impianto su capannone - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

impianto su capannone

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • celerone
    ha risposto
    un thin-film da 10 mq.\kwp potrebbe andar pure bene.

    Lascia un commento:


  • pierluigi giorgi
    ha risposto
    Se hai parecchia superficie a disposizione puoi scegliere indifferentemente tra amorfo e mono-policristallino. E' vero che l'amorfo ha una garanzia solitamente un poco più bassa del mono-poli cristallino (max 20 anni contro i 25 del mono-policristallino), ma ha comunque anche dei grossi vantaggi, tra cui che non vi è vetro, perciò non è possibile che venga rotto per grandine, è pedonabile, se è saldato alla guaina (unisolar con tegola canadese) è impossibile rubarlo. Inoltre costa meno del mono-policristallino. L'unico vero inconveniente, come detto sopra, sono i mq occorrenti per kWp. Con l'amorfo devi occupare 15-20 mq /kWp mentre col mono-policristallino ti bastano 5,5-8mq/kWp.
    L'offerta che hai con il policristalino, se è pensato complanare alla copertura mi sembra un poco caruccia, mentre per l'amorfo direi che è allineata, specie se si parla di un amorfo tripla giunzione, tipo UNI-SOLAR.

    Saluti.
    Pierluigi

    Lascia un commento:


  • celerone
    ha risposto
    credo di essere in grado di consigliarti sopratutto di non far fare fori nella guaina sul tetto.
    Di solito con la guaina si agisce in questo modo: una nuova guaina sopra quella esistente,le guaine di solito hanno una durata inferiore ai 15 anni.Struttura fatta di blocchetti in cemento armato dove agganciarsi con la struttura metallica alluminio.Se hai falde est-ovest con 6-7 gradi di inclinazione è ottimo il film sottile,possibilmente installato complanare al tetto con incentivo del semintegrato e scambio sul posto.

    Lascia un commento:


  • sergiobergero
    ha risposto
    Moderazione: Le proposte commerciali vanno effettuate nell'apposita sezione!
    Ultima modifica di gymania; 27-04-2008, 16:50.

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    <br>[/QUOTE]<br><br><br>Non ci hai detto niente su come intendi metterlo sul tetto, importante sia per la tariffa che ti può essere riconosciuta che per i costi.<br>Se devi sostituire il manto di copertura ci sono ormai prodotti per coperture metalliche coibentate con film sottili integrati nel rivestimento. Facci un pensierino.<br><br>.[/QUOTE]<br><br>Questo non son riuscito a capire bene cos&#39;è... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f601f281ec9ce0ae3919fea2cfb134ea.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f601f281ec9ce0ae3919fea2cfb134ea.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f601f281ec9ce0ae3919fea2cfb134ea.gif" alt=""><br>Il mio tetto è in guaina a due falde (est e ovest) e apparentemente è in buono stato.<br>Mi dici che praticamente converrebbe valutare un nuovo rivestimento prima dell&#39;applicazione dei pannelli tramite delle nuove proposte del mercato?<br><br>Per quel che riguarda i condizionatori, li uso gi&agrave; dove sono ora ed effettivamente dovrei stare più attento per la pulizia, ma li mi organizzerò bene, anche perchè trattanto tessuti leggeri non ho grossi movimenti di polvere, grazie a Dio&#33;<br><br>Siete tutti gentilissimi, grazie mille&#33;

    Lascia un commento:


  • portoclimaenergy
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (matteogrigoletto @ 11/4/2008, 15:25)</div><div id="quote" align="left">Portoclima, io son della provincia di Vicenza...<br>Nel senso che io ho gi&agrave; deciso di fare il fotovoltaico, sei stato anche gentile a rispondermi e non userò ventilconvettori ma condizionatori veri e propri.<br>Da quanto capisco l&#39;unica differenza è lo spazio che occupano queste due diverse pannellature, giusto?</div></div><br>Avevo capito che usavi condizionatori veri e propri, ottima soluzione, la più migliore <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9160d3a021c7f2922c84568488d5924d.gif" alt=""><br>ma mi raccomando i filtri, segna sul calendario.. in condizionamento è ancora peggio perchè i microfilamenti con la condensa penetrano nel radiatore, dopo pulire è difficile..<br>Per quanto riguarda il FV lasciando perdere rendimenti, con opinioni mia o di tizio caio e sempronio.. differenze produttive significative non ve ne sono, l&#39;amorfo comporta solo delle complessit&agrave; progettuali maggiori, se non ben progettato ti potrebbe creare problemi all&#39;inverter..<br>Per lo spazio impegnato sicuramente è più del doppio a sfavore dell&#39;amorfo, a parit&agrave; di mq puoi fare molti più kWp con il cristallino ( se consumi molto in previsone di aumenti annuali dell&#39;energia elettrica ti conviene pensarci molto attentamente )<br>

    Lascia un commento:


  • Denew's back!
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Da quanto capisco l&#39;unica differenza è lo spazio che occupano queste due diverse pannellature, giusto?</div></div><br>Direi di no, sono due tecnologie diverse con prestazioni diverse in contesti diversi.<br><br>Io chiederei altri preventivi, quello che ti ha dato per spacciato l&#39;amorfo per rifilarti il cristallino &quot;per principio&quot;... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3a99bb772ef402bb4151a8bfba94b5ea.gif" alt=":shifty:"> ... probabilmente non ha amorfo da fornire... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f03a9f68efedfe3ddb89c46f1ce19a0e.gif" alt="^_^"> ...<br><br>E&#39; anche vero che a voler fare i sofistici, l&#39;amorfo è una cosa, i film sottili un&#39;altra. Cerca questi, un&#39;evoluzione tecnologica dell&#39;amorfo che consente maggiori prestazioni per deposizioni successive di più film di materiali sensibili e non di solo silicio.<br><br>Non ci hai detto niente su come intendi metterlo sul tetto, importante sia per la tariffa che ti può essere riconosciuta che per i costi.<br>Se devi sostituire il manto di copertura ci sono ormai prodotti per coperture metalliche coibentate con film sottili integrati nel rivestimento. Facci un pensierino.<br><br>Cerca anche qui con il motore di ricerca interno e vedrai che troverai informazioni utili.<br><br>In bocca al lupo&#33;

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    Portoclima, io son della provincia di Vicenza...<br>Nel senso che io ho gi&agrave; deciso di fare il fotovoltaico, sei stato anche gentile a rispondermi e non userò ventilconvettori ma condizionatori veri e propri.<br>Da quanto capisco l&#39;unica differenza è lo spazio che occupano queste due diverse pannellature, giusto?<br><br><br>

    Lascia un commento:


  • portoclimaenergy
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (matteogrigoletto @ 11/4/2008, 14:36)</div><div id="quote" align="left">Buongiorno a tutti,<br>sono nuovo del forum. In realt&agrave; cercavo in internet delle informazioni e son capitato qui così ho pensato di iscrivermi e di chiedere direttamente agli esperti...magari potete darmi una dritta&#33;<br><br>Vi espongo in maniera veloce il problema:<br>partiamo dal fatto che per me il fotovoltaico è un mondo ancora sconosciuto ma ho l&#39;intenzione di installarlo nel mio capannone dove<br>lavoriamo tessuti, nello specifico facciamo la confezione.<br>Facendo due conti ho valutato l&#39;ipotesi di poter fare tutto il riscaldamento/raffreddamento con delle pompe di calore<br><br>La mia domanda è questa: è vero che l&#39;amorfo è una cosa superata?</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0c6adb9494204700cd2ed1d91e6ed9fb.gif" alt=":wacko:"> sono due cose completamente diverse per... spazio occupato.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/baaca1167e1bce11cd653a051c20c86f.gif" alt=""><br><br>Attenzione con il raffrescamento e riscaldamento con ventilcovettori, ho gi&agrave; avuto esperienze in locali dove gira parecchia polvere, non fanno le manutenzioni periodiche e si intasano i radiatori.. figurarsi in un locale tessile dove ci sono filamenti che girano..<br>Ottima soluzione ma.. ocio&#33;<br><br>

    Lascia un commento:


  • econtek
    ha risposto
    ma chi l&#39;ha detto che Ca......a megagalattica&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aa0fee9ed987f1618f9a5d3ae6cc4ce1.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aa0fee9ed987f1618f9a5d3ae6cc4ce1.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aa0fee9ed987f1618f9a5d3ae6cc4ce1.gif" alt=":woot:">

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    L'ospite ha iniziato una discussione impianto su capannone

    impianto su capannone

    Buongiorno a tutti,<br>sono nuovo del forum. In realt&agrave; cercavo in internet delle informazioni e son capitato qui così ho pensato di iscrivermi e di chiedere direttamente agli esperti...magari potete darmi una dritta&#33;<br><br>Vi espongo in maniera veloce il problema:<br>partiamo dal fatto che per me il fotovoltaico è un mondo ancora sconosciuto ma ho l&#39;intenzione di installarlo nel mio capannone dove<br>lavoriamo tessuti, nello specifico facciamo la confezione.<br>Facendo due conti ho valutato l&#39;ipotesi di poter fare tutto il riscaldamento/raffreddamento con delle pompe di calore ma il costo della corrente sarebbe stato insostenibile, così sto valutando il discorso del fotovoltaico.<br>Qui nascono i problemi... 2 ditte mi han fatto un preventivo. Una che mi parla di amorfo 15 kw a 80.000 euro, l&#39;altra che dice che l&#39;amorfo è una cosa superata, che non ha senso allo stato attuale e mi propone per 19 kw un policristallino al costo di 120.000 euro.<br><br>La mia domanda è questa: è vero che l&#39;amorfo è una cosa superata?<br><br>Vi ringraizio infinitamente per l&#39;attenzione e vi faccio i complimenti per il forum&#33;
Attendi un attimo...
X