annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cambio fornitore energia elettrica

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da antony23 Visualizza il messaggio
    Stavo leggendo qualche pagina indietro, ed ho notato questo importo. Ma ci sono valori differenti per PD tra libero e tutelato? Mi puoi indicare dove trovare questi valori aggiornati?...
    Sì, purtroppo capita che usino valori differenti.
    L'unico posto dove puoi verificare il PD applicato è il Portale delle offerte di Arera. Non è una cosa immediata, ma si può fare.

    Originariamente inviato da antony23 Visualizza il messaggio
    ...Io stavo facendo riferimento all'xls "elettrictà-domestici" del tutelato, pensando che tutti, libero e tutelato, usassero questi valori (tranne PE e PCV). Quindi non è esattamente così?...
    Purtroppo no.

    Originariamente inviato da antony23 Visualizza il messaggio
    ...Restando nel mercato libero, mi potete indicare DOVE reperire i valori che restano fissi tra un fornitore e l'altro e che vengono aggiornati periodicamente dalle Autorità preposte?
    Non credo che esista. Si chiama mercato libero proprio perché i vari fornitori sono liberi di applicare alcuni valori come credono. Bisognerebbe conoscere tutte le delibere di Arera per sapere i margini che hanno i vari fornitori.

    Commenta


    • Originariamente inviato da gruppo Visualizza il messaggio
      Nonostante gli eventi avversi come previsto le tariffe servizio elettrico nazionale sui costi dipendenti dai consumi hanno cominciato a fare dietro front
      ecco come sono andate le tariffe per contratti sopra i 3kW residenti o per contratti da 3kW dove il rimborso accise e (accento) vanificato dai consumi annuali sopra i 2,7MWh
      ho considerato tariffa bioraria con 70%in F2F3 e 30%F1
      codice:
      periodo costo euro kWh ivato fissi euro mensili per 6kWimpegnati residente
      2 trim. 2021 - 0,1685860 18,30202
      3 trim. 2021 - 0,1908753 17,79822
      4 trim. 2021 - 0,2589994 17,79822
      1 trim. 2022 - 0,4229676 17,17122
      2 trim. 2022 - 0,3753684 17,66050
      chiedo troppo di avere anche un pò di trimestri prima del 2° 2021?

      Commenta


      • Originariamente inviato da mania2 Visualizza il messaggio
        chiedo troppo di avere anche un pò di trimestri prima del 2° 2021?
        C'è il file di Arera con lo storico.

        Commenta


        • Ciao, forse avevo già domandato ma non ricordo. Il portale ARERA delle offerte vale pure per attività commerciali?
          Altrimenti qualche consiglio?
          Inoltre sapete se è possibile richiedere attivazione di un nuovo contatore direttamente con aumento a 6 kwh per esempio o bisogna per forza farlo in un secondo momento?
          FV: 2,88 KW 6 longi lr4-60hph 360m tilt 0° + 2 longi lr4-60hph 360m tilt 13° SO - huawei sun2000p-375w - Inverter: huawei sun2000l-3ktl
          https://pvoutput.org/list.jsp?userid=86891

          Commenta


          • Originariamente inviato da mania2 Visualizza il messaggio
            chiedo troppo di avere anche un pò di trimestri prima del 2° 2021?
            Stesso caso più sopra indicato: 6kWh, residente, 30% in F1, tutto già IVAto
            codice:
            1 trim. 2017 - 0,1800634 16,78658
            2 trim. 2017 - 0,1847208 16,84166
            3 trim. 2017 - 0,1898424 16,84166
            4 trim. 2017 - 0,1885807 16,84166
            1 trim. 2018 - 0,2032481 16,67235
            2 trim. 2018 - 0,1905343 16,67235
            3 trim. 2018 - 0,1983190 16,67235
            4 trim. 2018 - 0,2139390 16,67235
            1 trim. 2019 - 0,2068869 17,97101
            2 trim. 2019 - 0,1929389 17,97101
            3 trim. 2019 - 0,1959078 17,97101
            4 trim. 2019 - 0,2008347 17,97101
            1 trim. 2020 - 0,1577818 18,04192
            2 trim. 2020 - 0,1221132 18,04192
            3 trim. 2020 - 0,1273745 18,04192
            4 trim. 2020 - 0,1528208 18,04192
            1 trim. 2021 - 0,1606968 18,30202
            2 trim. 2021 - 0,1685860 18,30202
            3 trim. 2021 - 0,1908753 17,79827
            4 trim. 2021 - 0,2589994 17,79827
            1 trim. 2022 - 0,4229676 17,17127
            2 trim. 2022 - 0,3753684 17,66050
            Gli importi sono €/kWh e €/mese di costo fisso.

            Commenta


            • Ciao a tutti, oggi ho ricevuto la lettera di Engie con l'aggiornamento del PE a partire dal 01/07/2022.

              Ricordo che dal 01/07/2020 sono con loro con prezzi stracciati rispetto ad ora F1 0.0268 --- F2 0.0238 --- F3 0.0128

              Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   Nuove tariffa Engie.jpg  Visite: 0  Dimensione: 77.1 KB  ID: 2190723

              Credo che siano stati abbastanza onesti considerando i prezzi attuali. Se il PE dove scendere nei prossimi 2 mesi proverò a contattarli per negoziare il prezzo.
              Casa indipendente 127 mq --- Zona climatica: E --- 2281 GG --- T progetto -2°C --- 640 mslm --- EPH 63 kWh/mq*anno --- Casa No Gas
              PDC Panasonic Aquarea 9kW + Daikin Hybridcube 500 litri
              Riscaldamento a pavimento + 2 split di backup --- VMC zona giorno
              FV 5.7 kW esposizione SUD --- Kia Niro ibrida plug in --- Renault Zoe 22 kWh

              Commenta


              • Originariamente inviato da leonik82 Visualizza il messaggio
                Ciao a tutti, oggi ho ricevuto la lettera di Engie con l'aggiornamento del PE a partire dal 01/07/2022.

                Ricordo che dal 01/07/2020 sono con loro con prezzi stracciati rispetto ad ora F1 0.0268 --- F2 0.0238 --- F3 0.0128

                Clicca sull'immagine per ingrandirla.  Nome: Nuove tariffa Engie.jpg  Visite: 0  Dimensione: 77.1 KB  ID: 2190723

                Credo che siano stati abbastanza onesti considerando i prezzi attuali. Se il PE dove scendere nei prossimi 2 mesi proverò a contattarli per negoziare il prezzo.
                ai prezzi di oggi non è male come paracadute 0.20. anche io con loro ho 0,027 in scadenza a settembre e spero che con l'estate i prezzi scendano

                Commenta


                • Originariamente inviato da caioken Visualizza il messaggio
                  ai prezzi di oggi non è male come paracadute 0.20. anche io con loro ho 0,027 in scadenza a settembre e spero che con l'estate i prezzi scendano
                  Ma sei proprio sicuro di quello che scrivi?
                  A quali altri prezzi stai paragonando questa offerta?

                  Avevo scritto più sopra, al post #8509, dell'offerta di EnerWeb che mi pare decisamente migliore...
                  Eccola qui.

                  F1 0,18924€/kWh
                  F23 0,18031€/kWh
                  PCV 81,84€/anno


                  Mi dici dove, secondo te, Engie sarebbe meglio?
                  Così, per capire...

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Editor Visualizza il messaggio

                    Ma sei proprio sicuro di quello che scrivi?
                    A quali altri prezzi stai paragonando questa offerta?

                    Avevo scritto più sopra, al post #8509, dell'offerta di EnerWeb che mi pare decisamente migliore...
                    Eccola qui.

                    F1 0,18924€/kWh
                    F23 0,18031€/kWh
                    PCV 81,84€/anno


                    Mi dici dove, secondo te, Engie sarebbe meglio?
                    Così, per capire...
                    Non so se qualcuno te lo ha mai detto, ma il tuo modo di porti così saccente oltre ad essere fastidioso ti porta anche a non capire cosa uno scrive. Tra fare un nuovo contratto oggi a 0.19 e avere un paracadute a 0.20 il paracadute a 0.20 è da preferire tutta la vita per come la vedi io... Poi tu fai come vuoi. Senza contare poi i 20 euro in più di costi fissi
                    Ultima modifica di caioken; 05-04-2022, 20:51.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da caioken Visualizza il messaggio
                      Non so se qualcuno te lo ha mai detto, ma il tuo modo di porti così saccente oltre ad essere fastidioso ti porta anche a non capire cosa uno scrive...
                      Ti chiedo scusa se ti ho offeso. Non era mia intenzione. Non voglio essere "saccente" e, in punta di piedi, ti chiedo la cortesia di dirmi dove ti ho dato questa impressione: così posso correggermi.
                      Scusa anche se non ho capito. Ma sai sono limitato, credo come quasi tutti.

                      Originariamente inviato da caioken Visualizza il messaggio
                      ...Tra fare un nuovo contratto oggi a 0.18 e avere un paracadute a 0.20 il paracadute a 0.20 è da preferire tutta la vita per come la vedi io... Poi tu fai come vuoi
                      Scusami ancora, ma non capisco che cosa tu intenda con la parola "paracadute". Secondo me 0,18 è meglio di 0,20. Per cui perché dire di no a priori? Non avrei dovuto dire che, secondo me, c'era di meglio? Perché?

                      Cerco di spegare come la vedo io: se trovo, proprio in questo tempo incerto, un'offerta migliore (se vuoi possiamo fare due conti per confrontarle: i numeri non sono "saccenti" e vediamo quale sia più vantaggiosa) la faccio. Anche perché non è che sia obbligato a rimanervi per sempre. Se in futuro la situazione mondiale migliorasse si potrebbe cambiare.

                      Ti chiedo ancora scusa, ma, per favore, non insultarmi troppo. Grazie.

                      Commenta


                      • Come ogni trimestre ho aggiornato il mio Portalino Offerte. Il simulatore dà i costi della tutela del Portale Offerte e quelli attuali e pregressi della tutela vera. Andate su https://tutela.neocities.org/ e cliccate su Dettaglio.
                        Ma perché due Tutele? Che vuol dire? Che differenza c'è?

                        Presto detto: la tutela vera sono i prezzi di ARERA, che si pagano realmente in bolletta per chi è col Servizio Elettrico Nazionale (S.E.N.). Al momento il PE della tutela vera è 0,25592 €/kWh (monorario) e 0,26283 €/kWh (con 33% in F1).

                        La tutela del Portale è altra musica: uno specchietto per le allodole. Sono i prezzi che usa il Portale Offerte per valutare il suo costo in tutela: quello che si avrebbe in maggior tutela nell'anno a venire.
                        Il Portale per prima cosa fa una stima futura (si fa per dire) del prezzo energia all'ingrosso: del PUN, il Prezzo Unico Nazionale. Attualmente il Portale lo pone, perdite di rete comprese, a 0,31438 €/kWh (monorario) e 0,33425 €/kWh (con 33% in F1). Da dove venga questa stima nessun lo sa.
                        Dopodiché il PE della tutela del Portale è il PUN (del Portale, perdite comprese) + 0,03781 €/kWh. Neanche qui si sa da dove spunta questo sovrapprezzo. Quindi alla fine il PE tutela del Portale è 0,35220 €/kWh (monorario) e 0,37206 (con 33% in F1).

                        Il Portalino fa queste due stime di costi in base ai consumi annuali che inserite. Per chiarezza sul Portalino la stima Portale Offerte appare... con gli stessi colori del Portale ed è allineata ai suoi importi. La stima costi tutela vera appare... grigia (le bollette del S.E.N. non sono a colori!) e dice quello che avreste pagato in tutela applicando i prezzi ARERA di ogni trimestre.
                        Se invece avete in mano le bollette, usate Bolletta Maggior Tutela per sapere il costo preciso che avreste avuto su ogni bolletta col S.E.N.

                        Perché chiamo lo strumento Portalino? Perché può lanciare la ricerca di offerte sul Portale di ARERA - A.U. senza passare per le loro maschere. Più comodo e veloce. C'è anche un "segreto" per salvare dei bookmark alle singole offerte del Portale che vi interessano, già pronte col vostro profilo di consumo. Cosa che il Portale non permette di fare. Se interessa lo spiegherò in seguito.

                        Questo trimestre la tutela del Portale mi pare gonfiata. Il PUN di marzo 2022 (monorario, comprese perdite) è stato 0,33950 €/kWh. Il Portale prevederebbe quindi un calo dei prezzi di mercato di meno del 7,5% nel corso di un anno. Come dire che ad aprile 2023 (fra un anno) ci si aspetta un PUN attorno a 0,289 €/kWh. Più alto di quanto molti si attendono.
                        Molti operatori sul mercato libero fanno prezzi ben più bassi. Con questo Portale pazzo quasi tutte le offerte a prezzo fisso sembrano covenienti (rispetto all'esagerata tutela del Portale). Invece le offerte a prezzo variabile sembrano tutte esose, perché calcolate obbligatoriamente con l'alto PUN del Portale. Ma quattro giorni fa i siti SOStariffe.it e Segugio.it affermavano il contrario: "si risparmia soprattutto con le offerte a prezzo variabile". Chi ci capisce è bravo.

                        Commenta


                        • caioken , leonik82 i prezzi includono anche le perdite di rete?
                          Le PCV di entrambe le offerte sono al lordo dello sconto di circa 18€ di dispbt?
                          Editor forse caioken intendeva che
                          se la differenza è di solo 1 cent/kWh in meno a fronte di 20€ in più di fissi, potrebbe non valere la pena cambiare gestore.
                          Con 3.000 kWh di consumi annui si risparmierebbero meno di 15€ l’anno già ivati.

                          Non ho fatto i conti precisi ma a spanne. Qui entra in ballo il mio senso pratico che mi dice che anche il nostro tempo ha un valore e non cambierei un fornitore con cui mi trovo bene per pochi €€€ l’anno.
                          FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da tguido56 Visualizza il messaggio
                            Come ogni trimestre ho aggiornato il mio Portalino Offerte. Il simulatore dà i costi della tutela del Portale Offerte e quelli attuali e pregressi della tutela vera. Andate su https://tutela.neocities.org/ e cliccate su Dettaglio.
                            Ma perché due Tutele? Che vuol dire? Che differenza c'è?

                            Presto detto: la tutela vera sono i prezzi di ARERA, che si pagano realmente in bolletta per chi è col Servizio Elettrico Nazionale (S.E.N.). Al momento il PE della tutela vera è 0,25592 €/kWh (monorario) e 0,26283 €/kWh (con 33% in F1).

                            La tutela del Portale è altra musica: uno specchietto per le allodole. Sono i prezzi che usa il Portale Offerte per valutare il suo costo in tutela: quello che si avrebbe in maggior tutela nell'anno a venire.
                            Il Portale per prima cosa fa una stima futura (si fa per dire) del prezzo energia all'ingrosso: del PUN, il Prezzo Unico Nazionale. Attualmente il Portale lo pone, perdite di rete comprese, a 0,31438 €/kWh (monorario) e 0,33425 €/kWh (con 33% in F1). Da dove venga questa stima nessun lo sa.
                            Dopodiché il PE della tutela del Portale è il PUN (del Portale, perdite comprese) + 0,03781 €/kWh. Neanche qui si sa da dove spunta questo sovrapprezzo. Quindi alla fine il PE tutela del Portale è 0,35220 €/kWh (monorario) e 0,37206 (con 33% in F1).

                            Il Portalino fa queste due stime di costi in base ai consumi annuali che inserite. Per chiarezza sul Portalino la stima Portale Offerte appare... con gli stessi colori del Portale ed è allineata ai suoi importi. La stima costi tutela vera appare... grigia (le bollette del S.E.N. non sono a colori!) e dice quello che avreste pagato in tutela applicando i prezzi ARERA di ogni trimestre.
                            Se invece avete in mano le bollette, usate Bolletta Maggior Tutela per sapere il costo preciso che avreste avuto su ogni bolletta col S.E.N.

                            Perché chiamo lo strumento Portalino? Perché può lanciare la ricerca di offerte sul Portale di ARERA - A.U. senza passare per le loro maschere. Più comodo e veloce. C'è anche un "segreto" per salvare dei bookmark alle singole offerte del Portale che vi interessano, già pronte col vostro profilo di consumo. Cosa che il Portale non permette di fare. Se interessa lo spiegherò in seguito.

                            Questo trimestre la tutela del Portale mi pare gonfiata. Il PUN di marzo 2022 (monorario, comprese perdite) è stato 0,33950 €/kWh. Il Portale prevederebbe quindi un calo dei prezzi di mercato di meno del 7,5% nel corso di un anno. Come dire che ad aprile 2023 (fra un anno) ci si aspetta un PUN attorno a 0,289 €/kWh. Più alto di quanto molti si attendono.
                            Molti operatori sul mercato libero fanno prezzi ben più bassi. Con questo Portale pazzo quasi tutte le offerte a prezzo fisso sembrano covenienti (rispetto all'esagerata tutela del Portale). Invece le offerte a prezzo variabile sembrano tutte esose, perché calcolate obbligatoriamente con l'alto PUN del Portale. Ma quattro giorni fa i siti SOStariffe.it e Segugio.it affermavano il contrario: "si risparmia soprattutto con le offerte a prezzo variabile". Chi ci capisce è bravo.
                            Ciao e complimenti per il portalino!
                            Sapresti consigliarmi qualcosa per altri usi?
                            Dovrei attivare un nuovo contatore per un locale commerciale e vorrei capire se conviene la maggior tutela (servizio elettronico Roma - ex Acea) o mercato libero.
                            Stima consumi non saprei ma avendo condizionatori anche se locale di 55mq immagino sui 4000/5000.
                            Potenza impegnata 6 kwh.
                            Dal portale offerte mi esce un guadagno su operatori non tanto conosciuti e qualcosa con quelli più noti.
                            Consigli?
                            Parlando con sen (anche se non posso attivare con loro) mi hanno detto che non esiste la mono fascia ma solo le tre a 26,27 e 22. Vi torna che sia così con il tutelato?
                            FV: 2,88 KW 6 longi lr4-60hph 360m tilt 0° + 2 longi lr4-60hph 360m tilt 13° SO - huawei sun2000p-375w - Inverter: huawei sun2000l-3ktl
                            https://pvoutput.org/list.jsp?userid=86891

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Editor Visualizza il messaggio

                              Ti chiedo scusa se ti ho offeso. Non era mia intenzione. Non voglio essere "saccente" e, in punta di piedi, ti chiedo la cortesia di dirmi dove ti ho dato questa impressione: così posso correggermi.
                              Scusa anche se non ho capito. Ma sai sono limitato, credo come quasi tutti.



                              Scusami ancora, ma non capisco che cosa tu intenda con la parola "paracadute". Secondo me 0,18 è meglio di 0,20. Per cui perché dire di no a priori? Non avrei dovuto dire che, secondo me, c'era di meglio? Perché?

                              Cerco di spegare come la vedo io: se trovo, proprio in questo tempo incerto, un'offerta migliore (se vuoi possiamo fare due conti per confrontarle: i numeri non sono "saccenti" e vediamo quale sia più vantaggiosa) la faccio. Anche perché non è che sia obbligato a rimanervi per sempre. Se in futuro la situazione mondiale migliorasse si potrebbe cambiare.

                              Ti chiedo ancora scusa, ma, per favore, non insultarmi troppo. Grazie.
                              la questione è molto semplice... a fronte di un risparmio di circa 1cent/kwh sul prezzo energia hai maggiori costi fissi annui che spalmati su un consumo "standard di 3000kwh/annui riducono la differenza a 5 MILLESIMI di euro.

                              per guadagnare questi 5 millesimi accetti di:

                              - cambiare fornitore passando ad uno "sconosciuto" del quale non si trova un granchè in rete e del quale non si conosce la solidità finanziaria. Lasci un fornitore che ti ha dimostrato di mantenere il prezzo fisso anche in una situazione di mercato dove avrebbero avuto tutte le ragioni per aumentarlo per prenderne uno che non sai se tra 6 mesi quando i prezzi torneranno a salire ti rimodulerà l'offerta.

                              - il periodo in cui i prezzi tendenzialmente diminuiscono inizia adesso e se fai il contratto adesso per i prossimi 2 mesi ti giochi la possibilità di sottoscrivere nuovi contratti che potenzialmente potrebbero garantirti un risparmio maggiore. E' proprio qui il significato di paracadute, lui fino a luglio ha un contratto dove non spende niente e può stare alla finestra in attesa di offerte migliori di questa ricevuta... ma se sul mercato non dovessero comparire avrebbe comunque un paracadute piuttosto buono (ad oggi) che gli costerebbe soltanto 15€/anno in più dell'offerta che dici tu ( 5 MILLESIMI di risparmio su 3000kwh). vale la pena bruciarsi la possibilità di scegliere quando nella peggiore delle ipotesi avrebbe conmunque un offerta che su base annua gli costa uguale? NO. se poi ci mettiamo che perderebbe 1 mese di fornitura a 0.03 con quello che spende in più quel mese ci rimette anche sui 2 anni. 0,189-0.03=0.159€ per 250kwh medi sono 39.75€ in più... e anche il potenziale risparmio di 15€ anno è andato.

                              Commenta


                              • JO GREEN nella comunicazione che mi è arrivata c'è scritto che tutte le altre condizioni del contratto resteranno valide, quindi bisogna aggiungere le perdite di rete e sottrarre i circa 18.50 di DISPbt.

                                Sono d'accordo con te sul fatto che per differenze nell'ordine di 20/30 euro l'anno (come tra queste offerte di Engie ed EneWeb per 3000 kWh) non vale la pena fare il cambio
                                Casa indipendente 127 mq --- Zona climatica: E --- 2281 GG --- T progetto -2°C --- 640 mslm --- EPH 63 kWh/mq*anno --- Casa No Gas
                                PDC Panasonic Aquarea 9kW + Daikin Hybridcube 500 litri
                                Riscaldamento a pavimento + 2 split di backup --- VMC zona giorno
                                FV 5.7 kW esposizione SUD --- Kia Niro ibrida plug in --- Renault Zoe 22 kWh

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da leonik82 Visualizza il messaggio
                                  JO GREEN nella comunicazione che mi è arrivata c'è scritto che tutte le altre condizioni del contratto resteranno valide, quindi bisogna aggiungere le perdite di rete e sottrarre i circa 18.50 di DISPbt...
                                  Quindi anche quello che JO GREEN chiama "pizzo" e cioè 0,002€/kWh, immagino.

                                  Commenta


                                  • Esatto! Anche se ora forse dovrei cambiargli nome visto che era un valore che applicavano al posto della PPE della MT (in genere negativa) ma che ora è di 3,7 cents…
                                    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da tguido56 Visualizza il messaggio
                                      Come ogni trimestre ho aggiornato il mio Portalino Offerte. Il simulatore dà i costi della tutela del Portale Offerte e quelli attuali e pregressi della tutela vera. Andate su https://tutela.neocities.org/ e cliccate su Dettaglio.
                                      Ma perché due Tutele? Che vuol dire? Che differenza c'è?

                                      Presto detto: la tutela vera sono i prezzi di ARERA, che si pagano realmente in bolletta per chi è col Servizio Elettrico Nazionale (S.E.N.). Al momento il PE della tutela vera è 0,25592 €/kWh (monorario) e 0,26283 €/kWh (con 33% in F1).

                                      La tutela del Portale è altra musica: uno specchietto per le allodole. Sono i prezzi che usa il Portale Offerte per valutare il suo costo in tutela: quello che si avrebbe in maggior tutela nell'anno a venire.
                                      Il Portale per prima cosa fa una stima futura (si fa per dire) del prezzo energia all'ingrosso: del PUN, il Prezzo Unico Nazionale. Attualmente il Portale lo pone, perdite di rete comprese, a 0,31438 €/kWh (monorario) e 0,33425 €/kWh (con 33% in F1). Da dove venga questa stima nessun lo sa.
                                      Dopodiché il PE della tutela del Portale è il PUN (del Portale, perdite comprese) + 0,03781 €/kWh. Neanche qui si sa da dove spunta questo sovrapprezzo. Quindi alla fine il PE tutela del Portale è 0,35220 €/kWh (monorario) e 0,37206 (con 33% in F1).

                                      Il Portalino fa queste due stime di costi in base ai consumi annuali che inserite. Per chiarezza sul Portalino la stima Portale Offerte appare... con gli stessi colori del Portale ed è allineata ai suoi importi. La stima costi tutela vera appare... grigia (le bollette del S.E.N. non sono a colori!) e dice quello che avreste pagato in tutela applicando i prezzi ARERA di ogni trimestre.
                                      Se invece avete in mano le bollette, usate Bolletta Maggior Tutela per sapere il costo preciso che avreste avuto su ogni bolletta col S.E.N.

                                      Perché chiamo lo strumento Portalino? Perché può lanciare la ricerca di offerte sul Portale di ARERA - A.U. senza passare per le loro maschere. Più comodo e veloce. C'è anche un "segreto" per salvare dei bookmark alle singole offerte del Portale che vi interessano, già pronte col vostro profilo di consumo. Cosa che il Portale non permette di fare. Se interessa lo spiegherò in seguito.

                                      Questo trimestre la tutela del Portale mi pare gonfiata. Il PUN di marzo 2022 (monorario, comprese perdite) è stato 0,33950 €/kWh. Il Portale prevederebbe quindi un calo dei prezzi di mercato di meno del 7,5% nel corso di un anno. Come dire che ad aprile 2023 (fra un anno) ci si aspetta un PUN attorno a 0,289 €/kWh. Più alto di quanto molti si attendono.
                                      Molti operatori sul mercato libero fanno prezzi ben più bassi. Con questo Portale pazzo quasi tutte le offerte a prezzo fisso sembrano covenienti (rispetto all'esagerata tutela del Portale). Invece le offerte a prezzo variabile sembrano tutte esose, perché calcolate obbligatoriamente con l'alto PUN del Portale. Ma quattro giorni fa i siti SOStariffe.it e Segugio.it affermavano il contrario: "si risparmia soprattutto con le offerte a prezzo variabile". Chi ci capisce è bravo.
                                      Buongiorno sono nuovo e cercando un'offerta sono capitato sul forum.
                                      Mi pare di capire che il portale offerte non usa i prezzi attuali dell'energia per il mercato tutelato per il confronto sui 12 mesi ma prova a fare una previsione secondo parametri sconosciuti.
                                      E mi pare di capire che i prezzi che usa sembrano gonfiati, giusto?

                                      Lo fanno per incentivare il passaggio al mercato libero?

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da verv Visualizza il messaggio

                                        Buongiorno sono nuovo e cercando un'offerta sono capitato sul forum.
                                        Mi pare di capire che il portale offerte non usa i prezzi attuali dell'energia per il mercato tutelato per il confronto sui 12 mesi ma prova a fare una previsione secondo parametri sconosciuti.
                                        E mi pare di capire che i prezzi che usa sembrano gonfiati, giusto?

                                        Lo fanno per incentivare il passaggio al mercato libero?
                                        per dire che sono gonfiati bisognerebbe avere la controprova che nessuno di noi può avere. anche il prezzo del s.e.n. prova a fare una previsione dei prezzi secondo parametri a noi sconosciuti e non è che ci becchi tanto (primo trimestre 2022 docet)... quindi fare una previsione di come cambierà la previsione del prezzo non è certamente una cosa banale e sopratutto è difficile dire che viene volutamente sbagliata

                                        Commenta


                                        • Dovrebbero a mio avviso fare una previsione con i prezzi del trimestre in corso o al più con una media degli ultimi 6 mesi...
                                          Inutile fare proiezioni su dati così aleatori e che possono mutare in relazione a fattori internazionali (guerre, Covid, calamità naturali, ecc).

                                          saluti
                                          Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                          Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                          Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                          ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                          Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da verv Visualizza il messaggio
                                            Mi pare di capire che il portale offerte non usa i prezzi attuali dell'energia per il mercato tutelato per il confronto sui 12 mesi ma prova a fare una previsione secondo parametri sconosciuti.
                                            È così. Sul Portale prezzo energia in tutela è posto pari al PUN (del Portale) + un incremento di circa 0,0378 €/kWh. Ma il PUN del Portale è inventato e lo è di conseguenza anche il prezzo energia della tutela del Portale.
                                            Prendi alcune schede di confrontabilità di offerte Placet Variabile, ad esempio quelledi ENEL e di Alleanza Luce e Gas e ci leggi sopra: P_INGM, il Prezzo all'INGrosso Mensile, ossia il PUN, è calcolato come media aritmetica delle quotazioni forward (= 4 proiezioni future trimestrali) del PUN forniti da una primaria agenzia. ARERA diede ad Acquirente Unico l'incarico di selezionare quest'agenzia. Non s'è più saputo nulla. L'ultima indicazione risale al 2018, su Bilanci d'esercizio Acquirente Unico pag.44, dove si parla di "consultazioni per la scelta degli indici forward di riferimento per il calcolo della spesa relativa alle offerte sul Portale". Nota bene che il Portale non fa mai vedere all'utente i suoi valori del prezzo energia in tutela e del PUN forward. Puzza di bruciato.
                                            Al momento il PUN e il prezzo energia tutela del Portale sono alti. Di conseguenza sono alte tutte le offerte variabili, agganciate al PUN. Le offerte a prezzo fisso hanno importi... espliciti, fissi, reali, non agganciati ai capricci del Portale.

                                            Originariamente inviato da verv Visualizza il messaggio
                                            Lo fanno per incentivare il passaggio al mercato libero?
                                            Direi (parere personale) che "aiutano" gli utenti a indirizzarsi su offerte a prezzo fisso. Perché alla fine i fornitori ci guadagnano di più, grazie alla sbadataggine dei clienti: per qualsiasi offerta, scaduti i primi 12 mesi a prezzo fisso, i costi lievitano e si perde presto il risparmio guadagnato. A meno di non cambiare fornitore ogni anno. Le offerte variabili, indicizzate, invece hanno uno spread fisso o quasi rispetto al PUN: il giochetto "ora ti pelo" è più raro. Però le offerte variabili mediamente non convengono granché. Vanno meglio per chi non vuole o ha difficoltà a riorientarsi ogni anno. Se hai tempo dai un'occhiata a https://www.reddit.com/r/italy/wiki/guidabollettaluce}Guida bolletta luce. Guida non recentissima, ma è giusto come conferma indipendente di queste logiche di mercato.

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                                              Dovrebbero a mio avviso fare una previsione con i prezzi del trimestre in corso o al più con una media degli ultimi 6 mesi...
                                              al momento ritengo che nessuno sia in grado di fare una previsione... ho in mano offerte per macchinari ed impianti con prezzi validi per una settimana... ricambi con validità 24 ore....

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da rcravero Visualizza il messaggio

                                                al momento ritengo che nessuno sia in grado di fare una previsione... ho in mano offerte per macchinari ed impianti con prezzi validi per una settimana... ricambi con validità 24 ore....
                                                E andrà pure peggio...

                                                Subito stop a gas Russia...



                                                una volta c'era il detto di quello che si tagliava le p4lle per far spregio alla moglie, ma questi sono peggio assai...

                                                https://www.ilsole24ore.com/art/ucra...mosca-AEpc5mPB
                                                File allegati

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio

                                                  E andrà pure peggio...

                                                  Subito stop a gas Russia...



                                                  una volta c'era il detto di quello che si tagliava le p4lle per far spregio alla moglie, ma questi sono peggio assai...

                                                  https://www.ilsole24ore.com/art/ucra...mosca-AEpc5mPB
                                                  Cosa dovremmo fare, nascondere la testa sotto la sabbia e fare come nulla fosse ?

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da alice_anto Visualizza il messaggio

                                                    Cosa dovremmo fare, nascondere la testa sotto la sabbia e fare come nulla fosse ?
                                                    Mi spiace, non ho la risposta, riesco solo a constatare che più si va avanti su questa strada più la situazione peggiora sia la che qua ed é evidente che la scelta giusta porta al risultato sbagliato; e che quindi a volte e a malincuore si potrebbe essere costretti a fare la scelta sbagliata per ottenere il risultato giusto.

                                                    ​​

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da Kkkamakkk Visualizza il messaggio

                                                      Mi spiace, non ho la risposta, riesco solo a constatare che più si va avanti su questa strada più la situazione peggiora sia la che qua ed é evidente che la scelta giusta porta al risultato sbagliato; e che quindi a volte e a malincuore si potrebbe essere costretti a fare la scelta sbagliata per ottenere il risultato giusto.

                                                      ​​
                                                      giusto per chi? è tutta qui la questione... ma si sa che noi italiani siamo maestri nel guardare il nostro orticello per poi lamentarci di quello che succede.

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da caioken Visualizza il messaggio
                                                        ... ma si sa che noi italiani siamo maestri nel guardare il nostro orticello...
                                                        Più che altro a pontificare su tutto.

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da caioken Visualizza il messaggio

                                                          giusto per chi? è tutta qui la questione... ma si sa che noi italiani siamo maestri nel guardare il nostro orticello per poi lamentarci di quello che succede.
                                                          Scusi ma dal mio Punto di vista cancellare 50 anni di progresso e benessere economico con questa leggerezza e velocita' e senza una visione di futuro mi pare un tantino azzardato, si puo' dare sostegno umanitario anche mantenendo una coerenza con scelte prese negli ultimi 20 anni, altrimenti se tiraro un rigo sopra bisogna che Sia messo totalmente anche Sulla classe politica che ha intrapreso e mantenuto questa strada senza porsi le dovute alternative

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da Giuly81 Visualizza il messaggio

                                                            Scusi ma dal mio Punto di vista cancellare 50 anni di progresso e benessere economico con questa leggerezza e velocita' e senza una visione di futuro mi pare un tantino azzardato, si puo' dare sostegno umanitario anche mantenendo una coerenza con scelte prese negli ultimi 20 anni, altrimenti se tiraro un rigo sopra bisogna che Sia messo totalmente anche Sulla classe politica che ha intrapreso e mantenuto questa strada senza porsi le dovute alternative
                                                            Si figuri, ognuno può avere le sue idee... Io prima che pensare al benessere economico (che per quanto compromesso sarebbe comunque maggiore di quello del 70% del pianeta) preferisco pensare ai civili giustiziati per strada, alle auto schiacciate dai carri armati, alle bombe sugli ospedali, ai bambini orfani ed ai milioni di profughi... Lei continui pure a pensare al suo orticello, rientra perfettamente nella maggioranza degli italiani, non ha niente di cui vergognarsi.

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da caioken Visualizza il messaggio
                                                              ... Io prima che pensare al benessere economico (che per quanto compromesso sarebbe comunque maggiore di quello del 70% del pianeta) preferisco pensare ai civili giustiziati per strada, alle auto schiacciate dai carri armati, alle bombe sugli ospedali, ai bambini orfani ed ai milioni di profughi...
                                                              Siamo palesemente OT, ma provo a esprimere, sulla punta dei piedi, anche la mia opinione.
                                                              Perfettamente d'accordo sulla prima parte della frase circa il benessere economico, sulla seocnda lascerei giudicare a chi è deputato per questo.
                                                              Noto solo che siamo stati zitti ogni volta in cui eravamo "noi" gli invasori e voltavamo il capo dall'altra quando venivano uccisi civili (anzi non ci veniva neppure data tale notizia).
                                                              Ora giudichiamo dimenticando, però, che i militari ucraini non sono proprio dei santi, basta leggere alcune notizie che i Media riportano a fatica. Ma anche qui lasciamo giudicare a chi ha più elementi di noi.
                                                              Mi permetto solo, sommessamente, una osservazione: ora siamo tutti pronti ad accogliere, giustamente gli Ucraini, ma dove eravamo quando bussavano (e bussano) alle nostre porte profughi siriani, afghani, pakistani, o quelli che chiamiamo “migranti economici” che scappano da una povertà assoluta?
                                                              Perché i cosiddetti Paesi di Visegrád fanno a gara per gli Ucraini, ma, nello stesso momento, lasciano in condizioni disumane Siriani ammassati ai loro confini?
                                                              Diventamo persone accoglienti solo quando bussano alle nostre porte persone con il colore della pelle bianco e di religione cristiana? Le altre persone, magari di colore e di religione musulmana, possono essere consierate esseri umani di serie B? Non meritano anch'esse la nostra "solidarietà" e la nostra "accoglienza"?

                                                              caioken, sia chiaro che non ce l'ho con te.

                                                              Originariamente inviato da Giuly81 Visualizza il messaggio
                                                              ...altrimenti se tiraro un rigo sopra bisogna che Sia messo totalmente anche Sulla classe politica che ha intrapreso e mantenuto questa strada senza porsi le dovute alternative
                                                              Come al solito la colpa è sempre degli altri, della classe politica, che però è stata votata da noi, non dimentichiamolo. Chi di noi, però, ha mai alzato la voce verso il consigliere comunale, il sindaco, il consigliere regionale, il parlamentare che ha votato ricordandogli che stava agendo in modo errato o non secondo il mandato che gli è stato affidato?
                                                              Questo nostra maniera di fare è un modo pilatesco di agire!

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR