Cavo per interni - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cavo per interni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • lfgrandimpianti
    ha risposto
    Grazie come sempre the best... magari vengo a lavorare con te... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/af9985ff00e3fae0f8ce8c56ff1635b5.gif" alt="">

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    Normalmente l&#39;apertura pratica avviene per posta.<br>Nulla vieta, anzi è auspicabile, avere poi contatti diretti con i funzionari Enel.<br>In particolare per la chiusura lavori, è opportuno consegnare a mano tutto all&#39;ufficio preposto.<br>Io faccio così; ma non tutte le sedi Enel hanno gli stessi orientamenti.

    Lascia un commento:


  • lfgrandimpianti
    ha risposto
    In questo modo abbrevio i tempi..giusto?<br>scusate ancora c&#39;è un ufficio specifico per enel o si gestisce tutto per posta?<br>Stanno partendo i miei primi due impianti....<br><br><span class="edit">Edited by lfgrandimpianti - 9/11/2007, 16:46</span>

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    OK &#33; Recoplan

    Lascia un commento:


  • recoplan
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (lfgrandimpianti @ 9/11/2007, 11:41)</div><div id="quote" align="left">... secondo te conviene fare la richiesta all&#39;enel prima della scadenza dei trenta giorni della dia?</div></div><br>Si certamente &#33;<br>Io prima sondo il comune in modo informale ...<br>Poi faccio la richiesta all&#39;Enel (costo meno di 50€)<br>ed infine presento ,se necessaria, la dia (costo qualche centinaio di €)<br><br>Ciao da Recoplan

    Lascia un commento:


  • lfgrandimpianti
    ha risposto
    gsughi scusa vorrei chiederti secondo te conviene fare la richiesta all&#39;enel prima della scadenza dei trenta giorni della dia?

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    Quindi confermo quanto gi&agrave; detto.<br>Ti consiglio di fare il prima possibile la richesta all&#39;Enel per l&#39;allaccio del fotovoltaico.<br>In sede di sopralluogo del tecnico Enel &quot;concordate&quot; anche il punto di posa del contatore della produzione &#33;

    Lascia un commento:


  • salmec
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Ma scusa di che potenza è l&#39;impianto?</div></div><br>l&#39;impianto dovrebbe essere di 3.8KWp<br><br>Saluti<br><br>Salmec

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    Il contatore della produzione come indicato anche nella DK 5940 punto 9.2, Il contatore di misura viene istallato da Enel <i>&quot;in un locale all&#39;interno della propriet&agrave; del cliente, per quanto possibile in prossimit&agrave; del convertitore ...&quot;</i>.<br>Non si paga costo di installazione ma solo il servizio di misura come in tutti gli impianti sotto i 20 kW.<br>Ma scusa di che potenza è l&#39;impianto?

    Lascia un commento:


  • salmec
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Metti il contatore della produzione in mansarda e poi vai direttamente al centralino di appartamento.</div></div><br>immagino che come centralino di appartamento intendi il quadro elettrico generale dell&#39;appartamento, ma a questo punto quanto costerebbe come spesa di connessione l&#39;installazione del contatore in mansarda?<br>La spesa dipende sempre dalla distanza del palo/cabina, oppure essendo un contatore di produzione e non di prelievo i costi sono diversi?<br><br>Saluti<br>Salmec

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    Io francamente non ci penserei assolutamente a portare l&#39;inverter così distante: Gli inverter poi non sono così rumorosi come pensi e comunque puoi benissimo mettere un inverter da esterno (OUTD.) e così non hai di certo nessun problema.<br>Metti il contatore della produzione in mansarda e poi vai direttamente al centralino di appartamento.<br>Così sì che riduci le perdite &#33;&#33;&#33;

    Lascia un commento:


  • salmec
    ha risposto
    L&#39;impianto è di un condomino che abita al 9° piano ed ha una soffita al 10° piano raggiungibile attraverso una scala a chiocciola dall&#39;appartamento adibita a stanzetta abitabile dove ho pensato di inserire il quadro di parallelo, cioè dove fare il parallelo delle stringhe, inserire i sezionatori e gli scaricatori.<br>I contatori sono in un vano al piano -1 dove c&#39;è la possibilit&agrave; di inserire l&#39;inverter, dovrei sfuttare l&#39;attuale canalizzazione che porta la corrente all&#39;appartamento per far discendere i due cavi di uscita dal quadro di parallelo fino all&#39;inverter.<br>Non è il caso di posizionare l&#39;inverter nella soffitta in primo luogo per le perdite (argomento gi&agrave; discusso molte volte...) ma anche per non avere il fastidio del ronzio delle ventole.<br><br>Dovrei usare dei cavi che stiano dentro la canalina per raggiungere il piano -1<br><br>Saluti<br><br>Salmec

    Lascia un commento:


  • lfgrandimpianti
    ha risposto
    Ma l&#39;impianto è condominiale o di un solo condomino?

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    Cosa intendi per quadro di parallelo? (parallelo stringhe?)<br>Se hai la mansarda non puoi posizionare li l&#39;inverter e poi andare direttamente al quadro di appartamento?

    Lascia un commento:


  • salmec
    ha iniziato la discussione Cavo per interni

    Cavo per interni

    Gentili Utenti,<br>Dovrei dimensionare un impianto su un lastrico condominiale (incredibile ma vero&#33.<br>Il problema è che le canaline montanti che arrivano fino ai contatori sono un po&#39; strette, e dovrei farci entrare due cavi da 6mm2.<br>Dal campo fotovoltaico fino al quadro di parallelo in mansarda utilizzerò L&#39; FG7(O)R che ha un diametro esterno di 8.4mm, ma mi sembra inutile installare un cavo per esterni in una canalina interna al palazzo.<br><br>Cosa mi consigliate?<br><br>Saluti<br><br>Salmec
Attendi un attimo...
X