossico, le schede di sicurezza parlano chiaro. Sono quelle con il rombo verde. I pericoli, se diffusi in grande quantità, sono solo quelli di asfissia e di lesioni dovute ai gas compressi
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  16. #236
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    QUESTA discussione riguarda "dati autorevoli sulla qualità dell'aria" che respiriamo, se si vuole parlare di clima si va nell'altra sezione e si apre un'altra discussione.
    Le emissioni di gas climalteranti influenzano negativamente la qualità dell'aria. È lecito parlarne anche in questa discussione
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  17. #237
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    In realtà no.... è “qualità dell’aria”, non alterazione del clima.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  18. #238
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ertrag Visualizza il messaggio
    Innegabile la corrispondenza dei valori più alti nei giorni feriali, ma i traccianti usati per riconoscere le origini dei PP, indicano una alta percentuale di polveri derivante da combustione di biomassa.
    Premesso che a me di difendere la biomassa non frega nulla, ci si dimentica sempre di aggiungere una parolina magica, e cioè che quello che tu segnali riguarda il particolato PRIMARIO.

    La gran parte del particolato che respiriamo nelle nostre città è SECONDARIO..... e quello viene da molti altri fattori.

    In ogni caso se in un mese a precipitazioni quasi zero in una città dove la biomassa NON è la fonte di riscaldamento principale si vede che i superamenti invernali sono tutti dal lunedì al venerdì .... andare ad assolvere il contributo fondamentale del traffico a me sembra un’operazione piuttosto mistificatoria.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  19. #239
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    In realtà no.... è “qualità dell’aria”, non alterazione del clima.
    Influenzano qualità dell'aria e inquinamento anche i gas f

    Inquinamento aria

    Lo dice anche ispra nell'annuario sulla qualità dell'aria.

    Relazione tra cambiamenti climatici e inquinamento atmosferico e ruolo del BC
    Le emissioni antropogeniche di interesse per il loro effetto climalterante sono principalmente quelle di CO2 (biossido di carbonio), CH4 (metano), N2O (protossido di azoto) e gas fluorurati, principalmente HFC (idro-fluorocarburi), PFC (perfluorocarburi) e SF6 (esafluoruro di zolfo).

    .......
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  20. #240
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ci leggo sempre solo alterazione del clima
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  21. #241
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io invece ci leggo due facce della stessa medaglia.
    Gli inquinanti aumentano l'effetto serra e i gas serra aumentano la persistenza degli inquinanti.
    Il classico cane che si morde la coda...

    Che poi non so come hai letto ma il sottotitolo del link che ho postato dice

    Tra le principali cause che contribuiscono “all’inquinamento aria” c’è quella dovuta ai gas fluorurati ad effetto serra che sono quelli utilizzati nei frigoriferi, impianti di climatizzazione, impianti antincendio e schiume isolanti. Con il Decreto Presidente della Repubblica 27 gennaio 2012, n. 43, anche l’Italia ha adeguato la sua normativa alle direttive europee emanate sui gas fluorurati. L’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) ha pubblicato, a febbraio 2017, l’ultima edizione del rapporto "Qualità dell'aria in Europa", dal quale si evince che malgrado un lento miglioramento della qualità dell’aria, l’inquinamento atmosferico rimane il "principale fattore di rischio ambientale per la salute in Europa".

    A me sembra chiaro.

    Poi dice anche

    I gas fluorurati ad effetto serra sono gli unici gas non presenti in natura ma sviluppati dall’uomo con scopi industriali.

    Qualcuno potrà anche fare spallucce ma a me sembra piuttosto rilevante che vengano immessi nell'aria gas innaturali.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  22. #242
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    francamente è una samplificazione un pochetto eccessiva, non funziona così
    quando fai i corsi sugli infiamabili (scusa la dissertazione ma per capirci) la prima cosa che ti dicono è che devi capire la differenza tra i leggeri e i pesanti, dopo puoi andare avanti
    in questo argomento è addirittura più complicato per cui la semplificazione che proponi è talmente banale da non avere il minimo senso
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

Pagina 11 di 19 primaprima 12345678910111213141516171819 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. "Listino" qualità caldaie a legna
    Da latatadany nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 29-01-2018, 23:15
  2. Gestione Sito ENEL e relative "autorizzazioni per impianto di rete"
    Da Andrea3d nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 08-11-2013, 16:37
  3. Interpretazione autentica """data di completamento della connessione"""
    Da luciexpo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 03-05-2011, 08:24
  4. Camino "ad aria" oppure "ad acqua"?
    Da svaldo nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 25-04-2009, 21:20

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •