Sulla scia di rrrmori53, sistemino da 8,8Kwp - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sulla scia di rrrmori53, sistemino da 8,8Kwp

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #91
    Quasi 5 ore, se vuoi che la batteria duri 10/15 anni circa 4:30 Ore
    Il limite di sicurezza è scarica fino al 90%, oltre fai danni veri

    Cosa ci alimenti conun carico continuo cosi, io che consumo tanto ho un consumo continuo di 300/400Wh
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

    Commenta


    • #92
      Certo non sempre ma spesso quì in 5 ,(ora 5+un pò)tra forno,friggitrice,phon,lavatrice,4 split pdc,ferro da stiro,ecc.. .Ho scritto quel carico per sapere se il cefficente di Peukert è importante anche con le litio.Non seguo tanto l'argomento litio ma purtroppo temo mi serviranno.
      ..

      Commenta


      • #93
        Originariamente inviato da Peace and Love Visualizza il messaggio
        .Non seguo tanto l'argomento litio ma purtroppo temo mi serviranno.
        Tenere presente che il coefficiente di Peukert è non altro che una grossolana approssimazione alla realtà e che, con correnti molto alte, le batterie forniranno ancor meno capacità di quella prevista da un coefficiente fisso. Sconsigliamo di cambiare il valore predefinito nel monitor della batteria, tranne nel caso delle batterie al litio.

        Con il Litio e pressoche uguale scaricare con 20 A o 100A, avrai sempre la stessa potenza disponibile
        Anche perche da batteria scarica a batteria carica si va 3,00 3,25 Volt
        E le puoi scaricare molto spesso a 2C, due volte la capacita, come pure la ricarica
        Ultima modifica di rrrmori53; 29-07-2023, 19:59.
        Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
        Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
        Utente EA dal 2009

        Commenta


        • #94
          Mmh,secondo la tabella che cè in questo link pare tu abbia ragione.Il coefficente poi scrivono sia 1... bene ... https://go-aliant.com/batteria-a-pio...ori-e-muletti/
          ..

          Commenta


          • #95
            Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
            Niente male nemmeno questa ...................gia in Europa e acquisto Europeo si scende sotto ai mille, niente male per un rack da 70 Kg di sostanza


            https://www.basengreenshop.com/eu-st...h-battery-pack
            Queste batterie sono compatibili con lo SSP e si possono portare in detrazione? Parlo del magazzino europeo di Basen.

            Commenta


            • #96
              Percho non dovrebbero esserlo............................

              la legge non vieta di acquistare in Europa, al massimo serve controllare le varie certificazioni CE e CEI-021
              Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
              Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
              Utente EA dal 2009

              Commenta


              • #97
                Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
                Percho non dovrebbero esserlo............................

                la legge non vieta di acquistare in Europa, al massimo serve controllare le varie certificazioni CE e CEI-021
                la cei-021 ti serve solo se hai impianto on-grid , ai tempi le batterie venivano considerate come generatori, e visto che ormai la gestione software e delegata al BMS e ormai i BMS montati sulle batterie cinesi sono seplos o similari certificato uno lo sono un po tutte , vista l'evoluzione degli inverter che saranno sempre per ottimizzare l'autoconsumo e avere una gestione ottimizzata per le pompe di calore , il costo batterie che sta scendendo, in futuro l'evoluzione degli impianti sarà sempre piu off-grid meno complicazioni piu autonomia , ma siamo in italia e si incentiva le aziende che straguadagnano a discapito dei privati, ve lo immaginate se tutti mettono il fotovoltaico che immette in rete , la rete elettrica tutta da rifare per cavi piccoli e quindi tensione alle stelle e inverter collegati in rete che si autolimitano per non sovraccaricare ..

                Commenta


                • #98
                  Originariamente inviato da formula1 Visualizza il messaggio

                  la cei-021 ti serve solo se hai impianto on-grid ,ve lo immaginate se tutti mettono il fotovoltaico che immette in rete , la rete elettrica tutta da rifare per cavi piccoli e quindi tensione alle stelle e inverter collegati in rete che si autolimitano per non sovraccaricare ..
                  Tra qualche anno, anche prima ci sara la corsa ai distacchi e funzionamento OffGrid
                  Se non altro per limitare i danni, adesso in molti anche qui da noi hanno gli inverter offline per almeno 2/3 ore al giorno
                  Solo chi ha monitoraggio si accorge, gli altri ...........................
                  Mio genero con impianto da 10 Kwh e contratto enel da 12 di fornitura trifase trova l'inverter in blocco tutti i pomeriggi.............. un affare

                  Come dici.......................... siamo in Italia con linee elettriche di 40 ed oltre anni fa, quella ad alta tensione che passa qui vicino e vecchia quando la diga Enel................una 60 di anni, hanno solo riverniciato i tralicci 20 anni fa, non so se ancora produce energia, la diga e sempre piena
                  Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                  Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                  Utente EA dal 2009

                  Commenta


                  • #99
                    Originariamente inviato da formula1 Visualizza il messaggio
                    ... e ormai i BMS montati sulle batterie cinesi sono seplos o similari ..
                    Cosa significa il termine seplos?

                    ..

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Peace and Love Visualizza il messaggio
                      Cosa significa il termine seplos?
                      una ottima marca di BMS
                      Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                      Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                      Utente EA dal 2009

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
                        Percho non dovrebbero esserlo............................

                        la legge non vieta di acquistare in Europa, al massimo serve controllare le varie certificazioni CE e CEI-021
                        Per non rovinare questa discussione ne ho aperta un'altra sull'acquisto su Basen EU

                        Commenta


                        • tranquillo Kev tutti sono i benvenuti qui
                          Confermo quanto detto da rrrmori53 sugli acquisti da fornitori di paesi comunitari, possiamo portarli in detrazione se il C/C bancario è fisicamente localizzato presso un paese UE, lo specifica espressamente l’articolo 17, comma 2, del DPR n. 633/72 (lo stesso disciplina l'applicazione dell'IVA anche per gli acquisti con fornitori dei paesi extra-UE).
                          Nello specifico si dovrebbe integrare l'IVA, ma non nel caso del trasporto in DDP perchè questa viene pure pagata alla dogana, per cui non si pone neanche il problema.
                          Per quanto riguarda il "bonifico parlante", quello internazionale di solito non prevede un format precompilato disposto dalla banca, e in questo caso tutti i dati rilevanti si inseriscono nella famosa causale come ad esempio...

                          Lavori edilizi soggetti a detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986, Fattura n. ___ del ______ a favore di _______________ partita Iva _________________ Beneficiario della detrazione _________ codice fiscale______________

                          praticamente uguale al bonifico nazionale...mi pare che ci sia tutto, correggetemi se manca qualcosa

                          Commenta


                          • Oggi voglio aprire una parentesi sulla dichiarazione di conformità alla CEI 0-21 per gli inverter usati in Italia.

                            Primo dubbio - Sapete se è necessario che questa debba essere accompagnata dal documento di identità/passaporto del responsabile del produttore? questo perchè in alcuni casi allegano il documento e in altri no e quindi, nel caso mancasse, si rischia che la richiesta possa essere rifiutata dall'ente?

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da jodifede Visualizza il messaggio
                              tranquillo Kev tutti sono i benvenuti qui
                              Confermo quanto detto da rrrmori53 sugli acquisti da fornitori di paesi comunitari, possiamo portarli in detrazione se il C/C bancario è fisicamente localizzato presso un paese UE, lo specifica espressamente l’articolo 17, comma 2, del DPR n. 633/72 (lo stesso disciplina l'applicazione dell'IVA anche per gli acquisti con fornitori dei paesi extra-UE).
                              Nello specifico si dovrebbe integrare l'IVA, ma non nel caso del trasporto in DDP perchè questa viene pure pagata alla dogana, per cui non si pone neanche il problema.
                              Per quanto riguarda il "bonifico parlante", quello internazionale di solito non prevede un format precompilato disposto dalla banca, e in questo caso tutti i dati rilevanti si inseriscono nella famosa causale come ad esempio...

                              Lavori edilizi soggetti a detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986, Fattura n. ___ del ______ a favore di _______________ partita Iva _________________ Beneficiario della detrazione _________ codice fiscale______________

                              praticamente uguale al bonifico nazionale...mi pare che ci sia tutto, correggetemi se manca qualcosa
                              Ti ringrazio, il tuo intervento è graditissimo.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da jodifede Visualizza il messaggio
                                Oggi voglio aprire una parentesi sulla dichiarazione di conformità alla CEI 0-21 per gli inverter usati in Italia.

                                Primo dubbio - Sapete se è necessario che questa debba essere accompagnata dal documento di identità/passaporto del responsabile del produttore? questo perchè in alcuni casi allegano il documento e in altri no e quindi, nel caso mancasse, si rischia che la richiesta possa essere rifiutata dall'ente?
                                Se ricordo bene le certificazioni cei-021 degli apparati devono essere rilasciate da ente terzo (non dal produttore/venditore dell' apparato) a sua volta certificato (immagino iscritto in un pubblico elenco UE).

                                In mezzo ho visto "autocertificazioni" dei vari produttori per quanto riguarda gli ultimi e continui aggiornamenti della cei-021, ovvero che autocentificano che l' apparato ha caratteristiche tali da potersi considerare ancora certificato con l' ultima versione cei-021, anche se la certificazione rilasciata da ente terzo era per la vecchia norma....

                                Oppure gruppi di apparati (sistemi) che se installati come da loro istruzioni, mantengono la certificazione cei-021 degli apparati originali (si pensi ad un gruppo inverter/caricabatterie/batterie) composto da 3 elementi distinti invece che da "uno scatolo" unico.

                                Non sono aggiornato per quanto riguarda la documentazione da presentare ai vari enti, e spero che questo continuo evolversi delle norme non si traduca in grossi problemi post, quando ad esempio ti capita un incendio in casa o semplicemente i danni da fumo.

                                Le assicurazioni sono sul piede di guerra (vedi auto elettriche e loro problemi) anche il meteo che, dopo 30 anni di premi incassati e zero danni (escluso qualche tv o router bruciati da qualche temporale), ora ha presentato i conti in tutto il nord, con miliardi di danni da pagare!!!

                                Pur di non "pagare" si appenderanno a qualsiasi cavillo, immagino anche alla copia del documento di identità non presente nel fascicolo dell' impianto FV!!

                                P.S.: causa vari impegni di lavoro ho dovuto lasciare i 18kwp di pannelli cinesi sotto la tettoria ancora imballati. Se erano installati sul tetto, credo sarebbero stati distrutti dalla grandinata del 25 luglio..... quando la mancanza di tempo si trasforma in colpo di c...!!!

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio

                                  Se ricordo bene le certificazioni cei-021 degli apparati devono essere rilasciate da ente terzo (non dal produttore/venditore dell' apparato) a sua volta certificato (immagino iscritto in un pubblico elenco UE).



                                  P.S.: causa vari impegni di lavoro ho dovuto lasciare i 18kwp di pannelli cinesi sotto la tettoria ancora imballati. Se erano installati sul tetto, credo sarebbero stati distrutti dalla grandinata del 25 luglio..... quando la mancanza di tempo si trasforma in colpo di c...!!!

                                  Quelli che ho in mano sono rilasciati da terzi, esattamente dalla filiale Cinese dell'Italiana Accredia.................

                                  Quanto al colpo di c........ ti è andata di lusso, meglio cosi
                                  Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                  Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                  Utente EA dal 2009

                                  Commenta


                                  • eh si! quando interviene il fattore C... è sempre meglio, scresan mi fa piacere che siano rimasti integri almeno quelli.
                                    Quindi mi pare di capire che non è un obbligo vero e proprio allo stato attuale della normativa, ma .... come si dice dalle mie parti (però tradotto in italiano )
                                    "non sapendo nè leggere nè scrivere" (cioè, nel dubbio) converrebbe sempre richiederlo.

                                    Nei documenti in cui mi sono imbattuto, sia italiani che esteri, ho notato che il documento riporta di solito sia la dichiarazione di conformità ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR n.445 del 2000 da parte del produttore (o suo delegato), corredata dal documento d'identità, sia la certificazione di conformità rilasciata dall'ente certificatore esterno, quindi contiene due parti....una dichiarazione e una certificazione.

                                    ...non solo....un'altra cosa che ho notato e che mi ha lasciato un po' perplesso è che, nello stesso documento, la dichiarazione del produttore fa riferimento alla CEI 0-21:2019:04 mentre la certificazione dell'ente, alla voce "Requisiti", riporta la CEI 0-21:2022:03 (che dovrebbe essere l'ultima variante).

                                    a questo punto, per un ignorantone come me sarebbe lecito chiedersi...è normale?
                                    rrrmori53 posso chiederti quali riferimenti riporta il tuo documento?

                                    Commenta


                                    • ... credo che rrrmori53 riesca a chiarire meglio il tutto.

                                      Per vivere sereno, ed in quanto non potevo andare oltre i 20 kwp di impianto (ne ho già uno da 20 kwp in 4°CE praticamente impossibile da rewampare in itaglia!.....) ho deciso per un impianto OFFGRID + ATS.

                                      Tutto molto semplice, veloce, e devi "cercare" solo materiale marchiato CE, con istruzioni di installazione da far leggere al solito "amico" elettricista affinchè possa rilasciarti la DiCo.

                                      P.S.: batterie al litio "fuori" della casa, in un armadio metallico termoregolato. Non mi fido a tenerle dentro, almeno per ora. Vediamo con il tempo cosa succede .....

                                      Commenta


                                      • Ti serve una roba simile.......................................
                                        spesso a cercare di spendere troppo poco si rischia eh!!!!,spero non sia il tuo caso, anche le batterie devono essere Cei compatibili

                                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Schermata del 2023-08-06 19-14-42.png 
Visite: 290 
Dimensione: 185.4 KB 
ID: 2247019
                                        Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                        Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                        Utente EA dal 2009

                                        Commenta


                                        • Per i pannelli na roba simile.................................

                                          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Schermata del 2023-08-06 20-09-37.png 
Visite: 282 
Dimensione: 63.4 KB 
ID: 2247045


                                          Una delle 3 pagine
                                          Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                          Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                          Utente EA dal 2009

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da jodifede Visualizza il messaggio

                                            Primo dubbio - Sapete se è necessario che questa debba essere accompagnata dal documento di identità/passaporto del responsabile del produttore?

                                            Il produttore è figura secondaria, per quelle certificazioni,
                                            La responsabilita è dell'ente che la rilascia, e se non ci fidiamo di questo allora il documento puzza di falso

                                            Diciamo che dovrebbe esserci un ente dello stato che poi li utilizza questi documenti, non puoi fidarti ciecamente di un pezzo di carta o mail proveniente da deserto del Gobi
                                            Ultima modifica di rrrmori53; 06-08-2023, 21:05.
                                            Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                            Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                            Utente EA dal 2009

                                            Commenta


                                            • Infatti il certificato in Mio possesso dice...............
                                              Commissionato da Jinsdon S.p.A.
                                              Eseguito da Intertec Testing S.p.A.
                                              Garantito dall'Italiana Accredia tramite la filiale Cinese

                                              Abbiamo 3 attori di cui uno Italiano, controllabile e contattabile per info dirette

                                              Dovrebbero anche fornire, nel mio caso gia tradotto in Italiano
                                              questo documento....“ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIOBT”
                                              Ultima modifica di rrrmori53; 07-08-2023, 06:16.
                                              Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                              Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                              Utente EA dal 2009

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
                                                Infatti il certificato in Mio possesso dice...............
                                                Commissionato da Jinsdon S.p.A.
                                                Eseguito da Intertec Testing S.p.A.
                                                Garantito dall'Italiana Accredia tramite la filiale Cinese
                                                Abbiamo 3 attori di cui uno Italiano, controllabile e contattabile per info dirette
                                                Dovrebbero anche fornire, nel mio caso gia tradotto in Italiano
                                                questo documento....“ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIOBT”
                                                benissimo, ora è tutto molto più chiaro, grazie per aver condiviso

                                                ne deduco che i modelli di inverter e batteria testati e accreditati non sono due esemplari qualsiasi ma quelli da te acquistati, giusto?
                                                per questo il committente della certificazione deve essere il fornitore e non il produttore, anche perchè inverter e batteria acquistati devono essere testati insieme, ho capito bene?

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da jodifede Visualizza il messaggio



                                                  ne deduco che i modelli di inverter e batteria testati e accreditati non sono due esemplari qualsiasi ma quelli da te acquistati, giusto?
                                                  per questo il committente della certificazione deve essere il fornitore e non il produttore, anche perchè inverter e batteria acquistati devono essere testati insieme, ho capito bene?
                                                  Non è detto che devono essere testati insieme, ci devono essere informazioni che ne consento il collegamento a norma Cei, nel caso specifico, e quanto relativo alla sicurezza di entrambi gli apparecchi

                                                  Jinsdon, mel mio caso figura come produttore, in quanto rimarchiando e personalizzando poi ne sono responsabili
                                                  Il venditore qualsiasi nulla ci incastra nella storia, il certificato vale quello del produttore perche è luiche deve produrre quanto specificato/richiesto dalle norme, il laboratorio esegue i test e l' "Ente Terzo" convalida e grantisce tutto
                                                  Spero di essere stato chiaro, per quanto ne questo è la trafila da rispettare

                                                  Si il certificato a quelli si riferisce.......................... , chiaramente i controlli e test vengono fatti a "campione" sarebbe impossibile testarli tutti, un singolo test dura anche settimane eh!!!!, sugli inverter, su una caldaia anche mesi, per conoscenza diretta
                                                  Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                  Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                  Utente EA dal 2009

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio

                                                    Non è detto che devono essere testati insieme, ci devono essere informazioni che ne consento il collegamento a norma Cei, nel caso specifico, e quanto relativo alla sicurezza di entrambi gli apparecchi

                                                    Jinsdon, mel mio caso figura come produttore, in quanto rimarchiando e personalizzando poi ne sono responsabili
                                                    Il venditore qualsiasi nulla ci incastra nella storia, il certificato vale quello del produttore perche è luiche deve produrre quanto specificato/richiesto dalle norme, il laboratorio esegue i test e l' "Ente Terzo" convalida e grantisce tutto
                                                    Spero di essere stato chiaro, per quanto ne questo è la trafila da rispettare

                                                    Si il certificato a quelli si riferisce.......................... , chiaramente i controlli e test vengono fatti a "campione" sarebbe impossibile testarli tutti, un singolo test dura anche settimane eh!!!!, sugli inverter, su una caldaia anche mesi, per conoscenza diretta
                                                    ok, chiarissimo come sempre, quando sarà il momento vediamo cosa mi invieranno in termini di certificazioni.

                                                    Per ora sono in pausa forzata in quanto il resto del gruppo di acquisto è latitante (ad agosto qui si ferma tutto ) per cui ne sto approfittando per rifare l'impermeabilizzazione del tetto piano prima di fare installare i pannelli solari.
                                                    Ho rivisitato e modificato lo schema elettrico dell'impianto secondo le indicazioni CEI, in particolare il punto che indica la possibilità di sostituire il DG con 3 DGL.

                                                    Vediamo se ho capito bene.... se c'è un solo DG a monte di tutto, in caso di guasto/controllo in un punto qualsiasi dell'edificio (due piani + scala e garage) il DG scollega praticamente tutto.... e questo vorrei evitarlo perchè scomodo e poco pratico.
                                                    Invece, se metto 3 DGL otterrei 3 linee separate e, probabilmente, ciascuna linea (PV e i 2 piani) risulterebbe più protetta e più facile da controllare.

                                                    Ecco come ho modificato lo schema, spero di avere interpretato bene la norma:
                                                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Schema elettrico impianto PV.jpg 
Visite: 243 
Dimensione: 49.2 KB 
ID: 2247361
                                                    i 3 DGL verrebbero installati vicino al contatore ENEL con cavo da 10 mmq, lungo max. 1 metro, dovrebbe essere sufficiente, dopo questi partono i 3 montanti da 6 mmq verso i quadri elettrici dei 2 piani e l'impianto PV....che ne dite? può andare?

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da jodifede Visualizza il messaggio

                                                      ok, chiarissimo come sempre, quando sarà il momento vediamo cosa mi invieranno in termini di certificazioni.

                                                      Per ora sono in pausa forzata in quanto il resto del gruppo di acquisto è latitante (ad agosto qui si ferma tutto ) per cui ne sto approfittando per rifare l'impermeabilizzazione del tetto piano prima di fare installare i pannelli solari.
                                                      Conosco il lavoro per averlo fatto di professione per un po................................. farlo in Agosto ad Agrigento se lo fai a caldo sara una bella avventura
                                                      AUGURI

                                                      Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                      Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                      Utente EA dal 2009

                                                      Commenta


                                                      • Per curiosità ,( SE LI HAI GIà INDIVIDUATI ) quanto paghi i componenti DC del quadretto di stringa DC ?Io arrivo a 45+15+5+5+5+5+15,quadro compreso ,sui 100 in totale,materiali credo di marca.MA .. gli scaricatori davvero proteggono da un fulmine?Poi ci devi tirare anche il conduttore di terra, da quanti mmq và messa per essere efficace?
                                                        ..

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da Peace and Love Visualizza il messaggio
                                                          Per curiosità ,( SE LI HAI GIà INDIVIDUATI )

                                                          Sulla Baia orientale li trovi anche a meno dell meta................ poi dipende quante stringhe e che potenza
                                                          Il cavo di terra io con palina aggiuntiva a 5 metri ho il 25 mm2
                                                          No gli scaricatori proteggono dalle sovratensioni, con i fulmine conviene tirar giu i sezionatori TUTTI, SE BASTA, altrimenti il portafoglio

                                                          https://it.aliexpress.com/item/10050...d=UTpqZpDjsZ9S

                                                          Ultima modifica di rrrmori53; 11-08-2023, 06:21.
                                                          Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                          Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                          Utente EA dal 2009

                                                          Commenta


                                                          • buongiorno a tutti
                                                            ho appena finito di fare le dovute riparazione dello strato esterno del manto bituminoso, con tanto di cannello e tanto sudore ...e meno male che la temperatura si è abbassata

                                                            allora...il quadro di stringa, 2 IN 2 OUT, è di solito parte del preventivo totale inviato dai fornitori su Alibaba, nella fascia 35-50 euro completo di centralino.

                                                            Ancora non mi sono concentrato sui cavi, quelli solari inseriti solitamente nei preventivi hanno una sezione di 4mmq (sui 0,65-0,70 euro al Mt), ovviamente dovrò chiedere per il cavo solare da 6 mmq.
                                                            Il conduttore di terra e i due cavi fase+neutro, secondo tutti gli installatori che hanno fatto il sopralluogo, saranno fatti scendere dal tetto fino a terra lungo la parete esterna dell'edificio dentro l'apposita canalina in quanto i corrugati pre-esistenti sono troppo vecchi e stretti (anni '60 eh!) per una lunghezza di circa 15 Mt.
                                                            Da qui entreranno nell'ingresso per il collegamento al contatore ENEL.

                                                            In questo caso specifico, che sezione mi consigliereste per i cavi fase+neutro e di terra?

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da jodifede Visualizza il messaggio

                                                              In questo caso specifico, che sezione mi consigliereste per i cavi fase+neutro e di terra?
                                                              Confermo che il quadro di campo e i componenti per quello 220 sono compresi nel preventivo, a quei prezzi con tutto il necessario al montaggio
                                                              Per le sezioni che dici ci sono alcune variabili da tenere di conto, lunghezza, potenza, la sezione viene di conseguenza con una caduta in tensione che NON DEVE SUPERARE IL 4%

                                                              Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                              Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                              Utente EA dal 2009

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X