annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Relazione tra potenza impianto fotovoltaico e potenza contrattuale.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Relazione tra potenza impianto fotovoltaico e potenza contrattuale.

    Salve

    Vorrei gentilmente sapere se sia possibile installare un impianto fotovoltaico da 2 KW nel mentre ho una potenza contrattuale di 6 KW trifase.
    Vi chiedo questo perché mi è stato riferito che se volessi installare un impianto fotovoltaico sulla mia azienda, devo come minimo raggiungere la potenza contrattuale.
    Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

  • #2
    puoi installare quello che vuoi, sia in più che in meno

    Commenta


    • #3
      Ti hanno detto una sciocchezza.

      Commenta


      • nll
        nll ha scritto
        Modifica di un commento
        Non è una risposta da dare. Se non vuoi che sia la tua risposta ad apparire sciocca, devi spiegare perché ritieni che non sia corretta e magari dare tu la risposta giusta. Altrimenti la prendo come una mera provocazione e da moderatore devo sanzionarti.

    • #4
      È Una fesseria. Puoi anche installare una potenza dell'impianto maggiore della potenza contrattuale. E per entrare nello specifico puoi avere una potenza in immissione (cioè la potenza massima che pensi di immettere) maggiore di quella contrattuale.
      20 Moduli Q.Cell Q.PEAK DUO-G5 da 315 W (6300W) - Inverter Zucchetti 6000 TLM-WS - 18° - 225 OSO

      Commenta


      • #5
        Fatemi capire...se ho un contatore monofase casalingo da 6kW posso installare un impianto fotovoltaico
        da 8/10kW oppure 12kW???

        Commenta


        • #6
          Originariamente inviato da LordofHome Visualizza il messaggio
          Fatemi capire...se ho un contatore monofase casalingo da 6kW posso installare un impianto fotovoltaico
          da 8/10kW oppure 12kW???
          La potenza di immissione NON deve essere x forza uguale alla potenza di prelievo, ma puoi averle anche diverse, quindi ok a 6 kW in prelievo e 12 kW in immissione.
          In questo caso però c'è un ulteriore considerazione da fare, e cioè il passaggio a trifase, in quanto:
          - fino a 6 kW puoi andare in monofase
          - da 6 a 10 kW è il distributore di rete a decidere se lasciarti in monofase o passarti in trifase
          - oltre i 10 kW è obbligatorio passare al trifase.

          Commenta


          • #7
            Quindi in definitiva se si instanno più di 6kW di fotovoltaico si deve giocoforza aumentare la potenza del contatore giusto?

            L’unica alternativa può essere quella di mettere un impianto magari anche da 8-10kW ma poi lasciare il compito all’inverter di “tagliare” la potenza in eccesso e “limitare” dunque il picco si produzione a 6kW?

            Commenta


            • #8
              Originariamente inviato da LordofHome Visualizza il messaggio
              Quindi in definitiva se si instanno più di 6kW di fotovoltaico si deve giocoforza aumentare la potenza del contatore giusto?

              L’unica alternativa può essere quella di mettere un impianto magari anche da 8-10kW ma poi lasciare il compito all’inverter di “tagliare” la potenza in eccesso e “limitare” dunque il picco si produzione a 6kW?
              No.
              Al max passi al trifase (se il distributore non ti concede di rimanere in monofase) ma non aumenti la potenza.

              Commenta


              • #9
                Che senso ha passare alla trifase se non è necessario aumentare la potenza del contatore?

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR