Mi Piace! Mi Piace!:  124
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  8
Pagina 7 di 12 primaprima 123456789101112 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 133 a 154 su 262

Discussione: Emissioni delle nuove caldaie

  1. #133
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    A proposito !!!!!!!!!!!!!

    cosa ne dite delle caldaie a pellet abbinate alle PDC ?

    (non due cose separate, ma ibride)
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  2. #134
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da renatomeloni Visualizza il messaggio
    E' sensibile per me e totalmente inutile alla discussione sapere quanta energia consumo....
    ...

    Renato, dai sappiamo tutti qui che non lo puo' fare, .... perchè non paghi il canone Rai!!!!

    Birbante!!

  3. #135
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
    A proposito !!!!!!!!!!!!!

    cosa ne dite delle caldaie a pellet abbinate alle PDC ?

    (non due cose separate, ma ibride)
    Abbinare ad una locomotiva a vapore ad un TGV.
    Le pdc ibride sono una ciofeca abbinate al metano..... arrivarci con 10 anni di ritardo sul pellet è la dimostrazione di quanto il settore biomassa sia arretrato.
    Non vi incasinate dove non potete....
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  4. #136
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
    A proposito !!!!!!!!!!!!!

    cosa ne dite delle caldaie a pellet abbinate alle PDC ?

    (non due cose separate, ma ibride)
    Cosa ne penso? Che è un suicidio annunciato!
    Se si ha già un generatore a biomassa modulante meglio due cose separate!

    Infatti Daikin fa PDC + PIT integrato con possibilità di generatore aggiuntivo modulante Gas/Pellet/Gasolio (da evitare quelli a legna per ovvi motivi).
    Utile per chi vuole avere i vantaggi della PDC e integrare un generatore ausiliario preesistente da accendere come aiuto in eventuali inverni molto rigidi o come backup.

    Saluti
    Ultima modifica di renatomeloni; 16-02-2020 a 21:47
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  5. #137
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
    anzi, ti ringrazio per farmi dimostrare che qui in Veneto, la differenza tra lo stesso pellet PL011 comprato ad aprile in prestagionale a euro 3.85 è passato in stagione (ora) a 3.95..

    praticamente un niente di differenza.......

    veramente, mi permettere di continuare e mettere prove su prove, e voi non riuscite a mettere un semplice ritaglio di fondo di una misera fattura EE......

    vabbè, io vi ringrazio sempre più

    Allegato 75567 Allegato 75568

    spero, o meglio mi auguro per non farvi fare ulteriori figuracce, che mettiate sto ritaglio, in modo da terminare qui questo discorso che saltuariamente salta fuori e come sempre dimostro con prove, per poi ritornare al titolo della discussione.
    sarei curioso di sapere quanto costa il trasporto.
    ora non so i prezzi del pellet, ma per la legna mi è praticamente impossibile qualcuno che fa meno di 165-170 trasportata (che è un buon 20% in più)

  6. #138
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da francy.1095 Visualizza il messaggio
    sarei curioso di sapere quanto costa il trasporto.
    io posso parlare per me, che abito a circa 7/8 km dal mio fornitore
    mi costa 10 euro totali (non al bancale, ma totali)


    ora non so i prezzi del pellet, ma per la legna mi è praticamente impossibile qualcuno che fa meno di 165-170 trasportata (che è un buon 20% in più)
    140 euro + trasporto qui da me
    e ripeto, il costo del trasporto è al km, non al bancale
    quindi, se il trasporto costa 10 euro, tanto è per un bancale e tanto è per 8 bancali (che è quello che porta il camion che viene da me)


    riassumendo, il trasporto che costa circa 1 euro al km, incide maggiormente in rapporto se ho meno bancali.
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  7. #139
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Lei al post # 63 è intervenuto a gamba tesa ( o almeno così pensava ) con questo link

    scritto da Giuseppe
    e si prosegue con aiel, progetto fuoco, ecc ecc :


    nell'articolo si dicono tante cose ….per poi arrivare a questo punto

    Facciamo chiarezza

    Le emissioni di CO2 sono il gas prodotto attraverso processi di combustione. L’eccesso di CO2 nell’aria è il maggiore soggetto inquinante nell’atmosfera dato che diminuisce la concentrazione di ozono, che protegge il pianeta dai raggi ultravioletti del sole.


    Leggendo quella frase , si capisce bene che l'articolista non conosce l'argomento .

    Analizziamo la frase

    Le emissioni di CO2 sono il gas prodotto attraverso processi di combustione


    la CO2 NON è prodotta solo per combustione , anzi la maggior parte della CO2 è prodotta dagli oceani e dal mondo vegetale ed animale . La CO2 è essenziale per la vita terrestre !!

    Sostanzialmente le emissioni di CO2 antropiche da combustione sono circa 1/30 di quelle prodotte da madre natura , solo che …….mentre quelle prodotte da madre natura sono riassorbite dagli stessi oceani , e dallo stesso mondo vegetale con bilancio di flusso pressoché nullo , quelle antropiche si sommano al bilancio …

    Mi spiego meglio ,..... se madre natura emette 800 Gtonnellate di CO2 all'anno e ne riassorbe 800 , il bilancio di flusso è nullo , quindi la concentrazione di CO2 in atmosfera rimane pressoché costante .

    Se in questo bilancio sommiamo la CO2 data dalle attività umane ( prevalentemente combustione di sostanze organiche contenenti carbonio tra cui inserisco anche le biomasse ) , otteniamo uno sbilancio dei flussi di CO2 , di conseguenza la concentrazione di CO2 in atmosfera , aumenta !! come dimostrato dai rilievi analitici









    L’eccesso di CO2 nell’aria è il maggiore soggetto inquinante nell’atmosfera dato che diminuisce la concentrazione di ozono

    qui scadiamo nell'assurdo ! ecco che salta fuori il famoso "eccesso " ….. di cui parlavo sopra .

    Peccato che quell'eccesso NON è inquinante , ma climalterante . Infatti la CO2 è un gas serra che in opportune concentrazioni permette la vita sulla terra e ci protegge dagli sbalzi termici repentini che andrebbe in contro la terra passando dal giorno alla notte, ma a concentrazioni superiori determina un surriscaldamento globale .

    Ma la cosa + sbagliata di questa frase è " ….dato che diminuisce la concentrazione di ozono " ...
    ma chi diminuisce la concentrazione di ozono ? ma di cosa stà parlando ? L'attacco dell'ozono presente nella OZONOSFERA non è in alcun modo imputabile alla CO2 ,bensi al cloro ed al bromo contenuto in determinate sostanze ( ad es. i CFC ) come i clofluorocarburi .

    Se l'attacco all'ozonosfera fosse provocato dalla CO2 ..... praticamente lo strato di ozono NON esisterebbe nemmeno !!( non è difficile da capire )

    inoltre il carbonio presente nella CO2 è già allo stato massimo di ossidazione (+4) perché mai dovrebbe reagire con l'ozono ( O3 ) ???

    ozono, che protegge il pianeta dai raggi ultravioletti del sole.





    qualcuno potrebbe obbiettare a questa affermazione …..

    Ma come ? ma i raggi UV non sono indispensabili per la sintesi della vitamina D ?

    Certo ! infatti è così ! quindi i raggi UV sono indispensabili alla vita terrestre, se lo strato ozonosferico li bloccasse avremmo qualche problemino .

    Infatti lo strato di ozono assorbe il 5% dei raggi UVA mentre il 95% li lascia passare , semmai non lascia passare i raggi UVC e il 95% degli UVB

    ecco come si fa chiarezza


    Insomma se io fossi stato interessato al progetto fuoco ,sarebbe bastato leggere quella frase per farmi cambiare idea

    che ci vado a fare?

    saluti
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 17-02-2020 a 03:12
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  8. #140
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Emissioni delle nuove caldaie

    Quote Originariamente inviata da Mr_Hyde Visualizza il messaggio
    Sostanzialmente le emissioni di CO2 antropiche da combustione sono circa 1/30 di quelle prodotte da madre natura , solo che …….mentre quelle prodotte da madre natura sono riassorbite dagli stessi oceani , e dallo stesso mondo vegetale con bilancio di flusso pressoché nullo , quelle antropiche si sommano al bilancio …
    ...
    [COLOR=#222222]Peccato che quell'eccesso NON è inquinante , ma climalterante . Infatti la CO2 è un gas serra che in opportune concentrazioni permette la vita sulla terra e ci protegge dagli sbalzi termici repentini che andrebbe in contro la terra passando dal giorno alla notte, ma a concentrazioni superiori determina un surriscaldamento globale .
    Grazie delle precisazioni esatte come sempre.

    La frase non è corretta, penso sia frutto di una comunicazione scritta da un ‘giornalaio’ dell’ufficio stampa di progetto fuoco, ma la CO2 di origine antropica qualche problemino lo determina.

    Se non vuoi andare a PF puoi sempre andare a MCE

    Home - Bie-Expo

    dove so che hanno proposto spazi espositivi gratis alle aziende produttrici di boimassa e tra una pdc e l’altra imbatterti in questi prodotti così inquinanti e inutili presenti, a e dimenticavo non è organizzata da AIEL

    L’ideologia non è in discussione, ogniuno ha la sua, ma se non facciamo il turnover deglinapparecchi presenti sul mercato, siamo sempre qui a parlare del 50% di polveri rilevate anche tra dieci anni e purtroppo non vedremo grandi centrali, almeno in tempi brevi.

    E per le emissioni di CO2 dei combustibili legnosi in AIEL adottano stime Che più o meno equivalgono al trasporto del gasolio

    Quindi anche da questo punto di vista , nessun negazionismo

    Ultima modifica di Ertrag; 17-02-2020 a 08:56

  9. #141
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mr_Hyde Visualizza il messaggio



    che ci vado a fare?


    nessuno ti obbliga ad andarci
    se non vuoi, non ci vai, semplice.

    è come se io non andassi a visitare il Louvre solo perchè all'entrata il bigliettaio non sa che Leonardo ha una scrittura sinistrorsa e scrive in modo speculare.... (dimenticando cosa invece contiene in opere)
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  10. #142
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Richiamo TUTTI a cambiare atteggiamento in questa sezione... mi state davvero scocciando. Come atteggiamento fra di voi e modo di scrivere in generale. Sembra di essere in perenne guerra e non si sa bene neppure contro di chi!

    Per cui attenetevi prima di tutto al tema della discussione. E poi non scordate che qui siamo nella sezione biomasse. Parlare di PDC, tranne che in rari casi opportuni, è FUORILUOGO!!!!

    Basta con questa atmosfera pesante e aggressiva. Non la tollero più!!!!
    Eroyka

    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  11. #143
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    bene, sperando di ritornare al tema della discussione, secondo me il problema delle emissioni non sta tanto nei generatori (che come visto, se di ultima generazione e se usati nel giusto modo e con il giusto combustibile) che riescono ad avere emissioni impensabili fino a qualche anno fa, ma sta nella buona educazione degli utilizzatori.
    nel 99.99% dei casi le persone cambiano auto, cambiano cell, cambiano ristorante, ecc ecc, ma la caldaia (per quanto possa essere vecchia e inquinante) è nella loro mente l'ultima priorità.
    Purtroppo manca la cultura di fondo......
    In aiuto per la parte economica è arrivato (già da qualche anno) il CT2.0, ma come si è visto e si vede di continuo (forse per la non conscenza del settore) da molti è osteggiato, o peggio ancora da molti è sconosciuto......
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  12. #144
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Sei un po' alle strette Giuseppe ?

    La comunità scientifica dichiara la non sostenibilità della biomassa.

    I venditori di pellet e stufe ..... scusa anche di caldaie ...altrimenti mi insulti di non conoscere la differenza... [emoji2957] invece assicurano con baggianate d'asilo di esserlo.

    90 minuti di applausi!
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    Sulle stufe mi trovi assolutamente d’accordo, perché a parità di stelle sono 10 volte più inquinanti di una caldaia e sono d’accordo anche sul fatto che non dovrebbero essere incentivati le sostituzioni di stufe con un’altra stufa dove a volte cambia solo il colore e un numero su un certificato. Tra l’altro i valori sono calcolati proprio per i costi di questo tipo di apparecchi, quindi per me questo tipo di apparecchi può tranquillamente sparire dal mercato.
    Ma rimane il fatto che ci sono molti di questi apparecchi funzionanti, non si sa neanche quanti esattamente perché non censiti, che vanno fermati e qui entra in gioco la qualità delle stime che inutile a dirsi solo i produttori possono darci un valore attendibile quindi non escluderei a priori i valori dichiarati da AIEL, ma li metterei nel calderone delle valutazioni

    Sulle caldaie c’è un nuovo mondo con filtro o catalizzatore dove possiamo fare le prove sul campo

    Ma è chiaro che questo tipo di sistemi Non sono proponibili per molte situazioni, a livello economico ci possono essere altre soluzioni più convenienti per riscaldare,
    quindi limitare l’utilizzo ad apparecchi realmente poco inquinanti va incontro all’obiettivo di ridurre il numero degli impianti a biomassa a vantaggio di altri tipi di tecnologia di riscaldamento

    Per fortuna ci sono molti sistemi da poter utilizzare

  13. #145
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Tutte le stufette del brico sono oggi 4 o 5 stelle ambientali.
    Tutte le 5 stelle possono emettere da certificazione fino a 200 volte una caldaia a metano.
    Di cosa discutiamo? Che la biomassa è sempre inquinante rispetto al gas.
    O no? Scriviamolo nel titolo della discussione.
    F.


    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  14. #146
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Di cosa discutiamo?
    delle emissioni delle nuove caldaie a biomassa

    non di confronti biomassa / metano, o metano / PDC, o altro
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  15. #147
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La biomassa ha senso di esistere come alternativa economica ai combustibili fossili. Il punto di partenza è questo. Tranne quelli che hanno la fissa di vedere il fuoco, non conosco nessuno che installa caldaie o stufe perchè ama movimentare pellet o legna. Non esiste nessuna gara o disfida tra questi due 'mondi', se uno puo' scaldarsi in maniera economicamente sostenibile (per il suo reddito) col gas, fa bene a farlo.
    Quot homines tot sententiae

  16. #148
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fabry7501 Visualizza il messaggio
    Tutte le stufette del brico sono oggi 4 o 5 stelle ambientali.
    Tutte le 5 stelle possono emettere da certificazione fino a 200 volte una caldaia a metano.
    Di cosa discutiamo? Che la biomassa è sempre inquinante rispetto al gas.
    O no? Scriviamolo nel titolo della discussione.
    F.


    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    Aspico che la discussione rimanga su caldaie a basse emissioni e non sui valori certificati delle stufette del brico

  17. #149
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ertag, parlaci di questi filtri , si possono applicare a tutte le varie soluzioni? Caldaie stufe etc?

    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  18. #150
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
    A proposito !!!!!!!!!!!!!

    cosa ne dite delle caldaie a pellet abbinate alle PDC ?

    (non due cose separate, ma ibride)
    La stessa cosa che dico delle caldaie a gas abbinate alle PDC, che non ne vedo il senso.

    Perché associare un generatore ad alta temperatura con uno a medio alta e bassa?


    Ti allego fatture che chiedevi ad un utente così fai due conti di quanto costa a me l'energia
    (e quanto consumavo prima di installare la PDC e post installazione)
    004010738047_2.jpg004010738047_2a.png
    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt su impianto a termosifoni
    Fotovoltaico ~4,6 Kwp (Vitovolt 300 M325 + HUAWEI SUN 2000L – 4,6 KTL)

  19. #151
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    credo che Ertag si riferisca a filtri fatti da produttori di caldaie solo per le proprie. Perchè per ottenere dei buoni risultati tutto il processo di combustione deve essere controllato e gestito correttamente da una elettronica che può intervenire per regolare l'apporto aria primaria e secondaria, anche solo la posizione della sonda lambda ormai in dotazione con tutte le caldaie è importante, deve trovarsi vicino al punto più caldo e non dopo il ventilatore sul canale da fumo (visto che sono le stesse usate nelle auto queste sono messe all'uscita del motore sul collettore di scarico).
    Da quanto so per il momento questi filtri sono inseriti sopra certe potenze

  20. #152
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    raffaelem c'è una
    Discussione: Caldaia ibrida pdc + pellet


  21. #153
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Nicht Visualizza il messaggio
    Da quanto so per il momento questi filtri sono inseriti sopra certe potenze
    molto molto rare, ma ci sono caldaie a biomassa senza nessun filtro con questi risultati (esempio di una 24 kW):

    ScreenShot001.jpg
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  22. #154
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si stai parlando di una caldaia a cippato (che può andare anche a pellet)

  23. RAD
Pagina 7 di 12 primaprima 123456789101112 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 253
    Ultimo messaggio: 30-11-2018, 10:16
  2. Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 24-07-2014, 12:31
  3. [NORMATIVA]: Emissioni caldaie
    Da birillo1981 nel forum Legislazione e Normativa Impianti
    Risposte: 241
    Ultimo messaggio: 06-06-2014, 18:12
  4. La zootecnia è responsabile del 50% delle emissioni antropogeniche?
    Da clayco nel forum Mutamenti Climatici e Protocollo Kyoto
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 06-11-2009, 19:28
  5. Mappa delle nuove start-up solari
    Da andreaporta nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 24-04-2008, 14:46

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •