Mi Piace! Mi Piace!:  35
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 5 di 5 primaprima 12345
Visualizzazione dei risultati da 89 a 96 su 96

Discussione: Nuovo carburante ad acqua!

  1. #89
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Va bene direi che le informazioni sono sufficienti , lo schema è quello già visto, poco importa come sono fatte le celle a combustibile , tutti componenti occupano uno spazio per tutta la lunghezza della macchina , limitando lo spazio disponibile .


    Il sistema è molto complesso e soggetto perciò a numerosi guasti .
    Se il procedimento è questo non vedo grandi prospettive ….
    C.v.d.

    Bye, bye .

    Abbandono il 3D non mi interessa più , tempo perso .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  2. #90
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho trovato molto interessante QUESTA pubblicazione, prende in esame parecchi aspetti di un eventuale fuel cell all-in-one, ivi compresi i materiali per catodo e anodo.
    Domanda: nel testo si parla di uno storage (temporaneo ?) del idrogeno in leghe di idruro metallico... ma a sto punto non sarebbe più semplice utilizzare direttamente tale lega? QUI, ad esempio, si parla di stoccaggio basato sul idruro di magnesio, sembrerebbe (ma ovviamente mi sbaglierò) molto più user-frendly
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  3. #91
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao carissimo Lupino

    Domanda: nel testo si parla di uno storage (temporaneo ?) del idrogeno in leghe di idruro metallico... ma a sto punto non sarebbe più semplice utilizzare direttamente tale lega?
    QUI
    , ad esempio, si parla di stoccaggio basato sul
    idruro di magnesio
    perdona ,ma non ho tempo di leggerli ( sono un pochino incasinato sia perché oggi e domani sono di turno al mattino ,sia per problemi con mia mamma) , anche se mi sembra di averli già affrontati .

    comunque gli idruri non sono identificabili come leghe ,ma composti veri e propri . (a parte gli idruri interstiziali che sono ad esempio gli idruri di palladio , titanio ,tantalio , nichel ...etc .) .

    l'idruro di magnesio ad esempio è un idruro di tipo ionico ( quindi non si identifica come lega )

    Scusami , comunque non ho ben capito la domanda , stai chiedendo perché non si utilizzano gli idruri allo stato puro ?

    cordialmente

    Francy
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  4. #92
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Francy,
    ...non sono identificabili come leghe...
    Hai ovviamente ragione... ho riportato dal documento linkato la traduzione senza ragionarci
    ...stai chiedendo perché non si utilizzano gli idruri allo stato puro ?
    Si esatto. Soprattutto mi chiedevo quali, tra tutti questi composti, potesse essere "rigenerato" più facilmente visto che, molto probabilmente, è proprio la rigenerazione il cardine del successo o meno di tali tipologie di stoccaggio in paragone alle normali batterie
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  5. #93
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Lupino, non so se avevi visto le foto che ho fatto al barattolo in vetro scuro contenente NaBH4 puro…..comunque gli idruri metallici allo stato puro sono nello stato di aggregazione solido .

    oltre a questo

    gli idruri allo stato puro , a contatto con acqua ,oppure con la semplice umidità contenuta nell'aria , reagiscono in maniera esotermica (sviluppano parecchio calore) sviluppando idrogeno molecolare (H2), anche in modo violento . In molti casi , in presenza di ossigeno , l'energia termica prodotta dalla reazione è sufficiente ad innescare l' idrogeno . Questo potrebbe determinare o una fiammata o una esplosione
    Ogni sostanza infiammabile ha un range di esplosività ( campo di esplosività ) , ed una energia di innesco variabile da sostanza a sostanza . Nel caso dell'idrogeno il campo di esplosività in aria è molto ampio ( min = 4 % e max 76% in volume ), e l'energia di innesco molto bassa .

    Uno degli idruri meno reattivi e maggiormente maneggiabile è appunto l' NaBH4 , per altro anch'esso richiede particolare cautela nell' utilizzo (si deve maneggiare in ambiente inerte solitamente argon ) . Altri idruri ( ad es. KH , MgH2 , NaH ...etc .) vengono conservati/utilizzati in ambiente inerte per oli minerali , questo metodo rende il prodotto maggiormente sicuro + maneggiabile , pesabile ,dosabile etc .

    P.S.

    L'argomento campo di infiammabilità/esplosività è comunque un pochino + complesso
    per approfondimento sulle sostanze infiammabili ti rimando a questo mio 3D esposto su un forum di chimica .

    sostanze INFIAMMABILI

    Per quel che concerne la rigenerazione degli idruri i costi e loro paragone , l'argomento è veramente complesso ,in quanto bisognerebbe analizzare moltissimi fattori . Argomento che non riesco ad esporre in poche pagine , e soprattutto dovrei fare molte ricerche sui costi / produzioni industriali etc .
    oltretutto questi costi possono variare da un momento all'altro in base alle produzioni ed ai quantitativi richiesti dal mercato .




    cordialmente

    Francy
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  6. #94
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai ragione Francy, che stordito che sono, a non essere "del mestiere" si dimenticano anche le cose basilari... idruro metallico = idrogeno + metallo del primo o secondo gruppo (metallo alcalino o alcalino terroso) = reazione violenta e fortemente esoterica con l'acqua.... il classico esempio del pezzettino..ino di sodio gettato nella bacinella che insegnano a scuola
    Per quanto riguarda la rigenerazione mi pare quindi di capire che la fattibilità casalinga sia assolutamente esclusa... ok, grazie, sei stato esaustivo e chiaro come sempre
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  7. #95
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    No Lupino non sei stordito !


    Comunque …..ricerca sull'accumulo e rilascio controllato di idrogeno con idruri allo stato puro , è "allo studio"
    per sistemi stazionari
    ,ma non è detto che per forza si debba farli reagire con acqua , anzi , la maggior parte degli studi è rivolta verso l'utilizzo "a secco" in impianti industriali , ovviamente in questi casi gli impianti sono ben diversi dal "comune " sia per quel che riguarda la sicurezza sia per quel che riguarda la conduzione ed il personale addetto
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  8. #96
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    reazione violenta e fortemente esoterica con l'acqua....
    [mode OT: ON]
    una reazione fortemente esoterica?? Una seduta spiritica, o un semplice refuso? Mi sa che sia la seconda
    [mode OT: OFF]

    ••••••••••••

  9. RAD
Pagina 5 di 5 primaprima 12345

Discussioni simili

  1. Risparmiare carburante con iniezione di acqua metanolo
    Da Solodettagli.it nel forum Sistemi per auto a idrogeno/acqua
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-12-2014, 10:16
  2. Carburante dall'acqua del mare!!
    Da renatomeloni nel forum BIO-CARBURANTI
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 12-04-2014, 12:33
  3. Bio carburante,del acqua che ne dite.
    Da diezedi nel forum Veicoli propulsore TERMICO - BioCarburanti (alcol-E85, olio, BioDiesel-RME...)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-11-2013, 19:01
  4. Nuovo sistema per risparmio carburante
    Da seriousone nel forum Veicoli prop. Termico - EcoCarburanti Alcol-E85, Olio, BioDiesel-RME, Gas
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-01-2012, 09:46
  5. Carburante da legno e acqua
    Da Franco52 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 30-10-2011, 11:54

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •