annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Imposte su Incentivi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Alby62
    ha risposto
    SE PORTI IN AMMORTAMENTO L'IMPIANTO SI CI PAGI LE TASSE E DI GIà IL GSE TI TOGLIE IL 4% IN ANTICIPO , SE SEI UN PRIVATO E NON AMMORTIZZI L'IMPIANTO ( OVVERO MANCO AI DETRATTO L'IVA ) NON PAGHI LE TASSE SULL'INCENTIVO E IL GSE NON TRATTIENE NULLA .

    scusate il maiuscolo non mi sono accorto , ma non c'ho voglia di riscriverlo , ciao

    Lascia un commento:


  • sportivo
    ha risposto
    scusate nel mio caso ho fatto un leasing a 18 anni per fotovoltaico e edificio sottostante.- la rata la dovrei coprire tutta con gli introiti del premio e vendita corrente elettrica.- cosa vado a pagare di tasse? e il 4% di detrazione del Gse lo devo pagare? grazie

    Lascia un commento:


  • Paperinik
    ha risposto
    Confermo quanto dice Alby 62: Qualora il costo dell'impianto sia messo in ammortamento aziendale (quindi anche sotto i 20Kwp) l'incentivo costituisce imponibile e quindi contribuisce all'utile d'impresa. La tassazione conseguente è legata al resto dell'imponibile d'impresa, e quindi al reddito complessivo utile al netto delle spese.

    In poche parole: si fregano la metà.

    Lascia un commento:


  • giaga
    ha risposto
    A tutt'oggi vale la circolare dell'agenzia delle entrate del 19 luglio 2007, la mitica 46/E.

    File allegati

    Lascia un commento:


  • Alby62
    ha risposto
    Per dedo 66

    non so tu ,
    ma di incentivi per la mia ditta ne ho ricevuti ben pochi ,
    ma stai certo che questi non sono mai stati esentasse ,per cui già ero presuaso che finiva in questo modo , sarebbe stato troppo bello cmq .
    per esempio
    i 1500 € ricevuti per aver acquistato un dayli a metano ,
    tolta l'iva , per cui sono diventati 1250€
    su questi ci pago le tasse per cui diventano solamente 784 €
    di VERO incentivo ,
    l'altra metà Quatto Quatto se l' è sono ripreso lo stato magnanimo .

    I legislatori ti scrivono tante belle parole , ma poi te lo mettono nel di dietro senza che ti accorgi .

    In italia non tutto è dovuto se non sei un mafioso .

    Lascia un commento:


  • dedo66
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alby62 Visualizza il messaggio
    se andate a leggervi i vecchi post del gennaio febbraio 2007 trovate. L'INCENTIVO é TASSATO


    se non ammortizzi l'impianto ( sei un privato ) non paghi nulla di tasse , non si può avere la moglie ubriaca e la cantina piena .
    Non sono molto daccordo con te in quanto se leggi bene i decreti che man mano hanno determinato il servizio di scambio sul posto fino a 20 kWp pareva evidente che il Legislatore intendesse "agevolare" tale situazione con frasi che sono state interpretate in un certo modo con la sentenza tar e Consiglio di Stato per l'adeguamento istat degli incentivi del 1° CE .

    Per Giorgio: non mi pare corretto che ai ricavi Vendita + incentivo si possa decurtare la rata del mutuo ma solamente l'importo degli interessi passivi pagati per tale rata.

    Lascia un commento:


  • Alby62
    ha risposto
    se andate a leggervi i vecchi post del gennaio febbraio 2007 trovate. L'INCENTIVO é TASSATO

    in poche parole se ammortizzi l'impianto , paghi le tasse su incentivo , vendita energia e ovviamente sui risparmi in bolletta che ricavi per avere L' FV .

    se non ammortizzi l'impianto ( sei un privato ) non paghi nulla di tasse , non si può avere la moglie ubriaca e la cantina piena .

    Lascia un commento:


  • tipli
    ha risposto
    Giorgio, non credo che questo sia il sistema: credo che le tasse si paghino sui ricavi e poi i costi vadano in detrazione. Cmq per quanto chiedi ci vuole un commercialista.
    Infine dipende se hai scambio sul posto o fai vendita e ancora dalla tipologia di società che sei.

    Saluti

    Lascia un commento:


  • ener
    ha risposto
    Questo è un bel quesito. Di norma dovrebbe essere così, pago quindi sul netto che mi avanza. Ma non ne sono sicuro. Mi informo

    Lascia un commento:


  • giorgio demurtas
    ha risposto
    Originariamente inviato da Renewables Visualizza il messaggio
    Se si vende integralmente l'energia si è soggetti a tassazione sia sul ricavo della vendita che sull'incentivo.
    Ipotizzando di aver finanziato l'impianto con un mutuo, ogni anno ho:
    Ricavi (vendita + incentivo)
    Costi (rata del mutuo, manutenzione, sorveglianza...)

    Le tasse le pago sulla quantità Ricavi-Costi, che è l'utilie che per me diventa un reddito giusto?

    Lascia un commento:


  • dedo66
    ha risposto
    Originariamente inviato da gsuardi Visualizza il messaggio
    se è una ditta (ristorante) con scambio sul posto sotto i 20kwp?
    Io da picolo artigiano con scambio sul posto ho fatto interpello ufficiale all'Agenzia delle Entrate che con una risposta scarna e non rispondendo precisamente al mio quesito ha detto ufficialmente che per lo scambio:
    1) non vi è Iva sull'incentivo
    2) per l'energia prodotta autoconsumata e scambiata non si pagano tasse
    3) l'incentivo conto energia contribuisce alla formazione del reddito aziendale e quindi si pagano le imposte eccccccccc.

    La risposta come detto faceva schifo, non si sono curati manco di studiare l'argomento (risposta dell'agenzia pochissimi giorni dopo protocollo interpello) e non hanno risporto in modo puntuale al mio quesito .......... ma trattandosi di interpello non ho più avuto la possibilità di presentare ulteriore domanda o chiarimento.
    L' interpello si può fare un' unica volta sullo stesso argomento alla direzione regionale delle Imposte.
    peccato
    Avrei dovuto presentare istanza al Tar ma l'esiguità del mio incentivo CE circa 1500 €/anno e le mie finanze non me lo hanno permesso.

    Lascia un commento:


  • gsuardi
    ha risposto
    se è una ditta (ristorante) con scambio sul posto sotto i 20kwp?

    Lascia un commento:


  • Renewables
    ha risposto
    Originariamente inviato da giorgio demurtas Visualizza il messaggio
    Ma le paghi solo sul ricavo derivante dalla vendita dell'energia, o anche sul ricavo derivante dall'incentivo?
    Se si vende integralmente l'energia si è soggetti a tassazione sia sul ricavo della vendita che sull'incentivo.

    Lascia un commento:


  • giorgio demurtas
    ha risposto
    Ma le paghi solo sul ricavo derivante dalla vendita dell'energia, o anche sul ricavo derivante dall'incentivo?

    Lascia un commento:


  • ener
    ha risposto
    Non paghi le tasse se sei un privato con lo scambio sul posto. Ad oggi lo scambio sul posto è fino a 20 KW.
    Se sei sopra i 20 KW non sei più con lo scambio sul posto e cedi l'energia, quindi arrivano le tasse.
    Per essere precisi, diventi anche una persona giuridica in quanto un privato non può avere un attività di vendita.

    Lascia un commento:


  • giorgio demurtas
    ha risposto
    e invece per il regime di vendita integrale? sotto i 20 kW? sotto i 200 kW? sopra i 200 kW?

    Lascia un commento:


  • ener
    ha risposto
    Per ora è così.
    0 tasse per privati con lo scambio sul posto

    Lascia un commento:


  • Moon0030
    ha risposto
    Originariamente inviato da gsughi Visualizza il messaggio
    Per i privati l'incentivo non costituisce reddito !
    Saluti Giuliano

    Ma per impianti di qualsiasi grandezza? dal conto energia del 2008 sembra che quello che dici valga solo per impianti inferiori ai 20Kw. Nn riesco proprio a uscirne fuori

    Lascia un commento:


  • gsughi
    ha risposto
    Per i privati l'incentivo non costituisce reddito !
    Saluti Giuliano

    Lascia un commento:


  • Moon0030
    ha iniziato la discussione Imposte su Incentivi

    Imposte su Incentivi

    Buona sera a tutti.
    Sono due giorni che cerco e nn trovo niente riguardo al mio problema.
    Volevo farvi una domanda, ma sul reddito dovuto agli incentivi si paga l'imposta del 27%? Anche se si autoconsuma?.
    Grazie mille
    Francesco
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR