annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pareri contrari

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pareri contrari

    Ciao, parlando e raccogliendo pareri da amici e conoscenti mi sono imbattuta in pareri favorevoli e contrari, , tra i motivi contrari a parte un generico "non conviene" non motivato in pratica, ce ne sono due che vi vorrei girare:
    1) bisogna fare un'assicurazione in particolare contro i fulmini
    2) alla fine della vita del pannello bisogna pagare per smaltirlo come rifiuto speciale.

    A proposito attualmente quanto sono in grado di vivere i pannelli ?

    Ciao grazie,

  • #2
    ciao Pably.

    1- l'assicurazione opzionale, se fossi in te non mi preoccuperei tanto dei fulmini, piuttosto la valuterei per casi di furto, o mancata produzione.
    2- per lo smaltimento solitamente provvede l'azienda installatrice (ma non tutte lo fanno)

    la vita dei pannelli dovrebbe arrivare fino ai 30/35 max ma ci sono aziende che gi parlano di 40 anni, ad ogni modo quasi tutte rilasciano una garanzia di 25 anni sulla resa dei pannelli, cio garantiscono la loro efficienza (in termini di produzione) non scenda mai sotto la soglia del 80%

    Commenta


    • #3
      Quindi consigliabile rivolgersi a un'azienda solida, per quanto oggi giorno... e verificare nel contratto che ci sia anche questa clausola.
      Trent'anni sono lunghi...

      Commenta


      • #4
        l'azienda installatrice deve darti la garanzia che prevede la legge, ma la garanzia dei pannelli la rilascia direttamente la ditta che produce i pannelli

        Commenta


        • #5
          Non c' un certificato di un ente super partes, quindi.
          per quanto questi certificati servano spesso solo ad alimentare burocrazia...

          Commenta


          • #6
            certificati? cosa intendi per certificati.... di garanzia?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Pably Visualizza il messaggio
              1) bisogna fare un'assicurazione in particolare contro i fulmini Pi che assicurazione , il Progettista dell'impianto deve verificare (seguendo le norme CEI) se il pericolo di fulminazone sia o meno rilevante .
              2) alla fine della vita del pannello bisogna pagare per smaltirlo come rifiuto speciale Ad oggi non esiste nessun regolamento che lo preveda , Perche rifiuto speciale ?.
              A proposito attualmente quanto sono in grado di vivere i pannelli ? vai nel sito del CESI , loro hanno curato un intervento repowerng presso l'impiato di Vulcano : trovi un scacco di dati .
              Cara Pably ben arrivata : mi fa piacere avere in diretta le migliori leggende metropolitane legate al mondo del FV .

              Ciao da Recoplan

              Commenta


              • #8
                ... alla fine delle fiere rendimento economico finale poco superiore ai BOT o CCT

                dico anche io la mia da novizio del forum ... a me hanno risposto come nel titolo e qui mi riallaccio al mio primo parere che ho chiesto al forum " ma a voi quanto risulta il rendimento globale di un impianto standard <20kW nei regimi di scambio sul posto e ritiro dedicato ... aggiungo un particolare ... utilizzo moduli a film sottile ... ??????

                Commenta


                • #9
                  Ok niente certificati, bisogna rivolgersi a una ditta seria.
                  Grazie per ora

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR