Mi Piace! Mi Piace!:  48
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 32 di 34 primaprima ... 121819202122232425262728293031323334 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 621 a 640 su 679

Discussione: FIAT SEICENTO Elettra - Informazioni varie (tutto ciò che non rientra nelle discussioni specifiche)

  1. #621
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    ciao giarmelo
    io mi sono scontrato con il code appena ho iniziato il ripristino della mia prima elettra
    e' stato difficile ma ci sono riuscito in quanto ho trovato qui a roma degli amici miei
    di una officina fiat dove mi hanno spiegato come funziona il code e quindi la soluzione:
    innanzi tutto il code (la prima versione fiat oggi totalmente modificato) non e' escludibile
    e' un protocollo con la seguente procedura :
    appena metti il quadro la centralina code modulo giallo interroga via radio (vedi antenna circolare
    situata sul blocchetto chiave) il trasponder o tag o immobilizer , presente dentro la chiave, il codice
    trasmesso dalla chiave viene confrontato con quello che e' memorizzato nella eprom del modulo giallo,
    se il confronto da esito positivo , il modulo giallo invia il codice alla vmu dove avviene un ulteriore
    confronto con altra eprom, se il confronto e' positivo la vmu spegne la spia sul quadro.
    in pratica bisogna avere abbinati dalla stessa vettura inverter, modulo giallo e chiave.
    l'anello debole di tutto questo e' la chiave si puo rompere il chip interno essendo nel nostro caso
    una ampollina in vetro, e per cadute urti e altro rompersi.
    io avevo inverter e modulo giallo abbinati ma non la chiave, ho risolto dissaldando la eprom dal
    modulo giallo , poi mi sono recato in un laboratorio per chiavi auto e mi hanno programmato usando
    la eprom mia un nuovo transponder inserito in una nuova chiave.
    spero di esserti stato utile
    ciao
    stefano

  2. #622
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da etr300 Visualizza il messaggio
    ciao giarmelo
    io mi sono scontrato con il code appena ho iniziato il ripristino della mia prima elettra
    e' stato difficile ma ci sono riuscito....

    stefano
    Ciao Stefano, allora...
    intanto ti ringrazio per la tua disponibilità, quello che penso di questa storia e che forse ho preso un grosso grosso granchio, cioè; dopo tutto il ttantaratam e sostituito tutto il sistema code, dall'antenna passandom per la centralina code e finendo per l'inverter VMU per non parlare della partenza di emergenza che non funge, ho pensato che qualcosa non và nel cablagio, e a mezzogiorno nei 5 minuti disponibili, forse,dico forse ho trovato l'inghippo, e per il momento sia per scaramazia sia perchè mi vergogno, se tutto va ok vi racconto in tarda serata, dopo le prove. Comunque se riuscirò, in ogni caso per amor del forum e dell'essere utile nonostante il lavoro "inutile" farò delle prove, visto che ho a disposizione due impianti del code, per capire cosa è individuale al code, e cosa invece e uguale per tutti, però da quello che mi racconti, sembra che tutto l'apparato e individuale e unico, dalla chiave, alla scatoletta di tonno gialla, per finire all'inverter, vedremo, a più tardi e grazie ancora.

  3. #623
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Buona sera, finalmente l'incubo e' finito, ed era quello che si presupponeva all'inizio, un falso contatto, esattamente un falso contatto del fusibile 1, cioe' quello che da il consenso al code, alla vmu e alla ricarica, praticamente a tutto, e' l'uscita della chiave avviamento che va al fusibile 1 e dopo viene chiamato 15/54.
    Ho anche approfittato per fare alcuni test di cambio chiave-centralina code dei due inverter, ebbene come diceva stefano etr 300, chiave-modulo code(giallo) e VMU inverter vanno insieme, altrimenti son kazz.
    IO attualmente ho la chiave dell'inverter che ho montato sull'antenna(smontata), e la chiave originale per avviare la macchina, domani mi faro fare una copia della chiave della macchina originale ma col chip della seconda chiave dell'inverter montato, un casino, ma meglio che rismontare di nuovo l'inverter, anche se ci vuole un'oretta, alla fine sono 5 cavi.
    Questo e' il tutto, ringraszio tutti voi per avermi dato il supporto tecnico e morale.
    Per il momento buona notte.

  4. #624
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Tutto è bene quel che finisce bene!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  5. #625
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Aspetta giarmelo .....la fiat consegnava due chiavi, una bordeaux e una blu , la chiave bordeaux e di tipo master e dalla quale si puo fare una copia , ma la chiave blu e di tipo slave e dalla quale NON si puo fare la copia, quindi vedi che pezzi hai e buona fortuna

  6. #626
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    ...tiratina d'orecchi a Giarmelo....
    controlliamo le cose più semplici, poi approfondiamo....

    Ciao

    Fox

    n.b. mi fa molto piacere che hai risolto.
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  7. #627
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Giusto Fox, anche perchè ci ha spaventato tutti, sarebbe stato uno dei pochi guasti gravi su Elettra.

    Riguardo le chiavi magari sbaglio, ma proverei a recarmi in uno dei tanti centri che le duplicano, forse oggi riescono a farlo anche da chiavi non master
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  8. #628
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Alla fine tutto e' andato bene, e con la scusa so; che ho un'inverter di ricambio che funziona con tutte le sue componenti, poi ho anke cambiato il liquido di raffredamento che sicuramente era li da 20 anni.
    Riguardo alle chiavi, due anni fa' ho fatto duplicare la chiave da quella blu senza problemi al costo di 30 euri.
    Poi, non ho trovato fusibili bruciati, ho solo (non sapendo l'ubicazione del fusibile n1) tolto e rimesso tutti i fusibili della scatola sottosterzo, dopo di che la macchina si e' accesa, quindi un falso contatto.
    Se qualcuno sa' esattamente quale' il fus. n1 mi faccia sapere anche da una foto, perche dal manuale non si capisce.
    Ciao.

  9. #629
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    buongiorno a tutti
    questo e' il mese dei guasti, vi racconto cosa mi succede e spero che
    qualcuno di voi abbia una soluzione.
    da gennaio ho preso la mia elettra nr 3 per mia figlia e dopo il gelo
    ho cominciato a vedere cosa aveva di guasto, macava la pompa acqua e altre
    piccole cose, quindi eseguo un collegamento con altra elettra per
    avere la 216 e per provare se inverter e' ok.
    effettuati i vari collegamenti provo va in avviamento e il motore gira
    avanti e indietro, tutto regolare.
    appena dopo pochi secondi di prove si accende la spia della temperatura
    parte la ventola radiatore perche non avendo la pompa acqua e' andato
    in sovratemperatura, stacco tutto , faccio la lista di quello che manca
    e mi attivo per trovare i pezzi.
    questa estate monto tutto cio' che manca sistemo un pacco nuovo di
    batterie e mi accingo a partire.
    elettra fa avviamento, ma rimane accesa la spia temperatura e motore
    e si sposta sia avanti che indietro piano piano
    sul manuale e' scritto che si mette in protezione l'inverter per
    sovratemperatura e permette solo un piccolo movimento.
    sono in questa fase oramai da un mese ho controllato smontando
    l'inverter i sensori temperatura e mi sembrano ok.
    ho paura che dovro' sperimentare il siadis per cancellare allarme.
    avete qualche idea
    grazie a tutti
    stefano

  10. #630
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Stefano, intanto vista la mia esperienza, controlla tutti i fusibili del vano sotto lo sterzo, estraili,testali e rimettili, ricordo che io non ho trovato fusibili bruciati, eppure dopo la macchina è andata. Poi cè anke il sensore di temperatura del motore, l'hai controllato?. Sperimentare il siadis sarebbe la cliegina sulla torta per cambiare parametri.
    Ti volevo chiedere, visto che hai tre elettra, hai serie diverse? prima e seconda? perchè mi sorge un dubbio, ho come l'impressione che il mio secondo inverter che ho montato proveniente da una elettra di seconda serie, abbia uno spunto minore, come se nella seconda serie abbiano programmato l'inverter per salveguardare meglio le batterie, però ripeto per il momento è solo un'impressione, ma abbastanza consistente, perchè prima col l'inverter che avevo ben poche macchine mi stavano dietro nei sorpassi da 40km/h, ora sembra che ho una seicento a benzina
    A proposito, ieri ho fatto fare la chiave ibrida, questa mattina tanto per riderci sopra, in una accenzione è rimasta la spia code accesa, ma la macchina è partita e la spia e rimasta accesa, chi ci capisce è bravo.
    Poi tutto tutto ok, come da copione.

  11. #631
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Questa mattina ho girato la chiave del quadro e la spia del code e' rimasta accesa, giro la chiave per avviare e la macchina si accende, parto da casa e arrivo fino al lavoro senza problemi, la cosa e stata cosi strana, che ho fatto il video in marcia con la spia del code accesa. Dopo all'altra accensione tutto ritorna normale. Ma guardando gli schemi, e veramente strano che la macchina viaggi tranquillamente con la spia code accesa, comunque mi sta bene cosi'

  12. #632
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao giarmelo
    io ho tutte le elettra seconda serie e almeno per le prime due non si evidenzia
    differenze di accellerazione. per quanto riguarda il tuo code vorrei sapere
    se quando la spia code rimane accesa e' la prima volta del giorno oppure
    capita casualmente nella giornata anche piu volte. ciao

  13. #633
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Stefano etr, il difetto che non mi lascia a piedi me lo ha fatto solo due volte, casualmente.
    Riguardo alla potenza dei due controller 1 serie e 2 serie, forse e' sttata una mia impressione, anche se mia moglie mi dice che prima la macchina siimpennava di piu accelerando al massimo, io ho come l'impressione che un po di differenza nel modo di erogare i suoi 30kw ce, anche la rigenerazione mi sembra piu soft, ma le correnti in gioco e alla fine la potenza, rimangono uguali.
    Ce' da dire che ho risolto un'altro problema che mi portavo da anni, la macchina in folle dopo qualche minuto se non seco ndi sio spegneva da sola, e questo per me era un'incubo ai semafori e passaggi a livello, adesso questo difetto non me lo fa' piu'.

  14. #634
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    In folle in che senso? Nelle soste devi solo premere il freno....
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  15. #635
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Intendevo dire con macchina ferma ma spia verde accesa, poi che il selettore fosse in N o D o S non aveva importanza. Per fortuna con la macchina in marcia non ho mai avuto problemi.

  16. #636
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Vi racconto la mia esperienza di oggi, visto che potrebbe interessarvi per capire che una volta in marcia l'elettra e difficile che si spegne per un motivo di allarme banale, quindi per stare piu sereni nei sorpassi ecc ecc.
    Accendo la macchina(spia verde accesa) e parto, dopo qualche kilometro vedo con mia sorpresa la spia di carica batteria accesa e la macchina che continua a viaggiare, quando arrivo a destinazione e la macchina si ferma, nemmeno il tempo di spegnerla che si spegne da sola. Riprovo ma naturalmente con la spia ricarica batt. non si accende.
    E allora cosa e' successo?, bene ve lo spiego perche' sono sicuro che siete curiosi.
    IO ho collegato quattro anni fa' un interruttore(in mancanza di un rele' per pigrizia) che simula le batterie in ricarica sul cofano post a portata di mano(troppo), perche' quando ricarico accendo l'int. cosi' il bm fa' salire la lancetta della benzina, e' successo che durante la marcia una bottiglia ha urtato l'interruttore accendendolo e facendo accendere la spia di ricarica, ebbene la macchina non si e' spenta per una questione di sicurezza come non si e spenta in altre due occasioni che ero con la spia code accesa, ma qui' rimane un mistero di come invece sia partita la macchina con la spia code accesa.
    Questo e' il tutto, vi saluto...ciao.

  17. #637
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dopo circa 9 anni di utilizzo c'era piu olio del riduttore intorno al riduttore e al motore che dentro... inoltre sempre un goccia di olio penzolava sotto lo stesso e cadeva su un pezzo di cartone appositamente piazzato.
    Ieri mattina mi sono armato di buona volonta' e ho smontato il riduttore dai semiassi e l'ho separato dal motore.
    Un lavoraccio ma per dei meccanici esperti e attrezzati come noi... 8 ore di lavoro.
    Quindi cambiato olio i due corteco sulle uscite del differenziale (semiassi) e quello presente tra motore elettrico ingresso riduttore.
    Sperando che le perdite provenissero dagli anelli di tenuta....???
    Le misure dei corteco sono:
    lato motore - 19.8 x 40 x 5.5-8
    lato semiassi - 29.8 x 50 x 10-13.5
    Ovviamente sostituito il poco olio rimasto con nuovo (di nove anni fa) fino al livello consigliato contenuto circa 1/3 di litro.
    Come gia chiesto anni fa qualcuno ha gia controllato il gioco degli alberi su cui sono calettati i semiassi ?
    A me sembrano : circa mezzo mm e l'alberino di connessione col motore circa un mm.
    Probabilmente sono regolari perche dopo 9 anni non sono cambiati affatto anche se a me sembrarono inquietanti allora.
    Ne ho anche approfittato per lubrificare con grasso grafitato il calettamento tra motore e albero primario molto ossidato e con segni di scorrimento a secco in senso assiale.
    Speriamo che ora l'olio rimanga dentro....
    Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  18. #638
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    non ho capito come misuri il gioco, visivamente a pezzi smontati?

    Per ora non vedo olio in giro quindi lo lascio in pace, a me il "tloc" in rilascio sta ricomparendo ma quello è dovuto ai supporti in gomma che cedono
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  19. #639
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il gioco lo puoi verificare senza smontare nulla nel caso dei due alberi che escono dal differenziale.
    L'alberino di accoppiamento del motore invece richiede numerose ore di lavoro e quindi non mi aspetto verifiche di nessuno se non dovute a forza maggiore...
    Nel caso precedente quindi basta afferrare con la mano l'omocinetico più vicino al differenziale e provare a fare forza verso l'alto e poi verso il basso (ortogonalmente all'asse di rotazione ).
    Si dovrebbe notare un piccolissimo gioco inferiore al millimetro (misurato ad occhio).
    Dal disegno sembrerebbe dovuto al fatto che gli alberi di uscita non sono su cuscinetti... come avrei pensato. Invece la corona principale cui sono legati è supportata da due bei cuscinetti.
    In più non si vede nessuna prescrizione riguardo l'olio da utilizzare sul manuale relativo.
    Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  20. #640
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti, ho aggiunto alla mia elettra un rudimentale pannello montato al posto dell'autoradio: un amperometro effetto hall con sensore montato sul contenitore batterie anteriore e un voltmetro.
    Ho potuto così finalmente constatare visivamente cosa succede appena si rilascia l'acceleratore. La corrente di ricarica sale fino a 40 ampere, anche se per pochi istanti! Una autentica doccia fredda per le mie batterie nuove.
    Aggiungo una foto , in cui si vede la corrente di ricarica che sale a 39.3 ampere (il secondo puntino indica corrente inversa)
    Su quale discussione posso trovare l'argomento della riduzione della regen? Mi ricordo di averla letta, ma non ricordo dove.
    IMG_20190722_193944.jpg
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  21. RAD
Pagina 32 di 34 primaprima ... 121819202122232425262728293031323334 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. FIAT SEICENTO Elettra: BM (Battery Manager)
    Da Bisi nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 134
    Ultimo messaggio: 19-02-2020, 06:58
  2. FIAT SEICENTO Elettra: arpionismo
    Da luigiduca nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 06-01-2019, 16:46
  3. FIAT SEICENTO Elettra: monitorare le singole batterie
    Da Oighen nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 29-09-2017, 09:13
  4. Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 27-05-2015, 14:40
  5. FIAT SEICENTO Elettra: Temperature-Monitor
    Da Oighen nel forum Fiat Seicento Elettra
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 23-06-2009, 22:00

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •