Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 5 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 101

Discussione: FIAT SEICENTO Riscaldatore abitacolo (Webasto Thermo Top)

  1. #81
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Sisi Sta esagerando...
    Il salvavita si puo fare elettronico naturalmente perche quello elettromeccanico non va in continua.
    Comunque due ottimi fusibili su entrambi i fili o un doppio magnetotermico secondo i gusti vanno sicuramente impiegati.
    Buona la idea di mettere la resistenza al posto del radiatore nel gruppo riscaldamento giusto per spannare un minimo i vetri da mettere a manetta in fase di rigenerazione.
    Altrimenti si potrebbe fare come nei vecchi locomotori dei bei fili tesi di fronte al vetro ... o come nei frigoriferi del supermercato quelle belle pellicole termiche trasparenti che alimentate riscaldano il vetro per non farlo appannare.
    In effetti il gruppo webasto è un po anacronistico bisognerebbe metterlo a ...pellet...
    Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  2. #82
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    è che a me dispiacerebbe romperlo o peggio rischiare l'incendio, altrimenti proverei a farlo andare ad alcool...

    comunque ricorderete il mio "tubo ricker".. beh quest'anno manco l'ho montato finora...ma col freddo vero serviva solo a sbrinare.

    In effetti io parlo ma poi ho la 230V cc in abitacolo che arriva in un mammuth

    Potrei provare con un phon, magari togliere le potenze maggiori e farlo che si attacca al mio tubo azzurro di "distribuzione", ma prima una presa sicura dove far arrivare la 230V, e ovviamente fusibili che in realtà ho gia sui cavi. Mi sembra da 5A, ma basterebbero.

    Secondo me meglio non assorbire comunque più di 4-500W per riscaldare. E' un lusso che non bisogna concedersi...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  3. #83
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Buona idea il phon da 500w che lo si trova anche facile.Collegandolo al bocchettone dell'aria e farlo fungere esattamente come la stufa vera e propria,nel senso che all'accensione parte lui e non la ventola dell auto.Direi che ci stiamo avvicinando a una possibile soluzione,visto che la ventolina come quella che ha montato Grillino è davvero molto più piccola e qualcosa già la fa.
    Ps:Riccardo ,su Facebook saltò il discorso del webasto e mi rispose Simone Rambaldi (non so se lo conosci,io comunque mi fido ciecamente)dicendo che il webasto,per le sue caratteristiche, può benissimo essere alimentato da olii vari o Bio diesel ecc ecc. .......
    Se lo avessi ancora montato proverei senza battere ciglio .
    Ultima modifica di ponzo; 07-02-2016 a 22:49

  4. #84
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ponzo Visualizza il messaggio
    I termoventilatori da bagno di solito hanno a che il sensore di temperatura che spengono l'"aggeggio" in caso di sovratemperatura,ne sa qualcosa mio figlio....che gli so appiccica addosso e si spegne continuamente
    Fabrizio sapresti darmi qualche info in più sulla resistenza che hai visto tu?
    Quello che ho visto io, avendo auto da 120V nominali, e' stato comprato negli USA. Stufetta da 15 dollari, smontata (tenendo il termostato di sicurezza) e montata laboriosamente (un lavoraccio) davanti alla ventola della Saxo. Suppongo che, per voi, sia piu' facile trovare stufette di molte forme diverse. Concordo pure io di limitarsi ai 500W.
    Non so se serve a qualcosa il differenziale, in corrente continua. Provate a pensare: prendete la scossa, toccando UN polo della batteria? A me non e' mai successo. Del resto, servirebbe SOLO per salvare la vostra pellaccia, in caso di percorso di corrente tra FASE e TERRA (ripeto: TERRA. Toccate fase e neutro... e non fa una piega. Come e' logico, senno' scatterebbe sempre). Qui, la terra non so nemmeno se ha senso. E' corrente continua.
    Io ho i miei bei problemi col webasto a benzina, ma scarterei l'uso dell'alcool, in quanto dicono dannoso per certi tipi di gomma (e non e' che abbiamo roba tanto nuova, sotto al cofano). Onestamente, per quello che viene usato, io eviterei di provare altri carburanti. Io ho comprato una benzina senza benzene (un SEI euro al litro. Edit: interessasse, si chiama ASPEN), trovata in un consorzio agrario. Ma il mio webasto va MALE, per cui soffro il freddo e basta.
    Ultima modifica di Fabrizio BPSL; 09-02-2016 a 09:45 Motivo: aggiornamento

  5. #85
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il webasto brucia tutto sicuramente il problema sta nella pompetta. se si intasa o grippa dato che è lubrificata dal carburante sono problemi. I tubi sono in materiale resistente e la parte piu lunga è di ferro. dentro al webasto il tubo in ingresso è in inox ma la rete interna non è inox. Se brucia il gasolio di 20 anni fa senza perdere un colpo secondo me va fin troppo bene.
    Il vero problema oltre che essere anacronistico è che in una vettura usata per brevi percorrenze nel mio caso impiega quasi metà del percorso per andare in temperatura. poi quando è acceso fa troppo caldo.
    Servirebbe invece un sistema come quello elettrico tipo fon che in pochi secondi dia aria calda dato che che per partire il vetro anteriore va pulito e tenuto libero da appannamento e ghiaccio.
    per fortuna questo inverno lo ho acceso solo due volte dato che di neve non se n'è vista.
    Diciamo che fa tutto ma al contrario di quello che serve.
    Ciao
    Ultima modifica di stefanoPc; 08-02-2016 a 10:00
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  6. #86
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    esatto, il webasto è lentissimo a partire, e nel mio caso entra veramente tanta puzza nell'abitacolo. Cioè oltre al discorso inquinamento sembra proprio di avvelenarsi... magari risolverei spostandolo o allungando il tubo di scarico, ma non è detto.

    Riguardo il differenziale, ok forse mi faccio troppi problemi... ma... toccare due poli con le due mani sarebbe molto pericoloso, probabilmente fatale.

    Ma forse, dico forse, il differenziale potrebbe eliminare un rischio più probabile, che è toccare un polo con una mano e la scocca dell'auto con l'altra.

    Nella seicento batterie e scocca sono isolate, ma la mia per esempio segnala una perdita di isolamento. Però ok direi che con una serie di precauzioni è un rischio accettabile.

    Credo ci lavorerò per l'inverno prossimo, l'idea di un phon in auto è forte, sarebbe un segno distintivo delle nostre Elettra dalle moderne, banalissime auto elettriche moderne!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    se volete vi regalo il mio webasto che e' nuovo, credo non abbia mai bruciato nulla elettra ha solo 3000 km
    il primo che arriva se lo porta a casa....
    ciao
    stefano

  8. #88
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    In realtà etr300,il webasto credo che lo abbiamo ancora tutti....il problema è proprio quello infatti

  9. #89
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    mio mio grazie.
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  10. #90
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao
    Sto valutando di eliminare tutto cio che riguarda il webasto e sustituirlo con una bella resistenza presa da uno di quegli aggeggi per asciugare le mani nei bagni che era stato buttato nel rottame.
    Ne ho recuperato uno degli anni 80 fatto in maniera davvero robusta con la resistenza a filo di buona sezione e supporti in pseudo mica... cose che dopo la globalizzazione nenche ci ricordavamo...(made in italy).
    Sono due resistenze in serie 220v 2200W quindi in teoria andrebbe anche a 400v e vorrei fare un piccolo controllo pwm per fare potenze inferiori.
    Qualcuno ha provato a mettere mano al gruppo della ventilazione ...
    Per rimuovere il radiatore e metterci la resistenza è un casino come sempre in tutte le auto...???
    C'e da smontare tutto il crusotto o visto che manca il motore per noi è un po meglio...
    Ciao Stefano


    P.S. Chi parlava di differenziale in continua ssssssssssssssssss................. se vi sente il prof di elettrotecnica vi rimanda alle elemantari senza passare dal via.
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  11. #91
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    beh non è una eresia, ovviamente fatto diversamente...ma magari non esistono.

    Se ne parla per esempio qui:
    Esiste L'interruttore Differenziale Per Corrente Continua? - Interruttori differenziali, magnetici e termici - PLC Forum

    cmq se il sistema resta nel cruscotto il rischio è limitato, ma si dovrebbe mettere qualcosa che stacchi a tensione batteria bassa, per evitare sovrascariche accidentali.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #92
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si è sempre sotto il teleruttore principale se la bm vede lo sbilancio lo segnala e la nuova versione che vorrei fare ti sgancia il teleruttore per troppo sbilancio ( perdita isolamento) e per tensione troppo bassa.
    Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  13. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao per togliere il radiatore riscaldante e facile devi togliere la batt servizi, toglire la copertura nera fatta di un materiale misterioso, sganci i
    tubi del webasto, altre due viti e il radiatore scivola via......ovviamente mettici anche un poco di olio di gomito e tanta pazienza....
    ciao

  14. #94
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie etr.
    La copertura misteriosa sono diversi anni che l'ho fatta sparire anche perche è un materiale che non asciuga e si impregna di tutto ... una vera furbata.
    Appena ho terminato con le prove della bm provo a metterci mano... ma se si passa da di li mi fa molto piacere.
    Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  15. #95
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dimenticavo... qualcuno ha provato ad alimentare il webasto ad alcol o altro combustibile non fossile? Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  16. #96
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi é venuta un'altra idea per ottimizzare il riscaldamento...
    Al posto della classica resistenza si potrebbe usare una "batteria" di celle di peltier
    . Oltre alla potenza elettrica si avrebbe il trasferimento del calore catturato dalle celle e sarebbe necessario un doppio alettamento con ventole sul lato caldo da usare per il riscaldamento e il lato freddo da "riscaldare"con l'aria ambiente.
    Insomma una pompa di calore statica e anche reversibile.
    In estate se alimentata al contrario esce aria fredda....
    Ciao.
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  17. #97
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    mmmmm Stefano non credo sia così come la dipingi.

    Pur essendo definite "pompe di calore" sembra abbiano rendimenti molto bassi
    Cella di Peltier - Wikipedia

    Inoltre non credo proprio siano reversibili invertendo la corrente, e infine ricorda che funzionano con bassi deltaT e che raffreddano il lato esterno, che quindi sarebbe soggetto a brina con temperature esterne rigide.

    Per quanto costano credo converrebbe cercare, se esistono, mini condizionatori da alimentare tramite inverter
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #98
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    qui per esempio tanta roba ma non abbastanza "mini"

    Macchinari
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  19. #99
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo
    Come ben descritto in gran parte della letteratura presente in rete il processo termoelettrico alla base di queste celle non ha un cop molto elevato in raffreddamento , al massimo circa 2.
    Se le usiamo al contrario per riscaldare il cop massimo é quindi 3.
    Ammettiamo di riuscire a farci bastare 40 gradi di salto termico il cop relativo potrebbe ragionevolmente essere circa di 2 o 2,2.

    Ogni watt elettrico viene trasformato in 2 watt termici prodotti lato caldo e un watt termico assorbito dal lato freddo della cella.
    Con 3 celle da 10A 13.8v x 10 A x 3 = 828 w che si potrebbero generare invece dei 414 w prodotti da una classica resistenza.

    Le celle come ulteriore vantaggio sono reversibili : invertendo la corrente il lato caldo diventa freddo e viceversa in piu sono piccole, leggere e soprattutto statiche.
    Quindi in funzione "condizionamento " la potenza raffreddante con salto termico piu basso ad esempio 20 gradi potrebbe a Cop 1.5 arrivare a circa 620w.
    Nessun organo in movimento a parte le ventole e con prezzi abbastanza bassi .
    Tre celle da 10 A costano 8 euro .
    Poi dissipatori per pc e relative ventole di recupero penso non siano un problema insormontabile.


    Type Couples Imax (A) Umax (V) Qcmax(w)
    △T =0
    △Tmax (°)
    Qc=0
    Size
    Mm
    TEC1-12710 127 10 15.4 91.2 67 40*40*3.4




    Sulla seicento abbiamo gia un circuito di raffreddamento a liquido con radiatore a bassa temperatura per lambire il lato freddo e tanta corrente da usare...e risparmiare.

    Nel mondo automotive diverse soluzioni stanno prendendo questa strada come ad esempio sui veicoli elettrici riscaldamento/raffrescamento sedile e o volante ecc.

    Ciao

    23.pdf
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  20. #100
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    interessante, forse un po' tardi vista l'età delle nostre auto.

    Ma sono sempre più convinto che le nostre Elettra diventeranno le prime auto d'epoca elettriche quindi...

    Magari sposterò i post sulle Peltier nella discussione generale
    Riscaldamento / raffrescamento di veicoli elettrici

    visto che col Webasto c'entrano ben poco
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  21. RAD
Pagina 5 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. FIAT SEICENTO Elettra: BM (Battery Manager)
    Da Bisi nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 131
    Ultimo messaggio: 14-01-2019, 18:31
  2. Fiat Seicento elettrica: chi la vende?
    Da mec nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 208
    Ultimo messaggio: 22-12-2017, 13:48
  3. FIAT SEICENTO Elettra: monitorare le singole batterie
    Da Oighen nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 29-09-2017, 09:13
  4. FIAT SEICENTO Elettra: Temperature-Monitor
    Da Oighen nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 23-06-2009, 22:00
  5. [auto_alcol] SEICENTO Fiat 900 cc ad alcol
    Da alcolteston nel forum Cat. M1 BioC
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 14-12-2007, 17:02

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •