Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 1 di 16 123456789101112131415 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 316

Discussione: Malaguti Ciak EP Elettric Power, II capitolo.

  1. #1
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Malaguti Ciak EP Elettric Power, II capitolo.



    Allora inizio qui il racconto del secondo capito della mia avventura nel mondo dell'elettrico
    iniziato con uno scooter sempre italiano, sempre di qualche anno fa.
    il primo capitolo l'ho raccontato qua
    http://www.energeticambiente.it/cate...o-upgrade.html
    Mentre il secondo inizia qua
    SCCOTER ELETTRICO MALAGUTI CIAK | eBay
    lo scopo era un investimento basso, ma mi sono superato.

  2. #2
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CIAK ELETTRICO
    Ciak Electric Power: il nuovo scooter elettrico di Malaguti alimentato con batterie esenti da manutenzione. Scattante e silenzioso. Utilissimo nei centri urbani. Massima libertà di circolazione anche nelle zone a traffico limitato. Grande autonomia (70 Km) - Velocità 45 Km/h - Tempi brevissimi di ricarica. Economico: ogni pieno di energia costa solo 900 lire. Ciak Electric Power: inquinamento zero. (Per informazioni sugli incentivi statali e comunali rivolgersi ai concessionari Malaguti).


    Il fanale, funzionale e moderno a superfici complesse, è incorporato nello scudo anteriore per un'ottima visibilità nella guida notturna.
    Sul cruscotto:
    - display digitale multifunzioni: tachimetro, contachilometri parziale e totale, velocità media, assorbimento corrente, livello carica batterie, autonomia residua in chilometri, orologio, cronometro, temperatura esterna, indicatore "SERVICE" per interventi di assistenza.
    -spie per: indicatori di direzione, luci, riserva carica batterie, ricarica batterie con corrente 220V.
    Freno anteriore a disco Ø 200 mm con pinza idraulica a doppio effetto. Forcella telescopica idraulica a perno avanzato con steli in acciaio Ø 32 mm. Ruota in lega leggera di Ø 12". Pneumatico 110/70-12".
    Il vano sottosella di ampie dimensioni con chiusura di sicurezza ha una notevole capacità e può contenere un casco.
    La scheda elettronica che controlla il motore è collocata all'interno del vano retroscudo, ventilato, in posizione protetta. Nel vano è sistemato anche il cavo a spirale con spina per la ricarica delle batterie.
    Le quattro batterie al piombo, esenti da manutenzione, sono alloggiate nel tunnel centrale della pedana appoggiapiedi e nel vano sottosella. Soluzione pratica ed innovativa che abbassa il baricentro e dà una maggiore stabilità allo scooter per una facile guida.

    Il sistema di sospensione posteriore con due ammortizzatori idraulici a molla elicoidale a passo differenziato offre il massimo comfort di guida su qualsiasi percorso. La trasmissione con cinghia dentata è estremamente silenziosa. II fanale posteriore, innovativo, racchiude gli indicatori di direzione e la luce stop. La maniglia aerodinamica è di estrema praticità specie per le operazioni di pa rcheggio.
    PREZZO: L. 5.700.000
    Euro 2.943,80
    Chiavi in mano


  3. #3

  4. #4
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    però alternando l'orientamento delle celle potevi usare piastrine di collegamento più corte...
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  5. #5
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Avevo queste piastrine, che dovrebbero essere per le 60 A un poco troppo grosse per le mie, ma meglio che ricomprarle, pr cui ho adattato la disposizione delle celle in funzione delle piastrine.Domani passo altri 4 cavi cosi assieme ai 2 connettori 8s posso bilanciare con l imax B8. Poi attaccheró i nefasti beeper cinesi 8s in attesa di in gestore più evoluto del bilanciamento.

  6. #6
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Wow, vedo solo ora a che punto sei!! Ammazza quanto spazio che c'e' nella pedana, beato te.
    Allora sono curioso di sapere come va il mezzo quando finalmente avrai modo di provarlo con le nuove celle.

    Ricapitolando, monta 16 celle Winston da 40AH, giusto?

  7. #7
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono a buon punto, mi sono dato l 8 marzo, il raduno come obiettivo.Lunedì ho fatto la targa in motorizzazione, e sto raccogliendo preventivi per l'assicurazione, al momento il migliore è tramite un agenzia convenzionata con ecomission.Mentre ti scrivo in garage l'imax B8 sta bilanciando le celle.Devo aggiungere un fusibile sul caricabatterie, e poi dovrei aver finito. Devo testare l'autonomia. Mi metteró a fare io l giro del quartiere, fino a scaricare. Ho ordinato il circuito con display per tenere sotto controllo lo stato delle batterie, nel frattempo userò i nefasti testerini cinesi che bippano.Di positivo ha il contachilometri con display digitali, sia il totale che il parziale.Sono incerto se mettere un wattmetro o no e se si dove. Soprattutto è renderlo resistente alla pioggia.Il circuito di gestione delle celle dovrebbe entrare nel contachilometri, l'idea è di rifare il fondo del contachilometri, scansionando quello attuale e dopo averlo modificato con Photoshop ristampandolo su un adesivo da incollare su un plexiglass.

    Questo è il manager delle celle che ho ordinato e vorrei mettere nel cruscotto

    http://www.chargery.com/cellSaver16S.asp

    www.dropbox.com/sc/adv7ptdnyimp0fn/U7pikiu605#lh:8-2014-02-21 13.55.04.jpg
    Ultima modifica di nll; 31-12-2014 a 01:21 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Il 8 Marzo è dietro l'angolo, ma si vede dalle immagini che sei a buon punto.
    Il problema dei "testerini cinesi" è che non sai quanta carica residua ti è rimasta, quindi non hai idea della autonomia.
    All'inizio anche io ho girato parecchio senza wattometro, ma ti consiglio caldamente valutarne l'acquisto appena possibile, ne guadagni in salute.

    Il caricabatteria che usi sarà sempre 2 B8 oppure userai anche quello classico in dotazione con un BMS?

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    i testerini cinesi mi servono solo per non andare in sotto scarica, e rovinarmi qualche cella. in maniera provvisoria
    ho già ordinato il manager
    invece come wattmetro ho questo
    http://www.ebay.it/itm/190857936377?...84.m1436.l2649
    ma non sono convinto come e dove metterlo.
    Come caricabatterie userò uno di BMS battery, un 400w 6A, ma sono un poco pentito, mi sembra un poco troppo lento,
    il primo giro l'ho fatto con l 'imax b8 per bilanciarle per bene.
    sarei tentato di prenderne uno con un maggior amperaggio per fare ricariche in giro, parziali e rapide.
    Hon ho deciso se usare un BMS o montare un BMS in sola ricarica o mettere dei Vclamp per tenere bilanciate le celle...
    su questo sono fortemente in ritardo.
    BMS battery mi sembra diventato carissimo come spedizioni.
    Hai idee dove prendere un BMS ?

  10. #10
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo l'avevo comprato da BMSBattery, ma ho visto che adesso lo vendono anche su EvPower, prova a vedere con la spedizione se risparmi qualcosa..
    EV-Power | Simple Battery Management Board 16 cells (48V/60A)

    Io lo sto usando da 2 anni e non hai mai perso un colpo, peccato che copre solo 16 celle, le restanti 7 usano un V-Clamp

    Peccato che questo BMS abbia correnti di bilanciamento piuttosto basse e quando una cella va sotto i 2,1V devi staccare il carico (il GND) per farlo sbloccare, mentre nella documentazione c'e' scritto che quando la cella ritorna sopra i 2,5V (Over discharge release voltage) non restituisce la massa

    Io il BMS lo terrei sia in scarica che in carica, protegge anche dai corti, capisco che porta un calo di voltaggio per via della resistenza che aumenta, ma con quello che mi sono costate le celle..

  11. #11
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sbagliavo, ho verificato. Su ev power sono 121.57 spedito, mentre bmsbattery sono 81.35 spedito e in più è dichiarato 50/100.
    i prezzi di spedizione alti sono sui caricabatterie, evidentemente li il peso si fa sentire di più..
    Mi stuzzicherebbe questo come caricabatterie più potente...
    Alloy Shell 900W LiFePo4/Li-Ion/Lead Acid Battery EV Charger - BMSBATTERY

  12. #12
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma guarda le coincidenze, mio padre usa il mio vecchio scooter elettrico con un set di 20 celle LiFe comprate usate a poco prezzo.
    Ha usato un CB per le piombo , poi stanco della lentezza (era un 4A) ha deciso di fare il grande salto e carica a 10A (misurato con amperometro)!!

    Non l'abbiamo aperto perche' è impostato di fabbrica già bene, quindi non ti so dire molto di piu'.
    La cosa carina di questo è che la ventola non parte sempre, ma si attiva solo quando c'e' bisogno, quindi meno fa meno casino degli altri.
    Sulla affidabilità per il momento non saprei che dire, incrocio le dita. Tu in teoria dovresti caricare a 15A, ma te lo configureranno un po' piu' basso come hanno fatto con me.

  13. #13
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Facendo i conti stanotte (si non ci dormo, sta diventando una malattia) mi sono reso conto che con per fare una ricarica completa a 6A, ci vogliono circa 8 ore, che va benissimo per la ricarica notturna, ma per il raduno sono in difficoltà...
    ARGH!!!
    Nel frattempo stamattina ho montato il bauletto, preso al mercatino dell'usato a 20 euro, per due caschi.

    Bauletto montato e montato Wattmetro anche se in maniera provvisoria, devo aprire lo sportellino del retroscudo per vederlo, mi fa anche da voltmetro.
    a vuoto ho circa 53-54 volt senza carico, con il motore al massimo numero di giri e tenendo tirati i freni, scende a 48-49V.
    com e watt istantanei, a vuoto al massimo dei giri siamo intorno a 500w, con i freni tirati, andiamo sopra i 2000W.
    Appena possibile faccio un pò di test su strada.
    SKYRC RC Model WM-010 High Precision R/C Hobby Battery Watt Meter Wattmeter

    *In stock, ready to ship


    FEATURES


    • Measures energy (Wh), charge (Ah), power (W), current (A) and voltage (V)
    • Measures peak Amps, peak Watts ,voltage minimum (sag), peak temperature.
    • Measures temperature in both Celsius & Fahrenheit (optional temperature probe is necessary)
    • Auxiliary battery to power watt meter for measurement down to 0V
    • Accurate & precise – 0.01 A current and 0.01V voltage resolutions
    • Rugged – handles 50 A continuous and 100 A peak at 60V
    • Small & light with a tough plastic case
    • Precision Alu-Chrom current sensing resistor, with only 0.001 Ohms resistance
    • Factory calibration stores constants in EEPROM to compensate for component tolerances
    APPLICATION

    Watt Meter measures current, voltage, peak current (Amps), peak power (Watts), minimum voltage (Volts), power (Watts), energy (Watt-hours), charge (Amp-hours) and temperature, peak temperature values for you, in real-time, for the circuit in which you connect it


    Now you can stop wondering what's going on with your electric model and get answers that allow you to apply science to your hobby. The precise measurements you collect will help you fine tune your model to get all the performance that you paid for.


    With watt meter function, it is now easy to determine things like:


    • Current through an ESC and motor
    • The temperature & peak temperatures of ESC, motor
    • Estimate battery's running time for car or airplane
    • ESC, BEC and motor efficiencies
    • Charge put into and discharge from a battery
    • Presence of peak currents that can damage components
    • Presence of voltage sags that cause components to operate out of specification
    • Why power is lost during acrobatics or extreme conditions
    • Effect of gearing and propeller size and shape on power consumption and battery currents Clever hobbyists will discover new applications to further improve electric model performance.
    Ultima modifica di nll; 31-12-2014 a 01:21 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  14. #14
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Bene Gianni, la creatura sta iniziando a prendere forma.
    Se il wattometro, come credo , memorizza i valori max e min, sarà interessante vedere quando fai un giretto ad ampere max quanto è il voltaggio minimo per farsi una idea piu' chiara di potenza e calo di tensione.
    Ovviamente ci darai tutte le sensazione della guida: accelerazione, velocità di punta, guidabilità etc..

    Ciao

  15. #15
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, cercherò di fornire tutte le info, finora ho provato solo a vuoto e con freno tirato, stiamo sui 2000wat Max di assorbimento e le batterie droppano da 52/53V a 48/49V al max sforzo.Mi aiutate a capire fino a quanto posso scaricare senza far danni, in maniera che mi segno i watt ora e ho l'autonomia max.

  16. #16
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Il mio scooter scaricava in accelerazione fino a 100A per un paio di secondo, per poi calare fino a 40A fissi a max velocità, mai rilevato alcun danno. Stando ai datasheet potresti scaricare per credo qualche secondo (lo dichiarano impulse current, boh) fino a 20C, quindi 800A, ma dubito fortemente la centralina del tuo scooter possa dare piu' di 80A. Secondo me non dovresti preoccuparti delle celle in termini di scarica...

  17. #17
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sono spiegato male, non intendevo in termini Corrente/Amper, considera che di serie ha un fusibile da 50 A, quindi non credo vada sopra i 2000 watt di picco, se arrivasse a 2500 brucerebbe il fusibile, bensì scaricare troppo le batterie, scendendo troppo di voltaggo e danneggiandole, già ne ho rovinato un paio di elementi, sottoscaricandoli per errore, con il precedente scoter, durante delle prove.
    Forse devo aspettare l'arrivo del BMS per poter fare delle prove di autonomia? tra l'altro sabato 8 marzo ho il raduno e sono secondo google maps 29 km....

  18. #18
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    In questo caso ti direi che se tutte le celle sono a 3,5V o sopra a circuito aperto le puoi considerare cariche e farci un bel po' di KM, ma fare delle prove di autonomia ti suggerisco di evitarle..
    La autonomia complessiva la puoi valutare sulla base di un consumo di xx Km, considerato che hai 40AH ,fai presto a fare i conti, no?

    Io dopo quasi 3 anni di Llitio non ho ancora fatto scattare il BMS per consumo eccessivo e cerco di evitarlo anche per i prossimi anni

  19. #19
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok quindi cercherò di misurare il consumo in watt ora per un campione di km 10-20 almeno e farò il rapporto per i watt ora di cui dovrei disporre.Per lo scooter endotermico e la macchina ho un app carina x Android, magari cerco qualcosa di simile.

  20. #20
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Dimenticavo, il discorso funziona se le celle hanno realmente 40AH, se ne hai fritta qualcuna ed adesso è da meno di 40AH, rischi di fulminarla del tutto.

  21. RAD
Pagina 1 di 16 123456789101112131415 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Malaguti Ciak EP
    Da MAX1976 nel forum Categoria L1 (ciclomotori elettrici)
    Risposte: 166
    Ultimo messaggio: 02-02-2014, 21:38
  2. INVERTER Schneider elettric?????
    Da ultras nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-12-2010, 06:54
  3. Malaguti Ciak EP - Uno scooter onesto per iniziare?
    Da camp0s nel forum Categoria L1 (ciclomotori elettrici)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-03-2010, 18:27
  4. Risparmio energetico, capitolo chiuso.
    Da fcattaneo nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 84
    Ultimo messaggio: 13-01-2009, 16:21
  5. Verdi fuori rossi dentro: capitolo 4
    Da francobattaglia nel forum Collegamenti/Links, Libri/Books, Riviste/Magazines, ecc./etc.
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 09-07-2007, 17:56

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •