Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 20

Discussione: Cottura minestra rapida ed economica

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post Cottura minestra rapida ed economica



    Siamo abituati a cuocere la pasta in pentoloni pieni di acqua... Che spreco!!
    -
    Un mio amico mi ha insegnato una cottura alternativa che vorrei condividere si risparmia tempo, acqua e tanta energia!!

    Ingredienti x 2 persone:
    Minestra = 160 g
    Acqua = 300g

    Procedura:
    Si porta ad ebolizione l'acqua, si aggiunge la minestra (che non rimarra' necessariamente sommersa...)
    Si fa bollire con con coperchio per il tempo idicato sulla confezione.
    -
    Al termine deve rimanere pochissima acqua (se evapora tutta bruceremmo....)
    La fiamma va quindi regolata in modo opportuno: se l'acqua finisce prima del previsto o ne mettiamo di più od abbassiamo il fuoco.
    Meglio usare un tegame largo e basso.

    Riducendo di circa 10 volte la massa d'acqua il risparmio energetico è garantito e il tempo per portare l'acqua ad ebolizione si abbassa a circa un minuto; infine l'amido della minestra si disperde molto meno e questa resta + saporita.

    Nel video che segue la minestra viene cotta su un piano cottura ad induzione ma ovviamente si può usare anche il gas.

    Vedi Cuocere la minestra in 12 minuti

    P.S. E' la prima volta che scrivo su questo forum, spero di aver apportato un contributo utile e di non aver fatto cavolate.
    Ultima modifica di vac; 24-11-2009 a 16:33 Motivo: Correzione.

  2. #2
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spettacolo.. provo subito questa sera
    Grazie del suggerimento..
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  3. #3
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Aggiungo che il video è interessante in quanto mette in luce anche i vantaggi della cottura ad induzione: velocità, sicurezza (una banconota posta sotto la pentola non si brucia!), ecc.

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  4. #4
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    si le ho adottate da poco a induzione e sono spettacolari!
    Kit sola ACS a Circolazione Naturale di produzione UE (Spagnola) 2 collettori piani SunSelect e Bollitore 192 lt Orient./Inclin: -23°/40°. Caldaia a Condensazione 24,7kw Termostufa 19,6 kw resi all'acqua, termosifoni ghisa e alluminio. Impianto fotovoltaico in regime di scambio sul posto da 2,990 kW policristallino con sistema di monitoraggio. Località: Botticino Mattina (prov. di Brescia - Lombardia - Italia) Orient./Inclin: -23°/12°

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo stesso risultato si ottiene utilizzando una pentola a pressione e cuocendo a vapore il cibo (carne, verdure, pesce, etc.).

    Si mette pochissima acqua (due dita), il cestello sopraelevato e si chiude la pentola a pressione. Data la poca acqua presente, la stessa arriva ad ebolizzione in pochissimo e poi, grazie alla pentola a pressione, la temperatura di cottura si innalza oltre i 100°C pur utilizzando il fuoco più piccolo al minimo.

    In questo modo si cuoce tutto al vapore (o a pressione se i cibi sono immersi nell'acqua) in pochissimi minuti e con bassissimo utilizzo di gas o energia elettrica.

    Federico

  6. #6
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Night
    Lo stesso risultato si ottiene utilizzando una pentola a pressione...
    direi quindi che un miglior risultato si ottiene allora usando una pentola a pressione con un piano a induzione!

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, Gattmes... sempre che il piano ad induzione funzioni vista la mia unica e pessima esperienza con quello che aveva mia moglie a casa... l'avrei distrutto a martellate!

    Federico

  8. #8
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Direi che è palese che ci si riferisce ad oggetti funzionanti, non con guasti vari!!

    Nel caso, come per TUTTI gli elettrodomestici, non andrebbero impiegati e sostituiti o riparati nei soliti "canali" (assistenza, ecc.)

    [siamo circa OT, sarebbe meglio poi togliere questi messaggi...]

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito @Night - Pentole a pressione

    A parità di acqua per raggiungere temperature + elevate occorre + energia.
    Inoltre temperature elevate danneggiano vitamine e proteine.
    (Ho sbolognato la mia pentola a pressione)

    I tegami AMC sono studiati (sul coperchio hanno un termometro...) per evitare temperature superiori ad 87°C

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    la mia ricetta è ancora più semplice:
    metti nell' "atomica" (per i non locali nella pentola a pressione) un bicchiere d' acqua, ci aggiungi un po' di pasta o riso (70 g a persona per non ingrassare), un pizzico di legumi secchi, che sostituisce la carne.
    tagli della verdura mista a pezzetti, ricordando per avere un buon gusto di utilizzare verdura rossa, verde e bianca.
    ci aggiungi se vuoi peperoncino o pepe
    metti il tutto in pentola e accendi il fuoco.
    quando fischia spegni e aspetti che si riduca la pressione. per raffreddamento.
    per la pasta può essere necessario scaldare di nuovo aggiungendo un cucchiaio d' acqua se è dura, per i risi di solito non occorre.

    Si aggiunge pomodoro crudo e si mangia.
    Si può fare anche sola minestra senza pasta o risi, o aggiungere un pò di farina di polenta.
    provare per credere, poi dite alla moglie che bastano 5 minuti per fare il pranzo, non si risponde delle conseguenze..conviene forse indossare prima l' elmetto

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dimenticavo: come legumi usate solo piselli spezzati e lenticchie, non fagioli o ceci, sono troppo grandi e richiedono una cottura più lunga, andrebbero prima spezzati con un macinino o robot da cucina

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito @Pulfero

    1. Quì si stava parlando di energia.
    2. La cottura nella pentola a pressione richiede + energia perché è necessario portare la stessa massa (=cibo) a temperature + ulevate usando x giunta un "tegame" che pesa di più.
    3. La cottura nella pentola a pressione rovina le vitamine.
    (L'unico pregio della pentola a pressione è che cuoce + in fretta)

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    il risparmio energetico e di denaro anche non passa attraverso meccanismi complessi, con rendimenti relativamente bassi e costosi quali sono i trasformatori ed inverter dei piani di cottura a induzione. Poichè nulla si crea e nulla si distrugge 1 kWh produce sempre 860 Kcalorie. qualcosa dimeno con sistemi complessi. Se volete divertirvi provate a forare il fondo di una pentola, inserite delle resisistenze, coibentate la pentola, vedrete che si scalda abbastanza velocemente. L' acqua in pianura bolle a 100 gradi circa, già le vitamine che dovevano morire sono morte. La pentola a pressione cucina a temperature non molto più elevate, (quando avrò tempo la misurerò con una termocoppia, per poi compararla con i diagrammi di Muller)
    Usa meno Acqua, cucina prima quindi consuma meno calorie per la cottura.
    Ricordo ancora che quando ero piccolo mia mamma diceva che una pentola con il coperchio bolle 7 volte più rapidamente di una senza coperchio. Ricordatevi di coprire sempre la pentola.

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quoto questa parte "provate a forare il fondo di una pentola, inserite delle resisistenze, coibentate la pentola, vedrete che si scalda abbastanza velocemente."
    --
    Però se faccio un lavoro del genere mia mogli divorzia!
    --
    + Realisticamente parlando: poca acqua e coperchi ben chiusi.

  15. #15
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pulfero
    .. rendimenti relativamente bassi e costosi quali sono i trasformatori ed inverter dei piani di cottura a induzione...
    Non è esatto! Al contrario gli inverter sono altamente efficienti. Nessuno si sognerebbe di mettere in dubbio il fatto che, ad esempio, un alimentatore a commutazione ("switching") manifesti rendimenti superiori ad uno lavorante a frequenza di rete!!!!

    ...Poichè nulla si crea e nulla si distrugge 1 kWh produce sempre 860 Kcalorie. qualcosa dimeno con sistemi complessi. Se volete divertirvi provate a forare il fondo di una pentola, inserite delle resisistenze, coibentate la pentola, vedrete che si scalda abbastanza velocemente....
    E proprio quello che fanno quelli che definisci i " costosi ..piani di cottura a induzione ".. che poi non sono così costosi.. e senza "fori" o altro.. ma il risultato è lo stesso.. e si sfrutta proprio la resistenza del fondo pentola!

    È tutto ben spiegato qua Vetroceramica: bugie & verità .. bastava .. leggerlo!

    Viceversa tutti gli altri sistemi (gas, radianti, alogeni..) ..che non hanno.. "resistenze dentro la pentola".. per darti quelle 860Kcalorie.. ne consumano ben più di 1500Kcalorie!!

    Ben inteso: io ho il massimo rispetto per la libertà... se uno vuole tenersi i paraocchi è libero di farlo.. ma non di "catechizzare" gli altri, spingendoli verso strade non esatte.

    Il resto (compreso messaggio di vac )... che avete fatto bene a sottolineare, è ampiamente condivisibile.
    Ultima modifica di gattmes; 25-02-2010 a 10:54

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Rendimenti e trasformazioni...
    Rendimento dell'alimentatore switcing del mio computer>80% (costo=50€)
    => Parlare di rendimento del trasformatore per un piano cottura (sicuramente + efficiente del PC) equivale a perdersi in un bicchier d'acqua.

    Le principali "perdite" sono:
    1. Produzione energia elettrica (rendimento Centrale a gas metano 40-60%)
    2.1 Trasporto energia elettirca: linea + trasformatori (5-20%)
    2.2 Compressione e trasporto gas (sicuramente peggio dell'energia elettrica)
    3. Trasferimento energia dal piano al tegame: è punto critico per il gas ed il cavallo di battaglia dell'induzione!
    4. Rapporto capacità termica cibo commestibile/(acqua + tegame)
    5. Dispersione termica del tegame.

  17. #17
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    vac (..continuo): come si può vedere ampiamente in questo documento http://www1.eere.energy.gov/building...s/cookgtsd.pdf
    (se si legge...) il rendimento dell'induzione supera lo 84% (pag 40.. tabella 1.7 pag 49.. ecc.. tra l'altro a pag 40 si cita padella in alluminio con riporto..)

    Ed è il rendimento del sistema piano+pentola (conseguentemente la parte "piano"/elettronica interna è nell'intorno di 90%..)

    Solo un piccolo ritocco:
    Le principali "perdite" sono:
    1. Produzione energia elettrica (rendimento Centrale a gas metano 40-60%)
    ricordo che gli ultimi dati ufficiali (** Dati energetici ufficiali ** (Italia / Europa)) disponibili alla data del presente messaggio, stimano a quasi 1/5 (quasi 20%) la produzione italiana da fonti rinnovabili (idroelettrico, eolico, geotermico, solare...), notoriamente con rendimenti fittizi mooolto più alti!
    Quindi quel dato va rivisto/rinormalizzato.. verso l'alto.
    Ultima modifica di gattmes; 25-02-2010 a 11:42

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  18. #18
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    @gattmes
    Il documento che hai postato è molto interessante!

    Ho solo 1 dubbio: mi sembra di capire che il rendimento dell'84% è riferito all'induzione, cioè al passaggio di energia tra indutto ed induttore...
    La parte elettronica (inverter) che sta tra alimentazione di rete e induttore avra' un suo rendimento da considerare a parte?
    P.S. Gli inverter industriali (quelli molto buoni) possono superare il 95%
    Se guardiamo alle dispersioni del gas stiamo ancora facendo le pulci.

  19. #19
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    si.. concordo.. infatti lo avevo scritto:
    (conseguentemente la parte "piano"/elettronica interna è nell'intorno di 90%..)
    ..proprio con simile ragionamento!

    Circa il documento:
    per onestà bisogna riconoscere che è saltato fuori a seguito di una ricerca stimolata anche da tguido56
    (vedere da qua in avanti: http://www.energeticambiente.it/elet...#post119033748)


  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vac Visualizza il messaggio
    Siamo abituati a cuocere la pasta in pentoloni pieni di acqua... Che spreco!!
    -
    Un mio amico mi ha insegnato una cottura alternativa che vorrei condividere si risparmia tempo, acqua e tanta energia!!
    Il tuo amico è VERAMENTE UN IDOLO!

    Mi sono appena cucinato un etto di pasta consumando solo 200cc d'acqua, che ha iniziato a bollire in circa un minuto o poco più, con più o meno 5 granelli di sale grosso... ed è venuta buonissima, senza sporcare lo scolapasta (detesto pulirlo! ), insomma uno spettacolo! Quando si scoprono queste "chicche" ci si domanda davvero come non possano essere venute in mente prima... Grazie mille per la dritta, mai più pentolone!!!

  21. RAD

Discussioni simili

  1. [HOBs] PIANI COTTURA: vetroceramica radiante/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 1419
    Ultimo messaggio: 02-01-2020, 11:21
  2. [HOBs] piani cottura elettrici
    Da krukko nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 05-09-2010, 09:52
  3. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 18-02-2008, 19:53
  4. cassetta di cottura
    Da francescomat nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 06-11-2006, 15:50
  5. Riscaldamento e cottura Elettrici!
    Da nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 16-09-2006, 21:58

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •