Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 7 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 133 a 154 su 158

Discussione: Microgenerazione a biomassa

  1. #133
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da biomassoso Visualizza il messaggio
    Più che l'amaro in bocca provoca qualche conato di vomito!

    QUESTI per 5.000€ te lo portano a casa e montano con allacciamenti e tutto, e mentre ti scaldi casa fai anche elettricità da immettere in rete
    Non conoscevo la storia del Totem di Palazzetti, se le cose stanno cosi', c'e' veramente da vergognarsi in questo paese ottuso ed incapace di autodeterminarsi.
    Ritornando al merito pero' vorrei chiederti se hai la certezza che un apparecchio simile venga consegnato ed installato per 5.000 euro.
    In tal caso sarei parecchio interessato.

  2. #134
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    signori il famoso TOTEM io lo conosco ha mena dito, GRANDE MACCHINA, gli ultimi istallati e che ho messo in moto sono a sassuolo presso il centro sportivo CA marta, erano 4 e fino a due anni fa giravano da dio 24h, ora non so, li gestiva la soc Esco Energon di Modena, ha io il Palazzetti gli ho parlato molti anni era già avanti con l'età, e con marchesini che in Accoroni li ha portati, tutto quello che era rimasto fu comprato dalla Energon di Modena, che ne avevano circa 20 che giravano, saluti a tutti

  3. #135
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lino49 Visualizza il messaggio
    vorrei chiederti se hai la certezza che un apparecchio simile venga consegnato ed installato per 5.000 euro.
    Prezzo crucco di 5.000€ + iva credo solo per crucconia, ed oltretutto è scritto nella loro lingua, quindi non posso apprezzare distinguo energetici locali e/o interpretazioni, cioè se finanziato tutto, in parte o meno, quindi meglio chiedere delucidazioni direttamente a loro:

    """Die Standardinstallation des ZuhauseKraftwerks in Ihrem Heizungsraum durch eine von LichtBlick beauftragte Fachfirma kostet Sie beispielsweise lediglich 5.000 Euro brutto. In diesem Preis enthalten sind sowohl der Ausbau und die Entsorgung Ihres bestehenden Gasheizkessels sowie der Einbau des ZuhauseKraftwerks mit den erforderlichen Wärmespeichern. Die Anlage selbst wird innerhalb von ca. drei Tagen sauber eingebaut und lässt sich problemlos in die Haustechnik integrieren.
    Bei Abweichungen von der Standardinstallation erstellen wir Ihnen gerne ein individuelles Angebot."""

    Quote Originariamente inviata da gordini-motori Visualizza il messaggio
    il famoso TOTEM io lo conosco...GRANDE MACCHINA, gli ultimi istallati ...giravano da dio 24h, ora non so
    Credo che dei vecchi TOTEM in giro ce ne siano una trentina e spero tutti funzionanti, poi il tutto è passato di mano ed ora l'evoluzione è il TANDEM della società torinese ENERGIA NOVA, ed un loro esemplare è in funzione a pochi km da casa mia.

    QUI si può vedere un video del TANDEM

  4. #136
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma non sono mica venduti... e non a 5000 euro! Sono dati con un contratto tipo leasing, il cliente paga prima una quota di attivazione una tantum di 5000 euro, e poi 20 euro di affitto al mese; e restano di proprietà della Lichtblick.
    La volkswagen pensa che nel caso siano venduti al pubblico, il prezzo dovrebbe situarsi fra i 25000 ed i 30000 euro.

    A proposito.. di OT.
    Pare che la Sunmachine sia insolvente:
    Ofen aus: SUNMACHINE GmbH insolvent | BHKW-Prinz.de
    " L'azienda è insolvente e quindi la gestione è tenuta a presentare immediatamente istanza di fallimento."
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  5. #137
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    vi è anche un 'altra ditta che propone microcogenerazione, ASTRIM , motori Valmet ha metano, ne hanno in giro, ma non so esattamente quanti mi dovrei informare visto che un responsabile è amico, e la storia dei volkwagen è giusta perchè se vuoi venderli in poporzione costa di piu un picccole che il grande, vi ricordate i Toyota, che fine hanno fatto, gran bella industrializzazione ma costosa, saluti

  6. #138
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh, ma il sistema tedesco non funziona in quel senso...

    Tutto parte dall'esigenza di una famiglia di risparmiare sul RISCALDAMENTO.

    Allora fa il contratto con la Lichtblick, che per 5000 euro di "spese pratica" gli consegna il gruppo Volkswagen Ecoblue. Da quel momento in poi, pagando un affitto di 20 euro al mese, la famiglia avrà il riscaldamento gratis (o quasi... magari dovrà integrarlo con una stufa o una caldaietta etc), usando il calore di risulta del cogeneratore.

    Per la corrente elettrica, invece, la famiglia avrà gli stessi consumi e bolletta di prima, e nessun corrispettivo per i kW prodotti e venduti, e pagherà esattamente come prima l'energia elettrica consumata.
    Come se il generatore elettrico non ci fosse, per intenderci...

    E' previsto un eventuale premio a forfait se tutto va bene durante l'anno (tipo un "dividendo agli azionisti") se avrà un utlilizzo continuativo, niente danni o fermate per manutenzione, ed almeno una certa quantità di kWh prodotti.

    Io trovo che la parte più interessante sia il parallelo con la rete, evidentemente meno complicato che da noi in Italia
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  7. #139
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito modello "teutonico"

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    per 5000 euro di "spese pratica" gli consegna il gruppo Volkswagen Ecoblue. Da quel momento in poi, pagando un affitto di 20 euro al mese°°°°°°° meno complicato che da noi in Italia
    Ho letto meglio il tutto e pare proprio così, questi non vendono nulla che il prezzo sarebbe stato risibile, ma danno in uso: con 5.000€ consegnano, montano e mettono in funzione l'accrocchio smaltendo il ciarpame vecchio, 20€ mese son forfait manutenzione e poi si producono kWel per la Lichtblick con il risparmio del termico per l'utente che comunque paga il combustibile di tasca propria ed il kWel come sempre, e quindi deve essere un calcolo abbastanza complesso per addivenire ad un "guadagno" per entrambi gli attori.

    E' praticamente un contratto di simil-SOCCIDA: sarebbe un sistema ottimo per condominii metanizzati, ma forse troppo complicato contrattualmente per il risparmio nel "dividendo utili" e non scevro di incognite nel nostro paese di furbetti, dove spesso e volentieri una parte del gasolio da riscaldamento veniva dirottato da amministatori fantasiosi su mercati paralleli!

  8. #140
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    Beh, ma il sistema tedesco non funziona in quel senso...

    Tutto parte dall'esigenza di una famiglia di risparmiare sul RISCALDAMENTO.
    Scusate ma non comprendo l'arcano.
    Alle suddette condizioni, dove sta' il risparmio di una media famiglia?

  9. #141
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa sai cosa spende in media una famiglia tedesca di riscaldamento, informati e poi vedrai che ha senso anche come noleggio, e ditta quadagna nella vendita di energia residua, saluti

  10. #142
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da gordini-motori Visualizza il messaggio
    scusa sai cosa spende in media una famiglia tedesca di riscaldamento?
    Non ne ho idea, non ho amici tedeschi, non rimane quindi che chiedertelo.
    Io lo scorso anno per scaldare 750mc ho speso circa 1.700 euro in pellet e circa 700/800 euro per l'energia elettrica.
    A partita' di volume in tedeschia cosa spendono?

  11. #143
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    dal 20 al 30% in più di noi, io per esempio zona centrale fra bologna e modena anno scorso, mc 200, 2300 euro di gas metano e sono sui 600 di energia elettrica, io sono stato a volte per settimane, zona Mannaheim, Sanbrouchun, e ricordo quasi 9 mesi anno di riscaldamento, noi siamo ha 6 mesi, non so se ho scritto bene i nomi comunque è ha nord della svizzera tedesca, saluti

  12. #144
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    voglio fare una domanda a Lino e a tutti i fautori e sperimentatori dello Stirling scusandomi se dico eresie.
    Considerando che il motore ad aria calda è stato inventato 200 anni fa , propongo un salto di modernità per riportarsi a ciò che è stato inventato 100 anni fa ( vedi pompa SOMOR)e chiedo :
    Facendo una analogia con l'acqua e i fluidi organici (che hanno l'indubbio vantaggio della elevata massa molecolare e del fatto che restano surriscaldati espandendo in turbina)
    ma perchè invece dell'aria non pensate ad altro, per esempio alla anidride solforosa ?
    il ciclo cambia, ma forse varrebbe la pena di pensare a fluidi nuovi un tantino più sofisticati dell'aria traendo spunto da fluidi "frigoriferi", notare che anche il ciclo Stirling a rovescio è un ciclo frigorifero
    saluti
    Ultima modifica di ezio52; 02-10-2010 a 10:29

  13. #145
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ezio52 Visualizza il messaggio
    voglio fare una domanda a Lino e a tutti i fautori e sperimentatori dello Stirling scusandomi se dico eresie.
    ma perchè invece dell'aria non pensate ad altro, per esempio alla anidride solforosa ?
    il ciclo cambia, ma forse varrebbe la pena di pensare a fluidi nuovi un tantino più sofisticati dell'aria traendo spunto da fluidi "frigoriferi", notare che anche il ciclo Stirling a rovescio è un ciclo frigorifero
    saluti
    Ecco il motivo:
    La sostanza è fortemente irritante per gli occhi e il tratto respiratorio. Per inalazione può causare edema polmonare ed una prolungata esposizione può portare alla morte.
    In soluzione è quasi completamente presente in forma idratata come SO<SUB>2</SUB> · 6 H<SUB>2</SUB>O e forma piccole quantità di acido solforoso (H<SUB>2</SUB>SO<SUB>3</SUB>).
    Reagisce violentemente con l'ammoniaca e le ammine, l'acroleina, l'acetilene, i metalli alcalini, il cloro, l'ossido di etilene ed l'1,3-butadiene.
    In presenza di acqua o vapore acqueo attacca molti metalli, tra cui l'alluminio, il ferro, l'acciaio, l'ottone, il rame ed il nichel.(Fonte wiki)

    Il gas di pressurizzazione deve essere inerte, tipo elio.
    Saluti

  14. #146
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    va be'... l'anidride solforosa era solo un esempio, volevo scrivere
    anche ammoniaca, non l'ho fatto perchè poi ho parlato di fluidi frigoriferi .
    Lasciamo perdere quelli velenosi o dannosi per via del "buco", e gli altri?
    il senso della domanda non cambia.
    Se dobbiamo usare solo gas inerti (e perchè mai) .. siamo rovinati!
    saluti

  15. #147
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ezio52 Visualizza il messaggio
    Lasciamo perdere quelli velenosi o dannosi per via del "buco", e gli altri?
    il senso della domanda non cambia.
    Se dobbiamo usare solo gas inerti (e perchè mai) .. siamo rovinati!
    saluti
    Caro Ezio, ho l'impressione che ti stai perdendo "per le fresche frasche", i problemi da affrontare per la realizzazione di uno Stirlig funzionante sono ben altri,e ben piu' tosti da realizzare, a cominciare dalla tenuta dei pistoni.
    In quanto al gas,e' fondamentale non creare una miscela esplosiva, ecco la segnalazione dei gas inerti.

  16. #148
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    in effetti non ho spiegato bene il mio intendimento.
    Dicevo,.... per sfruttare semplicemente l'utilizzo di due fonti, una calda e una fredda in modo semplice per ottenere energia con un motore alternativo , perchè non sfruttare il cambiamento di stato nella sorgente calda di un fluido (chiaro che non è più un ciclo Stirling ) che ci è particolarmente comodo in riferimento alle nostre sorgenti , in una deve evaporare nell'altra deve condensare ( penso ai fluidi tipici dei cicli frigoriferi ).
    in effetti che ciclo è ? un frigorifero al contrario ? un rankine ?
    l'obiettivo è di ottenere energia da una macchina semplice .
    Scusa, ma sto solo cercando di capire il perchè non si segua questa strada.
    saluti

  17. #149
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Chi lo dice che non si segue ANCHE questa strada? Ce ne sono a bizzeffe, se cerchi in rete... ma poi, se andiamo a vedere affidabilità/rendimenti/costi.... allora son dolori.
    Comunque sono dei rankine, se il deltaT è alto sono anche a recupero.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  18. #150
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    per la micro cogenerazione serve un moderno totem, tutto il resto per ora è solo filosofia, e lo stirling lasciamolo stare, bisogna pensare ha mezzi di utilità immediata, perchè di questo abbiamo bisogno, saluti

  19. #151
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Giusto, anche perchè i sistemi "per sfruttare semplicemente l'utilizzo di due fonti, una calda e una fredda in modo semplice per ottenere energia" NON SONO dei cogeneratori, ma dei motori termici a ciclo chiuso.

    E se da una parte è vero che possono essere applicati a qualunque fonte di calore, per esempio solare o geotermico) e quindi andrebbero discussi nelle apposite sezioni e discussioni, dall'altra parte c'è anche il non trascurabile problema del rendimento exergetico: vanno applcati sugli scarti termici di caldaie, impianti e motori... e quindi sono da considerare come secondari rispetto all'utilizzo principale.
    Tutto il contrario dei cogeneratori, insomma... dove l'utilizzo principale è il motore che produce energia elettrica, e si ha il calore come scarto.

    Al massimo, si può pensare di aggiungerli al generatore principale, sfruttando anche una parte del calore residuo e produrre ulteriore energia elettrica. Ma... che rendimento avrebbero, se entrasse fluido a 90° ed uscisse a 45°? E la condensazione? Quanto costa, quanto assorbe, quanto ingombra?
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  20. #152
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    Chi lo dice che non si segue ANCHE questa strada? Ce ne sono a bizzeffe.
    In effetti questa strada è stata seguita dopo il 1955 (pompa SOMOR) da qualcuno colmando un vuoto di + di 50 anni .
    Questo qualcuno propone il fantomatico "PIGLET" che mi pare di aver capito è un ciclo rankine, credo a fluidi organici e forse motore alternativo di piccolissime potenze. (è sparito da internet ! si sa più nulla)
    Orbene ricordando i termini del problema "partire da cippato di varia natura produrre 5 kW e un pò di acqua calda acquistando un impiantino senza badare a spese ma che sia affidabile" se in giro ce ne sono a bizzeffe ( siccome credo nel sistema micro ORC) ti chiedo di passarmi qualche nome perchè ne vorrei acquistare uno.
    saluti

  21. #153
    turbogen
    Ospite

    Predefinito

    dovresti provare a chiedere a dottor nord est,poco tempo fa aveva aperto una discussione su questo fantomatico piglet(poi misteriosamente sparita..) dicendo che i collaudi erano già in fase avanzata e che in poco tempo sarebbe stato commercializzato..ciao

  22. #154
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ezio, mandami un MP con a tua mail.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  23. RAD
Pagina 7 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. microgenerazione casalinga
    Da modifica61 nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 06-03-2015, 15:40
  2. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 25-03-2009, 20:19
  3. Le giornate della microgenerazione
    Da badgir nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 27-02-2008, 19:46
  4. Microgenerazione eolica
    Da nel forum EOLICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 16-06-2006, 17:20
  5. microgenerazione
    Da nel forum Idrogeno e Pile a Combustibile (Fuel Cells)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-06-2006, 10:22

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •