Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 1 di 77 1234567891011121314152151 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 1521

Discussione: FIAT SEICENTO Elettra: batterie di trazione alternative

  1. #1
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito FIAT SEICENTO Elettra: batterie di trazione alternative



    E se invece cominciassimo a progettare un bel nuovo pacco batteria???

    Chi mi aiuta?

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tonini_mingoni Visualizza il messaggio
    E se invece cominciassimo a progettare un bel nuovo pacco batteria???

    Chi mi aiuta?

    Fox
    A cosa pensi? Un bel pacco di Litio?

    dreifels ag
    con garanzia e technologia provata.


    O un po piu economico pero con un po piu di rischio:
    36V 20AH LIFEPO4 Lithium Battery electric bicycle bike bei eBay.de: Cycling (endet 23.07.09 04:16:45 MESZ)

    Eugen
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La risposta da China:

    We can make 4*54V60AH lifepo4 battery for you,the cost are 3150USD,the price have include BMS and charger ,not include shipping cost.

    Cosa pensate?
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito batterie lifepo4

    BuonAnno a tutti.
    scusate se è da parecchio tempo che non mi faccio sentire(settembre)
    Riguardo la mia seicento, avevo detto che ero riuscito a rigenerare un po le batterie vecchie di 10anni.
    Ebbene riuscivo a fare intorno ai venti km, tanto da illudermi e fare una nuova assicurazione(ho gia una ford mondeo), ma devo dire che appena le temperature si sono appena abbassate(ambiente)le batterie sono crollate senza riuscire più a ricaricarle.
    Ho sospeso l'assicurazione.
    Siccome la seicento mi ha viziato, nel senzo che era un piacere guidarla, e visto che facendo 4conticini, rispetto alla ford, x 20000km/anno, dovrei risparmiare circa 1500 €.
    Sto pensando di sostituire le batterie con quelle al litio(lifepo4), cioè n° 68 celle da 3,2v 40amp. la spesa dovrebbe essere di circa 4.000 €.(montaggio escluiso)
    Pensando poi di ricaricarle con 9 caricabbatterie da 24v 5amp.specifiche per le lifepo4.(per avere una ricarica più equilibrata)
    Cosa ne pensate e cosa mi consigliate, qualcuno si vuole aggiungere all'esperimento?

    Ciao a presto.

  5. #5
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    presente....anche io pensavo all'abarthizzazione appena possibile alle lifepo4 o a qualche altro tipo di batteria...che modello di batteria stai valutando? falci ha già modificato una 600 con batterie kokam...avanti con le proposte...

    Il freddo polare non aiuta a mantenere e caricare le batterie però...

    Io nel progetto includerei la sostituzione del carica batteria per l'impossibilità di modificarne i parametri di carica.
    Propongo un Brusa e più precisamente il

    BRUSA > Products

    questo mi sembra adatto...oppure giarmelo che caricabatteria proponevi per ricaricare a gruppi le batterie?

    On-line ho visto anche questo...che è interessante...

    Einar Lorentzen's 1969 BMW 2002

    con una serie di alimentatori mean-well...

    Ciao

    fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito lifepo4

    Ciao tonini, il sito di uno dei possibili fornitori di lifepo4 :LFP40AHA

    Per quando riguarda i carica batterie pensavo per il momento anche quelli venduti su ebay per le lifepo4 da 24v e 5 amp. in totale(9 cb) dovrebbero assorbire intorno a 1-1,5 kwatt, che mi sta bene visto i possibili poblemi col contatore con potenze speriori.
    Le 68 celle stanno tutte sul vano anteriore cosi sarà facile la manutenzione e controlli periodici.
    Mi chiedo quanti anni ptrebbero durare queste celle lifepo4 se trattate bene naturalmente, per il resto non vorrei fare modifiche e spese ulteriori.
    ciao a presto.

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    anche io sono interessato da cambiare a litio, primo o dopo. Ho trovato un rivenditore consigliato in Germania.
    SKYENERGY_in_Germania

    68 celle di 40Ah costano 4352 Euro (Iva inclusa) piu trasporto. Il negozio vende anche charger e BMS (battery-management-system).

    Hai giá pensato che BMS voi usare?
    A presto, ciao!
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao ragazzi avetye ottime idee...

    Oighen risci a chiedere allo shop tedesco i manuali di uso e montaggio del bms?

    Avevo anche io valutato le thunder da 50Ah e mi sembra che non si riescano a montare nel cassone dell 600 perchè sono leggermente più alte delle batterie al pb...di pochi mm forse ci stanno...

    A me interesserebbe valutare la percorrenza km con delle celle da 40Ah.

    Giarmelo , occhio che dimezzando la corrente raddoppiano i tempi di ricarica...

    Ciao

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tonini_mingoni Visualizza il messaggio
    Ciao ragazzi avetye ottime idee...

    Oighen risci a chiedere allo shop tedesco i manuali di uso e montaggio del bms?
    Fatto e allegato (in inglese, va bene?)

    Quote Originariamente inviata da tonini_mingoni Visualizza il messaggio
    Avevo anche io valutato le thunder da 50Ah e mi sembra che non si riescano a montare nel cassone dell 600 perchè sono leggermente più alte delle batterie al pb...di pochi mm forse ci stanno...
    La ditta in Germania offre batterie di Hipower e Skyenergy con diverse Ah. Le dimensione si trova con google. Pero, secondo me sarebbe sufficiente spazio nel cassone al fronte dell 600. Il cassone sotto il 600 si puó lasciare vuoto dopo la sostituzione. Come hanno fatto i altri?
    Sapete qualcosa come la conversione del 600 Elettra blu a Milano (offerta ad Autoscout24) era fatto?

    Quote Originariamente inviata da tonini_mingoni Visualizza il messaggio
    A me interesserebbe valutare la percorrenza km con delle celle da 40Ah.
    Ovviamente dipende da tanti fattori, come la velocita, "collinosita" del percorso etc. Ma, hai raggione, possiamo calcolare prima la quantita della energia scaricabile in realitá. Piu facile e piu fondato sulla prassi sarebbe di avere la esperienza delle persone in possesso di una 600 con litio, per esempio ALESSANDRO DURANTE da gruppofassina a Milano (600 blu) o anche FALCI?

    Ciao
    File Allegati File Allegati
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  10. #10
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Da quello che ho capito io telefonando a Falci , lui ha utilizzato un pacco batterie da 80kg della kokam ; le batterie sono posizionate nel cassone davanti della 600 nella parte bassa , mentre nella parte alta c'è il BMS.
    Il cassone sotto la 600 è vuoto.

    Falci ha tenuto il carica batteria originale della fiat , e per cerificare la SOC delle batterie ha utilizzato un voltmetro esterno in modo che quando il pacco raggiunge un certo valore di tensione lui sa che è scarico.

    L'autonomia , mi dice che è di 100km , e chiaramente la macchina , va mooooolto meglio perchè togliendo circa 300kg di piombo è molto più leggera e guidabile.

    Se gli proponiamo 3 modifiche ... forse un preventivo ce lo fa!!!...certo che le kokam costano un pò di + ma sno sicuramente le migliori...

    Ho un contatto anche io in Cina con un tecnico della Power Solutions , ma penso che acquistare direttamente in Cina per dei privati non sia il massimo , non per diffidenza sulla qualità del prodotto , ma sul servizio in caso di problemi.
    In Italia le power solutions non le usa nessuno , in europa quanlcuno.


    Thunder Sky Energy Group Limited

    verificate le misure dell'exide con queste!!!!


    Ciao

    Fox
    File Allegati File Allegati
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito lifepo4

    ciao tonini e oighen.
    io voglio utilizzare singoli caricabetteria per abbassare la potenza di assorbimento e per ridurre al minimo i poblemi di disequalizzazione delle batterie, rinunciando a una carica più veloce.
    comunque non escludo di utilizzare li cb della 600, o addirittura insieme le due soluzioni,cioè per una carca veloce il vecchio cb, per cariche lente ma più equilibrate i singoli cb.

    per quando riguarda il bms,non vogluio fare spese aggiuntive, un bel voltmetro e amperometro fanno il loro dovere, comunque dipende dalla spesa.

    le thunder sky mi sembrano quelle da me visionate e che più mi interessano,sia per il costo(intorno ai 3600 € esclusa iva e trasporto) poi per le caratteristiche(dimenzioni,voltaggio di lavoro,corrente nominale continua 3c e di spunto 20c.

    l'unico dubbio per me è la sicurezza nella reperibilità (pagamento anticipato e consegna) ed anche la vericitidà delle caratterisrtiche.

    per quando riguarda i possibili poblemi dopo l'installazione, e saggio prendere qualche cella in più di scorta.

    per l'acquisto sto cercando di capire quale finanziamento scegliere(i contanti per me adesso sono sogni).

    Ciao

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao giarmelo,

    Quote Originariamente inviata da giarmelo Visualizza il messaggio
    per quando riguarda il bms,non vogluio fare spese aggiuntive, un bel voltmetro e amperometro fanno il loro dovere, comunque dipende dalla spesa.
    Bene, pero cosi devi usare un bel voltmetro per ogniuno cella. Sta attento, perche le celle a LiFePO4 sono molto delicate quando hai scaricatole troppo. Una volta sotto 2.5V sono quasi morto...per sempre!
    Anche "Balancing" devi fare con ogniuno cella. Le uniche celle a litio non hanno bisogno di "balancing" sono LitioManganese, come si usano nel TWIKE in Germania, pero usano anche un BMS simplice per controllare il processo di scarica/carica. Quindi senza BMS uccidono le celle tra poco e rischi esplosione e fuoco (anche con LiFePO4).

    Quote Originariamente inviata da giarmelo Visualizza il messaggio
    le thunder sky mi sembrano quelle da me visionate e che più mi interessano,sia per il costo(intorno ai 3600 € esclusa iva e trasporto) poi per le caratteristiche(dimenzioni,voltaggio di lavoro,corrente nominale continua 3c e di spunto 20c.
    Anche Hipower e Skyenergy hanno queste caratteristiche e costano meno (se calcoli senza IVA) e hai la garanzia in Germania. Offrano anche celle pre-selezionate di Skyenergy con una "performance" piu alta di norma.

    Quote Originariamente inviata da giarmelo Visualizza il messaggio
    per quando riguarda i possibili poblemi dopo l'installazione, e saggio prendere qualche cella in più di scorta.
    buona idea, secondo me 5 celle in piu devono essere sufficiente.

    Quote Originariamente inviata da giarmelo Visualizza il messaggio
    per l'acquisto sto cercando di capire quale finanziamento scegliere(i contanti per me adesso sono sogni).
    LOTTO?

    Comunque, anche io devo aspettare ancora un po per la accumulazione delle soldi....

    Ciao
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  13. #13
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao , concordo con voi per il discorso economico.
    In caso di acquisto preferirei anche io lo shop tedesco proprio perchè più affidale per un'eventuale servizio post-vendita in caso di problemi di celle difettose...

    Le 5 da acquistare in più potrebbero essere quelle che devono fare da batteria servizi...per esempio...

    Per Oighen potresti "tradurci" questa pagina web?


    http://www.gk-anlagentechnik.de/]GK-ANLAGENTECHNIK

    http://www.gk-anlagentechnik.de/bms....ANLAGENTECHNIK

    Concordo con Oighen anche per una preselezione di celle , anche di produttore diverso l'importante è la qualità e affidabilità delle celle.

    Occorrerebbe anche l'aiuto del tecnico che lavora in siemens per ottimizzare il processo di carica.

    Per Giarmelo non sono convinto dell'efficacia di aggiungere più CB ; lo vedo come una complicazione che a lungo andare può generare problemi...

    [omissis (gattmes)] - messaggio sdoppiato: ogni copia tratta di un singolo argomento nella discussione opportuna

    Ciao

    Fox
    Ultima modifica di gattmes; 30-11-2010 a 15:36
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Tonini scusa se mi intrometto ma leggendo ho visto che hai contattato Falci e volevo chiederti se ti ha dato una idea di prezzo della conversione al litio della 600.
    le mie batterie ancora vanno bene ma l'idea di fare 100 km di autonomia mi alletta molto e vorrei capire se il gioco vale la candela.
    ciao e Grazie

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tonini_mingoni Visualizza il messaggio

    Per Oighen potresti "tradurci" questa pagina web?

    GK-ANLAGENTECHNIK

    BMS
    Ciao Fox,
    ce tanto da tradurrere...in somma la ditta offre celle LiFePO4 insieme con un BMS per ciascuna cella, come integrato nella unita delle batterie per il processo di "balancing". Sopratutto questa sistema BMS controlla e reporta la temperatura, il SOC e la voltage di ciascuna cella con una precissione di +/-0.01V. Tutti i segnali di ciascuna BMS sono controllato con un processore centrale che controlla il corrente per il motore e reduca il corrente dinamicamente quando una cella ha un valore voltage troppo basso. Cosi si evita danni per le celle. In caso di carica, questa sistema controlla il valore voltage per ciascuna cella e regula il CB. Tanti altri opzioni sono disponibile, opzionale. Pero non scrive niente per i prezzi.

    Mi dispiace per il tuo CB, spero se sei riuscito da sistematarlo.
    Ciao,
    EUgen
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  16. #16
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Non vorrei "buttar marasmi" sul lavoro altrui (traduzione alla buona: non vorrei criticare il lavoro altrui), specialmente non avendo (ancora) circa in mano un'alternativa...
    ..tuttavia la mia idea di conversione è un poco diversa.

    Mira principalmente ad una conversione "graduale", ovvero comprando e sostituendo ..diciamo così... un "blocco" (o pochi blocchi) alla volta.
    In questa logica significa che le nuove batterie devono essere sufficientemente simili.. ma soprattutto compatibili come gestione.
    Io credo che sarà (futuro) fattibile.

    L'enorme differenza sta nel fatto che le modifiche che ho "visto" implicando una certa fiducia.. non solo economica, ovviamente (visto le cifre), ma anche tecnica.
    La domanda che segue è: se qualcosa va male o si deteriora, quale è l'azione successiva? Un rimpiazzo totale del pacco batterie?
    La domanda ulteriore è: in caso negativo, ovvero se "si potesse" sostituire solo alcune celle, se detto evento accade dopo che il pacco originale ha già una sua "vita", ovvero già percorso chilometri, fatto parecchi cicli.. e anche parecchi "mesi", come risulterà la capacità totale del pacco batterie "riparato"/ricondizionato? Limitato dalle caratteristiche degradate delle celle più anziane? In tal caso è accettabile di scendere (pur spendendo) dall'autonomia dichiarata?...Nel senso che si deve accettare come taglio salomonico (con alternativa la sostituzione totale)?

    Sono domande da farsi prima di affrontare simili spese...

    Io preferisco temporeggiare ...pensarci ancora un po' su.. e seguire l'altra soluzione enunciata (spiegata) all'inizio di questo messaggio..

    Ricordo che sul forum (vedere in prototipi privati) c'è un elenco di fornitori e componentistica... inoltre c'è un po' della mia esperienza con le TS LCP 50 e 90Ah (vedere nella categoria L1/L3 - veicoli in commercio)

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Gattmes,
    sono d´accordo con tui escorsi economici. Mi piace anche la tua proposta di una conversione "graduale".
    Ho trovato appenissima le batterie facile da sostituire tutta compresa (vuol dire il BMS):

    lithium yttrium power LiFeYPO4

    Esistono le versione 12V con 20, 40, 80 e 100 Ah.

    Le dimensione sono:
    lithium yttrium power LiFeYPO4, High voltage lithium yttrium iron LiFePO4/LiFeYPO4...

    da provare!

    Ciao
    Twike-Active 037
    Audi A2 1.2TDi 3L (33km/litro)

  18. #18
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao ragazzi sono qua...

    1)Per Bisi , allora Falci mi parlò di 7000€ solo per le batterie kokam e bms ; oltre a questo si mantiene il cb originale ma occorre inserire un circuitino tra cb e batterie per .... (questo non ho capito di preciso a cosa servisse , presumo a ridurre la tensione di carica...penso che il pacco di kokam non corrisponda come valore di tensione corrente al pb/gel originale).
    Chiaramente utilizzando queste batterie sono mooolto più efficente delle pb/gel , cioè vuole dire che prelevando sempre 14kwh dalla rete per ricaricare le batterie l'autonmia diventa 100km "reali"!!! non DIN , ISO etc...Falci vive in pianura...

    2)Oighen , il link del riparatore che ti ho inviato ci fa vedere anche la schedina di gestione della batteria , poi come collegamento bms mi sembra mooolto semplice: dal sito che hai inserito tu non si capisce il bms che collegamenti ha e se sono complicati...

    Per cortesia prova a richiedere un preventivo di batterie e bms ad entrambi gli shop per vedere su che cifre siamo.

    3)Gattmes , sono d'accordo sulla "modularità" tecnica ed economica ... ma se si vogliono migliorare le prestazioni della 600 dobbiamo lavorare solo su riduzione peso e batterie + performanti!

    L'unica soluzione fattibile sono le litio...

    Certo la spesa è il x 2,5 in più...però si può mettere sul piatto della bilancia...

    Inoltre io sostituirei il cb siemens con il brusa solo per potermi slegare da fiat ed avere un prodotto che mi posso gestire a piacimento...per assurdo conoscendo i limiti di tensione del pacco batteria per otere fare funzionare l'inverter , potrei fare lavorare la 600 con 16 batterie e non 18 (ok a scapito dell'autonomia)...quindi a 192Vdc ...il brusa lo riprogrammo per il pacco batterie a 192Vdc e via....)


    Vorrei sottolineare anche che Falci ha modificato la 600 con le kokam direi già da un paio di anni...Affidabile?

    Direi proprio di si!

    Ciao

    Fox

    (n.b. vi ho fatto venire l'acquolina in bocca???)

    (n.b.2 [omissis (gattmes)] - messaggio sdoppiato: ogni copia tratta di un singolo argomento nella discussione opportuna)

    (n.b.3 per Gattmes ... per queste applicazioni sono stra-ultra-convinto che i pacchi batteria devono , devono , essere "ciclati" a banco proprio perchè non si può montare/smontare/montare/smontare/montare/smontare/montare/smontare/montare/smontare/montare/smontare/ i cassoni 10 volte perchè una o più celle hanno problemi...preferirei pagare qualcosa in più all'acquisto , ma avere la certezza che almeno per tot. km/tempo sono sicuro di non avere problemi...(questo è un'altro "problema" della 600 il posizionamento scomodo anche se reputo questo progetto fiat ottimale per le soluzioni cercate!!!!)).

    Il carrozzaio di bologna mi diceva che lui nella scelta delle batterie guardava anche il peso e cercava di fare gruppi di batterie con lo stesso peso!!!!
    Ultima modifica di gattmes; 30-11-2010 a 15:16
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  19. #19
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    3)Gattmes , sono d'accordo sulla "modularità" tecnica ed economica ... ma se si vogliono migliorare le prestazioni della 600 dobbiamo lavorare solo su riduzione peso e batterie + performanti!

    L'unica soluzione fattibile sono le litio...
    Ho forse io detto che la mia soluzione è al piombo? No..
    In realtà pensavo (forse meglio dire "al momento sono propenso") al litio... ma quello che non dovrebbe sfuggire è il concetto che "professo".. e che è virtualmente indipendente dalla chimica...

    ovvero avere batterie/moduli (qualunque sia la chimica "interna"...) indipendenti dal veicolo (leggi BMS) ..nonchè sufficientemente elettricamente/meccanicamente compatibili (leggi tensioni, dimensioni.. Ah minimi..) una con l'altra.

    In altre parole, l'ho già abbondantemente scritto in più occasioni, io sottolineo l'eretica mia idea di avere veicolo separato, indipendente... da sistema di accumulo energia/serbatoio... ovvero il veicolo deve avere, come un comune elettrodomestico (dal frullino, alla lavatrice.. al televisore), una etichetta di "targa" delle sue "esigenze elettriche".. così come per gli elettrodomestici c'è la targhetta dietro/sotto con scritto 220-230Vac 50Hz xxxWatt e/o yyyAmpere.

    Solo così si riesce inoltre a mettere una netta linea di demarcazione tra la, diciamo, "bontà" del sistema veicolo.. e quella del sistema batterie.. creando i presupposti anche per una classificazione/concorrenza delle prestazioni di ogni singola "unità" (che potrebbe seguire la logica dell'etichettatura A, B, A+, A++ che attualmente vige sugli elettrodomestici.. ma che, ad esempio, in Svizzera è già applicata/estesa ai veicoli!)

    Insomma il veicolo secondo me termina ai morsetti di alimentazione, come lo fa.. esempio.. un forno a microonde.. e li deve essere classificato.
    Se poi è collegato a una batteria pippo piuttosto che pluto... questo è un problema "esterno/estraneo" al veicolo.. così come la rete 220-230Vac è esterna/estranea al microonde dell'esempio.. e il costruttore, nella progettazione/classificazione .. non si preoccupa (o non deve preoccuparsi..) se questa è ricavata con centrali termiche, idroelettriche, nucleari.. o rinnovabili... o gruppi elettrogeni... e con i costi, rendimenti, impatti ambientali differenti a loro associati (che sono valutati in "altra sede")...

    Per fare un esempio più calzante/banale.. un giocattolo.. una radiolina.. una torcia elettrica.. e "fatta" per un certo tipo (standard AA, AAA, C, D, ecc.) di batterie.. e per un certo numero.. ma nessuno si preoccupa di definirne la marca. Spesso ci si limita alla tensione nominale (es 1,5V).. ma senza indicare nel 90% dei casi se debbano essere zinco-carbone, alcaline (o, per essere più esotici, RAM ricaricabili). In molti casi ci si limita solo al formato.. lasciando libera la scelta tra 1,5 o 1,2 V nominali (estendendo cioè alle ricaricabili NiMH.. o le ormai obsolete NiCd).
    Inoltre gli stessi oggetti sono commercializzati senza pile/batterie, anche se a volte sono fornite a corredo, ma comunque in involucro separato e non già "montate".. vedi esempio telecomandi vari.

    -----------------

    Forse non riesco ad esternarlo.. ma questo potrebbe essere fondamentale per il futuro sviluppo di questi veicoli.. se si guardasse da una giusta ottica...
    Ultima modifica di gattmes; 13-01-2010 a 11:30

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  20. #20
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    ....cerca di essere un pelo + chiaro....soprattutto sul discorso che in svizzera hanno già omologhe...prova a rifarmi un'altro esempio...


    Grazie

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  21. RAD
Pagina 1 di 77 1234567891011121314152151 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 678
    Ultimo messaggio: 26-11-2019, 13:28
  2. FIAT SEICENTO Elettra: arpionismo
    Da luigiduca nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 06-01-2019, 16:46
  3. FIAT SEICENTO Elettra: monitorare le singole batterie
    Da Oighen nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 29-09-2017, 09:13
  4. FIAT SEICENTO Elettra: batterie (originali) e affini
    Da RIZZO99 nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 278
    Ultimo messaggio: 05-11-2014, 15:09

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •