E-book domotica
Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 1 di 7 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 22 su 134

Discussione: Domotizzare lampada 3 punti (2 deviatori , 1 invertitore)

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Domotizzare lampada 3 punti (2 deviatori , 1 invertitore)



    Buongiorno, vorrei controllare una lampada in maniera domotica (forse sonoff) senza perdere la disponibilità dei controlli attualmente installati ( la domotica sarebbe semplicemente il 4 punto luce).
    In particolare vorrei poter conoscere lo stato della lampadina acceso/ spento da remoto.
    Secondo voi è possibile?
    in allegato schema elettrico attuale

    image.png

  2. #2
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Così non si può, o una cosa o l'altra: se vuoi mantenere il circuito originario, puoi azionare col sonoff un relè che modifichi per farlo diventare un invertitore, in modo da avere deviatore>invertitore1>invertitore2> deviatore>lampada... ma non saprai mai da remoto se la lampada è accesa o spenta, perchè deviatori e invertitori non hanno una posizione fissa di azionamento. A seconda di quale posizione hanno gli altri, la posizione di acceso sarà semplicemente l'opposta di quella in cui è spento, e varia da caso a caso.

    Oppure, puoi mettere il sonoff (esempio) ad alimentare direttamente la lampada, facendo attenzione che fase e neutro concordino con quelli del circuito deviatori/invertitori. In questo modo, da remoto sarai sicuro che la lampada è accesa... ma non che invece sia spenta, perchè potrebbe a tua insaputa essere ancora alimentata dal circuito "normale" che è in parallelo.

    L'unica soluzione è eliminare tutti i deviatori e gli invertitori e sostituirli con dei pulsanti wifi.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sostituendo deviatori ed invertitore con pulsanti e connettendoli in parallelo ai contatti del pulsante sonoff 4ch?

  4. #4
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Cioè modificando l'hardware del 4 ch pro? Cerrto... ma devi sostituire deviatori etc coi pulsanti e modificare il cablaggio.
    Certo però che è cosa diversa da come era descritta nel primo post.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si ho dovuto passare al piano B perché mi hai tagliato le gambe al piano A /

  6. #6
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Se sostituisci deviatori ed invertitori con pulsanti allora ti basta anche solo la sonoff basic... unico appunto, sia con la basic che con la 4ch, devi apportare una modifica alla stessa in modo da portare in esterno i contatti del/dei pulsanti. In questa discussione è spiegato come fare

  7. #7
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Mnm,

    in effetti concordo con gli altri interventi: il tuo quesito esula infatti dalla domotizzazione ma in realtà il quesito sarebbe piuttosto come come aggiungere un quarto punto di accensione al circuito elettrico esistente.

    Come dice l'articolo che tu stesso citi:

    Accensione luce da tre o più punti

    se dobbiamo gestire il nostro punto luce da quattro punti diversi del locale dobbiamo prevedere sempre i due deviatori più appunto altri due invertitori
    Quindi io farei esattamente nel modo seguente:
    - sostituire uno dei due deviatori esistenti con un invertitore
    - aggiungere alla cascata un Sonoff + Relè SPDT (personalmente sconsiglio di modificare il Sonoff) facendolo funzionare come fosse un deviatore

    Quindi con uno schema elettrico di collegamento come il seguente:

    sonoff_quarto_punto.jpg

    Più tardi lo aggiungo alla mia guida di riferimento:

    Sonoff WiFi istruzioni italiano, contatto pulito, Sonoff 4CH Pro tapparelle

  8. #8
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Emiliano, però così perderebbe l'effettivo stato dell'utenza in app.
    Ahimè, sin quando la Itead non inserirà nelle sue schede un contatto in grado di "leggere" lo stato della linea, l'unico modo per aver funzionalità wi-fi in aggiunta a quella manuale e, nel contempo, avere il riscontro in app è passare attraverso il pulsante sulla scheda

  9. #9
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Chiarissimo. Ma per fare quanto dici occorre rifare l'impianto in toto ...

    Magari l'esigenza e' semplicemente di non alzarsi dal letto o dal divano per pigrizia.
    O di accendere una luce mentre si e' fuori in giardino.

  10. #10
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, l'intervento è sicuramente più "invasivo" di quello che hai indicato tu

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Heeeeeelp! Per impianto nuovo...

    Quote Originariamente inviata da EmilianoM Visualizza il messaggio
    Chiarissimo. Ma per fare quanto dici occorre rifare l'impianto in toto ...

    Magari l'esigenza e' semplicemente di non alzarsi dal letto o dal divano per pigrizia.
    O di accendere una luce mentre si e' fuori in giardino.
    Ciao il mio intento è lo stesso, sto rifacendo da zero l'impianto in una casa nuova e avrei bisogno di qualche consiglio utile.
    Vorrei comandare indipendentemente le luci sia dagli interruttori classici a muro che tramite il sonoff e leggere lo stato delle luci sull'app. Come dovrei fare? nelle prossime settimane inizierò l'impianto, quindi fate conto che parto da zero.

    Inizialmente avevo un'altra idea: fare l'impianto classico e nelle cassette a muro (tipo 503) mettere degli Smart wall switch (tipo sonoff T1) al posto dei pulsanti normali. Questa idea poi l'ho abbandonata perchè ho visto che per le nostre compatibilità (quindi versione US) è disponibile solo la versione 1 GANG, non so fino a che punto conviene montare cassette fuori standard per poter prendere quelli fino a 3 GANG (Sonoff T1 UK). Che ne pensate a riguardo?

    Spero possiate darmi una mano a prendere la direzione giusta.
    Grazie

  12. #12
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ahimè la, anzi, le sonoff sono dei bei giocattolini ma, fino a quando la itead non inserirà contatti in grado di rilevare lo stato di linee esterne, saranno sempre limitate ad applicazioni stand-alone in quanto difficilmente o, comunque, non direttamente integrabili in linee che prevedano, oltre alla parte domotica, anche quella normale, manuale quindi....
    ...comandare indipendentemente le luci sia dagli interruttori classici a muro che tramite il sonoff e leggere lo stato delle luci sull'app...
    ...come dicevamo su io ed Emiliano, hai due alternative, ambedue con pro e contro:
    - inserire la sonoff, alla stregua di un ulteriore punto di controllo, aggiuntiva ad eventuali interruttori o insiemi devio-invertitori già esistenti.
    PRO: connessione abbastanza semplice e veloce (occhio a fase e neutro), CONTRO: in caso di azionamento manuale si perde lo stato dell'utenza in app
    - predisposizione di linee di soli pulsanti da parallelare al pulsante della sonoff.
    PRO: si ha sempre il riscontro in app sia con funzionamento manuale che remoto, CONTRO: è necessario modificare leggermente la sonoff esternalizzando i contatti del pulsante interno

    P.S.
    Aggiungo una cosa, per chi volesse domotizzare la propria casa con la sonoff.... i consumi aumenteranno sicuramente. Di quanto?
    QUI vi è qualche indicazione

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Ahimè la, anzi, le sonoff sono dei bei giocattolini ma, fino a quando la itead non inserirà contatti in grado di rilevare lo stato di linee esterne, saranno sempre limitate ad applicazioni stand-alone in quanto difficilmente o, comunque, non direttamente integrabili in linee che prevedano, oltre alla parte domotica, anche quella normale, manuale quindi....

    ...come dicevamo su io ed Emiliano, hai due alternative, ambedue con pro e contro:
    - inserire la sonoff, alla stregua di un ulteriore punto di controllo, aggiuntiva ad eventuali interruttori o insiemi devio-invertitori già esistenti.
    PRO: connessione abbastanza semplice e veloce (occhio a fase e neutro), CONTRO: in caso di azionamento manuale si perde lo stato dell'utenza in app
    - predisposizione di linee di soli pulsanti da parallelare al pulsante della sonoff.
    PRO: si ha sempre il riscontro in app sia con funzionamento manuale che remoto, CONTRO: è necessario modificare leggermente la sonoff esternalizzando i contatti del pulsante interno

    P.S.
    Aggiungo una cosa, per chi volesse domotizzare la propria casa con la sonoff.... i consumi aumenteranno sicuramente. Di quanto?
    QUI vi è qualche indicazione
    Grazie mille per l'esaustiva risposta. Mi sarà molto utile!
    Capisco la situazione...
    Cosa intendi precisamente con esternalizzare i contatti del pulsante interno?
    In riferimento alla soluzione di adattare gli Smart Wall switch, non rispettando lo standard come ti poni?

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sembra che la seconda soluzione proposta da Lupin sia tutto sommato accettabile. I consumi non li avevo valutati. C'è la possibilità di utilizzare qualcosa di diverso che consenta comunque di verificare lo stato ed essere comandato via cavo con domoticz, magari qualcosa di pronto?

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Entrambe le soluzioni possono essere valide...dipende dalle esigenze.
    Per una valutazione completa vorrei capire l'effort per l'esternalizzazione.

    Per il consumo ... dal post allegato si evince che siamo tra i 7 e 12 kwh annui... Molto accettabile!

  16. #16
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo me una soluzione che soddisfa tutte le necessita' espresse ci potrebbe essere.

    Riassumo quanto necessario:
    1) per avere un controllo completo, ovvero che che da app vedi sempre lo stato effettivo della luca, e' necessario che solo i device smart pilotino il punto luce stesso (no interruttori/deviatori/invertitori classici) oppure che i device misurino la corrente assorbita
    2) se la luce deve essere controllata da più punti fisici mediante device smart, i device smart devono interagire tra di loro
    3) i punti fisici smart devono poter essere montati direttamente nella classica scatola 503.


    L'unica soluzione che ho trovato che soddisfa tutti i requisiti sono i prodotti Livolo come ad esempio LIVOLO Interruttore della Luce con Indicatore LED Touch Switch con Pannello in Cristallo Toccare Interruttore a parete per Illuminazione Domestica,3 Gang 1 Way.

    A titolo illustrativo uno schema di collegamento che evidenzia come i vari "interruttori" interagiscano tra di loro tramite collegamento fisico:


    Livolo.png


    E' interessante che ci sono Livolo controllabili anche mediante segnale Radio (quindi con molteplici scenari di integrazione).

    Non ho ancora avuto tempo di comprarne e provarne uno.

    Per chi mastica l'inglese il sito di riferimento Livolo - INSTRUCTION CENTER

    Siccome non ho ancora scritto un articolo sul mio blog pubblicizzandolo in questo forum, spero che gli amministratori non cancellino il post.

  17. #17
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Frank88 Visualizza il messaggio
    In riferimento alla soluzione di adattare gli Smart Wall switch, non rispettando lo standard come ti poni?
    Quasi nessuno. La maggior parte presentano contatti singoli che non interagiscono col resto del mondo.

    Varie alternative:
    - Sonoff Touch (non monta in scatola 503)
    - Broadlink TC2 (monta scatola 503)
    - Livolo (monta scatola 503, i punti possono interagire tra di loro)

    P.S.: ho messo i link ad Amazon perché le descrizioni sono italiano (oltre a beccarmi commissioni).

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Emiliano.
    Livolo e Broadlink li ho visti in precedenza, ma non mi hanno convinto perché non sono compatibili con Google Home e Alexa.
    Per il Sonoff Touch sono perplesso perché dovrei montare cassette fuori standard.
    Non saprei questo cosa potrebbe comportare.

  19. #19
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Cosa intendi precisamente con esternalizzare i contatti del pulsante interno?
    Aprire la sonoff e saldare 2 fili ai contatti del pulsante presente sulla scheda, a questi, in parallelo, andranno collegati i/il pulsante a muro.
    In riferimento alla soluzione di adattare gli Smart Wall switch...
    Personalmente rimarrei su "telai e frutti" nazionali, per compatibilità con le varie serie odierne e future.
    C'è la possibilità di utilizzare qualcosa di diverso che consenta comunque di verificare lo stato...
    (vedo solo ora che Emiliano mi ha già anticipato )
    Nella linea Itead no, anche la scheda più "performante", la sonoff 4ch pro, non prevede questa funzione. Altri produttori potrebbero averla prevista ma non saprei proprio darti indicazioni in merito.
    Per il resto rimane sempre il mondo diy.

    P.S.
    .... magari ci ascoltano.... ITEAD, sti GPIO li vogliamo utilizzare!!! Basta un fotoaccoppiatore per avere lo stato ON/OFF di una linea!!! E magari mettete anche un contatto a vite per il pulsante così evitiamo di "rompervi le scatole" per accedervi

  20. #20
    Banned

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Frank88 Visualizza il messaggio
    Grazie Emiliano.
    Livolo e Broadlink li ho visti in precedenza, ma non mi hanno convinto perché non sono compatibili con Google Home e Alexa.
    Per il Sonoff Touch sono perplesso perché dovrei montare cassette fuori standard.
    Non saprei questo cosa potrebbe comportare.
    Sul Sonoff Touch la perplessità e' doppia per il fatto che sono interruttori singoli oltre a non montare nelle cassette standard.
    Broadlink TC2 perplessità singola perché sono interruttori singoli.
    Livolo potrebbe essere.

    Premesso che Google Home ed Amazon Echo non vendono ancora in Italia, potresti comunque integrarli in modo indiretto.

    Ad esempio utilizzando come snodo un Broadlink RM Pro+ che pilota via radio (433 MHz) gli interruttori:

    Broadlink RM Pro+ telecomando universale WiFi per TV, cancello, condizionatore

    Un po' un accrocchio, ma al momento non conosco una soluzione già pronta, a basso costo, completa sotto ogni punto di vista.
    Ultima modifica di EmilianoM; 28-02-2018 a 22:17 Motivo: mi ero dimenticato un link utile

  21. #21
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lupino Visualizza il messaggio
    Aprire la sonoff e saldare 2 fili ai contatti del pulsante presente sulla scheda, a questi, in parallelo, andranno collegati i/il pulsante a muro.

    Personalmente rimarrei su "telai e frutti" nazionali, per compatibilità con le varie serie odierne e future.

    (vedo solo ora che Emiliano mi ha già anticipato )
    Nella linea Itead no, anche la scheda più "performante", la sonoff 4ch pro, non prevede questa funzione. Altri produttori potrebbero averla prevista ma non saprei proprio darti indicazioni in merito.
    Per il resto rimane sempre il mondo diy.

    P.S.
    .... magari ci ascoltano.... ITEAD, sti GPIO li vogliamo utilizzare!!! Basta un fotoaccoppiatore per avere lo stato ON/OFF di una linea!!! E magari mettete anche un contatto a vite per il pulsante così evitiamo di "rompervi le scatole" per accedervi
    Grazie ragazzi per tutte le delucidazioni. Siete stati preziosi.
    Lupino. . . Quindi per un 4ch pro dovresti saldare 2 fili per ogni canale, cioè 4 saldature...se capisco bene!

    Se non risulterà troppo complicato ed al contempo affidabile... penso che optero per questa soluzione.

    Grazie ancora.... a risentirci, è stato un piacere avere questo confronto!

  22. #22
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La proposta che itead modifichi le schede future è buona. Perché non inviamo loro una mail? Chi sa bene l'inglese si faccia avanti. Che ne pensate?

Pagina 1 di 7 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 20-04-2019, 06:26
  2. lampada a gravità
    Da Franco52 nel forum AUTOPRODUZIONE, AUTOSUFFICIENZA, Fai Da Te
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 20-12-2013, 10:14
  3. lampada uvc
    Da diegodi nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-09-2010, 06:33
  4. Invertitore di rete in un sistema ad isola
    Da davegee nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-05-2010, 15:50
  5. lampada a manovella
    Da Franco52 nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 28-01-2007, 17:30

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •