Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: come scegliere il controller eolico e batterie per generatore 3k?

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito come scegliere il controller eolico e batterie per generatore 3k?



    Salve,
    come faccio a scegliere il controller eolico giusto sapendo che:
    il generatore è 48-56 volt trifase
    55 A


    in base al controller, come scelgo le batterie?
    grazie anticipatamente a tutti

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il migliore inverter viene suggerito dal costruttore che conosce le caratteristiche del generatore eolico.

    Per quanto riguarda le batterie, il calcolo è complesso, ma ammesso che il generatore produca per 4 ore al giorno, l'energia prodotta vale 12 KWh. Sapendo che una batteria da 100 Ah a 12 V immagazzina circa 1 KWh, per immagazzinare l'energia prodotta in un giorno occorrono 12 batterie da 100 Ah ... un vero salasso.

    Una raccomandazione.... non si replicano le domande su più post!! E' una regola del forum.

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    vediamo di chiarire il topic precedente,
    nel primo topic la mia richiesta riguardava non un controller, ma bensì uno stabilizzatore di tensione,
    nel quale le batterie non devono essere presenti, quindi l'energia prodotta può essere subito utilizzata,
    in entrata dovevano entrare max 100 Vac o Vcc generati direttamente da generatore,
    e volevo una uscita di 230 Vac 50 Hz, girando per google ho trovato diverse info, ma nessuna è superiore a 48 V
    sicuramente il progetto è possibile, ma al momento nessuno ci ha pensato di fare un simile stabilizzatore,
    come vedi sono 2 cose distinte

    ora tornando a questo topic, ti ringrazio per la formula,
    calcolando che deve produrre in maniera costante senza mai fermarsi,
    ammettiamo che ho 12 batterie da 100 Ah (come da te elencato nell'esempio), come scelgo il controller di carica ?

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Nel campo delle energie rinnovabili, la potenza della fonte non è infinita e non è costante; l'assorbimento dell'utenza è variabile e non coincide mai con la potenza generata. Per questo occorre una "riserva di energia" che possa conciuliare la produzione con il consumo. Questa funzione stabilizzatrice viene svolta della batterie o dalla rete. Se non ci sono batterie, è sempre possibile utilizzare l'energia prodotta, a patto di non richiedere una potenza più alta di quella prodotta istante per istante. Se invece c'è eccedenza di produzione, questa viene persa.
    L'utilizzo senza accumulatore è quindi problematico.
    Se si dispone di pannelli fotovoltaici, si può optare per tensioni più basse (ad esempio tra 24 e 30 volt) con collegamenti in parallelo invece che in serie. In questa fascia di tensioni ci sono inverter di ogni taglia di potenza, che danno in uscita 230 volt e 50 Hz. Per tensioni più alte, pur essendo possibile, nessuno ci ha pensato perchè non c'è richiesta.

    Per quanto riguarda l'altra richiesta, il controllore si sceglie in base alla massima corrente che può produrre il generatore (ma di che generatore si tratta?)

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    il generatore e questo Liberamente TV - P32 - Alternatore 3KW a Magneti Permanenti per generatore eolico
    dal progetto che sto portando avanti la produzione è continua

  6. #6
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao, quello è un alternatore Cinese, e spesso i dati della potenza sono gonfiati o raggiungibili per il rotto della cuffia in brevi periodi o in condizioni che praticamente mai si verificano nel reale, detto questo esistono dei controller appositi, con ingresso trifase ed uscita in continua con funzione carica batteria, o per l'immissione in rete, occhio che quelli Cinesi a livello di caratteristiche sono ancora peggio e soprattutto non sono omologati, NESSUNO ! anche se molti scriteriati li acquistano su eBay e li usano senza manco capire quello che stanno facendo o quello che stanno rischiando! e senza manco sapere le norme DK ecc, in alternativa puoi usare in isola con un bel banco batterie a 48V di adeguata capacità con un ponte di diodi e un regolatore MPPT a dissipazione o derivazione in tensione continua tipo i Morningstar, Outback ecc e u8n normalissimo inverter ad onda sinusoidale pura, l'impianto è integrabile anche con pannelli fotovoltaici.

Discussioni simili

  1. Batterie eolico
    Da Tsktsk nel forum EOLICO
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 29-06-2011, 20:36
  2. Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 27-04-2009, 14:59
  3. Scegliere il generatore
    Da domitianus nel forum Asse VERTICALE - prodotti commerciali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-03-2008, 13:44
  4. Come scegliere il giusto generatore
    Da Flavio.G nel forum EOLICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 08-12-2007, 14:18
  5. Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 08-10-2006, 16:13

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •