Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 19 su 19

Discussione: Consiglio impianto caldaia Thermorossi Compact 32 pellet + solare

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Consiglio impianto caldaia Thermorossi Compact 32 pellet + solare



    Salve, ho già scritto in precedenza sul forum perchè ero orientato su un sistema con caldaia a legna poi un negoziante mi ha fatto riflettere sui vantaggi e svantaggi e alla fine ho cambiato idea scegliendo un impianto a pellet più solare.
    Premetto che casa è composta da seminterrato, piano terra, primo piano e mansarda divisa in 3 zone per il riscaldamento.
    La caldaia verrà montata nel piano seminterrato con il boiler nello stesso locale e l'acqua (sanitaria e per riscaldamento) dovrà arrivare al primo piano in cui c'è l'attacco delle varie zone (non è possibile fare in altro modo purtroppo).
    La caldaia che mi è stata proposta è una Thermorossi Compact 32 (3800,00 euro) con boiler da 300 lt a due serpentine (900,00 euro) e il kit con 2 pannelli solari e materiali vari inclusi (2688,00 euro). Infine per la manodopera e tutti i materiali per i collegamenti da e verso caldaia, boiler e pannelli solari 2538,00 euro di spesa.

    I miei dubbi sono:
    Il prezzo complessivo che mi sembra un po alto
    il kit dei pannelli solari che sono della LG (molto scarsi per me) e me lo ha proposto perchè dice che è un'offerta che hanno in questo momento
    Voi che consiglio mi dareste?
    Ho letto anche che molte persone si lamentano di questa caldaia e quindi sono di nuovo di fronte all'ennesimo blocco

  2. #2
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    diciamo che i prezzi in effetti non sono "bassini"..... in rapporto a quello che ti è stato offerto.
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma poi i problemi riscontrati in questa discussione del 2008, http://www.energeticambiente.it/term...gurazione.html
    ci sono ancora o l'hanno perfezionata la centralina?

    Nel frattempo allego anche le foto del preventivo così da mostrarvi tutti i materiali e componenti che andrò ad utilizzare per l'impianto per capire se secondo voi manca qualcosa o si potrebbe migliorare

    11787231_10207488098500060_747090765_n.jpg11791834_10207488097780042_1050299247_n.jpg11824082_10207488098260054_1066903097_n.jpg
    Ultima modifica di tomash_84; 29-07-2015 a 15:34

  4. #4
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma come mai il boiler e non un puffer? La caldaia ha il sistema anticondensa?

  5. #5
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Se vuoi semplificarti la vita....... evita di mettere 2 pannelli di solare con 35 mt di tubo per collegarli al boiler...... un po' tantini.

    Spendi qualche euro in piu' e prendi la thermorossi autopulente a pellet con un puffer combi da 5-700 lt, alla fine della fiera avrai un impianto meno costoso e piu' efficiente.

    Stai lontano dai collegamenti in multistrato con le biomasse e chiedi il kit anticondensa per la caldaia se non è di serie sulla stessa.

    Deve installarti per legge anche l' addolcitore per l' acs e una valvola miscelatrice termostatica (che hanno dei costi)

    Se vuoi spendere qualcosa in piu' chiedi una miscelatrice termostatica anche in uscita sui temosifoni per poter regolare l' acqua ad una temperatura di lavoro di 45-55 gradi, migliorerai di molto il confort in casa.....

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Se vuoi semplificarti la vita....... evita di mettere 2 pannelli di solare con 35 mt di tubo per collegarli al boiler...... un po' tantini.
    Alla fine ho trovato il modo di mettere il boiler a metà strada tra la caldaia ed i pannelli, perciò i pannelli staranno a circa 15 metri dal boiler.

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Spendi qualche euro in piu' e prendi la thermorossi autopulente a pellet con un puffer combi da 5-700 lt, alla fine della fiera avrai un impianto meno costoso e piu' efficiente.
    La thermorossi che mi è stata proposta è l'autopulente.

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Stai lontano dai collegamenti in multistrato con le biomasse e chiedi il kit anticondensa per la caldaia se non è di serie sulla stessa.
    Penso il kit anticondensa sia di serie ma comunque chiederò per sicurezza.
    Per quanto riguarda il multistrato dovrebbe andare bene visto che non è una caldaia a legna, in teoria la temperatura dell'acqua non dovrebbe mai superare 80/85 gradi e in più risparmierei un bel pò (ho letto diverse discussioni sul forum in merito a quest'argomento e mi pare che ognuno abbia la sua idea ma che in realtà il multistrato è utilizzato come il rame soprattutto all'estero...o sbaglio?)

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Deve installarti per legge anche l' addolcitore per l' acs e una valvola miscelatrice termostatica (che hanno dei costi)

    Se vuoi spendere qualcosa in piu' chiedi una miscelatrice termostatica anche in uscita sui temosifoni per poter regolare l' acqua ad una temperatura di lavoro di 45-55 gradi, migliorerai di molto il confort in casa.....
    L'installazione dell'addolcitore è obbligatoria anche con il boiler?
    Non me ne hanno mai parlato

    Comunque grazie mille per le dritte

  7. #7
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tomash_84 Visualizza il messaggio
    Alla fine ho trovato il modo di mettere il boiler a metà strada tra la caldaia ed i pannelli, perciò i pannelli staranno a circa 15 metri dal boiler.
    però in questo caso avrai 20 mt si tubo dal boiler ai rubinetti....che non è propriamente il max
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  8. #8
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ...per recuperare 2500-3000 euro con 2 pannelli solari nel produrre acs nei confronti di un impianto a pellet ...... ci metterai 20 anni, se tutto va bene.

    Aggiungici le "perdite" intrinseche ai collegamenti ed hai fatto tombola.

    Il boiler acs da 300 + circolatore (o valvola a 3 vie) per fare acs con la caldaia al bisogno, ti costa come materiale ed impianto quanto un puffer combi da 500-700 lt.

    La caldaia a pellet in diretta sull' impianto avrà problemi con il funzionamento della valvola anticondensa (non è una certezza, ma è già stato visto decine di volte su questo forum!), oltre che continue accensioni e pulizie con basse rese della stessa.

    Quindi se vuoi un consiglio, da utente, metti pure quella caldaia ma con un piccolo puffer combi e lascia perdere il solare termico.

    Se vuoi spendere 3000 euro .... fallo con il fotovoltaico!

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    ...per recuperare 2500-3000 euro con 2 pannelli solari nel produrre acs nei confronti di un impianto a pellet ...... ci metterai 20 anni, se tutto va bene.
    no, non ci impiega 20 anni, ma circa 4/5.
    infatti il solare ha il 65 % di detrazione, quindi costo reale di euro 1.000 circa.
    pellet per acs estiva circa 250 euro, quindi in 4 anni lo ripaga, evitando "sbattimenti" di carico/pulizia caldaia durante l'estate.
    a volte la praticità/funzionalità vale più di altri "conti"....
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  10. #10
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ..... sarà, ma per me quello che ci guadagna veramente in quel impianto è l' installatore! Di materiale non sono piu' di 1200 euro, anche prendendo pannelli di marca...., iva compresa.


    250 euro sono 10 qli / anno di pellet per fare acs, ovvero per 6 mesi di acs, quelli caldi, dato che in quelli freddi comunque dovrà utilizzare la caldaia.

    1 sacchetto ogni 3 gg, potrebbero produrre 400 lt giorno di acqua calda...... un' esagerazione.

    Per me è la metà, cioè 10 anni di rientro con lo sconto fiscale, 20 senza.

    magari mi sbaglio, ma non credo di molto!

    La legge sugli sgavi fiscali, pochi lo sanno, ma viene finanziata di anno in anno, cioè chi vivrà .... vedrà.

  11. #11
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    400 lt in 3 gg sono tanti? 150 lt al gg sono tanti ????

    1200 euro per due pannelli, staffe, centralina, pompa, vasi, sonde, tubo, lavoro, ecc ecc ? scresannnnnnnnn, eddai !!!!!!!!!!

    scresan, credimi, ti sbagli.... te lo dice uno che qualcosa ne sa di prezzi e conteggi....
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 02-08-2015 a 21:05
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  12. #12
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ... eppure ero convinto che 15 kg di pellet riuscissero a scaldare 1200 lt di acs, ovvero 400 lt al giorno!

    Con 1200 euro 2 pannelli (700-800 euro), la centralina idraulica (200 euro) e quella di controllo(100 euro) li compri li compri... non fare orecchi da mercante. Forse non ci stanno 20 mt di rame.

    http://www.ebay.de/itm/Solarbayer-SilverSun-Solarpaket-Solarkollektor-Solaranlage-Solar-Komplettanlage-/301586588314?var=&hash=item4637f6229a

    e della concorrenza:

    http://www.ebay.de/itm/Solaranlage-Komplettpaket-ohne-Speicher-2-Stuck-Flachkollektor-Warmwasser-/121250484006?hash=item1c3b178f26


    Il lavoro è un conto a parte, altri 2500 e rotti.

    Comunque a parte le giuste pretese dell' installatore (poteva chiedere anche il doppio!), il solare, con una caldaia a pellet autopulente, io, non lo metterei!
    Ultima modifica di scresan; 02-08-2015 a 22:24

  13. #13
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    scresan, non per dire, ma forse non hai notato che superficie captante ha quello che tu dici "concorrenza" ?
    hai visto che supporti di attacco ha?
    hai visto che ha una sola tanica di glicole?
    hai visto che non ha neppure il prevaso?
    non mescoliamo bici con auto......
    spero che quelli proposti a tomash non siano cose del genere, altrimenti hai perfettamente ragione tu...
    io parlavo di impianti "seri"
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok, diciamo che sto seriamente valutando di non installare i pannelli solari visto che la marca non mi convince e come dice Scresan sarebbero più utili i pannelli per il fotovoltaico.
    A questo punto ho richiesto se era possibile prevedere l'installazione di un puffer da 500/700 lt combi e la risposta è stata:
    "Certo, puoi mettere quello che vuoi tu...non c'è problema."
    Ora sto cercando di contattare il tecnico per chiedere dei chiarimenti e poi vi faccio sapere

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho appena finito di parlare con il tecnico, quindi eccomi di nuovo qui per un ultimo aggiornamento.
    Intanto per ciò che mi chiedeva FaGa86 la caldaia non ha il kit anticondensa quindi sto optando per un puffer combi da 500 litri.
    Scresan, per quanto riguarda l'addolcitore mi ha detto che non è obbligatorio quindi eviterò questa spesa e la valvola miscelatrice termostatica ha detto che mettendo il puffer non ne ho bisogno perchè la caldaia gestisce in automatico la temperatura desiderata.
    Che ne pensate?
    Alla fine l'impianto sarà composto dalla Thermorossi 32 compact autopulente con puffer combi da 500 lt evitando il solare. Visto che dovrò costruire il locale tecnico in cui mettere il tutto al piano terra e considerando che è una specie di garage aperto (al catasto non risulta come garage), avete consigli su come realizzarlo o devo aprire una nuova discussione in un'altra sezione? (materiali, porta, ecc)

    Grazie ancora per la pazienza che avete

  16. #16
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tomash_84 Visualizza il messaggio
    Intanto per ciò che mi chiedeva FaGa86 la caldaia non ha il kit anticondensa quindi sto optando per un puffer combi da 500 litri.
    che sia con puffer, senza o altro, l'anticondensa serve sempre.
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    che sia con puffer, senza o altro, l'anticondensa serve sempre.
    Purtroppo sono ignorante in materia e quando mi ha detto che mettendo il puffer non serviva l'anticondensa non ho saputo controbattere.
    Cosa mi consigliate? E' davvero indispensabile l'anticondensa? Perchè non l'avrebbe dovuta considerare?
    Ora m'informo bene sull'anticondensa e a quel punto deciderò se passare ad un altro rivenditore/tecnico. Questa cosa sta diventando snervante, non riesco a trovare mai qualcuno competente che faccia le cose come andrebbero fatte, ma è possibile?
    E' da dicembre che sto alla ricerca e fin'ora dopo più di 6 preventivi e sopralluoghi fatti non ce n'è stato uno convincente, mah...

  18. #18
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    L'anticondensa è sempre obbligatoria sulla biomassa. Può essere di tre tipi: meccanica con bulbo, corpo valvola più gestione esterna per la miscelazione con motorino elettronico e centralina dedicata oppure valvola più motorino elettronico per gestione a punto fisso. Questo sistema preserva la caldaia perché garantisce sempre una T di ritorno in caldaia costante preservandola da condensa.

  19. #19
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ... sono quasi certo che thermorossi non ti da garanzia senza sistema anticondensa!

    Strano che non sia già integrata nella caldaia, forse lo è ed il tuo installatore non lo sa!

  20. RAD

Discussioni simili

  1. Caldaia a Pellet:Thermorossi compact 25 o Nordica extraflame lp20?
    Da Jeffy nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 12-07-2014, 18:21
  2. Thermorossi Compact 32 - Accumulo pellet nel braciere
    Da bianchi.mirco nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-02-2014, 11:54
  3. Pareri su caldaia a pellets Thermorossi Compact 14
    Da saxtra73 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 02-03-2013, 18:34
  4. Problema con caldaia Thermorossi Compact 32kw
    Da tommaso1970 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 24-12-2009, 16:51
  5. istallazione caldaia a pellet thermorossi compact 32
    Da zep nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 04-06-2009, 22:03

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •