Mi Piace! Mi Piace!:  6
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 98

Discussione: Pneumatici (normali e termici) e cerchi; regolazione assetto

  1. #21

  2. #22
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a tutti.
    siccome devo cambiare le gomme, e sarei indirizzato per le 165/70 blueheart della yokohama,
    una domanda a Stefano pc; come vanno le tue da 165 della Michelin, tutto ok, o ritorneresti alle 145?
    Grazie, ciao e a presto.

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao ragà.
    Avete mai provato a controllare la convergenza alle vostre Elettra?
    Perchè io ho trovate le ruote anteriori un pò troppo convergenti verso l'interno, infatti le ruote anteriori si consumavano da un lato.
    Le ho controllate come fanno i muratori con i muri, " i rievuli" detto in siciliano, in italiano non saprei, comunque i profilati in alluminio 3000x80x20.
    Ho regolato la convergenza a zero, cioè in parallelo con le posteriori , che dovrebbe essere il massimo come scorrevolezza e consumo zero dei pneumatici ant, e maggior risparmio di elettroni,ahahah.
    Risultato?
    La seicento adesso mi sembra più "macchina", cioè la stabilità mi sembra aumentata come fosse una media, lo sterzo un pò più duro, ma più preciso, e i consumi? Forse migliorati, visto che prima viaggiavo mediamente a 200Wh/Km e adesso sui 185Wh/Km, ma non ne sono sicuro, nel senso che non ho fatto delle prove specifiche.
    Quindi date un'occhiata ca rievula!.
    Vi raccomando, lavoro di fino,ahahah
    Ciauzz

  4. #24
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    oggi vado al Leroy e gli chiedo "a rievula" dici che capiscono
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  5. #25
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ahahahah.
    Puoi usare anche del filo nailon da pesca, ma è più complicato.
    Invece con la "rievula" la appoggi sulle gomme anteriori, stando attenti che non tocchi il copricerchione, e vedi di quando ti discosti dalla ruota posteriore, naturalmente col sterzo diritto. Anche se usi un attrezzo rudimentale come la rievula, che farebbe accapponare qualsiasi tecnico del settore gomme, vedrai che se ci vai di fino e hai la mano ferma, ci vai di lusso!

  6. #26
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    io sulla Eli non ho problemi evidenti, dovrei farlo sull'Astra ma è grossa... più che consumarle tira leggermente da un lato.

    Sui risultati forse il fatto è psicologico, i consumi magari ti sono calati per il caldo... e con meno convergenza credo lo sterzo diventi un po' più morbido non il contrario. Però se consumavi le gomme la convergenza era veramente sballata e quindi qualcosa sul consumo potrebbe influire.
    Magari sbaglio, ma la convergenza aiuta a far andare il veicolo diritto, se "apri" dovrebbe entrare meglio in curva ma essere più leggero e ballerino sul dritto.
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 26-08-2014 a 13:24 Motivo: morbido non duro...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  7. #27
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai ragione Riccardo, infatti ho detto che lo sterzo è un pò più duro, che i consumi possano essere un fatto psicologico ,concordo.
    ma non mi va di sballare di nuovo la convergenza e vedere di discesa quanto scorre la macchina da sola, invece questa prova la farò prima di montare le gomme da 165 che aspetto, così faccio il confronto.
    Comunque adesso con la convergenza a zero la macchina và veramente bene, è un piacere guidarla, e va diritta(adesso).

    Per essere chiari e dare un dato per confrontarsi, avevo una differenza tra la ruota ant e post di ben 4cm, e 4 nell'altra(naturalmente),
    cioe appoggiando il profilato di alluminio sul copertone anteriore, il profilato dalla parte posteriore si discostava di 4 cm dalla gomma post(per effetto della convergenza chiusa, se era aperta, il profilato toccava la gomma, e in questo caso avrei dovuto postare il profilato in modo da poter vedere di quando rientrava rispetto l'esterno della gomma post)
    Spero di essermi spiegato senza fare confusione.

    Ciao ragà,
    Per le gomme ho deciso, o preso le Toyo 165/70 nanoenergy 3,come quelle di Riccardo(ciao).
    Ora alcune considerazioni;
    1rima di montarle, farò un test di scorrevolezza con le 145 che ho, cioè in leggera discesa partendo da fermo,motore spento naturalmente, vedrò ad una distanza predefinita, in quanti secondi la percorro, e poi rifaccio il test con le 165.
    2:le gomme 165 dovrebbero essere montati su cerchi larghi 5" ma quelli della seicento sono da 4,5, ne risulta una gomma più bombata e quindi più scorrevole(naturalmente meno aderenza in curva) quindi i consumi non dovrebbero peggiorare(rispetto alle 145),considerando che sono nanoenergy, e Riccardo su questo potrebbe dire la sua, avendo montato pneumatici da 165 della toyo nanoenergy 3.
    3: Se ci dovrebbero essere dei problemi di aderenza con il posteriore,sopratutto sul bagnato con le 165(il problema cè anche con le 145) a questo punto credo monterei(solo sulle gomme posteriori) i cerchi larghi da 5", in modo da diminuire la bombatura alle gomme, e farle lavorare in modo ottimali,come tabella toyo, naturalmente a scapito forse di un pò di scorrevolezza. Davanti lascerei i cerchi da 4,5" così le gomme sono più bombate,più scorrevolezza, e sterzo più leggero.
    Tutto secondo teoria, vedremo i fatti.
    Riccardo, cosa ne pensi, visto che tu già hai le toyo da 165?
    A proposito, quali cerchi hai montato?
    Ciao
    Ultima modifica di nll; 24-10-2014 a 23:05 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  8. #28
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao Giarmelo ho già scritto tutto pochi post più in alto, rileggili.

    Evita i cerchi da 5'' che tendono a toccare dentro, andrebbero cercati quelli della prima punto (leggi sopra). Oltre i pollici è importante l'offset!
    Intendiamoci, anche da 5'' montano ma toccano leggermente. Se non ti serve il doppio treno usa gli originali! Sulla tenuta conta molto di più la pressione, considera che io mi sono girato perchè giravo allegro con la pioggia, e le gonfio a 3 bar per avere meno consumi.

    Il test è divertente e interessante ma sarà dura perchè credo le differenze saranno impercettibili, comunque... qualche suggerimento...

    - gonfia prima del test le gomme alla stessa identica pressione
    - non deve esserci vento che ti falsa la misura
    - oltre al tempo che è difficile da misurare, parti sempre dallo stesso punto (es un cestino, un tombino) e prendi la velocità in corrispondenza di altri riferimenti precisi.

    Buon test!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  9. #29
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non le vedo bene le 165 sul canale da 4,5, rimangono bombate e si consumano male, le risparmio energetico hanno già le gole dove non fanno aderenza, perchè ridurre ulteriormente? Per ovviare allo sfregamento ci vogliono i distanziali, la sporting li monta da 1 cm di serie davanti, dietro niente ma si trovano da 0.5 se basta...altrimenti 1 anche dietro e via!

  10. #30
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Spiegazione al quanto esauriente ,sai che non ci avevo mai pensato alla "reula"(in leccese ).Domani ci provo,comunque prove alla mano,i consumi si riducono notevolmente (una ibiza a benzina da 18 a 25 km/l mi pare)con le gomme belle gonfie.Naturalmente si perde in aderenza e sembra di stare sui sassi ,ma se trovate il giusto equilibrio è molto importante. (La ibiza dei miei amici l'han portata a 4 bar per questa prova.)

  11. #31
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Ponzo,
    facci sapere della convergenza, se eventualmente dovesse essere pressochè come la mia, allora prima di regolarla, fai qualche prova di scorrimento.e poi confronti.
    Ciauzz.

  12. #32
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Discutendo con un meccanico, mi diceva che la convergenza dipende da quali ruote trazionano.Cioè se la macchina é a trazione anteriore la convergenza ha un certo valore, mentre se é a trazione posteriore ne deve avere un'altra; i valori li sa mamma fiat....ma serve anche in curva per il sottosterzo, sovrasterzo..etc....Non condivido appoggiare la sbarra sul copertone, ma penso sia più corretto appoggiarla al cerchio.Un'altra cosa da verificare sarebbe il ponte posteriore che ha un po' di gioco e regolazione, occorre che anche quello sia in "centro" al telaio.N.b. é normale che aumentando la pressione, diminuisce la superficie di attrito tra pneumatico ed asfalto....CiaoFox


    Dimenticavo che avendo cambiato i pesi sulla macchina (da piombo a litio) la convergenza cambia sicuramente....


    Lo sterzo duro penso dipenda dall'imposta dei pneumatici che hanno ora.
    Direi che con quelli nuovi, se si mantiene la convergenza con ruote diritte, la situazione dovrebbe migliorare...
    Ultima modifica di tonini_mingoni; 23-08-2014 a 09:24
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  13. #33
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    si vero ovviamente bisognerebbe toccare il cerchio, basta mettere due spessori a distanza giusta sulla rievula....

    Vero anche il discorso anteriore/posteriore, in effetti con la trazione posteriore manca l'effetto stabilizzante della traz anteriore, quindi probabilmente la convergenza dovrebbe essere più chiusa.

    Non so riguardo i pesi, più che la convergenza dovrebbero cambiare altri parametri, non ricordo se si chiamano camber o caster, in pratica l'angolo della ruota col terreno. Ma quella cambiava molto solo con sospensioni più rudimentali (ricordate le ruote posteriori della 500 come erano inclinate?)

    Comunque una nota: trattandosi di un'auto che fa solo i 100 km/h si può forse rischiare una minore stabilità per una maggiore scorrevolezza.... soprattutto se l'auto ha usura anomala dei pneumatici.
    Certo sarebbe meglio farla fare a un gommista, ammesso che sia capace però...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Interessante il discorso del ponte regolabile fatto da Tonini, non sapevo fosse possibile, ci speravo visto che ho riscontrato quasi 2cm di fuori asse rispetto la macchina, le ruote post comunque sono parallele tra di loro.
    La cosa strana e che ho preso la macchina che aveva 3500 Km con gomme originali, quindi credo mai toccata da un meccanico o gommista, quindi se per le trazioni posteriori bisogna avere la convergenza chiusa come lo trovata io, bhè, non sono daccordo, visto la tipologia di macchina e la velocità massima.
    Aggiungo e ripeto che il comportamento in strada adesso è molto migliore in qualunque situazione.
    Inoltre ho scoperto con mio piacere che quando avevo regolato la convergenza, ho regolato anche la pressione dei pneumatiuci, solo che questa mattina ho scoperto che erano a 2 bar!!! Ecco perchè quel sterzo un pò duro(ero convinto che fosse solo per la convergenza, che e normale che indurisca,così dicono).
    Quindi adesso viene il bello, vediamo che consumi reali ci sono rispetto a prima della regolazione.
    Poi credo che per consumare alla grande le gomme anteriori(le posteriori non le ho mai consumate,nonostante la trazione!)in soli 8000Km, cè ne voglia di potenza sprecata.
    Certo mi viene difficile pensare che tecnici della fiat cosi preparati abbiano pensato ad una convergenza di tale entità.
    Sarei curioso di sapere i vostri riscontri.
    Comunque ognuno credo abbia il piacere di regolarsi il proprio prototipo(perchè di questo si parla) in base al proprio stile di guida, quindi per me che non supero mai i limiti di velocità, 100Km/h sono un sogno e non mi interessano neanche(escluso la superstrada).
    Se dovrei fare una gara in salita tipo gincane, allora il discorso cambia, anche se non cè bisogno di particolari regolazioni, non so per voi, ma nelle gincane(tornantini stretti) non cè ne per nessuno, forse solo la Lancia Delta Integrale potrebbe competere con la Elettra .
    Vi faro avere notizie più precise sui consumi.
    Ciao.

  15. #35
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Duplicato rimosso. nll ***

    Solo per chiarezza il ponte posteriore ha un gioco minimo dato dai fori di fissaggio...chiaro é che deve essere fissato correttamente.Per quanto riguarda la pressione dei pneumatici é la prima cosa da verificare, e se tu , giarmelo hai prima regolato la convergenza e poi gonfiato i pneumatici, tenendo la reuvla appoggiata ai pneumatici, penso che tu abbia sbagliato...La pressione dei pneumatici non so quanto debba essere con le litio, ma con le piombo il manuale dice 3atm.CiaoFox N.b. io le mie hankook le ho gonfiate a 2,2atm....
    Ultima modifica di nll; 24-08-2014 a 15:50 Motivo: Unione messaggi consecutivi con eliminazione duplicato
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  16. #36
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Tonini, io sono sulla strada di mezzo tra le litio e le piombo, nel senso che pesano 300Kg, quindo ad occhio e croce credo che la pressione giusta sia di circa 2,6 max.
    Per quando riguarda la pressione gomme, discorso reula, li non centra, c'entra invece che la reula deve essere appoggiata bene sulla gomma ed alla stessa pressione su entrambi i lati della gomma(dove tocca) altrimenti e naturale che l'indicazione sballa, ecco perchè ho detto che deve essere un lavoro di fino, ed essere certi che le gomme non siano deformate, oppure se non si ha dimestichezza su queste cose, e meglio allora andare sui cerchioni, e li si va al sicuro, e credo di appoggiare quuesta di tecnica anziche la mia(io vado di semplicità).
    Il gioco dei bulloni del ponte posteriore,spero siano a mio vantaggio, nel senso giusto dico, altrimenti si dovrevve smontare il ponte e calibrare i fori(troppo complicato per me, senza ponte di sollevamento).
    Ciao

    A proposito di muratori e rievuli, non e che ci tocca usare la livella per vedere di quanto si sposta la perpenticolarità delle ruote in base al peso delle batterie di diverso tipo???
    Ultima modifica di nll; 24-08-2014 a 15:49 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  17. #37
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho spostato in questo 3d le discussioni sulla convergenza.

    Giarmelo, eccoti due link che confermano quanto ipotizzato, cioè che con trazione posteriore la convergenza è più "chiusa".

    Convergenza (veicoli) - Wikipedia

    http://www.guidagomme.it/convergenza-delle-ruote.html

    Convergenza "fai-da-te"

    Ovviamente su un'utilitaria il rischio è relativo e l'idea di portarla a zero o quasi può essere ragionevole, anche se credo che i consumi ne risentano poco (a meno che la convergenza non sia totalmente sballata).
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #38
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Riccardo del supporto.
    A stò punto visto che non ho risposte per quanto riguarda i vostri assetti(convergenza) cercherò di capire se il mio assetto precedente all'adesso(zero conv) era sballato oppure nella norma come calcolato da fiat.
    Prima faccio delle premesse;
    1 Con l'assetto attuale(zero conv) mi trovo benissimo, e va dritta in rettilineo.
    2 Wikipedia:
    Nelle auto con trazione posteriore, l'aumento di convergenza sulle ruote anteriori conferisce una maggiore lineare stabilità, ma a costo della maggiore lentezza nel cambio di direzione e nella semplice svolta, come anche una maggiore usura dello pneumatico e attrito.
    3 L'angolo di convergenza ruote ant varia da 0 a 1,5 gradi(Pneumatici e ruote | Autoscuola Valchiampo)
    4 Ho l'impressione che il mio assetto non era del tutto sballato, cioè come da frabbrica(solo voi potreste verificarlo)
    5 Dai test di consumo che sto facendo,i risultati sono alquanto incredibili, partendo dal presupposto che noi seicentisti elettrici cerchiamo di fare miracoli per avere qualche centinaio di metri in più a Kw/h per avere maggiore autonomia.

    Finito le premesse, vedrò di capire se il mio assetto era sballato o nella norma per le trazioni post, che si basa su un'angolo di convergenza chiusa sui 1-1.5 gradi
    Vediamo un pò, aiutatemi nel ragionamento,se sbaglio.
    Sulla ruota posteriore ho misurato circa 38mm di differenza(distanza rievula-gomma) e la distanza tra il centro ruota anteriore e la gomma posteriore dove ho preso la misura e di 2000mm.
    Quindi 2000mm e come se fosse il raggio, della ruota ant dove devo misurare l'angolo di convergenza,giusto?
    Se faccio 2000x2x3,14 trovo la circonverenza, cioe 12560mm.
    Se faccio 12560/360 trovo di quanti millimetri e composto un grado,giusto? cioè 34,5mm
    Quindi la mia convergenza era di 38/34,5 uguale 1,1 gradi!!
    Presupponendo che il mio ragionamento matematico è esatto(mi posso sbagliare) allora a quale conclusione arrivate???

  19. #39
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    forse ho capito e mi sembra giusto il calcolo

    Però c'è un altro fattore, citato nel link di 4ruote mi sembra: la carreggiata ant può essere diversa da quella post. e questo influisce sul calcolo.

    Altro aspetto: a parte che sarebbe meglio usare il cerchio, credo sia opportuno ripetere la misura spostando leggermente l'auto. Oltre il pneumatico irregolare (se ti poggi sulle gomme) c'è anche la possibilità di cerchi leggermente storti per gli urti.
    Anche per questo sarebbe meglio il filo, o tenendo la rievula staccata verifica che ruotando le ruote (auto su cavalletti) i cerchi non "oscillino"

    Mi stai tirando matto, però è un controllo che volevo fare sull'Astra...

    PS: trovata, carregiata ant 1,268, post 1,264. Quindi quel 38 diventa 36 -> cira 1,04°
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 26-08-2014 a 13:40
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  20. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, la carreggiata l'avevo controllata, il centro delle due ruote, effettivamente nelle posteriori e di circa 5mm più largo, ed e per questo che o scritto 38mm anzichè 40.
    Poi le misure le ho fatte più volte spostando la macchina, sempre lo stesso risultato, sinceramente mi secca perdere tempo con la precisione dei cerchi, posso sbagliarmi volendolo fare di 5mm, ma quì si parla di 40mm.
    E con le gomme nuove che aspetto da 165, forse addirittura sarà ancora più facile usare la rievula, perchè le gomme forse saranno più sporgenti dei copricerchi in plastica.

    nota: ricontrollerò la larghezza carreggiata post, mi pare che a me mi risultava più larga(posso ricordarmi male) di 5mm, quindi addirittura nel mio caso dovrei aggiungere al 40,anzichè detrarre come giustamente detto dea te,Riccardo.
    Ultima modifica di giarmelo; 26-08-2014 a 15:12 Motivo: Aggiunta come nota, il motivo di modifica

  21. RAD
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 01-08-2014, 09:15
  2. Il mistero dei Cerchi nel Grano.
    Da Camillo nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 08-10-2011, 17:14
  3. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 14-12-2009, 14:25

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •