Mi Piace! Mi Piace!:  94
NON mi piace! NON mi piace!:  8
Grazie! Grazie!:  14
Pagina 11 di 14 primaprima 1234567891011121314 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 201 a 220 su 266

Discussione: Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

  1. #201
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    No, non ho controllato la presenza di nebbia, direi nemmeno tu.

    Unghie sui vetri.
    invece si. Controlla pure tu.
    comunque io non ho la presunzione di saper mettere insieme tutti i dati meteo e le condizioni di pm. C’è chi lo fa di mestiere. La nebbia comunque aumenta la concentrazione.
    visto che non sei minimamente interessato a valutare dopo avermi chiesto di analizzare i dati, ti pareva che considerassi la mia risposta....confermando che non sei entrato tu nel merito della mia valutazione (magari errata)....la caciara...
    ma tu hai ragione a prescindere
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  2. #202
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se tu ci vedi tutta sta differenza .... ti stai consumando tutte le unghie ....

    Che tempo faceva a Brescia a Gennaio 2020 - Archivio Meteo Brescia >> ILMETEO.it
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  3. #203
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Alla voce fenomeni in alto a dx x il giorno 12 .....è scritto nessuno....clicca sul giorno 12...in fondo...fenomeni :nessuno.
    per gli altri giorni c’è il disegnino della nebbia....x te non conta ok. X me potrebbe, ma è noto il fenomeno di aumento concentrazione pm con nebbia.
    non ho bisogno di unghiare nulla. Sono curioso e vado a vedere i dati. Trovo una differenza con giorno di nebbia o sereno...
    comunque che tu concorda o meno mi interessa abbastanza poco.
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  4. #204
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fabrizio_64 Visualizza il messaggio
    I termovalorizzatori in pianura padana sono tutti a2a non solo quello
    affermazione tanto falsa quanto facilmente verificabile la falsità
    peraltro finalmente ne saranno costruiti anche da noi di nuovi nel breve
    se trattati nel migliore dei modi non inquinano e sono un'eccellenza, l'utimo esempio Danese è una scuola per tutti, appena passa una certa moda è da imitare
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  5. #205
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

    Quote Originariamente inviata da manfre73 Visualizza il messaggio
    non ho bisogno di unghiare nulla. Sono curioso e vado a vedere i dati. Trovo una differenza con giorno di nebbia o sereno....
    No tu i dati li guardi solo se ti fanno comodo, altrimenti dici che sono 3 in croce. In genere ti accontenti di fare copia/incolla.

    Adesso ti stai attaccando alla probabile FOSCHIA segnalata alla stazione meteo di GHEDI, Brescia città la nebbia credo non la veda quasi più come d’altra parte Milano.

    C’è stata assenza di VENTO (e umidità simile) in quei giorni. Il sole il PM non lo scioglie, l’unica cosa che lo toglie - se c’è - è il VENTO (o la pioggia ovviamente). Se non c’è ... non c’è ....

    In questi giorni il PM stava ancora a 84 a Brescia..... e di nebbia non ce n’è..... ha piovuto venerdì sera e infatti i dati medi si sono abbassati.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  6. #206
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

    Toh..... vedi se trovi la nebbia.....



    Mentre tu cerchi e mi spieghi la differenza tra domenica 12 e giovedì 16.... io aggiorno i dati....

    Martedì 7 PM10 60 PM 2.5 52
    Mercoledi 8 PM10 72 PM2.5 62
    Giovedi 9 PM10 73 PM2.5 59
    Venerdì 10 PM10 75 PM2.5 58
    Sabato 11 PM10 41 PM2.5 30
    Domenica 12 PM10 24 PM2.5 18
    Lunedì 13 PM10 36 PM2.5 27
    Martedì 14 PM10 50 PM2.5 39
    Mercoledi 15 PM10 84 PM2.5 71
    Giovedì 16 PM10 84 PM2.5 74
    Venerdì 17 PM10 49 PM2.5 37
    Sabato 18 PM10 31 PM2.5 28
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  7. #207
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    , Brescia città la nebbia credo non la veda quasi più come d’altra parte Milano.

    .
    e proprio anche a Milano è tornata giusto in quei giorni... sarà un caso...
    https://www.milanotoday.it/attualita...foto-2020.html

    Milano, e tornata la nebbia. E lo smog e alle stelle/ FOTO - Cronaca - ilgiorno.it
    Milano, è tornata la nebbia. E lo smog è alle stelle/

    ma se tu dici che la nebbia a Brescia non c’era ti credo.
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  8. #208
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Scusate ma nessuno ha ancora risposto ad una sempre domanda.
    È vero o no che nei nuovi generatori a biomassa le emissioni di COV, IPA e BaP sono estremamente basse per via della tipologia di combustione ad alta temperatura? Ossia, è vero che quelle sostanze sono sostituite da PM inorganiche (sali) che non hanno effetti cancerogeni?
    Il problema è che le analisi di controllo e di test dei vari impianti a combustione vengono eseguiti a regime ovvero alla temperatura di lavoro.

    Ogni volta che non raggiungi la temperatura ideale (in avviamento o perché cala il combustibile) i valori di Co, NOx etc vanno in tilt

    I vendo i filtri+abbattimento NOx per uso industriale ma lo scongliamo a chi usa caldaie a legna solo per uso riscaldamenti quindi con cicli acceso/spento

    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

  9. #209
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Qualità dell'aria: dati "autorevoli", evoluzione e relative interpretazioni

    Quote Originariamente inviata da manfre73 Visualizza il messaggio
    e proprio anche a Milano è tornata giusto in quei giorni... sarà un caso....
    Due giorni. C’ero. Se lo scrivono sul giornale non vuol dire che non si vede quasi più?

    Io comunque ho messo dati per dieci giorni.... non ci sono stati dieci giorni di nebbia....

    Ma per te i dati di dieci giorni sono tre in croce.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  10. #210
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    un grafico ad istogrammi non l'hai mai visto in vita tua ... è palese.
    Proviamo con i colori:
    Giallo in aumento.
    Viola in diminuzione.
    Legenda:
    Auto è viola
    Giallo è riscaldamento domestico.

    Spiegazione:
    20 anni fa esisteva il gasolio e il pellet fortunatamente non esisteva.
    Oggi metano e pellet e legna.....
    Cioè 20 anni fa' nessuno si scaldava a legna...Forse era di qualità migliore.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  11. #211
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    20 anni fa avevamo SO2 e piogge acide grazie al gasolio, ma ormai chi se lo ricorda più.... dagli all’untore...
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

  12. #212
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    A me i grafici sembrano chiari.
    Quindi Arpa Lombardia dice fesserie?
    Qualita aria. Cattaneo: in tutte stazioni pm10 entro limite annuale 40 mg/m3

    CALA NUMERO GIORNI SUPERAMENTO VALORE LIMITE QUOTIDIANO PM10 - "Le concentrazioni annuali di PM10 in Lombardia - ha spiegato Cattaneo - hanno rispettato in tutte le stazioni il limite medio annuale di 40 µg/m³. Per il PM10, il 2019 risulta essere l'anno migliore di sempre o comunque uno degli anni migliori dall'inizio delle misure. Anche il numero di giorni di superamento del valore limite giornaliero (50 µg/m³), benché in buona parte della regione ancora sopra al limite dei 35 giorni, ha confermato un trend in diminuzione".

    contento lui...(Cattaneo), il limite medio annuale....è un valore più che discutibile, sia del pm che del bap calcolato su media annuale quando poi a dicembre gennaio raggiunge 10 volte il valore limite. Che senso ha la media annuale sul bap che i riscaldamenti sono spenti per almeno metà anno?
    Anche per il Veneto 2019, valore limite annuale rispettato...peccato il resto

    Immagini Allegate Immagini Allegate
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  13. #213
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    un'altro fattore che determina la concentrazione/dispersione del particolato oltre a umidità e nebbia e le reazioni chimiche che comporta questo mix di condizioni, è l'altezza dello strato di rimescolamento , quindi non solo velocità del vento....

    spiegato qui:

    Uno studio del dipartimento di fisica dell’università “La Sapienza” di Roma presentato nel 2005 all’Accademia dei Lincei, ha evidenziato delle situazioni di stagnazione in cui si crea “una cappa” dove l’aria ristagna e la concentrazione di polveri fini e grossolane aumenta. Nello stesso studio si è messo in evidenza un “fattore di ventilazione” che contribuisce a disperdere la stagnazione e a diluire la concentrazione delle polveri nell’aria. Questo fattore è il prodotto della velocità del vento per l’altezza di rimescolamento, f=v*H. Da quanto detto è chiaro che i valori giornalieri delle polveri e degli inquinanti dipendono fortemente dalle condizioni atmosferiche. Le condizioni più convettive e instabili sono quelle più favorevoli alla diluizione/dispersione, mentre condizioni di stabilità contribuiscono a un accumulo degli inquinanti nell’aria. Questo è vero anche a livello geografico, zone come quella di Roma subiscono meno i fenomeni di stagnazione per la presenza di venti come il ponentino, mentre nella pianura padana più facilmente si instaurano fenomeni di stagnazione (stagnazione è un periodo non inferiore a cinque giorni senza vento, i.e. vento inferiore ai 2 m/s.) che portano a un aumento degli inquinanti e in particolare delle polveri PM10 e PM2,5.

    Il PBL consiste nella formazione, a distanza variabile dal suolo, di uno strato di aria calda che forma una sorta di "coperta" trasparente e isolante. Questo strato costituisce una barriera difficilmente penetrabile da parte di ogni sostanza immessa in atmosfera dal livello del suolo, e quindi sia i gas emessi dai camini industriali sia le polveri di risospensione, anziché propagarsi verso l´alto, vanno ad impattare sul PBL e rimbalzano verso il terreno, restando confinate fra il terreno e l’altezza del PBL. Determinante é quindi l´altezza dello strato di rimescolamento sulla dinamica atmosferica e le polveri: PBL alto dal suolo caratterizza grandi masse d’aria soggette a turbolenza e dispersione, invece un PBL basso riduce la capacità diluente dell’atmosfera. L’altezza limitata del PBL favorisce la concentrazione e il potenziale ristagno in aria di sostanze indesiderate.

    e pure qui da arpae

    "Le interazioni della meteorologia con il trasporto, la formazione, le trasformazioni chimiche, la dispersione e la deposizione del PM locale, si è scelto di identificare come “giornate favorevoli all’accumulo di PM turbolenza nei bassi strati dell’atmosfera determina condizioni di stagnazione, cioè quei giorni in cui si verificano queste condizioni: – indice di ventilazione (definito come il prodotto fra altezza media dello strato rimescolato e intensità media del vento) inferiore agli 800 m /s; – precipitazioni assenti. Tali soglie sono state selezionate applicando il metodo statistico degli alberi di classificazione, calibrato con valori di PM. "

    un po' semplicistico guardare i dati di ilmeteo o i disegnini del 3bmeteo o solo del pm per farsi un'idea precisa....

    oltretutto dallo studio isac-cnr che ho già postato risulta che:

    "Questo lavoro mostra che, in presenza di umidità e nebbia nell’atmosfera, le reazioni chimiche che coinvolgono le emissioni della combustione della legna aumentano la produzione di aerosol organico secondario e, dunque, la concentrazione di polveri sottili nell’aria”, prosegue la ricercatrice. “Si spiega così l’alto livello di aerosol organico secondario in inverno. La presenza di umidità in atmosfera aumenta inoltre la capacità dell’aerosol prodotto dalla combustione di assorbire la radiazione solare e ciò porta a un aumento del riscaldamento dell’atmosfera, influendo sul cambiamento climatico e contribuendo all’innalzamento delle temperature. Le conoscenze acquisite grazie a questo studio sono quindi importanti anche perché forniscono indicazioni utili per lo sviluppo di politiche ambientali più efficaci”.

    ma mi pongo questa domanda, se la nebbia aumenta i fenomeni di concentrazione del pm... non è che tutti questi miglioramenti delle emissioni sbandierati a destra e manca sono un po' farlocchi e che la minor presenza di nebbia in generale abbia un ruolo determinante?
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  14. #214
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Curiosita' :Solo Milano si è "salvata" dalla nebbia l'8 gennaio.

    La causa? Se non ce ne saranno altre a smentire l’ipotesi di alcuni ricercatori del Centro Meteo Lombardo, che l’hanno pubblicata sulla loro pagina Facebook, si pensa che il “trapano” che perfora per primo la nebbia sia la centrale A2A di Milano “Canavese”, un impianto di cogenerazione per il teleriscaldamento.

    Strano che non ci sia lo stesso "foro" dove presenti gli altri impianti a2a. Brescia sembra essere proprio sul margine della nebbia almeno a quell'ora


    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  15. #215
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La domanda mi sorge spontanea.
    Siccome la nebbia è 10 volte meno presente rispetto alla sua naturale formazione, non è che ci dovremmo concentrare soprattutto sulle emissioni climalteranti invece che al particolato?
    Questo senza nulla togliere alle giuste preoccupazioni sulla qualità dell'aria.
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  16. #216
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    si potrebbe mettere il fotovoltaico laddove già è stato sottratto terreno cioè tetti,coperture,pensiline,parcheggi,strade, autostrade,ferrovie...

  17. #217
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Come richiesto da spider61 posto questi link interessanti
    Segnalo questo interessante rapporto di ENEA e un articolo del Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente. I dati non sono recentissimi, sarebbe interessante capire come sono evoluti, ma il rigore è davvero apprezzabile.
    https://www.enea.it/it/seguici/pubblicazioni/pdf-volumi/v2017-impatti-combustibili-nel-riscaldamento.pdf
    https://www.snpambiente.it/2020/01/14/riscaldamenti-a-confronto-le-emissioni-di-impianti-a-gas-naturale-gasolio-legna-e-pellet/

  18. #218
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Stiamo a dire sempre le stesse cose...
    Chissà come cambierebbe la comparazione se venisse calcolata la dispersione di metano del 40-60%, la rigasificazione, il trasporto su gomma laddove l'utenza non è servita da metanodotto ecc ecc
    Senza contare che il gas naturale non è rinnovabile, quindi di esaurisce...
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  19. #219
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Trasportare biomassa dalla Romania invece ha impatto zero come la Co2 neutrale?
    E tagliarla? Tutti con la sega a mano? [emoji2961].
    Quando si parla di biomassa si arriva sempre al gradino più basso. Tutto inquina .... e la soluzione andare a piedi. [emoji85]
    Grandi!
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  20. #220
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Eh già, tu con 10 PDC in cantina e ognuna con almeno 3 kg di gas f (mi pare sia quella la quantità) ad elevatissimo impatto GW hai la coscienza pulita vero?

    PS io sono per la legna a km0. I gas delle tue PDC dove li producono? E i tuoi pannelli FV? Tutto km0?
    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

  21. RAD
Pagina 11 di 14 primaprima 1234567891011121314 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. "Listino" qualità caldaie a legna
    Da latatadany nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 29-01-2018, 23:15
  2. Gestione Sito ENEL e relative "autorizzazioni per impianto di rete"
    Da Andrea3d nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 08-11-2013, 16:37
  3. Interpretazione autentica """data di completamento della connessione"""
    Da luciexpo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 03-05-2011, 08:24
  4. Camino "ad aria" oppure "ad acqua"?
    Da svaldo nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 25-04-2009, 21:20

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •