Mi Piace! Mi Piace!:  19
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  7
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 22 su 59

Discussione: Caldaie a pellet idonee per locali molto piccoli.

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Caldaie a pellet idonee per locali molto piccoli.



    Salve a tutti

    Vorrei sapere se esistono caldaie a pellet idonee ad essere installate in locali inferiori ai 15 metri cubi, come prevede dalla normativa ciò deve essere debitamente specificato dal costruttore.
    Grazie per ogni preziosa informazione.

  2. #2
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    ipotizzo tutte quelle caldaie che lavorano in modo "stagno", cioè prelevando dall'esterno l'aria comburente in maniera ermetica. Logicamente, il tutto reso possibile ufficialmente dal costruttore.
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Giuseppe ERREGI Visualizza il messaggio
    ipotizzo tutte quelle caldaie che lavorano in modo "stagno", cioè prelevando dall'esterno l'aria comburente in maniera ermetica. Logicamente, il tutto reso possibile ufficialmente dal costruttore.
    Ipotesi giusta, ma il termotecnico vorrebbe vedere qualcosa di scritto dal costruttore....cosa che non riesco a trovare....

  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    una cosa così insomma.....
    non tutte le caldaie lo fanno
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Giuseppe ERREGI Visualizza il messaggio
    una cosa così insomma.....
    non tutte le caldaie lo fanno
    In locali del genere immagino sia tassativa l'alimentazione con aria dall'esterno, ma mi si richiedeva proprio che la casa produttrice dichiarasse la possibilità di installazione in ambienti di cubatura inferiore ai 15 metri cubi così come prevede la norma UNI in merito.
    Io non ho mai letto riferimenti di cubatura sui libretti delle caldaie perciò ho chiesto qui.
    Non so poi se questa norma si applica rigidamente sempre oppure è il termotecnico a cui mi sono rivolto che é oltremodo fiscale.
    Grazie, saluti.

  6. #6
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    mia opinione:

    nessuna ditta dichiarerà mai qualcosa che vada contro una norma, ma deve essere un tecnico iscritto che tramite asseverazione, certifica che in un dato luogo si può installare un dato generatore perchè questo funziona anche in modo stagno.

    in pratica, deve essere il tuo termotecnico a dichiararlo, non la ditta della caldaia (che in qualsiasi caso, deve essere adatta a tal funzionamento)
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Giuseppe ERREGI Visualizza il messaggio
    mia opinione:

    nessuna ditta dichiarerà mai qualcosa che vada contro una norma, ma deve essere un tecnico iscritto che tramite asseverazione, certifica che in un dato luogo si può installare un dato generatore perchè questo funziona anche in modo stagno.

    in pratica, deve essere il tuo termotecnico a dichiararlo, non la ditta della caldaia (che in qualsiasi caso, deve essere adatta a tal funzionamento)
    Mi permetto di esprimere un personale parere. Nessun tecnico potrà dichiarare che un generatore può essere montato o meno in un determinato ambiente se a monte non c'è una dichiarazione da parte del costruttore. Mi spiego meglio con il classico esempio della caldaia a gas stagna o non stagna. Il tecnico potrà asseverare il suo lavoro, ovvero la regolare esecuzione, ma solo se il modello che va a montare ha determinate caratteristiche .
    Chi si assume una simile responsabilità ??

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    ti riassumo come sono le norme:

    - la ditta costruttrice il generatore dichiara che quel prodotto può essere installato a camera stagna (non centra nulla da chi e dove viene installato). Infatti ci sono caldaie che possono esserlo, ed altre no.
    - l'installatore installa ed è responsabile, redige certificato impianto, libretto impianto e fa la registrazione al catasto caldaie regionale (se lui non vuole prendersi la responsabilità della stanza piccola, passa la stessa al termotecnico)
    - il termotecnico fa asseverazione (modifica di qualcosa sotto la propria responsabilità) e dichiara che tal prodotto sotto la sua responsabilità, si installa in un determinato luogo e in un determinato modo

    se il termotecnico o l'installatore non si assumono la responsabilità, tale impianto non si può fare.

    la ditta costruttrice non centra assolutamente nulla.
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sono riuscito a esprimere il concetto. Senza dichiarazione della ditta costruttrice, ovvero camera stagna, nessun tecnico potrà mai redigere il certificato dell'impianto in quanto mancherebbe a monte il requisito principale.
    Nessun termotecnico al giorno d'oggi si assumerà la responsabilità e dichiarerà che la caldaia può essere montata in un dterminato luogo se non c'è regolare dichiarazione a monte del costruttore.
    Qualsiasi giudice lo condannerebbe immediatamente in caso di problemi seri

  10. #10
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    concordo,
    infatti è il primo presupposto che ho scritto.
    Non tutti i costruttori hanno caldaie stagne. Senza queste, gli altri due presupposti non servono a nulla.
    E se una ditta non lo dichiara, sicuramente è perchè quel prodotto non è adatto a lavorare stagno.
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  11. #11
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Taglia la testa al toro... installa il generatore all' esterno sul marciapiede.... elettrico!

  12. #12
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    o esterno.... non elettrico....
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Giuseppe ERREGI Visualizza il messaggio
    o esterno.... non elettrico....
    E' tutto fattibile per carità, ma occorre mettere in conto non solo i pro, ma anche i contro . Nel caso del volume tecnico esterno, occorre avere i permessi per la sua realizzazione. E se non ci sono le distanze dal confine non lo si può fare. A quel punto la cosa più conveniente e funzionale è il condizionatore (leggi pompa di calore). Unità esterna che non necessita di autorizzazioni .

  14. #14
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    certo che si, come pure per la PDC che se non hai la distanza e il vicino si lamenta per il rumore notturno (a meno che non si parli di prodotti di fascia alta in cui anche il rumore è una parte che viene valoizzata), tu devi provvedere a far qualcosa.
    quindi, come vedi, tutto ha pro e contro......
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  15. #15
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ... non esageriamo!

    Le rogne piu' grosse sono per le emissioni delle canne fumarie, molto meno per il rumore, che non deve superare quello normalmente presente e che tutte le pdc dichiarano e certificano, economiche o non!

    I casoni di monopannel costruiti addossati alla casa, dopo che uno ha investito una vita per comprarla ed abbellirla .... onestamente sono un pugno in un occhio!

    Poi ognuno come sempre fa quello che vuole, a casa sua!

  16. #16
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    come dico sempre, dipende......
    in tutte le cose c'è il dipende, e non tutto va bene per tutti
    ad esempio, invece di pannelli c'è chi ha voluto altro, oppure a chi piacciono i pannelli, ecc ecc :
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Bellissima costruzione. ma rimane sempre lo stesso problema . Se io non ho le distanze dal vicino il comune non mi autorizzerà la realizzazione. Nel caso indicato in foto necessita anche di indice volumetrico a differenza del caso precedente. Una PDC può essere messa a confine e nessuno può dire nulla. Concordo sul discorso rumori nessuno può fare schiamazzi e ledere la tranquillità altrui, ma probabilmnete non sei a conoscenza che le PDC attuali rispettano tutte le normative comprese le fonometriche e possono essere montate a confine senza alcuna autorizzazione comunale.

  18. #18
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Bellissima costruzione. ma rimane sempre lo stesso problema . Se io non ho le distanze dal vicino il comune non mi autorizzerà la realizzazione
    appunto, come sempre dico, dipende.....

    , ma probabilmnete non sei a conoscenza che le PDC attuali
    emm emm... nel caso non lo sapessi, tratto anche la PDC che attualmente è tra le più silenziose nel panorama europero... (vedi dati allegati)


    possono essere montate a confine senza alcuna autorizzazione comunale
    ripeto, dipende.... perchè ci sono alcune PDC di fascia bassa che sono come trattori..... e se i l vicino si lamenta perchè superano il "normale", volente o dolente tu proprietario devi porre rimedio
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Eh si come dici sempre tu dipende . Anche per le PdC occorre affidarsi ad una specialista e non ad un tuttologo che commercia di tutto. Come dico sempre al giorno d'oggi i tuttologi fanno posa strada . Ognuno deve documentarsi e tenersi informato nel proprio campo. Vale per tutti, ma in particolare nel settore del commercio. La tecnologia si evolve quotidianamente specie nelle PdC.
    A tal proprosito linko un interessante servizio che non riguarda solo il rumore. Leggilo è interessante e ti potrebbe servire. Ad esempio la Hoval aveva una volta i trattori, ora anche le PdC rispettano le norme tranquillo.
    Sette miti riguardanti le pompe di calore: vero o falso? | Hoval Svizzera

  20. #20
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche per le PdC occorre affidarsi ad una specialista e non ad un tuttologo che commercia di tutto
    a chi ti riferisci?
    perchè sai, anche se le tratto, le PDC non mi piacciono. Io sono specializzato nelle biomasse, non in tutto.

    . Come dico sempre al giorno d'oggi i tuttologi fanno posa strada
    dici?
    beh, evidentemente conosci chi fa poca strada.... mi dispiace per loro.

    . Ognuno deve documentarsi e tenersi informato nel proprio campo
    concordo alla grande

    . Vale per tutti, ma in particolare nel settore del commercio
    concordo alla grande, dopo quasi 37 anni di commercio, qualcosi ne capisco....... ehehehe

    . La tecnologia si evolve quotidianamente specie nelle PdC.
    ne sono sicuro, ma non mi piacciono..... vabbè....

    A tal proprosito linko un interessante servizio che non riguarda solo il rumore.
    peccato per due motivi:
    1- come già detto, le PDC non mi piacciono e non interessa diventare un tuttologo
    2- quello è un link della Hoval che parla dei suoi prodotti.... (che per altro sono ottimi)

    se vuoi confronti seri fatti da enti terzi, devi andare su siti come questo: Warmepumpe Luft-Wasser (Produktlisten)

    non sono un tuttologo, ma qualcosa leggo...... luigi luigi luigi.....

    mi auguro che il discorso PDC sia finito qui, spero.......
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  21. #21
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche per le PdC occorre affidarsi ad una specialista e non ad un tuttologo che commercia di tutto
    a chi ti riferisci?
    perchè sai, anche se le tratto, le PDC non mi piacciono. Io sono specializzato nelle biomasse, non in tutto.

    . Come dico sempre al giorno d'oggi i tuttologi fanno posa strada
    dici?
    beh, evidentemente conosci chi fa poca strada.... mi dispiace per loro.

    . Ognuno deve documentarsi e tenersi informato nel proprio campo
    concordo alla grande

    . Vale per tutti, ma in particolare nel settore del commercio
    concordo alla grande, dopo quasi 37 anni, qualcosa di commercio ne capisco....... ehehehe

    . La tecnologia si evolve quotidianamente specie nelle PdC.
    ne sono socuro, ma non mi piacciono..... vabbè....

    A tal proprosito linko un interessante servizio che non riguarda solo il rumore.
    peccato per due motivi:
    1- come già detto, le PDC non mi piacciono e non interessa diventare un tuttologo
    2- quello è un link della Hoval che parla dei suoi prodotti.... (che per altro sono ottimi)

    se vuoi confronti seri fatti da enti terzi, devi andare su siti come questo: Warmepumpe Luft-Wasser (Produktlisten)

    non sono un tuttologo, ma qualcosa leggo...... luigi luigi luigi.....
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  22. #22
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ripeto per me piuttosto che un cassone fuori casa, con costi, oneri burocratici e caldaia a pellet, meglio una pdc.

    Se necessario puo' spendere qualcosa in piu' nella stessa (HT ?), tanto i costi del kwh ottenuto dai due sistemi è simile.

    Perchè complicarsi la vita.......

  23. RAD
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Acqua molto dura ... molto calcare ...
    Da JR1987 nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-02-2014, 13:29
  2. Toscana: fotovoltaico a terra, individuate tutte le aree non idonee.
    Da PaolP7 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 20-10-2011, 09:02
  3. areazione dei locali
    Da marcomato nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 28-04-2011, 09:28
  4. Aree non idonee Piemonte
    Da tora nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 20-12-2010, 22:42
  5. Aiuto impianto solare molto molto casalingo
    Da Calibratore nel forum Fai Da Te
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 12-12-2009, 16:53

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •