annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

fotovoltaico, scambiatore di calore, termosolare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • fotovoltaico, scambiatore di calore, termosolare

    Ciao a tutti&#33;<br>Premetto che sono una new-entry in questo forum e una neofita delle energie rinnovabili... quindi confido nella vostra comprensione e nei vostri ottimi consigli&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1a58db5409b4db9eb283d9432fc99101.gif" alt=""><br>Il mio post è abbastanza articolato e, essendo l’energia elettrica il problema principale, ho pensato che questa fosse la sezione migliore nella quale inserirlo.<br><br>Sono alle prese con la scelta del sistema di riscaldamento/produzione acqua calda/climatizzazione per la mia nuova casa e mi è stata proposta una soluzione molto particolare.<br><br>La casa è ben isolata:<br>Tetto: U = 0,15 W/mqK<br>Vetrate: U = 0,7 W/mqK<br>Pareti: U = 0,17 W/mqK<br><br>Per la produzione di acqua calda viene proposta l’installazione di un impianto termosolare con serbatoio da 290 l e superficie netta dei collettori di 4,5 mq. Questo dovrebbe bastare per una famiglia di 4 persone.<br>Nelle giornate con poco sole è previsto che l’acqua venga riscaldata direttamente nel serbatoio solare tramite un sistema elettrico che dovrebbe assorbire ca. 6kW (&#33;&#33;&#33<br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a3d0c5f0b994c856693b42d58b666227.gif" alt="image"><br><br>oppure in un serbatoio supplementare da 270 l tramite elettroriscaldatori ad immersione (potenza assorbita non dichiarata&#33.<br>Primo dubbio: varr&agrave; davvero la pena installare un sistema termosolare come questo se poi mi devo allacciare al 6kW anziché al canonico 3kW?<br>A questo punto è d’obbligo l’installazione anche di un sistema fotovoltaico e quindi mi viene proposta la seguente soluzione:<br>impianto da 2kWp composto da pannelli solari con potenza nominale di 1.040 Wp sul tetto, superficie del modulo solare di ca. 8 mq, con un mutatore a stringa da 2kWp.<br><br>Entrambe le tipologie di pannello verranno installate sul tetto con inclinazione 35° e orientamento sud, sud-ovest. La casa si trova nel nord Italia.<br><br>Per quanto riguarda invece il riscaldamento/climatizzazione, considerato l’alto isolamento dell’edificio e il fatto che verr&agrave; installata una stufa in maiolica, mi viene proposto uno scambiatore d’aria che permette un’aerazione regolata degli ambienti con una quota di scambio d’aria di ca. 0,5 l/h ad intervalli di 2 ore. Tramite una pompa viene prelevata l’aria viziata dall’interno e ceduta verso l’esterno senza però buttare via il calore presente all’interno della casa.<br>Il sistema è dotato di una centralina con &quot;summer bypass&quot; e mini-pompa termica aria-aria che in inverno riscalda ulteriormente l’aria gi&agrave; presente all’interno, mentre d’estate può essere utilizzata per raffreddare l’aria in entrata.<br>Le valvole di scarico dell’aria in entrata vengono corredate di riscaldatori in ceramica (elementi PTC) che vengono regolati con termostati per ogni locale e consentono un ulteriore riscaldamento dei singoli vani. Potenza allacciata ca. 450 W.<br><br>Qualcuno ne ha gi&agrave; sentito parlare? Sapete dirmi se è un sistema valido? So che in Germania è molto diffuso, ma qui in Italia non l’ho mai visto.<br><br>Una progettazione di questo tipo eviterebbe inoltre di dover fare l’allacciamento alla rete del gas (per il quale ho poca simpatia <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/caaec45e381e02f77a65ef97442a96c1.gif" alt=":sick:"> ) e potrei avvalermi per la cucina di una piastra ad induzione anziché del canonico piano cottura a gas. Per quest’ultimo però non dispongo di dati tecnici, pertanto se qualcuno di voi ha gi&agrave; esperienza in materia si faccia avanti.<br><br>Vi ringrazio per i preziosi suggerimenti che mi saprete dare, buona serata a tutti<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5d7de3fe9cb1c39c3780106448f0481b.gif" alt="image"><br><br>Sun13<br>

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Primo dubbio: varr&agrave; davvero la pena installare un sistema termosolare come questo se poi mi devo allacciare al 6kW anziché al canonico 3kW?<br>A questo punto è d’obbligo l’installazione anche di un sistema fotovoltaico e quindi mi viene proposta la seguente soluzione:<br>impianto da 2kWp composto da pannelli solari con potenza nominale di 1.040 Wp sul tetto, superficie del modulo solare di ca. 8 mq, con un mutatore a stringa da 2kWp.<br><br>Entrambe le tipologie di pannello verranno installate sul tetto con inclinazione 35° e orientamento sud, sud-ovest. La casa si trova nel nord Italia.<br><br>Per quanto riguarda invece il riscaldamento/climatizzazione, considerato l’alto isolamento dell’edificio e il fatto che verr&agrave; installata una stufa in maiolica, mi viene proposto uno scambiatore d’aria che permette un’aerazione regolata degli ambienti con una quota di scambio d’aria di ca. 0,5 l/h ad intervalli di 2 ore. Tramite una pompa viene prelevata l’aria viziata dall’interno e ceduta verso l’esterno senza però buttare via il calore presente all’interno della casa.<br>Il sistema è dotato di una centralina con &quot;summer bypass&quot; e mini-pompa termica aria-aria che in inverno riscalda ulteriormente l’aria gi&agrave; presente all’interno, mentre d’estate può essere utilizzata per raffreddare l’aria in entrata.<br>Le valvole di scarico dell’aria in entrata vengono corredate di riscaldatori in ceramica (elementi PTC) che vengono regolati con termostati per ogni locale e consentono un ulteriore riscaldamento dei singoli vani. Potenza allacciata ca. 450 W.</div></div><br>Al volo prima d&#39;andare a nanna.. direi non vale la pena.. soluzioni tecniche interessanti m&#39;informerò a riguardo per curiosit&agrave; personale, però penso si possa fare cose più semplici ( o c&#39;è desiderio di fare cose alternative, tipo appassionati?)<br>non ho capito bene com&#39;è l&#39;impianto FV <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/71fa9a16df9712b5ff19b3aef878cae1.gif" alt=":wacko:"><br>quanto tetto utile soleggiato senza ombre c&#39;è??<br>buonanotte a domani
    Sorridi e tendi la mano..

    Commenta


    • #3
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sun13 @ 9/4/2008, 19:51)</div><div id="quote" align="left">Sono alle prese con la scelta del sistema di riscaldamento/produzione acqua calda/climatizzazione per la mia nuova casa e mi è stata proposta una soluzione molto particolare.<br>La casa è ben isolata: Tetto: U = 0,15 W/mqK Vetrate: U = 0,7 W/mqK Pareti: U = 0,17 W/mqK<br><span style="color:red">quanti metri quadri ? in che zona climatica è la casa ?</span><br>Per la produzione di acqua calda viene proposta l’installazione di un impianto termosolare con serbatoio da 290 l e superficie netta dei collettori di 4,5 mq. Questo dovrebbe bastare per una famiglia di 4 persone.<br>Nelle giornate con poco sole è previsto che l’acqua venga riscaldata direttamente nel serbatoio solare tramite un sistema elettrico che dovrebbe assorbire ca. 6kW (&#33;&#33;&#33<span style="color:red"> ma che ti serve tutta questa potenza ????</span><br>oppure in un serbatoio supplementare da 270 l tramite elettroriscaldatori ad immersione (potenza assorbita non dichiarata&#33<span style="color:red">ASSURDO&#33;</span>.<br>impianto da 2kWp <span style="color:red">sono pochi &#33;</span>composto da pannelli solari con potenza nominale di 1.040 Wp sul tetto, superficie del modulo solare di ca. 8 mq, con un mutatore a stringa da 2kWp. <span style="color:blue">non capisco scrivi in modo comprensibile grazie</span><br>Entrambe le tipologie di pannello verranno installate sul tetto con inclinazione 35° e orientamento sud, sud-ovest. La casa si trova nel nord Italia.<br>Per quanto riguarda invece il riscaldamento/climatizzazione, considerato l’alto isolamento dell’edificio e il fatto che verr&agrave; installata una stufa in maiolica, mi viene proposto uno scambiatore d’aria che permette un’aerazione regolata degli ambienti con una quota di scambio d’aria di ca. 0,5 l/h ad intervalli di 2 ore. Tramite una pompa viene prelevata l’aria viziata dall’interno e ceduta verso l’esterno senza però buttare via il calore presente all’interno della casa.<br>Il sistema è dotato di una centralina con &quot;summer bypass&quot; e mini-pompa termica aria-aria<span style="color:red"> Che potenzialit&agrave; ha ? </span> che in inverno riscalda ulteriormente l’aria gi&agrave; presente all’interno, mentre d’estate può essere utilizzata per raffreddare l’aria in entrata.<br>Le valvole di scarico dell’aria in entrata vengono corredate di riscaldatori in ceramica (elementi PTC) che vengono regolati con termostati per ogni locale e consentono un ulteriore riscaldamento dei singoli vani<span style="color:red">non ne capisco l&#39;utilit&agrave; </span>. Potenza allacciata ca. 450 W.<br>Qualcuno ne ha gi&agrave; sentito parlare? <span style="color:red">la ventilazione meccanica controllata è un ottimo sistema per risparmire calore</span><br>Una progettazione di questo tipo eviterebbe inoltre di dover fare l’allacciamento alla rete del gas (per il quale ho poca simpatia <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a1c81925c85ec232107e7a3821ee14f6.gif" alt=":sick:"> ) e potrei avvalermi per la cucina di una piastra ad induzione anziché del canonico piano cottura a gas. Per quest’ultimo però non dispongo di dati tecnici, pertanto se qualcuno di voi ha gi&agrave; esperienza in materia si faccia avanti.</div></div><br>Vedo tanta confusione e forse qualche tentativo di venderti cose assurde (truffa ?? ) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8ee297ee02e8bb47f9c67baa96d3d554.gif" alt=":"><br>1) mettiti comoda , usa la funzione cerca e leggi le vecchie discussioni del forum : trovi molte risposte<br>2)quanto grande è la casa e in che zona climatica è situata ?<br>3)Renditi conto che come energie primarie hai SOLO :<br>la stufa a legna<br>il solare termico<br>il solare fotovoltaico<br>il contratto con enel<br>4)Sposta la discussione nella sezione solare termico<br><br>Ciao da Recoplan<br>

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (recoplan @ 10/4/2008, 11:39)</div><div id="quote" align="left">Vedo tanta confusione e forse qualche tentativo di venderti cose assurde (truffa ?? ) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5ff0e1cb85cabc82b7bb21cb42632a72.gif" alt=":"><br><br>Ciao da Recoplan</div></div><br>ciao Reco<br>sai ho notato che certe persone quando vendono materiale tecnico e si trovano davanti al cospetto di privati ma anche con chi ha altre nozioni tecniche tipo architetti o geometri tendono a fare un pochino i furbi..<br>tipo quelli che dicono: nooo non consuma molto, solamente X Watt ogni tot ore, omettendo di dire che magari hanno 10 kWp istantanei.. tanto tutti possono fare 50 mq di fotovoltaico..
        Sorridi e tendi la mano..

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Per quanto riguarda invece il riscaldamento/climatizzazione, considerato l’alto isolamento dell’edificio e il fatto che verr&agrave; installata una stufa in maiolica, mi viene proposto uno scambiatore d’aria che permette un’aerazione regolata degli ambienti con una quota di scambio d’aria di ca. 0,5 l/h ad intervalli di 2 ore. Tramite una pompa viene prelevata l’aria viziata dall’interno e ceduta verso l’esterno senza però buttare via il calore presente all’interno della casa.<br>Il sistema è dotato di una centralina con &quot;summer bypass&quot; e mini-pompa termica aria-aria che in inverno riscalda ulteriormente l’aria gi&agrave; presente all’interno, mentre d’estate può essere utilizzata per raffreddare l’aria in entrata.<br>Le valvole di scarico dell’aria in entrata vengono corredate di riscaldatori in ceramica (elementi PTC) che vengono regolati con termostati per ogni locale e consentono un ulteriore riscaldamento dei singoli vani. Potenza allacciata ca. 450 W.</div></div><br>questo è un &quot;semplice&quot; ( ma dovrebbe essere costoso) sistema di recupero del calore con annessa mini pdc, cioè un mini canalizzato ad espansione, in genere sono applicazioni che si fanno in grandi ambienti<b> con obbligo </b> di ricambio d&#39;aria, credo sia uno spreco per un&#39;abitazione.<br>450 W cosa riguardano? Lo scambiatore?<br>Tipologia e marca di questa mini pdc?
          Sorridi e tendi la mano..

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X
          TOP100-SOLAR