Mi Piace! Mi Piace!:  6
NON mi piace! NON mi piace!:  2
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 23 a 44 su 63

Discussione: Scelta caldaia pellet casa 160mq su due piani

  1. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Scrivendo che di caldaie non me ne intendo, sono sicuro di non confondere kg di piume e kg di ferro.

    Ho detto che l’energia la puoi produrre anche con il FV a casa tua, il gas no.
    E l’energia elettrica che iene autoprodotta con il FV fa sì che si consumi meno gas importato dall’estero per produrre corrente. In Italia ormai non ne rimane molto. La produzione di EE in Italia, è da fonti rinnovabili per il 40% circa, il gas metano di rinnovabile non ha ancora nulla.
    E per fortuna, in Italia c’è rimasta una sola centrale a carbone, che dovrebbe venire spente entro breve. Per fortuna, ripeto.
    Fotovoltaico tutta la vita!

    ciao
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  2. #24
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paskyu Visualizza il messaggio
    Fotovoltaico tutta la vita!
    punti di vista..... che giustamente possono essere liberi per tutti.
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  3. #25
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    .... anch'io in zona C userei pdc per impianto a termosifoni e acs, ed al bisogno una stufa a pellet nella zona giorno della casa, se possibile, o in taverna se spesso utilizzata. (chiedi conto termico sulla stufa se sostituisce un vecchio generatore)

    Il fotovoltaico credo sia obbligatorio, comunque, anche per accedere alle varie e future agevolazioni.


    Conto termico puoi averlo se installi la pdc al posto della caldaia a gpl, attuale.

    I due Conti termici, ti permettono di avere un bell' impianto a basso costo, con la possibilità evidenziata sopra di autoprodurre l' EE con un futuro impianto fotovoltaico (che accede anche ad un' altra agevolazione con lo Scambio Sul Posto (SSP)).....

  4. #26
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    curosità......

    che differenza c'è tra caricare una stufa dentro casa e una caldaia in centrale termica?
    nel primo caso, sporco e pulisco dentro casa, e devo avere anche PDC per il resto del riscaldamento e acs
    nel secondo caso, ho un solo generatore che carico (in centrale termica, quindi con il vantaggio di non sporcare dentro), e non mi serve null'altro

    giustamente sono punti di vista, ma se devo ottimizzare il tutto in funzione anche di un budget basso, la seconda soluzione è molto più vantaggiosa e facile
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  5. #27
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ... perchè prende 2 conti termici (pdc e stufa) invece che rischiare grosso facendone uno e simulando la sostituzione della caldaia a gpl con una caldaia a pellet.

    In pratica rischia meno e considerando i lavori pari a zero (collegare una pdc ai tubi della caldaia è semplice, installare una stufa al posto del camino attuale anche) spende meno.

    In aggiunta al momento del rimborso del due conti termici, puo' investire quei soldi in un impianto fotovoltaico.

    Non dovrà accendere la stufa se non per voglia o nei 5 giorni ogni 3 anni di freddo siberiano.

    Produrrà parte dell' EE scambiata con rimborso del 70% da SSP.

    Avrà una casa con impianti piu' vicini ai nuovi modelli di riscaldamento del futuro: EE, fotovoltaico, pdc.

    Chiaramente solo mie opinioni, ma credo largamente condivise!

  6. #28
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    invece che rischiare grosso facendone uno e simulando la sostituzione della caldaia a gpl con una caldaia a pellet.
    e perchè mai dovrebbe farlo sulla caldaia a GPL ?
    ha un termocamino da rottamare


    In pratica rischia meno e considerando i lavori pari a zero (collegare una pdc ai tubi della caldaia è semplice, installare una stufa al posto del camino attuale anche) spende meno.
    se per per te bastano "due tubi" così a caso.... (riscaldamento e acs) beh..... tanti auguri....


    In aggiunta al momento del rimborso del due conti termici, puo' investire quei soldi in un impianto fotovoltaico.
    due conti termici (stufa + pdc) prende meno di una sola caldaia a pellet
    ad esempio, una caldaia a pellet 25 kW in zona C prende euro 3.712,50 tramite accredito conto corrente dopo 90 giorni (e con quella cifra può trovare caldaia + puffer + accessori). Resta a parte l'installazione.
    Quindi, con 1.000/1.500 euro si fa l'impianto nuovo e a norma.


    Chiaramente solo mie opinioni
    ben detto, valide al pari di qualsiasi altra opinione
    Ultima modifica di GiuseppeRG; 01-06-2020 a 18:10
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  7. #29
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    .... dice di voler sostituire la caldaia a gpl!

    Poi tutto si puo' fare, ma non consiglio a nessuno di chiedere il conto termico per passare da gpl a pellet, mentre è possibile da gpl a pdc.

  8. #30
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .... dice di voler sostituire la caldaia a gpl!

    .
    e perchè nel post 27 hai scritto "... perchè prende 2 conti termici (pdc e stufa)"
    li fa entrambi sul gpl ?
    mi sa che hai fatto un pò di confusione....
    ripeto, il conto termico del pellet si fa sul termocamino, con caldaia a pellet o stufa a pellet
    stai facendo confusione con le cose.....
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  9. #31
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    La confusione a me non giova e non serve a nulla.

    Ripeto che

    se vuole eliminare il gpl : caldaia a gas----> conto termico---> pdc

    e puo' in contemporanea sostituire il vecchio camino ad aria con una stufa a pellet di ultima generazione (non termostufa) camino--->conto termico2----> stufa nuova.

  10. #32
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    La confusione a me non giova e non serve a nulla.
    appunto !!!!
    quindi perchè continui a scrivere "Poi tutto si puo' fare, ma non consiglio a nessuno di chiedere il conto termico per passare da gpl a pellet" quando nessuno lo ha mai asserito ?

    se vuole fare solo PDC basta eliminare gpl, se vuole anche stufa deve eliminare il termocamino
    se vuole caldaia a pellet, deve eliminare termocamino

    tutto questo in funzione al conto termico
    se fa detrazione, è un'altro discorso
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  11. #33
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paskyu Visualizza il messaggio
    E per fortuna, in Italia c’è rimasta una sola centrale a carbone, che dovrebbe venire spente entro breve
    io ho trovato questo...
    se sia esatto o meno non lo so

    ScreenShot001.jpg

    che poco centra con la discussione, ma è solo in risposta al tuo post e finisco l'OT, per evitare di intromettere (stucchevolmente) sempre e costantemente il FV, l'EE e cose del genere in ogni discussione in cui un'utente chiede info sulla biomassa.

    resta la base fondamentale della discussione : budget di 6/7000 euro tra materiale e installazione per fare il lavoro
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  12. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    OT: a carbone solo in Sardegna, le altre spente.
    OT2: nucleare e carbone li hai scritti tu.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  13. #35
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    No.

    Casa con riscaldamento a gpl (immagino termosifoni in tutte le stanze) + camino ad aria (immagino taverna o parte della zona giorno) non puoi dire al "gse" che sostituisci il camino (parte della casa riscaldata) con una caldaia a pellet (riscalda tutta la casa + acs) in quanto di fatto

    utilizzi come combustibile biomassa che anche nelle migliori delle ipotesi e con caldaia supermoderna, ha emissioni in atmosfera maggiori rispetto al gpl /metano,

    ovvero sostituisci il riscaldamento a gpl con biomassa.

    Il conto termico è un premio per "ridurre" le emissioni in atmosfera dei combustibili utilizzati per riscaldare casa, in generale.

    Certo puoi trovare un ingegnere che "certifica altro" ma io nei panni del SR (soggetto responsabile), cioè il padrone di casa, quello che mette e poi riceve l' incentivo,

    non lo farei.

    Il motivo? Non per nulla il GSE lo ha definito "Soggetto Responsabile!!"

    Il discorso EE e fotovoltaico è nato per altri motivi: qualcuno ha parlato di budget di spesa, e le varie soluzioni proposte (sola caldaia a pellet in sostituzione attuali generatori senza conto termico o pdc + stufa in sostituzione di caldaia a gas e camino CON conto termico) vanno valutate con i vari preventivi in mano.

    Chiaro che se l' utente chiede dei preventivi di spesa con un' unica soluzione (caldaia a pellet) è facile prevedere che cada su red o laminox per economicità, okofen e altre tedesche per automatismi....

    sempre che non gli venga prospettato altro sistema un po' piu' moderno (PDC) e bella stufa con fiamma a vista (voluttuario!) con ulteriore risparmio futuro in "combustibile" se il rimborso per i 2 conti termici lo mette sul tetto in pannelli fotovoltaici.

    Chiaramente "fate vobis " io ho detto solo la mia!

  14. #36
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paskyu Visualizza il messaggio
    OT: a carbone solo in Sardegna, le altre spente.
    bah....
    "I numeri del carbone

    Dodici centrali sparse tra Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio, Puglia e Sardegna producono elettricità bruciando carbone. Otto sono di proprietà dell’Enel, due di A2A, una della E.ON e una della Edipower

    https://www.infodata.ilsole24ore.com/2017/03/31/la-mappa-italiana-delle-centrali-carbone/


    OT2: nucleare e carbone li hai scritti tu.
    forse confondi persona
    non no mai parlato di nucleare o di carbone, se non in risposta al tuo post n. 23 dove hai per primo parlato di carbone



    detto questo, mi auguro di non dover rispondere sempre su argomenti OT
    Ultima modifica di GiuseppeRG; 02-06-2020 a 09:21
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  15. #37
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    No.
    io dico si


    Casa con riscaldamento a gpl (immagino termosifoni in tutte le stanze) + camino ad aria (immagino taverna o parte della zona giorno) non puoi dire al "gse" che sostituisci il camino (parte della casa riscaldata) con una caldaia a pellet (riscalda tutta la casa + acs) in quanto di fatto

    utilizzi come combustibile biomassa che anche nelle migliori delle ipotesi e con caldaia supermoderna, ha emissioni in atmosfera maggiori rispetto al gpl /metano,

    ovvero sostituisci il riscaldamento a gpl con biomassa.
    errato
    la biomassa rientra tra le fonti incentivate dal CT2.0
    se rottami camino ad aria, fai CT2.0 su caldaia a pellet che lavora sul riscaldamento
    l'acs si fa ad esempio con boiler PDC incentivato anche quello

    Il conto termico è un premio per "ridurre" le emissioni in atmosfera dei combustibili utilizzati per riscaldare casa, in generale.
    infatti, in questo caso il carbonio diminuisce
    se non fosse così, non avrebbero di certo incentivato con il CT2.0 anche la biomassa

    Certo puoi trovare un ingegnere che "certifica altro" ma io nei panni del SR (soggetto responsabile), cioè il padrone di casa, quello che mette e poi riceve l' incentivo,

    non lo farei.
    non si deve certificare "altro", ma si deve certificare SEMPRE le cose corrette e a norma

    Il motivo? Non per nulla il GSE lo ha definito "Soggetto Responsabile!!"
    certo

    Il discorso EE e fotovoltaico è nato per altri motivi: qualcuno ha parlato di budget di spesa, e le varie soluzioni proposte (sola caldaia a pellet in sostituzione attuali generatori senza conto termico o pdc + stufa in sostituzione di caldaia a gas e camino CON conto termico) vanno valutate con i vari preventivi in mano.
    esatto

    Chiaro che se l' utente chiede dei preventivi di spesa con un' unica soluzione (caldaia a pellet) è facile prevedere che cada su red o laminox per economicità, okofen e altre tedesche per automatismi....
    se il tutto rientra nelle norme, ogni persona è libera di decidere a suo modo

    sempre che non gli venga prospettato altro sistema un po' piu' moderno (PDC) e bella stufa con fiamma a vista (voluttuario!) con ulteriore risparmio futuro in "combustibile" se il rimborso per i 2 conti termici lo mette sul tetto in pannelli fotovoltaici.
    certo, importante è sapere cosa costa PDC riscaldamento su termosifoni + acs + stufa con fiamma a vista


    Chiaramente "fate vobis " io ho detto solo la mia!
    ben detto, come io pure dico la mia

    se il cliente ha in mente 6/7000 euro, io gli risponderei di lasciar perdere il conto termico (vista la zona climatica poco premiante), fare detrazione 50% (senza nessuna burocrazia e spese accessorie) e caldaia a pellet 18/20 kW + puffer dimensionato + accessori + installazione, che con quella cifra ci rientra.
    Logicamente, non con generatori di fascia austriaca, ma rimanendo su prodotti medi italiani.
    Ultima modifica di GiuseppeRG; 02-06-2020 a 09:24
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  16. #38
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paskyu Visualizza il messaggio
    OT: a carbone solo in Sardegna, le altre spente.
    OT2: nucleare e carbone li hai scritti tu.
    Veramente a Civitavecchia c'é una centrale a carbone perfettamente funzionante, ci fa i turni di notte mio cognato che si occupa dell'ingresso delle navi che portano carbone.
    E non é l'unica

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  17. #39
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Veramente a Civitavecchia c'é una centrale a carbone perfettamente funzionante, ci fa i turni di notte mio cognato che si occupa dell'ingresso delle navi che portano carbone
    finalmente una testimonianza vera..... altrimenti sembra io dica sempre cose inventate, e invece.....
    Ultima modifica di GiuseppeRG; 02-06-2020 a 18:29
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  18. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bravo666 Visualizza il messaggio
    Veramente a Civitavecchia c'é una centrale a carbone perfettamente funzionante, ci fa i turni di notte mio cognato che si occupa dell'ingresso delle navi che portano carbone.
    E non é l'unica

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
    Mi sono sbagliato e chiedo scusa. Avevo letto che erano state spente tutte tranne una in Sardegna.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  19. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    OT

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio



    forse confondi persona
    non no mai parlato di nucleare o di carbone, se non in risposta al tuo post n. 23 dove hai per primo parlato di carbone



    detto questo, mi auguro di non dover rispondere sempre su argomenti OT
    rileggiti bene il tuo post n22.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  20. #42
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paskyu Visualizza il messaggio
    OT



    rileggiti bene il tuo post n22.
    esatto, rileggilo BENE !!!!
    oltre a sbagliare sul numero di centrali a carbone in Italia, hai capito sbagliato anche quello scritto nel post. 22

    "i kW che tu li dia con PDC, caldaia o centrale nucleare, sempre kW sono.....
    è come tu dicessi che 1 kg di piume pesa meno di 1 kg di ferro, se segui il tuo discorso..."


    ripeto: i kW termici che tu li dia con il pellet, la legna, l'EE, il gasolio, il carbone, il nucleare o altro, sempre Kw termici sono.
    Da questo discorso che ho fatto, a capire che l'EE viene prodotta da carbone o nucleare, ce ne passa di strada.....

    cmnq nessun problema, si può benissimo sbagliare, importante è però poi capire. Spero tu ora abbia capito.....
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

  21. #43
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
    esatto, rileggilo BENE !!!!
    oltre a sbagliare sul numero di centrali a carbone in Italia, hai capito sbagliato anche quello scritto nel post. 22

    "i kW che tu li dia con PDC, caldaia o centrale nucleare, sempre kW sono.....
    è come tu dicessi che 1 kg di piume pesa meno di 1 kg di ferro, se segui il tuo discorso..."


    ripeto: i kW termici che tu li dia con il pellet, la legna, l'EE, il gasolio, il carbone, il nucleare o altro, sempre Kw termici sono.
    Da questo discorso che ho fatto, a capire che l'EE viene prodotta da carbone o nucleare, ce ne passa di strada.....

    cmnq nessun problema, si può benissimo sbagliare, importante è però poi capire. Spero tu ora abbia capito.....
    "Nucleare" e "carbone" li hai scritti tu, nessuno ti obbligava. Potevi scrivere "idroelettrico".
    La scelta è stata tua, non mia.
    Io il mio errore l'ho commesso e riconosciuto.
    Spero tu abbia capito il tuo.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  22. #44
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paskyu Visualizza il messaggio
    "Nucleare" e "carbone" li hai scritti tu, nessuno ti obbligava. Potevi scrivere "idroelettrico".
    .
    ma aggiungi idroelettrico, eolico, quello che vuoi..... ma io non ho MAI scritto in questa discussione che l'EE viene fatta da nucleare e carbone.
    mi vengono dei dubbi se leggi o meno i post.....

    detto questo, per me fine OT
    Ultima modifica di GiuseppeRG; 03-06-2020 a 11:12
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consiglio caldaia pellet per palazzina 3 piani
    Da marcelloge nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-02-2019, 21:30
  2. Dubbio acquisto caldaia a pellet x casa 150 mq su 3 piani.
    Da moh78 nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 30-07-2018, 14:40
  3. Riscaldare casa 2 piani con pellet no termosifoni
    Da giorgio6677 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 29-11-2017, 14:32
  4. Stufe a pellet e casa su due piani
    Da glm2006italy nel forum Stufe e Camini
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 11-11-2016, 11:34
  5. idrostufa a pellet per casa di 3 piani di 40 metri quadri
    Da giovanni1970 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-11-2013, 19:28

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •