Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 149

Discussione: Vortex Group

  1. #61
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    CITAZIONE (hike @ 16/11/2005, 12:04)
    Ciao.
    Ehilà Furio smile.gif .
    Si, decisamente OT e non solo sul Magnus.
    Probabilmente è il rilassamento in attesa che Armando apra l'area riservata.
    A proposito ci sarai anche tu, spero !
    Ciao, Hike smile.gif

    Ciao a tutti smile.gif
    Cioa Hike! Certo, se posso!?

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

  2. #62

    Predefinito

    QUOTE (hike @ 16/11/2005, 20:04)
    Ciao.
    Ehilà Furio  smile.gif .
    Si, decisamente OT e non solo sul Magnus.
    Probabilmente è il rilassamento in attesa che Armando apra l'area riservata.
    A proposito ci sarai anche tu, spero !
    Ciao, Hike smile.gif

    Guardate che l'area riservata e' gia' aperta, ho anche gia postato, sufficiente entrarci, solo che li bisogna essere seri, niente OT credo uh uh uh

    Ciao

    MetS
    user posted image user posted image

  3. #63
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,

    E' da molto che non scrivo sul forum unsure.gif

    Sono sempre stato interessato ai vortici!

    Ho avuto un'idea per sfruttare i piccoli dislivelli fra bacini idrici facendo cadera l'acqua a vortice utilizzando giranti piccole, il perno della girante stà all'asciutto (così come il generatore, le bronzine/cuscinetti + guarnizioni di tenuta): l'acqua viene fatta cadere in un "imbuto" (che favorisce la formazione del vortice) , alla fine dell'imbuto c'è una piccola girante a palette (pensavo disposte quasi verticalmente) che trasferiche l'energia cinetica all'alternatore per mezzo di un asse (un tubo), siccome l'acqua gira vorticosamente il centro dell'imbuto è pieno d'aria così come sotto la girante (subito sotto la girante il diametro dell'imbuto si allarga e l'acqua non bagna la bronzina (o cuscinetto+quarnizioni di tenuta).
    Non so se esiste già qualcosa del genere.

    Qui ho messo alcune foto dei disegni:
    http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8...arcano/vortici/

    Potrei costruire un piccolo prototipo.
    Nelle foto è presente una conduttura tangenziale al vortice per facilitarne la formazione, ma è inutile perchè se l'imbuto è messo in un' "bacino idrico" con bassa profondità l'acqua formerà naturalmente il vortice cadendo nell'imbuto.

    Può essere utile?

  4. #64
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (deltaHF @ 17/11/2005, 20:51)
    Ciao,

    E' da molto che non scrivo sul forum unsure.gif

    Sono sempre stato interessato ai vortici!

    Ho avuto un'idea per sfruttare i piccoli dislivelli fra bacini idrici facendo cadera l'acqua a vortice utilizzando giranti piccole, il perno della girante stà all'asciutto (così come il generatore, le bronzine/cuscinetti + guarnizioni di tenuta): l'acqua viene fatta cadere in un "imbuto" (che favorisce la formazione del vortice) , alla fine dell'imbuto c'è una piccola girante a palette (pensavo disposte quasi verticalmente) che trasferiche l'energia cinetica all'alternatore per mezzo di un asse (un tubo), siccome l'acqua gira vorticosamente il centro dell'imbuto è pieno d'aria così come sotto la girante (subito sotto la girante il diametro dell'imbuto si allarga e l'acqua non bagna la bronzina (o cuscinetto+quarnizioni di tenuta).
    Non so se esiste già qualcosa del genere.

    Qui ho messo alcune foto dei disegni:
    http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8...arcano/vortici/

    Potrei costruire un piccolo prototipo.
    Nelle foto è presente una conduttura tangenziale al vortice per facilitarne la formazione, ma è inutile perchè se l'imbuto è messo in un' "bacino idrico" con bassa profondità l'acqua formerà naturalmente il vortice cadendo nell'imbuto.

    Può essere utile?

    Bravo Delta,
    ben tornato, anche con una belissima novità!!!

    Sicuramente hai saltato molti post wink.gif
    E' un'ottima idea, realizzabile in piccolo per dimostrare il principio e comunque si possono fare diversi tentativi, hai letto della pompa Kopior???

  5. #65
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    No,
    Dove se ne parla?

    Per ora inizierò a costruire l'imburo (pensavo 24 cm di diametro e 24 di altezza), poi la girante.
    Una volta trovata la girante migliore andrà cercato un generatroe che lavori ai giri corretti.

  6. #66

    Predefinito

    Armando
    Avanti con una superfirma piena di idrosonica!!!!!!!!!!!!

  7. #67
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao atutti
    X Armando

    ho provato a scriverti in privato ma hai la casella piena di messaggi e non ne accetta altri
    P.S
    ma la storia del gamberetto non si potrebbe provare a ripeterla atrificialmente?

  8. #68
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (nitc @ 19/11/2005, 22:20)
    ciao atutti
    X Armando

    ho provato a scriverti in privato ma hai la casella piena di messaggi e non ne accetta altri
    P.S
    ma la storia del gamberetto non si potrebbe provare a ripeterla atrificialmente?

    Ciao Nitc,
    scrivimi via email, la casella dei messaggi privati la tengo piena apposta per non ricevere più messaggi, non la digerisco, preferisco le email.
    Cosa intendi provare artificialmente la storia del gamberetto?



    CITAZIONE (deltaHF @ 17/11/2005, 23:04)
    No,
    Dove se ne parla?

    Per ora inizierò a costruire l'imburo (pensavo 24 cm di diametro e 24 di altezza), poi la girante.
    Una volta trovata la girante migliore andrà cercato un generatroe che lavori ai giri corretti.

    Ciao Delta,
    con tutti questi 3D non rieco più a trovare dove ho accennato qualcosa sulla pompa Kopior, poco importa, ho sempre il database wink.gif
    Progetto «Kopior»
    La pompa idraulica.
    La fonte di energia autonoma.
    Approvvigionamento d’acqua dai fiumi e canali senza energia estrania. Non si servano piu’ delle pompe, compressori, motori e alimentazione di energia elettrica. In principio e’ una pompa senza motore che non richiede collegamento con altra fonte d’energia, che si allimenta soltanto da un’argine con dislivello da 0,5 m e di piu’ o in rilievo naturale del fiume. La pompa idraulica capace di iniettare i liquidi all’altezza in 10-20 volte di piu’ che l’altezza d’argine sfruttato . Essendo come un dispositivo ecologicamente puro presso i convertitori energetici ad energia solare, ventosa e d’acqua, esso capace risolvere tanti problemi. Componenti di prodotto sono tubi e due valvole speciali.
    In uso sono la energia di pressione d’acqua (o di qualsiasi liquido) e l’effetto di idrodinamica. L’approvvigionamento d’acqua in altezza per l’irrorazione dei campi.
    E’ molto prodottivo nei luoghi montuosi e collinosi, in campagna, nelle zone di piantagione e imboschimento. Succesivamente il dispositivo (in diversa dimensione e configurazione) introdotto in alcune aziende agricole per approvvigionamento d’acqua sui terreni aridi. E’ molto prodottivo anche l’uso di dispositivo in sistema irriguo compreso innaffiatrici a bassa pressione.
    Depende dalla potenza di “Kopior” l’acqua puo essere portata all’altezza fino 50 m e di piu’.
    Il “Kopior” non richiede il servizio tecnoco particolare, a parte di cambio delle valvole consumati.
    Possono essere collegati a due per aumentare la potenza e la produttivita. Per esempio, per irrorazione dei campi. Un “Kopior” di grandi dimensioni, installato in una azienda agricola individuale e’ capace di portare l’acqua sopra ed innafiare i campi di superficie fino a 600 ettari.
    Funziona bene senza servizio anche ad acqua sporca con le diverse inpurezze tipo sabbia, limo, foglie di piante e ecc.
    La pompa idraulica e’ munita dall’effetto di autoregolazione automatica per variare la velocita ed il livello d’acqua, senza servizio. Puo funzionare in modi veloce e lento.
    La tecnologia consente variare le dimensioni d’ingombro di pompa idraulica con diversa produttivita senza trasformo di construzione. E’ possibile la produzione delle pompe a dimensioni grandi con tubo di diametro in uscita fino a 2m. Per applicazione di pompe idrauliche non e’ necesario la creazione delle dighe (o argini) in 5-10 m. di altezza. Con tubo di uscita da 2 m. in diametro si puo ottenere la energia, sollevare l’acqua all’ altezza utile.
    Le modifiche possono realizzare le funzioni:
    - microcentrale idroelettrica;
    L’impianto e’ stato studiato per sfruttamento dei fiumani piccoli (fiumi, canali, aryki), e’funziona bene con acqua sporca torbida; sono previsti: potenza 1,2...5 kW, tensione 220V...380V, numero di fasi 1...3, consumo d’acqua 15(20)...50(80) lt./sec. e pressione lavorativa 1(1,5)...2(2,5)m. Massa 80-450 kg, dimensioni 480x440x520....890x810x1015 (mm).
    - compressore per ottenere l’aria compressa;
    L’aria compressa (con un dispositivo supplementare speciale che non richiede nessuna energia) si utilizza per raffreddamento dei edifici in dimensioni diversi (a temperatura +12ºC...+3ºC) per conservazione i prodotti alimentari. Puo essere utilizzato per congelamento (-3ºC....-30ºC) in caso di conservazione i prodotti alimentari a tempo lungo
    - generatore termico per approvvigionamento d’acqua calda;
    Con un dispositivo supplementare speciale e molto semplice che non richiede nessuna energia l’acqua aggiunta dalla pompa idraulica puo essere riscaldata fino 95ºC. L’acqua riscaldata puo essere utilizzata per scaldamento di edifici, stabilimenti e ecc
    Una villa o una piccola fattoria situata a poca distanza dalla fonte d’acqua possono essere provvisti dai fonti autonomi per approvvigianamento d’acqua calda e riscaldamento di edifici, per rifornimento ad energia. Oltre non sono necessarie in elettricita supplementare, benzina, gas, carbone, petrolio, centrale nucleare.
    user posted image

    Edited by Armando de Para - 20/11/2005, 10:36

  9. #69

    Predefinito

    Ciao Armando smile.gif
    Ne abbiamo gia parlato tempo fa di questo tipo di sistema e francamente rileggendo rimango affascinato come allora.
    cosa ne dici di approfondire.

  10. #70
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,

    L'imbuto è quasi pronto: questa sera faccio alcune prove con una piccola pompa (ne dovrò acquaistare una più potente perchè quella potente che avevo l'ho smpontata...).
    Ho sfruttato il collo di una bottiglia in plastica da 5 litri e un avanzo di piano da cucina scabvato ad imbuto.

    Le pompe "kopior" come funzionano in pratica? Non sembra una turbina idroelettrica accoppiata ad una pompa per alta pressione!

  11. #71

    Predefinito

    Vediamo un po di ragionare....
    Immettiamo un fluido con una certa pressione P ad una certa portata V in un imbuto, sul lato largo. Nel lato stretto questo uscirà a maggior pressione per via della differenza di sezioni. Maggior pressione significa che il fluido puo' arrivare ad altezze maggiori, a patto che all'ingresso la pressione e la portata siano quelle giuste. E' lo stesso principio che si applica ai pistoni idraulici quando si vuol aumentare la forza del pistone...

    E' possibile delta?

  12. #72
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Armando de Para @ 20/11/2005, 10:35)

    Cosa intendi provare artificialmente la storia del gamberetto?


    intendo

    la storia del gamberetto
    il gamberetto batte quella specie di pennacchio sulla conchiglia e la conchiglia si rompe.
    Certo la conchiglia non si rompe ne per la forza di impatto e nemmeno perche si è spaventata. Allora per quale motivo si dovrebbe rompere.
    io penso che sia la temperatura, voglio dire, se mettiamo del tè bollente in un bicchiere, il bicchiere si rompe. Se mettiamo 20.000 gradi (tanto dovrebbe essere la temperatura di una bolla collassata in SL) a contatto di una conchiglia questa si rompe credo.

    ora si potrebbe provare ad usare un motore tipo pompa idrosonica con al posto di quei cilindri particolari, una serie di martelletti.

    la PI sfrutta i vortici per estrarre calore questo caso si userebbe la SL

    P.S
    mi sono scolato una bottiglia di champagne e sono su di giri, di conseguenza non giudicatemi per quello che ho scritto e non ho riletto, se mai ne parliamo domani
    buona notte
    P:S 2
    mi sono fatto pure due polipetti da Dio
    quelli di Terracina sono unici

  13. #73

    Predefinito

    CITAZIONE
    Se mettiamo 20.000 gradi (tanto dovrebbe essere la temperatura di una bolla collassata in SL) a contatto di una conchiglia questa si rompe credo.


    Attenzione, quel che dici è vero, ma lo shock termico dipende anche dalle superfici in gioco. La bolla di sonoluminescenza è piccola, e non credo che uno shock termico che colpisce una superficie piccolissima di un oggetto possa provocarne la rottura per fratturazione localizzata. O meglio la frattura sarebbe troppo localizzata per diffondersi in tutta la conchiglia penso...

    Invece la violenta espansione dovuta appunto a quei 20.000 gradi della bolla dopo l'arresto ad 11g potrebbe generare un'onda d'urto molto forte, che colpirebbe la conchiglia su una superficie maggiore.

    Che ne pensi? Funzionerebbe come una Bomba...

    Edited by Hellblow - 20/11/2005, 15:07

  14. #74
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Hellblow @ 20/11/2005, 15:06)
    CITAZIONE
    Se mettiamo 20.000 gradi (tanto dovrebbe essere la temperatura di una bolla collassata in SL) a contatto di una conchiglia questa si rompe credo.


    Attenzione, quel che dici è vero, ma lo shock termico dipende anche dalle superfici in gioco. La bolla di sonoluminescenza è piccola, e non credo che uno shock termico che colpisce una superficie piccolissima di un oggetto possa provocarne la rottura per fratturazione localizzata. O meglio la frattura sarebbe troppo localizzata per diffondersi in tutta la conchiglia penso...

    Invece la violenta espansione dovuta appunto a quei 20.000 gradi della bolla dopo l'arresto ad 11g potrebbe generare un'onda d'urto molto forte, che colpirebbe la conchiglia su una superficie maggiore.

    Che ne pensi? Funzionerebbe come una Bomba...

    ciao
    qui siamo nel campo dei forse
    forse hai ragione tu forse io
    comunque ritengo che una onda d'urto tende a frantumare ma la conchiglia in questione si spacca in pezzi pittosto grossi, come da video
    P.S
    domani mi faccio due spaghetti con le vongole e boccia di greco di tufo, ci rifletto sopra e ne riparliamo
    P.S2
    coooooome mi mangerei una sfogliatella tongue.gif

  15. #75

    Predefinito

    Ciao Hel e ciao a tutti smile.gif
    Per quanto riguarda le pompe kopior, ho idea che sfruttino piu l'effetto ariete, in pratica quell'effetto che si viene a creare nelle tubature quando si arresta bruscamente un fluido che scorre e che gli idraulici tentano di attenuare per evitare danni agli impianti.
    trovi qualche spiegazione (e molto altro!!!) qui http://www.evert.de
    Per quanto riguardo il gamberetto schioccatore (Alpheus heterochaelis) ho letto tantissimo su questo animaletto trovi una sintesi qui http://www.nautica.it/info/ambiente.htm?466
    parliamone mi interessa sapere cosa pensate blink.gif

  16. #76

    Predefinito

    Nn è che mastichi il tedesco...ok ci provo.. tongue.gif

  17. #77

    Predefinito

    CITAZIONE (Hellblow @ 20/11/2005, 15:33)
    Nn è che mastichi il tedesco...ok ci provo.. tongue.gif

    Ti dirò, la mia salvezza è la sezione lingue di Google!!!!!! Fai un po tu..... shifty.gif

  18. #78

    Predefinito

    Ciao, si ho letto.

    Allora, in un bicchiere riempito di liquido caldo accade che la superficie di contatto fra liquido e vetro è sufficiente a permettere un veloce scambio termico. Nel caso della bolla accade che questa è secondo me troppo piccina per far un danno simile. Invece la violenta espansione creerebbe una pressione molto alta su una superficie sufficientemente piccola da concentrare il colpo, ma sufficientemente ampia da fratturare completamente la conchiglia. La frattura partirebbe da un singolo punto e spezzerebbe la conchiglia in due o piu' pezzi. E'come se la compissi con un martello un po appuntito....
    Mai stato a 3 metri da un petardo che esplode? tongue.gif

    Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa tongue.gif

  19. #79
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Hellblow @ 20/11/2005, 16:09)
    Ciao, si ho letto.

    Allora, in un bicchiere riempito di liquido caldo accade che la superficie di contatto fra liquido e vetro è sufficiente a permettere un veloce scambio termico. Nel caso della bolla accade che questa è secondo me troppo piccina per far un danno simile. Invece la violenta espansione creerebbe una pressione molto alta su una superficie sufficientemente piccola da concentrare il colpo, ma sufficientemente ampia da fratturare completamente la conchiglia. La frattura partirebbe da un singolo punto e spezzerebbe la conchiglia in due o piu' pezzi. E'come se la compissi con un martello un po appuntito....
    Mai stato a 3 metri da un petardo che esplode? tongue.gif

    Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa tongue.gif

    sono stato molto piu vicino di tre metri ad un petardo che esplode (qualche capodanno fà tongue.gif )

    per il discorso della conchifìglia, certo la tua logica è ineccepibile, quindi non sto qui a discuterne, posso solo dirti che ho avuto molte esperienze riguardo al concentrare calore intenso su una superfice molto ridotta e il risultato è stato che piu la superfice e dura prima si rompe.
    l'onda d'urto e molto potente non ho dubbi, ma l'espansione termica non scherza affatto.

    P.S
    esco è vado a comprare quella cavolo di sfogliatella, non resisto tongue.gif

  20. #80

    Predefinito

    CITAZIONE (Hellblow @ 20/11/2005, 16:09)


    Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa :

    nella pagina iniziale trovi anche la versione in inglese io cio passato ore e ore prenditela con calma non c'e fretta smile.gif



    Per quanto riguarda il guscio che si rompe,, non puo essere che sia la somma "algebrica" dei due fenomeni (calore\onda di shock) a decretare la morte del mollusco? sad.gif

  21. RAD
Pagina 4 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •