annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dati Impianto richiesta di connessione con scambio sul posto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dati Impianto richiesta di connessione con scambio sul posto

    Salve a tutti, sono nuovo del forum ma non del fotovoltaico.
    La mia domanda è questa: nella richiesta di connessione da inviare all'enel di potenza per lo scambio sul posto nella sezione dei dati relativi all'impianto ci sono 3 voci che da tempo mi assillano:
    - potenza complessivamente richiesta per la connessione in immissione
    - potenza nominale dell'impianto di produzione
    - contributo dell'impianto al corto circuito

    Poteste indicarmi con assoluta e matematica certezza questi valori quali sono??? o cercato nei post e leggo frasi tipo..."se non ricordo male...", "potrei sbagliarmi..." ecc ecc.

    Inoltre io ultimamente ho inviato 3 richieste di connessione dove come potenza complessiva in immissione ho messo quella nominale dell'impianto (es. 17 moduli x 175 KWp = 2,975 KWp) mentre in quella nominale dell'impianto ho messo la potenza nominale lato ac dell'inverter: Questo che ho fatto mi pare anche logico dal momento che la potenza nominale interfacciata al lato ac è quella dell'inverte e non del generatore fotovoltaico, infatti come dichiarato nella DK5940 non interessa all'enel il lato cc ma che quello ac non alteri la loro rete.

    Nel caso in cui ho sbagliato a compilare le richieste di connessione che mi consigliate di fare??? Non è che perdo gli incentivi se l'enel rilascia la documentazione dopo il sopralluogo con i dati sbagliati???

    Vi prego è urgente perchè in caso di errore devo immediataente rimediare.

    Grazie 1000 a tutti.
    atomikiss

  • #2
    Originariamente inviato da atomikiss Visualizza il messaggio
    Salve a tutti, sono nuovo del forum ma non del fotovoltaico.
    La mia domanda è questa: nella richiesta di connessione da inviare all'enel di potenza per lo scambio sul posto nella sezione dei dati relativi all'impianto ci sono 3 voci che da tempo mi assillano:
    - potenza complessivamente richiesta per la connessione in immissione
    - potenza nominale dell'impianto di produzione
    - contributo dell'impianto al corto circuito

    Poteste indicarmi con assoluta e matematica certezza questi valori quali sono??? o cercato nei post e leggo frasi tipo..."se non ricordo male...", "potrei sbagliarmi..." ecc ecc.

    Inoltre io ultimamente ho inviato 3 richieste di connessione dove come potenza complessiva in immissione ho messo quella nominale dell'impianto (es. 17 moduli x 175 KWp = 2,975 KWp) mentre in quella nominale dell'impianto ho messo la potenza nominale lato ac dell'inverter: Questo che ho fatto mi pare anche logico dal momento che la potenza nominale interfacciata al lato ac è quella dell'inverte e non del generatore fotovoltaico, infatti come dichiarato nella DK5940 non interessa all'enel il lato cc ma che quello ac non alteri la loro rete.

    Nel caso in cui ho sbagliato a compilare le richieste di connessione che mi consigliate di fare??? Non è che perdo gli incentivi se l'enel rilascia la documentazione dopo il sopralluogo con i dati sbagliati???

    Vi prego è urgente perchè in caso di errore devo immediataente rimediare.

    Grazie 1000 a tutti.
    E' una buona domanda. Rispetto alla tua soluzione io faccio esattamente al contrario. nON CHE NE SONO CERTO AL 100%. E per il contributo alla corrente di CC metto il valore della corrente massima in uscita dell'Inverter.
    Per le altre due voci Metterei la potenza nominale dell'inverter lato AC nella potenza in immissione, che tanto da quell'inverter più di quello non ci tiri fuori (o almeno così dovrebbe essere) mentre per la potenza nominale del generatore il prodotto KWP per N° moduli.

    Comunque non credo nemmeno che ti possa fare perdere gli incentivi che poi sono una pratica tra te e il GSE, semmai se è sbagliato ti fa ritardare la connessione dell'impianto di qualche tempo. Che comunque non è bello.

    Commenta


    • #3
      Ciao la richiesta è una richiesta preliminare e la legge dice che puoi fare l' impianto, puoi non farlo e puoi cambiarlo totalmente. E' chiaro che quello che conta è poi la richiesta di allaccio li ci sono i valori reali non ipotetici.Gli inverter possono essere diversi, il numero dei pannelli etc dipende dal fornitore . Non dimenticare che tra la domanda all' Enel , Dia al comune, passano almeno 30 giorni ! Non preoccuparti più di tanto . Per l' Enel quello che conta è la richiesta (secondo me) che tu vuoi collegare un impianto solare di circa XXkWp.

      Commenta


      • #4
        Era una discussione che volevo aprire pure io...
        Comunque concorderei con ngrasso...

        saluti

        Commenta


        • #5
          Concordo con l'immissione dei dati di ngrasso perchè anche io ho fatto un errore, e quindi ho sperimentato la cosa.
          All'Enel interessa conoscere la potenza nominale dell'impianto (somma delle potenze nominale dei pannelli) perchè se essa supera quella contrattuale ti fa pagare l'aumneto di potenza del contratto già in essere. Inoltre gli interessa conoscere la potenza nominale dell'inverter per conoscere la potenza totale in immissione.

          Vorrei sapere quando la potenza max dell'inverter è maggiore di quella nominale quale bisogna comunicare all'Enel?

          Vorrei inoltre saper come fare se dopo aver ricevuto il preventivo viene modificato l'impianto? devo pagare di nuovo il bollettino e fare tutta la trafila burocratica dell'Enel?

          Commenta


          • #6
            X enel su preliminare vanno indicati i dati inverter
            L'uso di elementi commerciali nel proprio “Profilo Personale” (avatar, link in firma, ecc.) è possibile solo a seguito dell’iscrizione come “Utente Supporter”.

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR