annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cadute Di Tensione Cavi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cadute Di Tensione Cavi

    Ciao a tutti!
    Vi allego una tabella (fonte UNEL) che riporta i valori di resistenza R e reattanza X per varie sezioni dei cavi (mm2) alla temperatura di 80C, utile per il calcolo della caduta di tensione dei cavi.
    Premesso che io utilizzo, per il calcolo della caduta di tensione di un cavo, la seguente relazione semplificata (senza Xsen e cos=1): DV=(K*R*L*I)/1000 con K=2 per circuiti monofase, L= lunghezza del cavo, I=corrente d'impiego (Impp),
    vorrei sapere se voi utilizzate questa procedura con i valori di resistenza R calcolati ad 80C, che sono riportati nella tabella allegata oppure altri valori ad una Temperatura diversa, in modo tale da fare un confronto ed eventualmente corregere eventuali sbagli.

    Posto di seguito un esempio di caduta di tensione di un cavo che collega la stringa all'inverter (quindi lato CC); la stringa costituita da 8 moduli.
    Controllate l'esempio e vediamo di discuterlo ed eventualmente corregerlo insieme:
    Impp= 7.72 A
    L= 20m
    Vmpp= 228V (per 8 moduli)
    Sez.= 6mm2
    Cavo unipolare con R=3.71 (da tabella)
    DV=1.14V

    DV%=0.5%<1% (ipotesi di tolleranza caduta di tensione <1% della stringa pi sfavorevole)
    File allegati
    Ci che io chiamo vita quando mi sveglio al mattino e mi preparo una piccola tazza di t.

    Nessun uomo pu comandare un un altro uomo, noi abbiamo bisogno di unit.

    Non puoi sprecare la tua vita nell'egoismo, altrimenti tutto ci che rester di te saranno solo un mucchio di parole e poi morirai. Per dare un significato alla vita devi fare qualcosa.

  • #2
    allora?...possibile che nessuno mi aiuta in questa verifica?
    Ci che io chiamo vita quando mi sveglio al mattino e mi preparo una piccola tazza di t.

    Nessun uomo pu comandare un un altro uomo, noi abbiamo bisogno di unit.

    Non puoi sprecare la tua vita nell'egoismo, altrimenti tutto ci che rester di te saranno solo un mucchio di parole e poi morirai. Per dare un significato alla vita devi fare qualcosa.

    Commenta


    • #3
      Per una distanza di circa 300 metri, dall'inverter al contatore ENEL, per avere un ottimo rapporto dimensione cavo/perdita di energia, quale sarebbe secondo voi la sezione giusta? La distanza mi rendo conto notevole ma purtroppo il confine di propriet molto distante dal campo fotovoltaico

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Uomo Silicio Visualizza il messaggio
        Ciao a tutti!
        Vi allego una tabella (fonte UNEL) che riporta i valori di resistenza R e reattanza X per varie sezioni dei cavi (mm2) alla temperatura di 80C, utile per il calcolo della caduta di tensione dei cavi.
        Premesso che io utilizzo, per il calcolo della caduta di tensione di un cavo, la seguente relazione semplificata (senza Xsen e cos=1): DV=(K*R*L*I)/1000 con K=2 per circuiti monofase, L= lunghezza del cavo, I=corrente d'impiego (Impp),
        vorrei sapere se voi utilizzate questa procedura con i valori di resistenza R calcolati ad 80C, che sono riportati nella tabella allegata oppure altri valori ad una Temperatura diversa, in modo tale da fare un confronto ed eventualmente corregere eventuali sbagli.

        Posto di seguito un esempio di caduta di tensione di un cavo che collega la stringa all'inverter (quindi lato CC); la stringa costituita da 8 moduli.
        Controllate l'esempio e vediamo di discuterlo ed eventualmente corregerlo insieme:
        Impp= 7.72 A
        L= 20m
        Vmpp= 228V (per 8 moduli)
        Sez.= 6mm2
        Cavo unipolare con R=3.71 (da tabella)
        DV=1.14V

        DV%=0.5%<1% (ipotesi di tolleranza caduta di tensione <1% della stringa pi sfavorevole)
        Ciao,
        Io uso quella formula e quei dati, ho verificato i tuoi risultati, ottengo DV = 1.15V quindi sono corretti, per io metterei un cavo co sezione di 2.2 mm2 ed avrei una caduta di tensione DV=2.75 V pari a 1.21 %....il cavo costa meno e credo che non ci siano problemi di sorta.
        Poi i cavi e quindi le sezioni, entreranno in ballo per il calcolo della portata dei cavi in regime permanente...

        Buon FV!
        Impianto FV 5,98 kW, 3 CE
        26 x Trina Solar TSM 230 + Power One Aurora PVI 6000 OUTD-IT, Azimut 0, Tilt 0

        Provincia di Lecce, Connesso dal 12/03/2011.

        Commenta


        • #5
          Caro Uomo Silicio : non capisco la tua domanda : la tabella giusta , la formula pure ( precisa , non semplificata per la CC) in calcolo non l'ho fatto ma con la calcolatrice ma .... ad occhio da un risultato ammissibile .

          Caro Tito68 mi sarebbe pi semplice darti un consiglio sapere la corrente di fase se l'immissione in monofase o trifase .

          Caro Dumbo73 un errore di stampa : la sezione 2,2 non esiste esiste 2,5 , io per mia scelta non scendo mai sotto il 4 mm2 per garantirmi dal punto vista temico .

          Ciao da Recoplan

          Commenta


          • #6
            Ciao,ma dopo il costo di un campo fotovoltaico,anche se fosse un 2 per 10mmq ...
            Andate a lemosinare su 200euro di differenza!
            Bisogna tenere conto del tipo di posa,del tipo di cavo,della temperatura,della lunghezza,della corrente e della tensione,della percentuale della caduta di tensine massima voluta e se DC o AC
            Ciao

            Commenta


            • #7
              http://www.generalcavi.com/download/...S_REAT_CDT.pdf

              Commenta


              • #8
                Bravo,non mi andava di scrivere un romanzo,sono col portatile in albergo e non ho tutti i link e file sotto mano !

                Commenta


                • #9
                  concordo con recoplan... non andare sotto i 4mmq!!!!
                  ciao a tutti

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da recoplan Visualizza il messaggio

                    Caro Tito68 mi sarebbe pi semplice darti un consiglio sapere la corrente di fase se l'immissione in monofase o trifase .

                    Ciao da Recoplan

                    hai ragione scusa, campo da 20 Kw in trifase. Spero siano questi i dati che mi hai chiesto

                    Commenta


                    • #11
                      20 Kw trifase fanno circa 29 A di corrente di linea , con una distanza di 300 mt ci vuole 35 mm2 di cavo per la fase e 25 o 16 per il neutro

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da recoplan Visualizza il messaggio
                        20 Kw trifase fanno circa 29 A di corrente di linea , con una distanza di 300 mt ci vuole 35 mm2 di cavo per la fase e 25 o 16 per il neutro

                        intanto ti ringrazio per la cortesia che mi hai fatto, ma quanto quotano sul mercato cavi di queste dimensioni?

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da recoplan Visualizza il messaggio
                          Caro Uomo Silicio : non capisco la tua domanda : la tabella giusta , la formula pure ( precisa , non semplificata per la CC) in calcolo non l'ho fatto ma con la calcolatrice ma .... ad occhio da un risultato ammissibile .

                          Caro Tito68 mi sarebbe pi semplice darti un consiglio sapere la corrente di fase se l'immissione in monofase o trifase .

                          Caro Dumbo73 un errore di stampa : la sezione 2,2 non esiste esiste 2,5 , io per mia scelta non scendo mai sotto il 4 mm2 per garantirmi dal punto vista temico .

                          Ciao da Recoplan
                          Esatto era un errore di battitura .

                          Per buran001, se verifico che una sezione va bene, (inoltre nel mio post ho poi detto che c'erano altre verifiche) perch far spendere quei 200 euro di pi?
                          Su questo non la penso in questo modo, altrimenti sovradimensiono tutto.... le verifiche perdono il significato da un punto di vista ingegneristico.
                          Ciao!
                          Impianto FV 5,98 kW, 3 CE
                          26 x Trina Solar TSM 230 + Power One Aurora PVI 6000 OUTD-IT, Azimut 0, Tilt 0

                          Provincia di Lecce, Connesso dal 12/03/2011.

                          Commenta


                          • #14
                            20 Kw trifase fanno circa 29 A di corrente di linea , con una distanza di 300 mt ci vuole 35 mm2 di cavo per la fase e 25 o 16 per il neutro
                            non sezzionare il neutro grave errore, concesso solo sopra i 50kw,ma comunque su apparecchi monofase distribuiti sulle fasi e neutro, scorretto anche per potenze maggiori !
                            Con un 35 mmq in trifase perdi circa 400W sulla linea,con 35mmq hai una caduta di pensione del 3,5% (il massimo consentito dalla normativa sarebbe il 4%)

                            Ora non voglio fare un corso di elettricista e scrivere pagine e pagine di cose che uno del mestiere sa gi e uno che non lo non le capisce ! Ma "buttare" 200 equivale a non buttare circa 500W di pannelli ben piu costosi !
                            Pensa che con un 2% di caduta mi viene fuori un 50 mmq !
                            Ciao

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da buran001 Visualizza il messaggio
                              non sezzionare il neutro grave errore, concesso solo sopra i 50kw,ma comunque su apparecchi monofase distribuiti sulle fasi e neutro, scorretto anche per potenze maggiori !
                              Con un 35 mmq in trifase perdi circa 400W sulla linea,con 35mmq hai una caduta di pensione del 3,5% (il massimo consentito dalla normativa sarebbe il 4%)

                              Ora non voglio fare un corso di elettricista e scrivere pagine e pagine di cose che uno del mestiere sa gi e uno che non lo non le capisce ! Ma "buttare" 200 equivale a non buttare circa 500W di pannelli ben piu costosi !
                              Pensa che con un 2% di caduta mi viene fuori un 50 mmq !
                              Ciao
                              Quindi per te va bene il 4mm2? ....approfitto per imparare/migliorare io stesso
                              Perch dici che "Ma "buttare" 200 equivale a non buttare circa 500W di pannelli ben piu costosi !"?? ....te lo chiedo solo per capire meglio, non per polemica
                              Ciao!
                              Impianto FV 5,98 kW, 3 CE
                              26 x Trina Solar TSM 230 + Power One Aurora PVI 6000 OUTD-IT, Azimut 0, Tilt 0

                              Provincia di Lecce, Connesso dal 12/03/2011.

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao,per rispomderti mancano mi dati?

                                Perch dici che "Ma "buttare" 200 equivale a non buttare circa 500W di pannelli ben piu costosi !"??
                                Risposta... Per una linea trifase da 20kw lunga 300 m
                                Con un 35 mmq in trifase perdi circa 400W sulla linea,con 35mmq hai una caduta di pensione del 3,5% (il massimo consentito dalla normativa sarebbe il 4%)

                                Commenta


                                • #17
                                  calcolo caduta tensione

                                  Scusate ma DV viene il doppio, cio 2,29 perch bisogna moltipicare per due il valore delle resistenza in qunato siamo in corrente continua. Qualcuno s da quale norma deriva questa correzzione in caso dei corrente continua? Io non l'ho ancora trovata. L'unico riscontro su una guida ABB.

                                  Saluti a tutti
                                  massimo

                                  Originariamente inviato da Uomo Silicio Visualizza il messaggio
                                  Ciao a tutti!
                                  Vi allego una tabella (fonte UNEL) che riporta i valori di resistenza R e reattanza X per varie sezioni dei cavi (mm2) alla temperatura di 80C, utile per il calcolo della caduta di tensione dei cavi.
                                  Premesso che io utilizzo, per il calcolo della caduta di tensione di un cavo, la seguente relazione semplificata (senza Xsen e cos=1): DV=(K*R*L*I)/1000 con K=2 per circuiti monofase, L= lunghezza del cavo, I=corrente d'impiego (Impp),
                                  vorrei sapere se voi utilizzate questa procedura con i valori di resistenza R calcolati ad 80C, che sono riportati nella tabella allegata oppure altri valori ad una Temperatura diversa, in modo tale da fare un confronto ed eventualmente corregere eventuali sbagli.

                                  Posto di seguito un esempio di caduta di tensione di un cavo che collega la stringa all'inverter (quindi lato CC); la stringa costituita da 8 moduli.
                                  Controllate l'esempio e vediamo di discuterlo ed eventualmente corregerlo insieme:
                                  Impp= 7.72 A
                                  L= 20m
                                  Vmpp= 228V (per 8 moduli)
                                  Sez.= 6mm2
                                  Cavo unipolare con R=3.71 (da tabella)
                                  DV=1.14V

                                  DV%=0.5%<1% (ipotesi di tolleranza caduta di tensione <1% della stringa pi sfavorevole)

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Riuppo questa discussione per il semplice motivo che leggendo diversi libri e visionando diversi progetti noto che le formule per il calcolo delle relative cadute di tensione sono decisamente diverse.

                                    La formula che generalmente utilizzo la seguente:

                                    k x p x I x L / S

                                    k= coefficiente pari a 2 per circuiti cc e monofase, 1,73 per circuiti trifase;
                                    p = resistenza specifica del rame ohm x mm2 / m
                                    I = corrente nominale
                                    L = lunghezza tra i punti di connessione
                                    S = sezione del cavo.

                                    Per quanto riguarda la sezione dei cavi cc per impianti domestici utilizziamo il 4 mm2, per impianti di grosse dimensioni standard il 6 mm2.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Mi date un parere per scegliere i cavi giusti?
                                      Impianto a due stringhe 1,4 kWp (dud-ovest) e 1,6 kWp (sud-est)
                                      Inverter Power one aurora 3.0-outd
                                      Distanza pannelli-inverter 45 metri.
                                      Conviene 4 cavi da 4mmq oppure da 6mmq? Quant' la differenza di costo e vale la pena spendere di pi x quelli da 6mm? Riesco ad ammortizzare la spesa nei 20 anni?

                                      Commenta

                                      Attendi un attimo...
                                      X
                                      TOP100-SOLAR