Fotovoltaico da balcone plug and play - mini fotovoltaico fai da te - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fotovoltaico da balcone plug and play - mini fotovoltaico fai da te

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fotovoltaico da balcone plug and play - mini fotovoltaico fai da te

    Ciao, è possibile autocostruirsi un piccolo fotovoltaico da balcone plug and play? Mi riferisco ad un prodotto di questo tipo https://www.eet-solare.it/it/lightmate/
    In teoria credo di sì,
    1. purchè i pannelli abbiano un potenza complessiva inferiore a 800W;
    2. si utilizzi un inverter di tipo Grid Tie per la connessione alla rete tramite spina;
    3. le normative vietano di immettere energia in rete in caso di black-out, va quindi prevista questa eventualità facendo in modo che se si verifica il fotovoltaico si disconnetta automaticamente. Per gestirla non saprei che componente utilizzare. Consigli?
    Tra l'inverter e la presa elettrica va installato un diodo di blocco Schottky? Sono quasi sicuro che non occorra.
    A conti fatti dovrebbe venire a costare meno comprandolo già fatto in kit, infatti ho già deciso di comprare un Lightmate, ma sono curioso e mi piace imparare.
    Grazie tutti coloro che vorranno partecipare a questa discussione.

    Vedi anche https://amzn.to/43OvIUU
    Ultima modifica di eroyka; 03-08-2023, 16:53.

  • #2
    Il fatto è che devi inviare comunque la comunicazione al gestore di rete, e credo vadano allegate le caratteristiche tecniche di ciò che vai a installare

    EDIT: o almeno, così so, anche se leggendo la risposta sotto credo di aver confuso gli argomenti :|
    Ultima modifica di bravo666; 14-12-2022, 13:32.
    Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

    Commenta


    • #3
      Il P&P è solo fino a 350W , il termine Plug and Play significa che non devi fare nessuna connessione, l'oggetto arriva con una spina da inserire in una presa , che nel caso del FV deve essere certificata di diverso colore e direttamente collegata al quadro generale, se si superano i 350W non è più P&P checchenedicano i venditori , in quel caso devi fare diversi collegamenti e lo deve fare solo un abilitato oltre a produrre anche schema elettrico firmato e DiCo.
      In entrambi i casi l'energia in eubero và in rete e non pagata, quindi ok per il 350W ma se devo fare un 800W ormai faccio almeno 3kW visto la burocrazia quasi identica, ma almeno scambio l'immessa e riscuoto anche dall'esubero

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da nama Visualizza il messaggio
        Il P&P è solo fino a 350W , il termine Plug and Play significa che non devi fare nessuna connessione, l'oggetto arriva con una spina da inserire in una presa , che nel caso del FV deve essere certificata di diverso colore e direttamente collegata al quadro generale, se si superano i 350W non è più P&P checchenedicano i venditori , in quel caso devi fare diversi collegamenti e lo deve fare solo un abilitato oltre a produrre anche schema elettrico firmato e DiCo.
        In entrambi i casi l'energia in eubero và in rete e non pagata, quindi ok per il 350W ma se devo fare un 800W ormai faccio almeno 3kW visto la burocrazia quasi identica, ma almeno scambio l'immessa e riscuoto anche dall'esubero
        Ciao nama, grazie per la risposta. Quindi anche per il Lightmate con 370 Wpeak la burocrazia è la stessa di un 3kW? Va oltre la soglia di 20W...
        Eppure ho letto da molte parti, qui ad esempio https://www.greenme.it/ambiente/ener...play-funziona/ quanto segue

        l pannello fotovoltaico plug&play, per la sua potenza molto ridotta, è considerato un impianto che non necessita di autorizzazioni particolari per essere installato – come del resto accade per tutti gli impianti fotovoltaici di potenza inferiore a 800 W. Come stabilito dalla normativa ARERA dell’agosto 2020, è sufficiente la Comunicazione Unica al Distributore senza versare alcun corrispettivo:
        Considerando le dimensioni ridotte, l’utilizzo sostanzialmente diretto all’autoconsumo e le eventuali trascurabili immissioni nella rete nazionale, il richiedente non dovrà sottoscrivere alcun contratto di dispacciamento.

        Il Distributore, dopo aver ricevuto la comunicazione, ha dieci giorni di tempo per fare interventi sul contatore o per comunicare l’iscrizione al sistema nazionale degli impianti di produzione di energia.

        Se si abita in un condominio, è invece opportuno dare comunicazione dell’installazione di un pannello plug&play all’amministratore e agli altri condomini, specificando tipologia di impianto e collocazione desiderata.
        Ultima modifica di FabrizioCo; 14-12-2022, 14:01.

        Commenta


        • #5
          quei 20W non sò se diano fastidio , la norma CEI stabilisce il limite inferiore tra inverter e pannello/i , però i signorotti del distributore a volte fanno le regole a modo loro... quindi la meglio sarebbe sentire il distributore prima dell'acquisto anche per sapere se per loro è certificato , visto che sono loro ad autorizzare

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da FabrizioCo Visualizza il messaggio
            ...... Tra l'inverter e la presa elettrica va installato un diodo di blocco Schottky? Sono quasi sicuro che non occorra.....
            io penso che non sai di cosa parli, ti sconsiglio caldamente il fai da te.
            Impianto FV 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt dal 2007.
            Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011. Caldaia a metano Riello Family 26K
            Twingo Electric Zen dal 2021 Tesla MY dal 2024

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da gigisolar Visualizza il messaggio
              io penso che non sai di cosa parli, ti sconsiglio caldamente il fai da te.
              Ciao Gigisolar, certo, non mi improvviso artificiere. Ad ogni modo viviamo in un'epoca in cui l'informazione è a portata di mano e, con l'aiuto di gente più preparata - voi - è piacevole scoprire cose nuove. Poi sta a noi decidere se provarle sul campo o meno.
              Sono ragioniere, lavoro in banca. Anni fa non sapevo cosa fossero php, SQL, javascript ecc. ora sviluppo software partendo da una pagina bianca.
              Quindi no a commenti demotivanti :-p Ben vengano indicazioni costruttive :-)
              Nello specifico, cosa ho scritto di sbagliato?

              Commenta


              • #8
                Fabrizio, il problema è che con la frase che ho quotato è evidente che di elettricità non sei molto ferrato e con le tensioni in gioco ti puoi far male.
                Nello specifico, i diodi per come pensi di utilizzarli tu funzionano solo in corrente continua, in alternata tagliano una semionda e praticamente raddrizzano l'alternata, l'effetto nelle migliori delle ipotesi è che l'inverter neanche si connette.
                Senza entrare nel merito di come lo avresti dimensionato, (A, V?) perchè proprio Schottky?
                La differenza rispetto un diodo normale a 50Hz e 230VCA è nulla.
                Ultima modifica di gigisolar; 14-12-2022, 21:42.
                Impianto FV 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt dal 2007.
                Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011. Caldaia a metano Riello Family 26K
                Twingo Electric Zen dal 2021 Tesla MY dal 2024

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da gigisolar Visualizza il messaggio
                  Fabrizio, il problema è che con la frase che ho quotato è evidente che di elettricità non sei molto ferrato e con le tensioni in gioco ti puoi far male.
                  Nello specifico, i diodi per come pensi di utilizzarli tu funzionano solo in corrente continua, in alternata tagliano una semionda e praticamente raddrizzano l'alternata, l'effetto nelle migliori delle ipotesi è che l'inverter neanche si connette.
                  Senza entrare nel merito di come lo avresti dimensionato, (A, V?) perchè proprio Schottky?
                  La differenza rispetto un diodo normale a 50Hz e 230VCA è nulla.

                  Sul diodo ho detto una cavolata pazzesca, mi sono documentato, serve per evitare che la corrente accumulata di giorno nelle batterie si scarichi di notte sulle celle dei pannelli danneggiandole. Ooops!

                  Ho visto che inverter come questo https://it.aliexpress.com/item/10050...martRedirect=y si spengono se non c'è tensione di rete, quindi rispettano la normativa. Tuttavia sembra non essere a norma CEI-021. Quelli che lo sono costano quattro volte tanto.

                  Mah, sembrerebbe che nel complesso costi di meno comprarlo in kit, così non rischiamo nemmeno di fare danni …


                  Commenta


                  • #10
                    Quelli sono inverter grid tie cinesi , ma non li puoi usare..... mi sembra di aver letto che anche Bricoman/Teconmat abbia messo in commercio un pannello da balcone sotto i 500€ , guarda se nelle tua zona lo hanno, nella mia non hanno niente di Fv, ma stanno iniziando a riempire i negozi di pannelli ....

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da nama Visualizza il messaggio
                      Quelli sono inverter grid tie cinesi , ma non li puoi usare..... mi sembra di aver letto che anche Bricoman/Teconmat abbia messo in commercio un pannello da balcone sotto i 500€ , guarda se nelle tua zona lo hanno, nella mia non hanno niente di Fv, ma stanno iniziando a riempire i negozi di pannelli ....
                      Grazie del suggerimento nama ( ed anche gigisolar ) ! Lungi da me consigliare chi non è padrone della materia e nemmeno istigare a compiere manovre pericolose o fuori norma.
                      Ma... in generale si possono usare inverter "grid tie" con marchio CE, oppure servono proprio di quelli approvati dal gestore della rete (attraverso i vari kit che spopolano oggi) ?

                      Che ne penseresti di una accoppiata di questo tipo?
                      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   grid_tie_inverter.jpg 
Visite: 1766 
Dimensione: 160.9 KB 
ID: 2223218​​​​​​​

                      Commenta


                      • #12
                        Se devi mettere un P&P compralo già da un produttore completo, il p&P come tutte le cose che puoi mettere in casa , devono avere la spina già montata , se arrivano senza vuol dire che devono essere installati da abilitato; i componenti che hai postato non li puoi connettere da te , perchè devi in ogni caso costruire il cavo dall'inverter alla presa.... nel modulo Arera , che è un autocertificazione penalmente perseguible ( e molti se ne dimenticano) si deve dichiarare il costruttore del modulo P&P (oltre che non esistono altri impianti di produzione mentre su FB c'è chi sia vanta di averne montati 2 o 3 ) quindi non credo (non ho esperienza però) che puoi dire ho preso il pannello da brico e l'inverter dai cinesi..... in ogni caso quel microinverter non è a norma CEI , il CE sarà china export anche se comunque funziona benissimo, l'avevo provato sia lui ,sia quello col limiter, in tempi non sospetti, quando non erano normati gli impianti attivi sotto i 1000W
                        ti consiglio di prendere quello di enelX così in distributore è contento sono dei suoi ... tanto con sconto in fattura ti costa 300€ circa

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da nama Visualizza il messaggio
                          Se devi mettere un P&P compralo già da un produttore completo
                          ..... in ogni caso quel microinverter non è a norma CEI , il CE sarà china export ....
                          Ti ringrazio del contributo ! ( grazie anche del consiglio di acquisto, anche se non devo metter niente).

                          Se posso chiedere, in base a quali elementi, visto che lo avevi provato, scrivi che quel micro inverter -comune in Germania- NON è a norma CEI 0-21?
                          Forse (hai scoperto dopo che) il marchio CE era contraffatto,
                          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   CE.jpg 
Visite: 1703 
Dimensione: 12.1 KB 
ID: 2223269
                          o non c'era allegata la dichiarazione di conformità del produttore ? ( Nel qual caso non avresti potuto usarlo ).

                          Commenta


                          • #14
                            Questo https://it.aliexpress.com/item/10050...14671159%21rec lo danno come CEI 0-21 , io sono come S.Tommaso vorrei chiedere a e-distribuzione se veramente si può allacciare , poi le norme CEI cambiano ogni pochi msi, quindi potrebbe essere adeguato a qualche cei vecchia .....
                            Da 300-350W non mi sembra ci sia nessuno che dichiara CEI


                            questa è la CEI 0-21 https://www.ceinorme.it/doc/norme/18309.pdf , verso pagina 20-21 si parla di P&P , per l'autore della discussione anche per il P&P vale la potenza minore tra pannelli e inverter , quindi io preferirei mettere un 410 su inverter (a norma) da 350W
                            Ultima modifica di nama; 31-12-2022, 17:40.

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie nama !
                              Hai ragione: o il pannello o l'inverter devono essere al massimo di 350W nominali.

                              Accolgo la tua preferenza per un pannello più performante ed inverter da 350W, ma riporto anche il suggerimento di qualcuno [dato che questi piccoli inverter scaldano molto e rischiano di andare in protezione termica], di prendere inverter surdimensionato e mettere un pannello da 350W.

                              Certamente sulle certificazioni dei prodotti non ci si può contare più di tanto... (paiono un po' truccate da qualche "copia & incolla" )

                              Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   GMI-350W_certificato.jpg  Visite: 0  Dimensione: 176.6 KB  ID: 2223318

                              ma, in questo marasma di norme, sarebbe possibile sapere quale sia d'obbligo osservare per il CE ?

                              Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   conformità_IEC.jpg  Visite: 0  Dimensione: 61.4 KB  ID: 2223319

                              Buona domenica e buon anno
                              ~-¯--~-¯--~- AlGabeta​

                              (visto che è liberamente scaricabile, allego le pagine della CEI 0-21:2022-03 che ho estratto riguardo al plug & play >>18309_CEI_norma_0_21_estratto_Plug&Play.pdf )
                              Ultima modifica di algabeta; 01-01-2023, 12:05.

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da algabeta Visualizza il messaggio

                                Grazie del suggerimento nama ( ed anche gigisolar ) ! Lungi da me consigliare chi non è padrone della materia e nemmeno istigare a compiere manovre pericolose o fuori norma.
                                Ma... in generale si possono usare inverter "grid tie" con marchio CE, oppure servono proprio di quelli approvati dal gestore della rete (attraverso i vari kit che spopolano oggi) ?

                                Che ne penseresti di una accoppiata di questo tipo?
                                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   grid_tie_inverter.jpg 
Visite: 1766 
Dimensione: 160.9 KB 
ID: 2223218​​​​​​​
                                dove hai trovao il pannello?

                                Commenta


                                • #17
                                  Alla fine ne ho costruito uno per prova, pannello fotovoltaico da 410 watt, come inverter ho usato proprio GMI-500, vedo solo ora che anche algabeta ne aveva parlato. L'ho comprato in Aliexpress, è arrivato in due settimane circa, questo è il link.
                                  L'inverter è importante che abbia una potenza superiore a quella del pannello fotovoltaico (mio pannello 410 watt, inverter 500 watt).
                                  Il sistema è sicuro: se l'inverter non rileva tensione nella rete smette di immettere energia, così non rischiamo di fulminare nessuno.
                                  Tra l'inverter e la rete ho frapposto un magnetotermico. Uso una presa smart per misurare la produzione, ieri c'era il sole e il contatore segnava zero (è in grado di coprire alla grande i consumi fissi).
                                  Tuttavia non sono sicuro che impianti autocostruiti siano a norma ... Non sono nemmeno sicuro che GMI produca un'onda sinusoidale pura, non ho trovato nessun riferimento.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Un inverter di rete non produce nessuna sinusoide , si aggancia a quella di rete altrimenti non funziona..... comunque non è in regola anche se non immettessi niente stai usando la rete del distributore , poi ce ne saranno migliaia se non di + di quegli inverter connessi sulla rete

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da FabrizioCo Visualizza il messaggio
                                      Alla fine ne ho costruito uno per prova, pannello fotovoltaico da 410 watt, ...
                                      Non sono nemmeno sicuro che GMI produca un'onda sinusoidale pura, non ho trovato nessun riferimento.
                                      Bene, buona sperimentazione !
                                      Per il pannello sei stato attento che fosse di quelli con range "accettato" dall'inverter ( Input 18-50VDC ) oppure ne hai ricercato uno che permetta la funzionalità MPPT ( 24- 40 V DC ) ?

                                      Commenta


                                      • #20

                                        Originariamente inviato da algabeta Visualizza il messaggio
                                        ...Per il pannello sei stato attento che fosse di quelli con range "accettato" dall'inverter ( Input 18-50VDC ) oppure ne hai ricercato uno che permetta la funzionalità MPPT ( 24- 40 V DC ) ?
                                        Te l'ho chiesto perché dei pannelli commercializzati nel magazzino del noto marchio "arancio/nero" ( che invero fa un po' di confusione, almeno con le dimensioni nelle specifiche tecniche ) sembrerebbe che ne andassero bene soltanto alcuni... [ vedasi Voc (circuito aperto ) e V alla max. potenza per rientrare nella Gamma MPPT ]
                                        _
                                        Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   pannelli_Tecnomat_5febb_.jpg  Visite: 0  Dimensione: 197.4 KB  ID: 2228984
                                        e tra questi altri:
                                        .
                                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   pannelli_Tecnomat_5febb_altri.jpg 
Visite: 1567 
Dimensione: 125.4 KB 
ID: 2228988
                                        Ultima modifica di algabeta; 05-02-2023, 09:39.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Vi lascio qualche video per vedere quello che ho combinato





                                          Mi sono documentato attentamente anche riguardo la normativa, meglio comprarli in kit ...

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da FabrizioCo Visualizza il messaggio
                                            ...Mi sono documentato attentamente anche riguardo la normativa, meglio comprarli in kit ...
                                            Mi sembra che tu abbia condiviso egregiamente qua. Grazie

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao FabrizioCo

                                              Complimenti per il video, chiaro ed esaustivo.
                                              Una domanda:
                                              il magnetotermico che hai inserito che caratteristiche deve avere?
                                              Essere realisti e fare l'impossibile

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio
                                                ...il magnetotermico che hai inserito che caratteristiche deve avere?
                                                Mi sembra un normale C16. E non credo che serva qualcosa di particolare per la sicurezza.
                                                Ricordate che sono un provocatore: parola di Ciccioenergy (leggere qui) che ringrazio di cuore e ricordo nelle mie preghiere.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da Editor Visualizza il messaggio

                                                  Mi sembra un normale C16.
                                                  Un C16 sgancia a oltre 3 Kwh, sono tantini per un solo pannello
                                                  Meglio un C5
                                                  Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                  Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                  Utente EA dal 2009

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
                                                    ...Meglio un C5
                                                    Certo, ma mi sembra sia stato messo un C16, se non vedo male...
                                                    Ricordate che sono un provocatore: parola di Ciccioenergy (leggere qui) che ringrazio di cuore e ricordo nelle mie preghiere.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da Editor Visualizza il messaggio

                                                      Certo, ma mi sembra sia stato messo un C16, .
                                                      non lo metto in dubbio, ma cosa protegge??? quando quello apre si sono cotti 3 mini inverter
                                                      Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                      Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                      Utente EA dal 2009

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
                                                        non lo metto in dubbio, ma cosa protegge???...
                                                        Hai perfetttamente ragione. Pensavo che la domanda si riferisse a ciò che era stato usato e non a ciò che sarebbe stato da usare.
                                                        Ricordate che sono un provocatore: parola di Ciccioenergy (leggere qui) che ringrazio di cuore e ricordo nelle mie preghiere.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Grazie rrrmori53
                                                          Si penso che tu abbia ragione. Un C5 dovrebbe andare bene. Infatti la mia domanda era proprio per questa anomalia... ma la logica vuole la sua parte. probabilmente Fabrizio aveva quello a disposizione e per un video "volante" lo ha fatto andare bene.

                                                          Grazie!
                                                          Essere realisti e fare l'impossibile

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Io non ho criticato il lavoro fatto, ma semplicemente fatto notare la cosa per chi volesse duplicare il progetto.............................
                                                            Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                            Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                            Utente EA dal 2009

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X