Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 132

Discussione: FIAT SEICENTO Elettra: BM (Battery Manager)

  1. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    finalmente!!!, risolto il problema JE9,e stata scambiata la posizione con JE10!, questo seguendo gli schemi elettrici di :10G- SCHEMI ELETTRICI E TRAZ., come indicato da gattmes. ok alla prox. ricarica vedremo come si comporta il soc, e se sarà necessario fare modifiche come indicato da gattmes.

  2. #42
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Bene!
    Quando ho tempo prendiamo questi messaggi e quelli miei precedenti (vediamo se ce ne sono altri) e facciamo una discussione dedicata...

  3. #43
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    niente da fare gattmes, dopo circa 25km mi devo fermare e scollegare la BM, il SOC, torna a zero sul rosso, credo sia giunto il momento di testare la tua idea delle resistenze in parallelo.

  4. #44
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    domanda: l'indicatore SOC scende bruscamente in basso?
    A me era capitato di riallinearlo con il gatmetodo... tutto ok finchè le bat non si sono scaricate (diventando più "molleggiose"): alla prima accelerata un po' più energetica ..giù sul giallo!

    In questo caso non è un problema di "contaelettroni" (quindi poco c'entra che la BM è tarata per batteria di tot kWh), ma di .....diciamo... profilo di scarica .
    Riesci a discriminare?

    Comunque... tornando all'eventuale problema "contaelettroni": facendo riferimento allo schema parziale di qualche msg fa... e tenuto conto che manca il ritorno di massa sul pin 18 (vedere nota)... invece che mettere una R in parallelo aquella che io chiamo R52, di può metterne una "a connettore" tra il pin 18 (0V) e l'uscita del LEM che è il pin 2 (ovviamente mi riferisco al connettore B).... Da fare sul circuito stampato della BM, staccata dall'auto.... girano tensioni pericolose.

    Tuttavia, scollegare per scollegare.... tanto vale parallellare direttamente la R52!
    Per esempio mettendo un 330 ohm... che è circa 10 volte tanto.... vuol dire che si abbassa la resistenza equivalente di 1/10.. in latre parole 10 kWh vengono fatti vedere come 9 circa alla BM

    [formule
    1/Req=(1/R52)+(1/Rparallelo)
    oppure Req=(R52*Rparr)/(R52+Rparr)]
    Ultima modifica di gattmes; 27-03-2011 a 12:51 Motivo: correzione ortografica

  5. #45
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    si in effetti , scende subito sul giallo,poi dopo circa 20/25km resto a piedi e devo scollegare la BM.

  6. #46
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    [messaggio temporaneo]
    ok vediamo se riesco a buttar giù un sistema di calcolo per i sensori in funzione del numero di blocchi a elemento...
    mi sembrava che avevi cambiato il loro numero: può dirmi come sono ora (ossia dal negativo al primo blocco tot bat... dal primo al secondo tot bat... e così via)

  7. #47
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ho cambiato posizione, ma i collegamenti sono rimasti esattamente gli stessi.

  8. #48
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao gattemes,avrei da porti alcune domande,prima cerco spiegarti quello che ho fatto,dunque ieri per la prima volta ho caricato le batterie con per circa 9ore, devo dire che quando il CB è arrivato a 257volt dopo circa 7ore la carica era finita,il problema che 8/9 batterie non erano equalizzate e lasciando il CB nella fase di (mantenimento carica) le batterie prendevano ancora corrente, fino a quando guardando il voltmetro vedo che segna circa 270 volt,tutte le batterie a questo punto sono equalizzate! con le resistenze degli AKUMON che scottavano parecchio, aggiungo anche che cmq le batterie non superavo mai i 15,5volt. Detto questo mi sono trovato con un paio di problemi da risolvere in Fase rigenerativa. il voltmetro segnava 300volt!,e per arginare questa tensione sono stato costretto a frenare e accelerare nello stesso momento questo per non far salire la tensione sui 300volt!ed evitare di fare danni alle batterie ,e allora ti voglio chiedere:


    1) può subire danni il caricabatterie SIEMENS se arriva a 270volt?

    2) posso ridurre o inibire la fase rigenerativa per i primi 30/40km di percorrenza?

    3) come posso eventualmente anticipare la fase di equalizzazione intorno a 14,50volt come le vecchie pb.gel? premetto che attualmente le batterie cominciano ad equalizzarsi intorno a 15,50volt!


    PS meglio una risposta alla volta, io ti pongo più questioni per tenerti in allenamento(scusami)!

  9. #49
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    0) io intendevo sapere come sono costituiti ora i blocchi:
    originale 5+5+4+4 ...totale 18

    1) no, è lui (il cb) che imposta tensione e corrente nella carica, non le batterie.

    2) sicuramente si può fare a livello software. Lasciando perdere il sw... al momento non ricordo per certo se c'è già una limitazione (direi di si): devo controllare

    3) io me ne fregerei... lascia fare al cb la sua "storia".. quando vedi che va on/off (o è passato un po' di tempo... o hai messo in carica la sera e la mattina ti serve l'auto) stacca: anche se le bat non sono 100% non è un problema (è anche meglio per le litio... specialmente se ogni bat è in realtà quattro celle fondamentali in serie come penso... dentro non riesci a sapere come stanno veramente le cose!)

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  10. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    si gattmes, esattamente 60v+60v+48v+48v, 18 batterie x 216volt nominali.

    Ulteriore messaggio del 28-03-2011; 06:35

    dimenticavo di dirti grazie per la disponibilità.
    Ultima modifica di gattmes; 28-03-2011 a 10:07 Motivo: unione msg consecutivi a pochi minuti

  11. #51
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Ciccio .
    Giusto per dire la mia sulla mia seicento l'indicatore "soc" è perennemente in completamente scarico la spia relativa alla carica è accesa ma percorro ugualmente circa 35 km con un pacco batterie misto 8 pb nuove e 10 pb vecchie.

    Potresti provare anche tu a vedere se facendo passare dal sensore di corrente solo la corrente del motore e non la corrente del carica batterie ti risolvi il problema.

    Sto sempre piu convincendomi della necessita di rimpiazzare la BM con un bel circuitino a base di Pic con visualizzazione su lcd delle tensioni singole di batteria e programmabile totalmente alle nostre esigenze.

    Peccato non avere un poco piu di tempo altrimenti...
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  12. #52
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Qua il problema è allora più complesso.
    Non si tratta di rivedere i partitori per blocchi disomogenei, non si tratta neanche di rivedere forse la "pesatura" in corrente, in quanto l'indicatore cala di botto. Direi che è più il profilo di scarica... quindi bisognerebbe rivedere il sw.... o fare, come suggerito, una nuova BM (Pic, ecc.)
    qua il gioco comincia a essere facilitato per quanto concerne la parte bat, sufficientemente "sbrogliata" nei miei schemi.
    Manca tutta la parte di gestione ventole, spie.. colloquio con gli indicatori (insomma l'altra metà del circuito stampato). [Tempo tiranno...]

    Io però una prova del 9 mi verrebbe da farla: scollegare il LEM (quello che misura la corrente)
    Purtroppo però una cosa mi allerta: il fatto che la mia BM, andando in palle per troppa ... inattività... ,alla prima ricarica aveva "sbattuto" a sinistra lo strumento econometro (come se caricassi con 100000 A).. portato un po' su quello dello SOC in pochissimo tempo..... e poi, diciamo, "tirato le cuoia" accendendo la spia anomalia trazione, quindi non schiodandosi più ne come SOC, ne come corrente/econometro...
    (eppure, a banco..., la parte analogica sembra fare i conti giusti... mah... da allora "c'è l'ho in mano" e non l'ho più montata per vedere cosa fa....)

    Mi pare poi che nel manuale c'è scritto qualcosa tipo: se la BM non rileva cambiamenti nella corrente per tempi maggiori a 5 minuti da per rotto qualcosa, accendendo la spia (e smettendo di fare i conti forever?)

    Io proverei quindi... a non portar a zero la corrente (=spegnere/scollegare il LEM), ma a diminuirla soltanto, ovvero shuntare i piedini citati (o anche la R52) con un 330 ohm... o al limite anche meno.... e vedere l'effetto che fa

    PS confermo! A pag 3 (vedere il pdf allegato al secondo messaggio della discussione) c'è scritto:
    [IMG]file:///tmp/moz-screenshot.png[/IMG]
    Durante la trazione se la corrente si mantiene a un valore costante per un tempo superiore a 8 minuti, il sistema verifica che a ogni variazione di 5 V corrisponda una variazione di 5 A.
    Se vengono rilevati più di 10 stati in cui la tensione ha variazioni di oltre 5 V ma la corrente non varia più di 5 A, sarà presente una variazione del sensore di corrente oppure del sistema di misura della tensione. In queste condizioni si accenderà la spia "anomalia impianto di trazione"
    Ultima modifica di gattmes; 28-03-2011 a 16:42

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  13. #53
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ATTENZIONE!
    Mi sono appena ricordato che la BM considera un rendimento di ricarica non oltre il 90 %... mentre con le litio potrebbe essere di più (dato che la ricarica avviene a bassa corrente... voglio dire 8 A sono bassa corrente per delle bat da 60 Ah litio [ricarica norm. almeno sui 20 A])

    Se si riesce a vedere cosa cambia con la R in parallelo a quella indicata... poi vediamo come "modificare" [appena ho tempo] le pesature della negativa rispetto la positiva (se non lo scovate già)

  14. #54
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ok gattmes ! grazie per il tempo che mi hai dedicato sarò paziente tanto non ho alternative,mi chiedo una cosa siccome la BM gestisce e misura temperature, ventole,rileva tensione dei blocchi, gestisce la VMU per riduzione delle prestazioni in funz del SOC, ecco mi domando poi che tutte queste funzioni non mi servono più mi chiedo se sia possibile isolare o rendere autonomo e indipendente il SOC dalle altre funzioni? o se posso adottare un sistema alternativo....?

    PS ciao stefano,posso provare ma poi quando metto sotto carica si alzerà sempre l'ago di ricarica del SOC?

  15. #55
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao
    No l'ago non si alza ma per l'utilita che ha importa poco.
    L'importante è che la macchina continui ad andare ... e che l'econometro segni la corrente per fasi un'idea di quanto si stanno spremendo le batterie.
    Anzi sarei dell'idea di tramutare in volmetro della batteria di trazione l'indicatore attualmente ''soc'' .
    Piuttosto che tenerlo li a far niente meglio avere una idea della tensione di batteria e visualizzarla dentro il quadro cosi da non distogliere troppo la vista dalla strada come si fa guardando il multimetro posizionato in ogni dove...
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  16. #56
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao stefano,un po mi dispiace vedere lo strumento non funzionante,ma tutto sommato credo che tu abbia ragione sabato tolgo il cavo!

    a presto e grazie..

  17. #57
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Cosa ne pensate se per fare una nuova bm proviamo a fare un gruppo di lavoro in modo da dividere i compiti e ottimizzare il tempo e le esperienze di ciascuno ??

    Ad esempio c'è chi ha possibilita di progettare e realizzare con facilita circuiti stampati doppia faccia ?

    Vediamo se si riesce a fare qualcosa ?
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  18. #58
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate, ma se il problema è la riduzione... anche a 0.... delle prestazioni da parte della BM, allora è meglio agire sul comando relativo, piuttosto che sul sensore di corrente.

    La centralina Simotion ha un ingresso (che arriva dalla BM: vedere connettore C, piedino 12 di quest'ultima) che se è sempre a tensione fissa (livello logico 1) non comporta limitazioni. Viceversa se questo segnale inizia ad essere "parzializzato", ossia cambia nel tempo come tensione tra uno zero e quello che è normalmente (assume valori 0-1, diciamo come un'onda quadra), allora si hanno riduzioni di prestazione.

    Il livello di riduzione dipende dal rapporto dei tempi tensione/non tensione (1-0) del segnale... così si va da una minima riduzione con "delta" o duty-cycle sotto 90% (85)
    (11111111101111111110......
    o anche ---------_---------_---------_ )
    , fino a quella massima con delta sotto il 10%
    (100000000010000000001000000000......
    -_________-_________-_________ )
    passando per valori intermedi
    (esempio per 50%:
    -----_____-----____-----_____
    per 30%
    ---_______---_______---_______
    ecc.)

    Guardate la parte di manuale Fiat della BM all'inizio di questa discussione (10E pag 5) e quello della centralina Simotion qua: http://www.energeticambiente.it/fiat...#post119191415
    Ultima modifica di gattmes; 31-03-2011 a 08:04

  19. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    vi racconto una cosa un pò strana che mi sta succedendo...

    prologo: un mse fa, quando ho dovuto portare la seicento dal porto di olbia a sassari, dove risiedo, arrivando alla stazione di servizio dove dovevo ricaricare, mi è finita la carica...alchè ho staccato la BM dal connettore nero e la carica si è ripresa, facendomi arrivare al distributore...lì mi sono attaccato e ogni 20 minuti si interrompeva la carica, io la staccavo/riattaccavo e partiva di nuovo...dopo un ora di carica mi sono spostato verso il paese vicino, dove dovevo parcheggiarla e lasciarla la notte, l'indicatore di carica era a metà quadrante...dopo 5-6 km l'indicatore ha avuto un brusco calo, come se la BM si fosse risvegliata e avesse rubato un "deposito di carica", quello che serve per evitare la solfatazione e non rovinarle...dopo il giorno tutto ok, ricariche da 8-9 ore piene, con punte di 55km, una bbomba

    la scorsa settimana a 3 km da casa mi è finita la carica, quindi ho ripetuto l'operazione di scollegare la BM, e l'indicatore di carica mi è salito di 1/5 circa...arrivo a casa, riattacco la BM e ci faccio mezzo km, dopo l'ho messa a caricare...il livello delle batterie, che io abbia visto non si è mai riassestato come la scorsa volta e ora prende le cariche in metà tempo, almeno per quello che dice l'indicatore di carica...ieri sera attaccata alle 19.00 totalmente scarica, alle 23.00 era quasi al 100%...

    secondo voi che succede?

  20. #60
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Per me le batterie non sono più efficenti e l'indicatore "sballa" la reale situazione della SOC.

    Ciao

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  21. RAD
Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. FIAT SEICENTO Elettra: caricabatterie (1a-2a serie)
    Da RomeoII nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 208
    Ultimo messaggio: 13-09-2019, 11:46
  2. FIAT SEICENTO Elettra: arpionismo
    Da luigiduca nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 06-01-2019, 16:46
  3. FIAT SEICENTO Elettra: riduzione potenza ricarica CB
    Da gattmes nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 10-02-2014, 00:27
  4. FIAT SEICENTO Elettra: Temperature-Monitor
    Da Oighen nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 23-06-2009, 22:00
  5. FIAT SEICENTO Elettra: Avviare CB a basse temperature
    Da tonini_mingoni nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-12-2008, 08:00

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •