Mi Piace! Mi Piace!:  119
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  16
Pagina 14 di 26 primaprima 1234567891011121314151617181920212223242526 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 261 a 280 su 520

Discussione: Storia di ELI

  1. #261
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    ciao Riccardo
    oggi al tg5 delle 13 (premetto che lo guardo solo in attesa che inizi quello di la7)
    ....comunque hanno dato una notizia interessante per le tue multe

    sembra ci sia un grosso problema di notifiche nel comune di milano.

    a inizio servizio sembrava quasi scontata la nullità di tali contestazioni,
    per scandenza dei 90 giorni per la contestazione,
    ma alla fine si ipotizzava che il comune di milano segua la strada,
    di difendersi dietro il fatto che le contestazioni siano in n. elevatissimo,
    dando a questa ultima ipotesi qualche possibilità di concretezza.

    comunque sappi che non sei solo ANZI!!!!
    IL PROBLEMA E' GIA' ALLA RIBALTA DELLE CRONACHE
    SECONDO ME AVETE MARGINE DI VITTORIA
    auguri

  2. #262
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    si gugli l'ho sentita anche io, il viminale dice che hanno fatto una porcata e loro continuano imperterriti...


    http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... 101409970/
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  3. #263
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    ho letto ....il solito schifo all'italiana,
    non sono esperto ma un'azione di gruppo tutti insieme,
    cambierebbe qualcosa? ammesso che riusciate a organizzarvi!

  4. #264
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Oggi ho spedito in posta il primo "ricorso elettrico" della storia!

    Nei minuti che sono stato lì... c'era una ragazzo con multa salata su via Palmanova (lui andava forte sul serio, intorno i 100 km/h) spedita anche quella oltre i 5 mesi.
    E poi un altro che era alla 10ma multa, tutte per pochi km/h come me e tutte in clamoroso ritardo di notifica.


    Ma se in un piccolo paese come Pessano eravamo in 3 solo oggi... quanti milioni di multe hanno emesso?


    C'è una buona notizia però: l' EXPO 2015 è salva, grazie ai nostri oboli!

    Però direi di tornare a parlare di cose più piacevoli, altrimenti sembro uno che va sempre a 150km/h e non paga le multe....

    Magari non interessa a nessuno, ma per mia comodità mi ono preso la briga di fare un riassunto di tutto quello che riguarda la mia "avventura elettrica".

    I due forum di riferimento sono Energeticambiente (EA), fin dai primi tempi e dove ho avuto molto supporto tecnico e pratico, e Electroyou (EY), più recente e più mirato a soluzioni prettamente circuitali.

    I "blog" di riferimento sono due:
    La mitica e ormai lunghissima "Storia di Eli" su EA, seguitissimo e dettagliatissimo (anche troppo...) report su tutta la vicenda, dal ritrovamento alla routine di tutti i giorni:
    http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html
    e la versione più stringata su EY:
    FIAT Seicento Elettra - "Eli" • Il Forum di ElectroYou

    Ovviamente impossibile non includere nei riferimenti la ricchissima sezione di EA sulla FIAT Seicento Elettra, sezione che ha contribuito in modo determinante a farmi intraprendere l'avventura:
    Fiat Seicento Elettra
    Ma anche in generale le sezioni sulla mobilità elettrica sia su EA che su EY (trovatevele voi!)

    Un paio di miei brevi articoli EY sui veicoli elettrici italiani e non solo
    Ritorno al passato: l'auto elettrica italiana - ElectroYou
    ELI e le altre: dal Birò alla Tesla in giro per la città. E' la svolta buona? - ElectroYou


    Lunga discussione per lo sviluppo di un circuito DIY di controllo delle batterie (BMS) su EA:
    http://www.energeticambiente.it/fiat...fai-da-te.html
    mentre su EY c'è un 3d più specifico e corto sul mio schema, discutibile e migliorabile in certi aspetti tecnici ma semplice (e perfettamente funzionante)
    Auto elettrica: equalizzatore di carica e BMS • Il Forum di ElectroYou

    Per testare le vecchie batterie al Pb, ma soprattutto per caratterizzare le nuove celle al litio, ho sviluppato lo "ScaRICCAtore", descritto su EA qui:
    http://www.energeticambiente.it/pile...-trazione.html
    e su EY qui:
    Lo "ScaRICCAtore": misuratore di capacità di pile/batterie. • Il Forum di ElectroYou

    Il successivo test delle batterie al litio su EA:
    http://www.energeticambiente.it/pile...-lifeypo4.html
    del quale ho fatto poi un articolo riassuntivo su EY:
    Test e caratterizzazione batterie al litio LiFeYPO4 - ElectroYou

    Uno dei problemi dei veicoli elettrici, specie se "vintage" o spartani, è il freddo! Ecco allora il 3d dove vengono descritte varie soluzioni DIY per il riscaldamento/sbrinamento sui veicoli elettrici:
    http://www.energeticambiente.it/veic...elettrici.html
    stranamente questo argomento è stato più dibattuto su EY, forse anche a causa di soluzioni tecnicamente più raffinate proposte dagli utenti:
    Riscaldatore aria 12 V per veicolo elettrico (e non solo) • Il Forum di ElectroYou

    Descrizione della mia "Richicolonnina" in modo 1, con timer e contakWh, su EA
    Una colonnina "intelligente" in modo 1
    Il circuito amperometrico realizzato per eliminare l'assorbimento a fine carica descritto più dettagliatamente su EY:
    Circuito amperometrico a "minimum component count" • Il Forum di ElectroYou





    Filmati su Youtube:

    Storia di Eli: il prequel (2'33'')
    La trepidante attesa e i lavori preparativi: il richiponte, il richicarrello e altro
    https://www.youtube.com/watch?v=jgFy...qGv9byRNQEcgfQ

    Storia di Eli: il varo (5'31'')
    Filmato un po' lungo del primo test, con 40km di derapate notturne nella corsia box!
    https://www.youtube.com/watch?v=8OW5...qGv9byRNQEcgfQ

    Video dimostrativo di accelerazione (1'21''):
    https://www.youtube.com/watch?v=u2nr...qGv9byRNQEcgfQ

    Gara "clandestina" elettrica in area chiusa al traffico(1'29'')
    https://www.youtube.com/watch?v=HiRf...qGv9byRNQEcgfQ

    ScaRICCAtore (4'40'')
    https://www.youtube.com/watch?v=0xj-...qGv9byRNQEcgfQ

    Apertura batterie litio (3'07'')
    https://www.youtube.com/watch?v=dSm7...qGv9byRNQEcgfQ

    Il vecchio voltmetro a barre LEDLED (ormai da riciclare, 1'31'')
    https://www.youtube.com/watch?v=oodm...qGv9byRNQEcgfQ

    E infine video su intervento amperometrico (Richicolonnina, 2'11'') :
    https://www.youtube.com/watch?v=Xzqw...qGv9byRNQEcgfQ
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  5. #265
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito Eli power!

    Aggiornamento poco serio!

    In mancanza di guasti e non avendo di meglio da fare... ho preparato usando i miei scarsissimi mezzi grafici (paint) il manifesto da attaccare all'auto per il prossimo raduno:
    eliPOWER_rid.jpg

    Piace?
    Ultima modifica di richiurci; 25-12-2014 a 12:21
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  6. #266
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    non riesco a trovare il giusto aggettivo.......

  7. #267
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito #elistaiserena!

    Ragazzi grande paura!

    Il solito figlio assassino ha preso Eli la notte di capodanno.... il sonnellino al freddo e al gelo, senza neanche un bue o un asinello a scaldare le batterie, sembra aver causato un problema a una delle celle.

    Il circuito di allarme "gracchiava", al ritorno, anche a potenza richiesta limitata!

    Oggi test dopo ricarica, e ancora il circuito dava allarme; per "gracchiava" intendo non un bip continuo ma un sibilo, in pratica segnala allarme breve ad ogni semionda dell'inverter (presumo).

    Le celle sembrano tutte allineata. Ho quindi effettuato una prova allucinante, roba da ospedale psichiatrico!

    Eli puntata contro il muro con freno a mano tirato, e bastone di legno a premere l'acceleratore

    In questo modo, con allarme gracchiante, ho potuto fare qualche misura...

    La cella peggiore è la n.66, ma misurandola mentre geme il tester indica 3.2V... ora aspetto il parere del chimico Lucusta!

    Le ipotesi sono tre:
    - la più probabile è un guasto di quel circuitino, es disconnessione del condensatore che "rallenta" l'allarme
    - cella degradata e più sensibile al freddo, con tensione normale ma picchi negativi sotto carico più pronunciati
    - ricordando il primo spavento, potrebbe essersi allentato uno dei cavi di collegamento, il che introdurrebbe una caduta di tensione maggiore sotto sforzo.

    Ovviamente spero sia la prima... nel frattempo stasera Eli è di nuovo in giro col figlio, gli ho intimato di chiamarmi a qualunque ora in caso di problemi....

    La cosa incredibile è quanto sono allineate le celle sotto carica, compreso quella incriminata! Proverò comunque ad inventarmi qualcosa per forzare una equalizzazione manuale profonda.
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  8. #268
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    spero almeno avrai scelto un MURO bello robusto visto le potenze in gioco,
    scherzi a parte mi vengono i brividi solo a pensare a quel povero motore sotto sforzo
    spero,.... solo con un filo di gas!!

    io purtroppo non so esserti utile ciao e buon anno

  9. #269
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche io di solito per capire se ho problemi con le connessioni in serie delle celle faccio la prova al contrario, controllo i dati in fase di carica, la cella che sale in piu' rapida di tensione è quella con il potenziale problema. Pero' dovresti avere un amperaggio di carica decente per fare il test, il tuo CB a quanti C carica?
    ll freddo sta dando dei problemi anche a me, alcune celle lo soffrono piu' di altre, in pratica mi ritrovo ad avere i bilanciatori che tagliano a 3,5V.
    2 celle che ci arrivano prima delle altre se carico a 0,25C (10 ampere), le altre sono staccate da 0,03 a 0,05V, sembra poca roba, ma per il bilanciamento diventa tutto parecchio piu' complicato. A spanne intorno ai 2C quelle differenze si traducono in 2/3AH su 40AH, non è poco. Ho intenzione di abbassare la corrente di carica per ridurre il problema del delta tra le celle, d'estate invece il problema non si pone. In parte credo sia determinato dalla vecchiaia delle celle,l'inverno scorso questo problema non lo avevo.
    In bocca al lupo per la cella
    Ultima modifica di ccriss; 03-01-2015 a 23:18

  10. #270
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao Ccriss! A proposito, buon anno elettrico a tutti!

    Qualche dettaglio in più...

    La cosa strana è che di solito, poichè la carica stoppa a 246V (3,416 V/cella medi), a fine carica qualche cella va in equalizzazione.
    Invece oggi a fine carica niente, nessuna cella in equalizzazione!

    Quindi, siccome mi sembra improbabile si siano allineate a questo livello, un' altra possibile spiegazione potrebbe essere che il circuito a freddo "alzi" un po' le soglie -> segnala allarme Vlow e Vhigh a tensioni più alte e quindi mi suona in scarica e non va in equalizzazione in carica.
    Magari si è spostato di o,1V, quel tanto che basta.. resta il fatto che il problema è su una sola cella, quindi questa ipotesi mi sembra poco probabile...

    @gugli: in realtà l'inverte Siemens, degno dei migliori inverter moderni, sembra limitarsi se si accorge di veicolo bloccato: anche a gas schiacciato e modalità sport non dà tutti i 30 kW ma si ferma intorno, approssimativamente, i 10 kW
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  11. #271
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo con Riccardo, il freddo é proprio una brutta bestia, sicuramente la cella soffre il freddo...capita....però é anche vero che se leggi, 3,2Vdc...sei al valore nominale..... Non penso neanche che sia un problema di tempo di lettura del tuo circuito, visto che é analogicissimo....Quanti km hai percorso con le celle?Concordo anche con il controllo delle celle in carica....quelle che salgono più velocemente sono quelle già esaurite o con problemi....CiaoFoxNon ricordo a che tensioni avevi tarato il fine carica....2,9Vdc?

  12. #272
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    L'allarme è a 2.8V...

    Tutti ragionamenti condivisibili, l'anomalia è che lo fa solo una cella in maniera molto precoce rispetto alle altre.

    Mio figlio spergiura che ha cominciato a farlo dopo la sosta al freddo. Quindi sembra strano un danneggiamento della cella a veicolo fermo... magari è è solo un po' spompa.

    L'ho chiamato, mi ha detto che dopo tot km sembrava migliorato.. io non ho suggerito niente, quindi forse le celle scaldandosi un po' vanno meglio....buon segno!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  13. #273
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao e buon anno. Il bellissimo pennuto che hai ritrovato si chiama regolo forse maschio. Speriamo si sia ripreso. Come dieta in inverno va bene anche lo strutto o il grasso del prosciutto cotto...
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  14. #274
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao tutti
    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ...ha cominciato a farlo dopo la sosta al freddo...dopo tot km sembrava migliorato...forse le celle scaldandosi un po' vanno meglio...
    Ciao Riccardo sicuramente le celle sotto l'uso scaldandosi migliorano le performances. Sulle Tesla è un parametro tenuto molto d'acconto, in particolare durante il recupero che avviene in toto quando raggiungono circa i 60°C.

    Salutoni
    Furio57
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  15. #275
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tonini_mingoni Visualizza il messaggio
    .........Concordo anche con il controllo delle celle in carica....quelle che salgono più velocemente sono quelle già esaurite o con problemi....
    In realtà le celle con la resistenza interna più bassa (le migliori), sono quelle che si caricano prima delle altre, anche avendo la stessa capacità.
    Ultima modifica di nll; 04-01-2015 a 19:39 Motivo: Riparato tag QUOTE

  16. #276
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    @roby: no, in linea di massima sono d'accordo con Fox: la R minore non accelera la carica, perchè tutte le R serie sono in serie come le celle (in questa configurazione).
    Quindi le celle degradate, avendo meno capacità effettiva, tendono a scaricarsi prima ma anche a caricarsi prima.

    @StefanoPC: chissà che fine ha fatto! Però mi ha fatto venire voglia di rimettere il nido in facciata. Anni fa mi aveva nidificato una bellissima coppia di cinciallegre, con tanto di cucciolate per due anni.

    Comunque da indagine approfondita non sembra un regolo, anche se ci assomiglia, ma potrebbe essere un fiorrancino ..o no?

    per ora allarme rientrato ma il mistero resta tale...

    Forse è stato il freddo, ma più che il freddo esterno il freddo in box e il fatto che la'uto è meno usata del solito.

    In pratica, a differenza dei giorni normali di uso, le batterie hanno il tempo di scendere ai 6°C che ho misurato in box, e la notte di capodanno la sosta fuori le avrà fatte andare ancora più giù...

    Ora sembra tutto ok, ho ricontrollato le tensioni dopo aver cambiato la pila al voltmetro (ebbene si... l'avevo tirata un po' troppo..) e il circuitino sembra ok.

    Dopo 30 km la cella sospetta non bippava, e l'allarme scattava su una delle solite celle influenzate dalla lunghezza dei cavi.
    Ultima modifica di nll; 05-01-2015 a 00:01
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  17. #277
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    non sono un esperto e lo sai bene, ma la butto
    potrebbe essere stata umidità più che il freddo ?
    2,4 KWp 28/08/09 2° Conto Energia 26709 al 31/12/2018 Kwh prodotti. Scooter elettrico Flash 6000 litio 5650 Km Venduto per passaggio a Open Start Lab venduta passaggio a Fiat 500e 27/10/2017
    http://www.energeticambiente.it/categoria-m1-es-auto-elettriche-/14759846-fiat-500-elettrica-4.html

  18. #278
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ...Anni fa mi aveva nidificato una bellissima coppia di cinciallegre, con tanto di cucciolate per due anni...
    Ciao Riccardo, non so se il motivo può essere lo stesso come per i passeri. Vi siete accorti che non si vedono più come anni fa?...venivano anche sul balcone o sul davanzale per mangiare le bricioline di pane, in particolare d'inverno. Il motivo? secondo me sono le tantissime cornacchie oramai presenti ovunque, che divorano direttamente i piccoli dal nido.
    Scusate l'ot.

    Salutoni
    Furio57
    Ultima modifica di Furio57; 05-01-2015 a 12:52
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  19. #279
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    @furio: oddio speriamo di no, altrimenti mi procuro un fucile a piombini e comincio a fare pulizia etnica di cornacchie

    @a massimo: direi di no, anche perchè in questi giorni a Milano l'aria è molto più secca del solito!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  20. #280
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Furio57
    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ...mi procuro un fucile a piombini e comincio a...
    Ciao Riccardo! Ocio, ti potrebbero denunciare per caccia non autorizzata ed altre simili amenità, ricordati che siamo in italia!

    Salutoni
    Furio57
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  21. RAD
Pagina 14 di 26 primaprima 1234567891011121314151617181920212223242526 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Storia della FF all'ENEA
    Da giucam nel forum REAZIONI NUCLEARI a BASSA ENERGIA (Fusione Fredda)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 24-02-2011, 11:28
  2. Storia dell'idroelettrico
    Da maxsanty nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 10-10-2008, 08:21
  3. Storia fotovoltaico
    Da ieioo nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 11-02-2008, 12:57
  4. Storia di Tonle
    Da francescomat nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 28-08-2006, 08:50
  5. Un pò di storia
    Da nel forum L.E.N.R. (Trasmutazioni Bassa Energia)
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 02-09-2004, 09:29

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •