Mi Piace! Mi Piace!:  6
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 5 primaprima 12345
Visualizzazione dei risultati da 81 a 98 su 98

Discussione: Pneumatici (normali e termici) e cerchi; regolazione assetto

  1. #81
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    forse avrai detto di peggio....ma questa e' buona , un po' tosta da mettere in pratica ma efficace, ricorda che gli ammortizzatori da moto di
    qualche anno fa' avevano una ghiera apposita per comprimere o rilasciare la molla quindi...buona la prima
    ciao

  2. #82
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    aahahha grazie dell'ironia!

    Però ti correggo, per le moto e anche altri mezzi sportivi è anche così, si chiama regolazione del precarico e permette di adattare la mola al peso del pilota o ai tipi di percorsi.

    Le moto più evolute lo hanno pure sulla molla della forcella anteriore....
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  3. #83
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    scrivo qui invece che nel 3d generico perchè mi sembra attinente.

    Da pochi giorni, tanto per non stare mai tranquilli, la mia fa un rumore forte, mi sembra dalla sospensione anteriore destra, proprio in fase di estensione veloce...per intenderci quando prendo allegramente i dossi rallenta traffico, nell'istante in cui la ruota supera la sommità del dosso e quindi l'ammortizzatore si estende tutto.

    Mi fa pensare a qualcosa che si è smollato o più probabilmente un gommino di fondo corsa consumato....

    Come si blocca sta cavolo di estensione? E' l'ammortizzatore, magari con un tampone di gomma che si consuma? Vi è successo?
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  4. #84
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    scrivo qui invece che nel 3d generico perchè mi sembra attinente.

    Da pochi giorni, tanto per non stare mai tranquilli, la mia fa un rumore forte, mi sembra dalla sospensione anteriore destra, proprio in fase di estensione veloce...per intenderci quando prendo allegramente i dossi rallenta traffico, nell'istante in cui la ruota supera la sommità del dosso e quindi l'ammortizzatore si estende tutto.

    Mi fa pensare a qualcosa che si è smollato o più probabilmente un gommino di fondo corsa consumato....

    Come si blocca sta cavolo di estensione? E' l'ammortizzatore, magari con un tampone di gomma che si consuma? Vi è successo?
    La sospensione anteriore della seicento è molto semplice, le sole parti in movimento sono il braccio oscillante e l'ammortizzatore.. a meno che non si sia allentato qualche bullone le uniche parti soggette ad usura sono le boccole in gomma del braccio o l'ammortizzatore stesso che una volta scarico, dopo una compressione, si estende rapidamente creando uno "stock" quando giunge a fine corsa.
    Che io ricordi non ci sono altri gommini o tamponi di finecorsa.



    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ogni cosa è passione...!!

  5. #85
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    oggi ho fatto qualche verifica...

    Ammortizzatori anteriori
    Mi è esploso il destro che fa rumore (è uscito l'olio) il problema è che per cambiarlo fa compressa la molla...insomma un po' più complicato del posteriore. Anche per smontarlo dall'auto è più complicato forse dovrei farlo fare a un meccanico.

    Ammortizzatore posteriore
    Bonanno se riesci verifica, con auto sollevata il braccio della sosp. destra sfiora il connettore di uscita del cassone, quindi con ammo più lungo c'è il rischio che in estensione vada a toccarlo

    Altra nota: ho misurato grossolanamente la distanza degli pneumatici dal bordo del passaruota sulla mia e su una termica nel parcheggio...
    Entrambe hanno le ruote a circa 4 dita dal passaruota, intorno agli 8-9 cm. Insomma con l'alleggerimento non sembra più alta di una termica, forse col pb era schiacciata a terra...
    Insomma mi sembra inutile pensare di accorciare le molle sotto carico.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  6. #86
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo,
    oserei dire che c'ho azzeccato.. purtroppo, non poteva essere altro che l'ammortizzatore andato.

    Cambiare la coppia anteriore non è difficile.. ti servirà una coppia di tiranti
    ( Mannesman 258-1 - Coppia di compressori per molle, misura 1 Mannesman 258-1 - Coppia di compressori per molle, misura 1: Amazon.it: Fai da te )
    2 ore di tempo ed un po di pazienza.

    Solleva l'auto, togli la ruota, svita i due perni orizzontali che fissano l'ammortizzatore al fuso portamozzo, apri il cofano e allenta le 3 viti che lo fissano alla carrozzeria.
    Spingi in basso il braccio oscillante in modo da far fuoriuscire il fuso dall'ammortizzatore.
    Togli le 3 viti sopra e cala l'ammortizzatore.
    Adesso con i tiranti comprimi la molla, fai attenzione a comprimere alternativamente un po per lato finché il piattello superiore non inizia a muoversi... a questo punto svita il dato centrale che fissa il piattello allo stelo dell'ammortizzatore.
    Togli le varie componenti e annotati l'ordine.
    Estrai la molla.
    Esegui le operazioni inverse per il rimontaggio, non è difficile.

    Grazie per il consiglio ...
    Ci farò attenzione non appena metterò su le batterie... per il momento sono alle prese con il puzzle del vano anteriore .. Troppi pezzi e viti da ricordare [emoji33]

    Io nel dubbio ho cambiato le molle anteriori con una coppia più tenera.. spero di ottenere un leggero abbassamento del muso rispetto al sederino.
    Con le piombo sembrava avesse l'assetto... Il punto più basso del sottoscocca (vano batterie) distava appena 12cm da terra.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ogni cosa è passione...!!

  7. #87
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ok grazie, ho anche visto un video su youtube.

    Da una prova veloce bisogna svitare i 3 dadini, il che vuol dire smontare la piastra che regge il webasto, ma poi non so se il dado centrale (credo regga il tampone fondocorsa) va smontato o no, perchè ruota insieme al tampone e ci vorrebbe un attrezzino (magari basta metterlo in morsa).

    Ci penserò nei prossimi giorni, in effetti se è uscito l'olio (magari da tempo) non è che posso aspettare a lungo
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  8. #88
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Pneumatici (normali e termici) e cerchi; regolazione assetto

    Esatto, le tre viti fissano la parte superiore dell'ammortizzatore alla carrozzeria, dovrai svitarle ed estrarre da sotto l'ammortizzatore.
    Successivamente potrai svitare il dado centrale ma solo dopo aver compresso la molla con i tiranti.
    Per svitare il dado hai due possibilità:
    Usare una pistola pneumatica come quella dei gommisti (non sarà necessario bloccare il piattello), oppure bloccarlo su una morsa da banco e procedere con la chiave a stella curva o a bussola.
    Io ho usato la pistola pneumatica...
    Per i ricambi ti posso suggerire in privato un contatto che fa ottimi prezzi.
    Ti ricordo di ordinare insieme agli ammortizzatori anche i tamponi finecorsa e le cuffie para polvere, le tue saranno sicuramente consumate.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ogni cosa è passione...!!

  9. #89
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    suggerisci pure...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  10. #90
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    suggerisci pure...
    Ti invio il link diretto...

    Ammortizzatore FIAT SEICENTO / 600 (187_) Elettrica



    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ogni cosa è passione...!!

  11. #91
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie Marcello, 54 e 38 € è il costo di ciascuna coppia o dei singoli ammo?

    Pensavo, per i posteriori, ch eforse si potrebbe fare una staffettina per recuperare quei 4 cm... però l'ammortizzatore sporgerebbe di più verso il basso o verso l'alto. Da valutare ma lasciare 4 cm in più di escurione mi sembra troppo.
    Inoltre non hai precisato se i 4 cm in più ci sono anche in posizione tutta chiusa, se fosse così l'ammortizzatore potrebbe fare da fondocorsa e spaccarsi...

    I tamponi in gomma sulla mia sembrano perfettamente integri, anche perchè col peso minore non lavorano mai...non so se cambiarli....
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #92
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il prezzo si riferisce alla coppia.
    La staffa da 4 cm l'avevo già pensata e realizzata (dovrei avere qualche foto...) ma appunto sporgono troppo e rischi di agganciare qualcosa durante la marcia.
    In realtà ricordavo di aver specificato tutte le misure anche da chiusi ... comunque si, giungono prima a fine corsa rispetto agli originali.
    Non credo ci sia rischio che si spacchi in finecorsa a meno che non lo si raggiunga praticamente sempre durante la marcia.
    Ne saprò di più non appena muoverò i primi passi.
    I tamponi in gomma comunque sono soggetti ad un decadimento per via del tempo trascorso... Dubito a breve cambierai nuovamente ammortizzatori per cui le cuffie nuove ti garantiranno per i prossimi anni che lo sporco non vada sullo stelo causando la precoce usura del paraolio.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ogni cosa è passione...!!

  13. #93
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai ragione, proverò anche dal ricambista...la mia cuffia tra l'altro è molto larga, forse l'olio è corrosivo e l'ha deformata totalmente, guarderò quello a sx per confronto
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  14. #94
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    io usavo un trucco... Salire su un marciapiede con la ruota dove c'è l'ammortizzatore incriminato (così la molla si comprime), legare con filo di ferro da 3mm (il cosiddetto borgione) il primo giro di molla superiore con il primo inferiore in almeno tre punti a 120° (magari usando il filo doppio), badando bene che sia ben aderente alla molla e che non scivoli... insomma, che sia sicuro. Scendere dal marciapiede lentamente (a molla rimane compressa e l'ammortizzatore libero), alzare l'auto e togliere l'ammortizzatore. La molla rimane legata per il successivo rimontaggio (segnare col pennarello la posizione su molla e piattello).

    Senza il marciapiede, si fa mettendo il cric sotto al braccetto, in modo che sollevando la molla si comprima. (conviene farlo anche se si usano gli appositi tiranti, altrimenti bisogna faticare a tirare i bulloni).
    Ho usato anche i tiranti apposta, ma li ho trovati più scomodi data la posizione obbligata dei bulloni.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  15. #95
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    per ora ho comprato i due attrezzi appositi...per quello che costano...

    Da discussione anche whatsapp con Marcello effettivamente il problema posteriore va affrontato, spero che l'anteriore sia invece uguale alla termica.

    Soluzioni tipo accorciare lo stelo vanno valutate, il mio dubbio è che un ammo + lungo credo abbia più lunga la parte idraulica e non solo lo stelo... insomma da verificare che accorciandolo non si riduca la corsa utile. E comunque sarebbe un'operazione da ripetere a ogni cambio ammo e non è il massimo...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  16. #96
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    aggiorno questo 3d... quello che scrivo è discutibile e potenzialmente pericoloso, E' SOLO UN ESPERIMENTO e non va replicato senza cognizione di causa.

    Con Marcello ci siamo sentiti diverse volte. Credo sia necessario trovare una soluzione, in particolare per gli ammo posteriori che sembra non esistano più.

    A mio avviso la soluzione potrebbe essere solo una staffettina dimensionata opportunamente per usare gli ammo della Seicento termica.
    Per ora ho rimandato perchè i miei posteriori sembrano ancora funzionanti.

    Altro problema: la macchina troppo alta con il passaggio alle litio. In realtà poi da misure non sembra così diversa dalle termiche in circolazione, ma è più alta di quando aveva le Pb e tende a inclinarsi in curva,
    Inoltre FORSE le continue estensioni accelerano la rottura degli ammo anteriori.

    Non sembra facile scegliere altre molle per abbassare un po' l'assetto... e allora per ora sto provando la mia soluzione "alla richi": cavallotti in acciaio inox a comprimere parzialmente una spira della molla.

    Ho scoperto tra l'altro che è una soluzione usata dai maniaci del tuning, che sembra usino fascette apposite. I miei cavallotti al confronto sono professionali

    Da prima misura sembra non si sia quasi abbassata, prima di modificare il destro farò misure accurate dell'altezza da terra a voto, con pilota o con figlio seduto sul cofano anteriore.

    L'idea sarebbe macchina poco più bassa davanti (1cm circa), leggermente più rigida. Praticamente stesso comportamento in compressione al limite, meno forza nei colpi in estensione totale.

    Se mi convince farò qualcosa di simile anche dietro.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  17. #97
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Primi risultati, da verificare dopo un minimo di rodaggio.

    Con il cavallotto l'auto davanti si abbassa di circa 1 cm, e diventa anche un po' meno morbida. Nei curvoni veloci fa molto meno paura di prima... magari è l'effetto placebo. Insomma sembra coricarsi discretamente meno!

    Per ora mi accontento, sarebbe da abbassare anche dietro ma ora è leggermente "impuntata" in avanti e credo sia meglio.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #98
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno, intanto sono passati 4 anni da quanto ho montato le nuove coperture, ho percorso circa 50000km e il battistrada e di 5.3/5.8mm praticamente sembrano ancora nuove, sono a quota 70000 in totale, la macchina con convergenza zero fino adesso si comporta bene, sterzo ok, nelle curve sia strette che lunghe si comporta bene, poi va dritta che e un piacere, di solito ho avuto auto che andavano a destra o sinistra.Con un kw/h a basse andature in pianura(60km/h) ci faccio circa 10 km con 2.6 bar alle gomme. Credo che a quanto prima dovro' sostituire anch.io le sospenzioni posteriori. Per adesso tutto ok, unico problema un porta fusibile che faceva fare scherzi al code. Ciao

  19. RAD
Pagina 5 di 5 primaprima 12345

Discussioni simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 01-08-2014, 09:15
  2. Il mistero dei Cerchi nel Grano.
    Da Camillo nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 08-10-2011, 17:14
  3. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 14-12-2009, 14:25

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •