Mi Piace! Mi Piace!:  18
NON mi piace! NON mi piace!:  11
Grazie! Grazie!:  12
Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 22 su 98

Discussione: Quante molecole si formano?

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Quante molecole si formano?



    2Al + 6HNO3 -> 2Al(NO3)3 + 3H2
    Quante molecole si formano? Al(NO3)3 lo devo considerare come molecola oppure no? (è un composto ionico e per questo ho il dubbio)

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    da 2 atomi di alluminio e 6 molecole di acido nitrico si formano 3 molecole biatomiche ( sono le 3 molecole di idrogeno )


    p.s. quando andrai avanti con lo studio della chimica imparerai che nell'impostazione delle reazioni chimiche si parlerà di numero di moli e che il numero di molecole sarà dato dal numero di Avogadro ( 6,02 x 10^23 ) moltiplicato per il numero di moli .

    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 29-05-2020 a 21:21
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Grazie mille!

    Quote Originariamente inviata da Mr_Hyde Visualizza il messaggio
    da 2 atomi di alluminio e 6 molecole di acido nitrico si formano 3 molecole biatomiche ( sono le 3 molecole di idrogeno )


    p.s. quando andrai avanti con lo studio della chimica imparerai che nell'impostazione delle reazioni chimiche si parlerà di numero di moli e che il numero di molecole sarà dato dal numero di Avogadro ( 6,02 x 10^23 ) moltiplicato per il numero di moli .

    cordialmente

    Francy

  4. #4
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dntlla Visualizza il messaggio
    2Al + 6HNO3 -> 2Al(NO3)3 + 3H2
    Quante molecole si formano? Al(NO3)3 lo devo considerare come molecola oppure no? (è un composto ionico e per questo ho il dubbio)

    2Al …... + ….. 6HNO3 …... -> …. 2Al(NO3)3 …..+ 3H2
    2atomi...…….. 6molecole …………. 2 molecole ……. 3 molecole

    Notare che Al è trivalente e si ossida a Al +++ , mentre H + si riduce quindi per 2 atomi di Al hai bisogno di 6 atomi di H per bilanciare la reazione di ossido riduzione .

    2Al...………. …. > 2Al 3+ ……. + 6e- …………………………...ossidazione perde elettroni
    6H+ …. + 6e- > …... 3 H2 ………... gassoso vola via ..riduzione acquista elettroni


    Il sale di Al , Al (NO3)3 è un solido bianco , è una molecola anche se è un composto ionico , si dissocia solo in acqua .
    Ultima modifica di experimentator; 01-06-2020 a 07:49
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Grazie mille!

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    2Al …... + ….. 6HNO3 …... -> …. 2Al(NO3)3 …..+ 3H2
    2atomi...…….. 6molecole …………. 2 molecole ……. 3 molecole

    Notare che Al è trivalente e si ossida a Al +++ , mentre H + si riduce quindi per 2 atomi di Al hai bisogno di 6 atomi di H per bilanciare la reazione di ossido riduzione .

    2Al...………. …. > 2Al 3+ ……. + 6e- …………………………...ossidazione perde elettroni
    6H+ …. + 6e- > …... 3 H2 ………... gassoso vola via ..riduzione acquista elettroni


    Il sale di Al , Al (NO3)3 è un solido bianco , è una molecola anche se è un composto ionico , si dissocia solo in acqua .

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Quante molecole si formano

    experimentator …...lei la vuole far bocciare ?

    la domanda è semplice

    quante molecole si formano ?

    risposta 3 molecole

    che sono quelle di idrogeno

    l'Al(NO3)3 non è considerata una molecola , in virtù del fatto che è un composto ionico

    e non è ionico solo perché sciolto in acqua dà origine a ioni ( per altro sarebbero acquoioni ) , ma è proprio il legame ionico tra gli ioni che lo compongono (anione nitrato e catione alluminio ) e la struttura cristallina che impediscono di definirlo molecola . ( vedasi cristallo ionico oppure "composto ionico")

    non a caso nei composti ionici , normalmente ,non si usa il peso molecolare ma il " peso formula"

    infatti la definizione di molecola, tra le altre cose , si identifica nella presenza di legami covalenti e NON di legami ionici …..

    in chimica inorganica

    la domanda è inerente proprio questa definizione per vedere se l'alunno ha compreso la differenza tra legame covalente e legame ionico ( lei experimentator ….ovviamente …. non l'aveva capito )



    si informi meglio la prossima volta

    saluti
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 11-06-2020 a 18:36
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  7. #7
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Stupidate da tecnici ….

    Quella reazione non ha senso , in pratica non avviene in quel modo .
    Inoltre non si è in presenza di acqua in quanto si dovrebbe formare il nitrato di Al nonaidrato .

    ……………………………………….
    È un sale che si ottiene dalla reazione dell'idrossido di alluminio con l'acido nitrico, dalla struttura normale di idrato cristallino. La sua forma più comune è il nitrato di alluminio nonaidrato (Al(NO3)3·9H2O).
    La sintesi del nitrato dall'alluminio metallico è difficile da realizzare, dato che l'alluminio non viene attaccato dall'acido nitrico a causa dello strato di ossido protettivo che si forma naturalmente sulla superficie del metallo. Per questo prima viene attaccato con dell'idrossido di potassio, in seguito neutralizzato con l'acido nitrico per precipitare l'idrossido.
    In seguito l'idrossido viene filtrato e lavato per rimuovere i residui di potassio nitrato. L'idrossido di alluminio così ottenuto viene fatto reagire con l'acido nitrico in eccesso, ottenendo il nitrato di alluminio per precipitazione attraverso una soluzione al 10% di metanolo e al 90% di isobutanolo e per asciugamento in aria.
    I cristalli devono essere conservati in atmosfera secca, e sono molto sensibili all'umidità.





    https://it.wikipedia.org/wiki/Nitrato_di_alluminio


    Nitrato di alluminio non può essere sintetizzato mediante la reazione di alluminio con acido nitrico concentrato, come l'alluminio forma una passivazione strato.
    Nitrato di alluminio può invece essere preparato mediante reazione di acido nitrico con cloruro di alluminio (III) . Nitrosyl cloruro è prodotto come sottoprodotto; esso bolle dalla soluzione come gas.
    Nitrato di alluminio può anche essere preparata una reazione di metatesi tra solfato di alluminio ed un sale nitrato con un catione adatto come bario, stronzio, calcio, argento, o piombo. ad esempio Al 2 (SO 4 ) 3 + 3BA (NO 3 ) 2 → 2Al (NO 3 ) 3 + 3BaSO 4
    ……………………

    Per chi si vuole sbizzarrire ecco alcune considerazioni da tecnici che si appigliano alla virgola e punto e virgola tipo Hyde .

    https://www.myttex.net/forum/Thread-...i-del-Al-NO3-3

    Per sintetizzare il nitrato di alluminio (nonidrato) saranno necessari:
    -alluminio (in polvere o in fogli);
    -acido cloridrico:corrosivo:
    -acido nitrico conc.:corrosivo:

    Per prima cosa utilizzeremo un becker contenente 20 ml di acido cloridrico (6M)e vi sciogliamo una quantità di alluminio tale da essere completamente consumata dall'acido
    La reazione sarà la seguente:

    2Al+6HCl
    -->
    2AlCl3+3H2

    Se avremo utilizzato alluminio con una buona percentuale di purezza avremo ottenuto una soluzione limpida,se rimane una massa scura sul fondo basta filtrare.
    Aggiungiamo dopo 15 ml di HNO3 concentrato e vedremo la soluzione virare al giallo per formazione di acqua regia NOCl,vapori di cloro e ossidi di azoto.

    AlCl3+3HNO3
    -->
    Al(NO3)3+3HCl

    Una volta stabilizzata la reazione riscaldare su piastra ,stando attenti ai vapori e all'ipoazotide che si libera.
    Una volta formatisi i primi cristalli di nitrato di alluminio lasciare essiccare in luogo ben ventilato.
    Il prodotto ottenuto sarà Al(NO3)3 con 9 molecole d'acqua.





    Ultima modifica di experimentator; 12-06-2020 a 02:19
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Quante molecole si formano

    scritto da experimentator

    Stupidate da tecnici ….


    Quella reazione non ha senso , in pratica non avviene in quel modo .
    vede sig experimentator …… io a differenza sua nn ho bisogno ne di trecani ne di tregatti per sapere che quella reazione così come scritta NON Può AVVENIRE anche perché la sintesi del nitrato di alluminio l'ho già fatta con tutti i metodi possibili ed immaginabili .( che non sto qui ad elencare )

    ma il punto non è questo

    la studentessa sta avendo i primi approcci con la chimica , nel caso in essere , la differenza tra composto ionico e composto molecolare e il suo prof o la sua prof gli ha dato un esercizio da svolgere

    supposto che la reazione possa avvenire gli ha chiesto quante molecole si formano ( punto ) , la studentessa non può sapere che tale reazione non può avvenire e non è importante ora che lo sappia ( gli verrà spiegato nel successivo percorso in chimica analitica qualitativa , quando avrà delle basi ben + solide ) .

    quindi per ora gli basta sapere che si formano solo 3 molecole di idrogeno

    la domanda è

    QUANTE MOLECOLE SI FORMANO DALLA REAZIONE SOPRACITATA ? ( e non …. la reazione può avvenire ? )

    RISPOSTA : 3 MOLECOLE

    punto e basta
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 12-06-2020 a 06:58
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mr_Hyde Visualizza il messaggio
    QUANTE MOLECOLE SI FORMANO DALLA REAZIONE SOPRACITATA ? ( e non …. la reazione può avvenire ? )

    RISPOSTA : 3 MOLECOLE

    punto e basta
    Accidenti , peccato che nell'esercizio citato vi era scritto .
    [
    2Al + 6HNO3 -> 2Al(NO3)3 + 3H2
    Ora mi correggo , avevo detto che questo era una stupidata tecnica , invece no , questo è un esercizio da premio Nobel .

    Ora sig. tecnico de paoli mi comunichi i suoi dati che lo segnalo come candidato al prossimo nobel per la fisica , oppure al premio strega o a quello puzzole .

    Uno come lei non dovrebbe fare il tecnico , come mai si abbassa cosi tanto con uno stipendio cosi miserabile date le sue alti doti informative da non aver bisogno della treccani o tregatti .
    Ma lei doveva fare il direttore di stabilimento altro che tecnico , se fossi in lei io andrei li dal datore di lavoro a richiamare i miei diritti .
    Io l'ho fatto con i biologi , infatti biologi e chimici avevamo lo stesso stipendio del medico .
    Se fossi in lei metterei sotto esame tutti i laureati del suo stabilimento e pretenderei il loro posto , non un misero posto di caldaista .

    Questo mi consenta , neeh mi consenta , è il minimo che lei possa spirare . Comunque mi mandi il suo curriculum che la segnalo all'ordine dei chimici ad onorem ed al premio nobel per il fisico ….


    P.S.
    Siccome sono buonpensante immagino che ELLA , maestatis, si sia inventato questo nome di fantasia DNTLLA nel mese di maggio per mettere in scena questa manfrina comica , come fa a sapere che si tratta di una donna e non di un ragazzo ?

    Casa avevo detto che ….era stupidata tecnica ???....
    Ultima modifica di experimentator; 12-06-2020 a 15:15
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  10. #10
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    Accidenti, expy, non conosci nemmeno le basi del tuo presunto iter scolastico? Ma davvero hai studiato chimica sulla Treccani? Meno male che non hai citato Novella 3000....
    Aaahh , ecco un altro presunto pirito chimico , novello don chiscitte della mancia contro i mulini vento , pronto alla pugna e degno anche lui di migliore sorte da premio Nobel .
    (Chissà perché mi fa sorridere dire perito chimico , perito come morto, oppure pirito chimico come peto )

    Reminiscenze passate di quando si scherzava nel laboratorio ospedaliero .

    Questa mi sembra la solita storia di freudiana memoria della donna che aveva invidia della penna dell'uomo .

    Una sorta di riscatto sociale mediato dall' anonimato del forum del tecnico o dell'infermiere nei confronti dell'ing. o del medico .

    Prepararsi una domanda trabocchetto studiata dai tempi della scuola dell'obbligo e ripetere per decenni lo stesso problema , come se per prendersi una laurea uno si dovesse fermare a studiare solo alcune cose , mentre le cose da studiare sono migliaia e si deve passare oltre , come chi studia le tabelline dall' 1 al 9 e pensare che per essere bravi in matematica bisogna sapere le tabelline e trascurare il resto .

    Ma questa è convinzione dei poveri di spirito , come i disoccupati che protestano contro i poteri forti .

    Ora mentre un laureato ha i titoli per poter dire che quanto esposto dai piriti è sbagliato , il perito (vivo o morto ?) non ha titolo di dire nulla , ma solo i dire stupidate in forum , tanto nessuno si opporrà .

    Esempio: il cloruro di sodio.
    .... Anche se la molecola di NaCl esiste allo stato gassoso, allo stato solido (fatto generale valido per tutti i composti ionici) “non esiste una molecola ionica”. Quando si indica un composto ionico con una formula, quindi, non si vuol con essa descrivere una struttura molecolare autonoma ma soltanto il rapporto numerico esistente nel cristallo fra ioni positivi e ioni negativi. In pratica parlare di formula molecolare è abusato, mentre resta valido parlare di formula minima. Allo stesso modo sarebbe più corretto riferirsi al peso formula piuttosto che al peso molecolare."
    E chi lo dice questi Wikipedia ?
    Io avevo citato la Treccani , ma vedo che preferite la Wiki che quando la uso io per voi non va bene , quindi una opinione che cambia ad ogni stagione , ne vero ?

    Stupidate da tecnici …

    Dice " In pratica parlare di formula molecolare è abusato " , inon significa che non possa usare , significa che si è sempre usato dire formula molecolare , ma questo non è sbagliato è corretto anche per i composti ionici .

    Andiamo al termine Molecola come dice la Treccani .

    molecola : La più piccola massa di una sostanza che ne conservi la composizione chimica e che ne determini il comportamento chimico e chimico-fisico.


    molècola s. f. [dal lat. scient. molecula, dim. del lat. moles «mole»]. – Combinazione chimica di due o più atomi, tra loro uguali (negli elementi) o diversi (nei composti).
    Ultima modifica di experimentator; 12-06-2020 a 16:06
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Balle. Non sai nemmeno le basi, della chimica. E non parlare di titoli di studio, per favore... per averli bisogna studiare, e tu non l'hai fatto. Se non ti piace Wiki, leggi gli altri link che fai finta di non vedere, o un quallunque testo del liceo... sempre che tu lo comprenda.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    scritto da experimentator

    E chi lo dice questi Wikipedia ?
    ……..
    Stupidate da tecnici …
    università di Bari

    [FONT="Open Sans",sans-serif]Per MOLECOLA si deve intendere la più piccola unità discreta, costituita da 2 o più atomi uguali o diversi, che mantiene le stesse caratteristiche chimiche del composto , ad es. H2O , NH3 , C6H12O6
    Per composti costituti da un insieme continuo di atomi si parla di formula empirica, che indica solo il tipo di atomi e in quale rapporto sono presenti, essendo per tali composti impossibile identificare una singola molecola, caso ad esempio dei composti ionici, ad es. NaCl , o delle strutture cristalline dei metalli. Peso Formula: somma dei pesi atomici di tutti gli atomi che costituiscono la formula empirica.


    università di Bari ( appunti di chimica organica )

    [FONT="Open Sans",sans-serif]Si definisce energia reticolare l’energia liberata nella formazione del reticolo cristallino dagli ioni componenti portati da distanza infinita a distanza di legame.

    Non esiste infatti una singola molecola di Cloruro di Sodio, come abitualmente e convenzionalmente si scrive. L'attrazione tra cariche di segno opposto, come sono cationi e anioni, non si sviluppa solo in un'unica direzione, ma agisce uniformemente in tutte le direzioni (con simmetria sferica). Uno ione Na+ risulta infatti circondato da 6 ioni Cl- e viceversa., formando uno sconfinato reticolato cubico, in cui ioni di carica opposta si alternano ordinatamente nelle tre direzioni dello spazio
    [/FONT]


    [/FONT]
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Tranquillo, expy. Nessuno sano di mente potrebbe essere invidioso dell'ignoranza di certi laureati.

    Università di Cagliari
    Nei composti ionici non esistono molecole discrete (ad esempio molecole NaCl). Per questo la formula chimica di un composto ionico è la sua formula minima, cioè con il rapporto tra cationi ed anioni espresso da numeri interi più piccoli possibile(NaCl e non Na2Cl2 o Na3Cl3).

    Università di Ferrara
    Un composto ionico:--Contiene ioni positivi e negativi --Si rappresenta con una UNITA’ FORMULA, che è il più piccolo aggregato di ioni che sia elettricamente neutro. In essa la somma delle cariche positive DEVE essere uguale a quella delle cariche negative --Le unità formula NON sono molecole perché non esistono in unità discrete. --L’unità formula indica il più piccolo rapporto tra gli ioni (espresso come numero intero). Es. NaCl e non Na2Cl2

    Sapere.it
    Va ricordato, però, che non tutti i composti chimici sono formati da molecole: per quelli ionici, costituiti da ioni, non ha significato parlare di molecola.

    Matematicamente.it
    I composti ionici non sono formati da molecole ma bensì da ioni di carica opposta che si dispongono a formare reticoli cristallini tridimensionali in cui le forze di repulsione tra gli ioni di stessa carica sono minime, mentre le forze di attrazione tra ioni di carica opposta sono massime.
    Ultima modifica di freeway; 12-06-2020 a 20:18
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  14. #14
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    il termine molecola non stato abusato ,come qualcuno vuole sostenere
    Fazioso.
    Il "qualcuno che vuole sostenere" sono tutti i testi di ogni ordine e grado di tutte le scuole del mondo... pensavo che bastassero una dozzina di esempi. Oppure bisogna postarli tutti e centomila, o un milione o chissà quanti?
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  15. #15
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    scritto da experimentator

    Hai detto 6 molecole di acido nitrico , non è un composto ionico ???
    no non è un composto ionico , in quanto i legami tra gli atomi sono legami di tipo covalente ( sia legame covalente dativo che legami covalenti polari )

    Una molecola H2O ha carattere ionico anche essa in fatti si dissocia in H+ e OH - . Si lo so ora lo stupido tecnico viene dire che sono circondati da molecole i H2O .
    no , una molecola di acqua NON ha carattere ionico , i legami sono di tipo covalente polare ! quindi se mai è polare , la polarità non ha nulla a che vedere con il legame ionico . inoltre risulta polare solo perché oltre alla differenza di elettronegatività tra idrogeno ed ossigeno ….ha un angolo di legame di 104,5 °

    poi dovrebbe spiegare alla comunità scientifica come farebbe un protone ( H+) a rimanere libero in una marea di molecole di acqua indissociate con 2 doppietti elettronici liberi presenti sull'atomo di ossigeno ?

    H2SO4 è una molecola ionica e si dissocia in acqua .
    no , i legami presenti nella molecola di H2SO4 NON sono di tipo ionico ma covalenti ( covalente dativo e covalente polare )…. è vero che si dissocia in acqua come tutti gli elettroliti

    NaCl è l'ultima unità composta solo da 1 atomo di Na ed 1 di Cl , quindi molecola .
    no NaCl non è l'ultima unità in quanto il catione sodio ha un numero di coordinazione di 6 e l'anione cloruro ha un numero di coordinazione di 6
    quindi la molecola di NaCl semplicemente NON esiste come unità singola ma solo come formula minima che rappresenta il rapporto tra i 2 ioni

    !

    saluti…… laureato

    p.s. il tutto senza tregatti ne trecani
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 12-06-2020 a 22:30
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  16. #16
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Vabbeh inutile dare lezioni senza compenso alcuno .

    Io posso criticare quello che vedo scritto sui libri se giusto o sbagliato dalla semantica della parola , voi no …

    scritto da experimentator
    Quella reazione non ha senso , in pratica non avviene in quel modo .

    Quote Originariamente inviata da Mr_Hyde Visualizza il messaggio
    vede sig experimentator …… io a differenza sua nn ho bisogno ne di trecani ne di tregatti per sapere che quella reazione così come scritta NON Può AVVENIRE )
    Quindi sai che non può avvenire , ma la proponi come esercizio allo studente per far vedere come possibile una reazione che non avviene ?

    Ma dove ha imparato a fare il prof??

    Potevi fare un esempio realistico . Il solito problema della scuola italiana imparare cose inutili .

    Quote Originariamente inviata da dntlla Visualizza il messaggio
    2Al + 6HNO3 -> 2Al(NO3)3 + 3H2
    Quante molecole si formano? Al(NO3)3 lo devo considerare come molecola oppure no? (è un composto ionico e per questo ho il dubbio)
    Cosi come scritta le molecole formate al secondo membro sono 2+3 , da dove capirebbe lo studente che è un composto ionico ?

    Lei è per caso la ragazza che fa chiamare dntlla ?Alias Hyde ?




    Ultima modifica di experimentator; 12-06-2020 a 22:54
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  17. #17
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    lei si è messo a spalare m.erda sui tecnici , pensando che

    essendo in possesso di una laurea sia superiore , invece stavolta ha trovato uno che la chimica la conosce davvero sia teorica che pratica

    e no sta ai suoi giochetti ...

    ha poco da insegnare

    se mai ha da imparare !!

    Quindi sai che non può avvenire , ma la proponi come esercizio allo studente per far vedere come possibile una reazione che non avviene ?
    io non ho proposto nulla a nessuno !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    io ho risposto ad una domanda ( esercizio che gli avranno dato da fare a scuola )che un nuovo utente ha fatto al forum !!
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 12-06-2020 a 22:52
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Cosi come scritta le molecole formate al secondo membro sono 2+3 , da dove capirebbe lo studente che è un composto ionico ?

    Lei è per caso la ragazza che fa chiamare dntlla ?Alias Hyde ?
    1- visto che sta studiando i composti ionici e quelli molecolari …..lo studente lo capirebbe dalla differenza di elettronegatività sulla scala di PAULING , tra alluminio ed ossigeno ( rispettivamente di 1,6 e 3,5 …. vado a memoria ), che si può trovare sulla tabella periodica degli elementi

    2- no io non sono dntlla io sono Mr_Hyde o per gli amici …. Francy
    Ultima modifica di Mr_Hyde; 12-06-2020 a 23:15
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  19. #19
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Definire stupidate da tecnici le citazioni da testi scolastici che un laureato dovrebbe sapere, significa solo che non le sa. E questo vuol dire che anche tutta la prosopopea sulla presunta invidia verso chi ha (o non ha) la laurea non ha senso, perchè la laurea è come se non ci fosse.
    Magari si dovrebbe pensare a insegnare correttamente agli studenti che pongono un quesito sul forum, invece di prenderli in giro e indirizzarli su risposte sbagliate solo per soddisfare il proprio ego.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  20. #20
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Perfetto, vedo che il caro Expy continua a dar prova della sua profonda ignoranza e, questa volta, non solo in fisica. Dopo la chicca di voler lanciare un razzo da un dirigibile allo scopo di farlo accelerare verso lo spazio sconfessando (o appunto ignorando) palesemente che l'energia cinetica di un corpo non è MAI superiore a quella potenziale, ora è passato alle figure da cioccolataio in quella che dovrebbe (il condizionale a questo punto è d'obbligo) essere la sua materia.
    Si pecca, o si sprofonda, palesemente anche nel analisi del semplice testo italiano visto che alla domanda...
    ...Quante molecole si formano? Al(NO3)3 lo devo considerare come molecola oppure no? ...
    ... si preferisce imbastire risposte completamente fuori luogo sulla fattibilità o meno dei tale reazione.
    La panzana poi ....
    ...Io posso criticare quello che vedo scritto sui libri se giusto o sbagliato dalla semantica della parola , voi no …
    ... andrebbe quanto meno incorniciata ... come epitafio al umiltà.
    Tralascio poi l'italiano dei suoi post, tranquillamente identificabile come italiacano, mentre vedo che aumenta la capacità di "rigirar frittate" ignorando le prove dei suoi errori (o orrori) che gli vengono continuamente fornite ma, soprattutto, la capacità di offendere ed insultare gli altri utenti del forum.
    La vera domanda a questo punto è: quand'è che in Sicilia riapriranno i cantieri così ti toglierai per un po' dal.....

  21. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Caro Mr Hyde
    purtroppo ho sbagliato pulsante e ti ho messo un "non condivido" invece del "mi piace", spero che mi scuserai di questa svista.

    Saluti.

    M
    In God we trust
    ...
    all others have to provide data.

    Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

  22. #22
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    ...
    Magari si dovrebbe pensare a insegnare correttamente agli studenti che pongono un quesito sul forum, invece di prenderli in giro e indirizzarli su risposte sbagliate solo per soddisfare il proprio ego.
    Magari si dovrebbe fare un esempio valido per rispondere ad una domanda sbagliata … invece di proporre una reazione che non avviene …

    Gli studenti (finti) li state prendendo in giro voi , proponendo reazioni che nella realtà pratica non avvengono ….

    Prendiamo un esempio valido dal libro di chimica , non un esempio inventato a testa di cane .

    peso molecolare.jpg
    Ultima modifica di experimentator; 13-06-2020 a 06:43
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Thè fatto in casa e messo in bottiglia : si formano alghe ?
    Da VecchioGhisa nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-07-2018, 22:30
  2. quante enel ci sono
    Da claudiodimas nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 15-02-2008, 19:55
  3. quante batterie?
    Da tinial0 nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 04-05-2007, 11:17
  4. Quante stringhe?
    Da MrDish nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 24-04-2007, 10:42
  5. Quante microturbine?
    Da snowstorm nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 07-10-2006, 15:36

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •