Microinverter e simili - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Microinverter e simili

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Si tratta di una ministringa, quindi il miniverter diventerebbe mininverter di stringa. Sicuramente non ci sono problemi tranne quelli che hai detto anche tu, si possono collegare i moduli in serie o in parallelo, o anche misti, due stringhe da due moduli in serie a loro volta in parallelo tra loro.
    Un modulo in realta' e' una stringa di celle.

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

    Commenta


    • #62
      Grazie. Ciao.
      ..

      Commenta


      • #63
        Riprendo la discussione in quanto mi è venuta una "scimmia" sul poter far installare su un impianto di 6 kw micro enecsys 2013,ma mi hanno riferito che per la normativa italiana è possibile solo fino a 3kw di impianto.Mi confermate la notizia perchè se fosse così dovrei optare per un powerone 6000?

        Commenta


        • #64
          in retrofit? compatibile con GSE?

          Ciao a tutti,
          una domanda, riferita principalmente agli ottimizzatori.
          Su un impianto ESISTENTE ed incentivato è possibile installare gli ottimizzatori a norma GSE?

          Commenta


          • #65
            Originariamente inviato da toninon Visualizza il messaggio
            Si tratta di una ministringa, quindi il miniverter diventerebbe mininverter di stringa. Sicuramente non ci sono problemi tranne quelli che hai detto anche tu, si possono collegare i moduli in serie o in parallelo, o anche misti, due stringhe da due moduli in serie a loro volta in parallelo tra loro.
            confermo questa interpretazione.
            Training: i nostri corsi gratuiti

            Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

            http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

            Commenta


            • #66
              Già purtroppo questa configurazione non rientra nelle caratteristiche dei micro con i moduli,neppure in quella con due moduli.O la tensione o gli ampere vanno fuori range(si scrive cosi?).Sia PO che Enphase.Piuttosto Enphase so che esiste un kit della casa che rappresenti da 1 KWP,mi puoi spiegare cosa devo fare uno per poterlo(eventualmente,sia chiaro)installare?Fare richiesta ad Enel per un contatore bidirezionale immagino senz altro e poi che altro.?Puo interessare sopratutto perchè se non erro le nuove costruzione devono avere o il fotovoltaico(minimo 1 KWP?) o il solare termico.O erro?
              ..

              Commenta


              • #67
                Scusi Enphase mi può dare un altra informazione mi sembra che i micro al loro interno non posseggano sistemi (tipo SPI)che rilevano se ce la connessione del generatore fotovoltaico con la rete elettrica,perciò, volendo, potrebbero essere usati per un impianto di tipo no grid?Me lo puo gentilmente confermare,ma anche no,eh?Grazie.
                ..

                Commenta


                • #68
                  Mi accodo a diezedi con un' altra richiesta:

                  se la potenza del modulo fotovoltaico è superiore alla consentita dal microinverter, mentre i voltaggi rientrano nel range del micro, cosa succede:

                  a- il microinverter si brucia non avendo protezioni
                  b- il microinverter produce tanta corrente in alternata quanto le specifiche, ed il surplus del pannello va perso
                  c- il microinverter va in protezione e si riavvia solo dopo che il pannello produce una corrente inferiore alla massima potenza
                  d- il microinverter si surriscalda e va in protezione dopo pochi minuti....
                  e- altro??

                  Sono interessato alla questione, dato che mi sono stati offerti "outlet" di diversi pannelli con potenze varie a prezzo di costo, e potrei realizzare un impianto fuori dal conto CE a prezzo incredibile.

                  ...ops i microinverter andrebbero a ruba!!!

                  Commenta


                  • #69
                    Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                    se non erro le nuove costruzione devono avere o il fotovoltaico(minimo 1 KWP?) o il solare termico.O erro?
                    le nuove costruzioni o le ampie ristrutturazioni devono montare necessariamente 1 kW ogni 80 mq.
                    quindi una abitazione da 60 mq dovrà installare 750 W.

                    ovviamente si richiede un contatore di scambio.
                    sotto il kW si è considerati utenti passivi.
                    quindi anche con 4 microinverter non è necessario installare SPI.
                    Training: i nostri corsi gratuiti

                    Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                    http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                    Commenta


                    • #70
                      Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                      Scusi Enphase mi può dare un altra informazione mi sembra che i micro al loro interno non posseggano sistemi (tipo SPI)che rilevano se ce la connessione del generatore fotovoltaico con la rete elettrica,perciò, volendo, potrebbero essere usati per un impianto di tipo no grid?
                      il microinverter ha al suo interno un SPI quindi deve essere usato connesso alla rete.
                      Training: i nostri corsi gratuiti

                      Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                      http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                      Commenta


                      • #71
                        Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                        se la potenza del modulo fotovoltaico è superiore alla consentita dal microinverter, mentre i voltaggi rientrano nel range del micro, cosa succede:

                        a- il microinverter si brucia non avendo protezioni
                        b- il microinverter produce tanta corrente in alternata quanto le specifiche, ed il surplus del pannello va perso
                        c- il microinverter va in protezione e si riavvia solo dopo che il pannello produce una corrente inferiore alla massima potenza
                        d- il microinverter si surriscalda e va in protezione dopo pochi minuti....
                        e- altro??
                        b- il microinverter produce tanta corrente in alternata quanto le specifiche, ed il surplus del pannello va perso

                        con moduli da 250 Wp si valuta una perdita di energia corrispondente a 1 kWh/anno (corrispondente a circa 20 centesimi di Euro)

                        d- il microinverter si surriscalda e va in protezione dopo pochi minuti....

                        il microinverter tende ad aumentare di temperatura. la produzione di potenza rimane al 100% fino ad una temperatura interna di 85°C. oltre tale temperatura il microinverter va in derating lineare fino a 100°C. oltre i 100°C il microinverter smette di produrre. i componenti interni sono certificati per lavorare a 125°C.

                        non passano poi pochi minuti ma parecchio tempo. la motivazione è presto detta: se il modulo sta producendo 250 Wp STC significa che la temperatura ambiente è piuttosto bassa. (temperatura in proporzione inversa con la potenza). questa bassa temperatura renderà la vita semplice al microinverter. al contrario quando fa molto caldo la potenza non è mai superiore alla potenza massima del microinverter.
                        Training: i nostri corsi gratuiti

                        Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                        http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                        Commenta


                        • #72
                          Direi molto bene!!
                          Ti ringrazio. Preciso e gentile come sempre.

                          Commenta


                          • #73
                            Chiedo agli esperti,è consigliabile installare un 6kw completamente esposto a sud con tecnologia microinverter (es .enecsys duo)?

                            Commenta


                            • #74
                              Originariamente inviato da Enphase Visualizza il messaggio
                              ..... non è necessario installare SPI.
                              Vista la sua risposta successiva intendeva dire "SPI esterni"?
                              Ultima modifica di Peace and Love; 15-04-2013, 22:05.
                              ..

                              Commenta


                              • #75
                                Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                intendeva dire "SPI esterni"?
                                si, certo.
                                Training: i nostri corsi gratuiti

                                Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                Commenta


                                • #76
                                  Originariamente inviato da Enphase Visualizza il messaggio
                                  il microinverter ha al suo interno un SPI quindi deve essere usato connesso alla rete.
                                  Gia in effetti,pensandoci su, anche 1KwP potrebbe dare una bella scossa al omino che fa la manutenzione sulla rete..Ma sa mica se avete,o se esiste,qualche modello per impianti non connessi alla rete elettrica?
                                  Ultima modifica di Peace and Love; 28-05-2013, 16:42. Motivo: ortografia
                                  ..

                                  Commenta


                                  • #77
                                    Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                    Ma sa mica se avete,o se esiste,qualche modello per impianti non connessi alla rete elettrica?
                                    il nostro funziona connesso in rete, o con qualcosa che simuli l'esistenza di tensione e frequenza nelle finestre previste dalla normativa.
                                    Training: i nostri corsi gratuiti

                                    Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                    http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                    Commenta


                                    • #78
                                      gli Inverter Power One 250W e 300w sono disponibili

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                                        Mi accodo a diezedi con un' altra richiesta:se la potenza ....
                                        Il microinverter blocca il punto di lavoro dell'MPPT e non andra mai oltre le specifiche, continuerá a buttare FuoriLa potenza massima consentita andando in limitazione, almeno cosi funzionano la maggior parte. ovviamente non estrai mai la massima potenza se il pannello è in grado di darla in determinate condizioni ambientali. qualsiasi inveretr omologato deve essere in grado di dare la potenza di targa in tutto il range di MPPt specificato ed in tutto il range di Temperatura ambiente specificato. Al di fuori dell'intervallo di MPPT è consentito effettuare un derating di potenza.

                                        Commenta


                                        • #80
                                          Visto che nessuno lo ha ancora spiegato e siete in due venditori , cosa fa' il micro quando ho un pannello da 240w 30V 8A con una cella completamente in ombra ?
                                          va a lavorare a 160w 20V x 8A escludendo un terzo di pannello come fanno gli inverter con ricerca periodica , o a 30w 30V x 1A come fanno gli inverter senza ?
                                          naturalmente ho messo la condizione STD , poi la tensione sara' ben inferiore in funzionamento.... e da qui il dubbio che il micro non ce la faccia a mantenere la condizione migliore
                                          AUTO BANNATO

                                          Commenta


                                          • #81
                                            Bravo spider61, bella domanda!!! .... non ci avevo pensato. Se il voltaggio del singolo pannello cala tanto il micro va sotto i valori di targa e cosa fa? Oppure mantiene alto il voltaggio a scapito della potenza......

                                            ... mi accodo alla domanda di spider!!!!

                                            Commenta


                                            • #82
                                              La domanda l'avevo gia' posta diverso tempo fa' (e anche toninon che saluto anche se e' sparito) e avevo anche aperto una discussione su cosa ottimizzano ?!
                                              nessuno ha risposto , tanti discorsi ma niente di concreto .... mi sembra che i micro hanno tensioni di lavoro da 20V in su' incompatibili con un pannello in ombra parziale
                                              AUTO BANNATO

                                              Commenta


                                              • #83
                                                il microinverter Enphase è in grado di funzionare anche a 16 V.
                                                ciò significa che funziona anche con un terzo del modulo in ombra.
                                                Training: i nostri corsi gratuiti

                                                Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                                http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  ma non con 2/3
                                                  AUTO BANNATO

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    ... come al solito la coperta è corta, e se la si tira da una parte si scopre l' altra.

                                                    Il salto da 20 volts a 230 è già alto, tant'è che anche gli inverter di stringa preferiscono voltaggi in continua superiori ai nominali in alternata per ottenere buone rese !

                                                    Mi piacerebbe anche vedere l' analisi termografica dei pannelli con sotto i microinverter (quella con gli ottimizzatori la faro' da solo appena un mio amico mi presta la termocamera!) nelle belle giornate di luglio con poco vento, o in sistemi integrati!

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                                                      Il salto da 20 volts a 230 è già alto, tant'è che anche gli inverter di stringa preferiscono voltaggi in continua superiori ai nominali in alternata per ottenere buone rese !
                                                      ecco come lavora il microinverter Enphase
                                                      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Cattura.JPG 
Visite: 1 
Dimensione: 82.6 KB 
ID: 1936999


                                                      Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                                                      Mi piacerebbe anche vedere l' analisi termografica dei pannelli con sotto i microinverter nelle belle giornate di luglio con poco vento, o in sistemi integrati!
                                                      mai avuto problemi di temperatura nemmeno in integrazione architettonica (guarda quanti impianti abbiamo in Francia, dove c'è l'obbligo di integrazione) se rispettiamo le distanze di installazione.
                                                      solo 13 mm da un lato e 19 mm dall'altro di aria.
                                                      Training: i nostri corsi gratuiti

                                                      Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                                      http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                                        La domanda l'avevo gia' posta diverso tempo fa' (e anche toninon che saluto anche se e' sparito) e mi sembra che i micro hanno tensioni di lavoro da 20V in su' incompatibili con un pannello in ombra parziale
                                                        Spider61 se mi dai un tuo contatto skype ti mando dei test fatti con il Micro, altro che 20V con ombre parziali si arrivano anche a 12V, a volte anche meno. Credo che troverai molte risposte che non troverai in giro
                                                        Mi piacerebbe condividerlo sul forum ma ci sono delle foto ed è troppo voluminoso, magari puoi aiutarmi in questo.
                                                        PS non sono un venditore :-).

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          Niente contatto , il mio pensiero e' in firma.... se arriva solo fino a 12V vuol dire che con 2/3 di pannello o 4 celle sul lato corto in ombra va' peggio di un inverter con scan.....
                                                          posta qui un grafico o qualcosa....
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            Da un po' di giorni ho installato, finalmente!, i tigo su due stringhe con problemi di ombre (mattino fino alle 10.00 e pomeriggio dopo le 16.00) causa due canne fumarie (si trovano nelle due caselle vuote di sx) ed un angolo di un tetto che crea problemi sui primi quattro pannelli in alto sx. Le altre tre stringhe sono esenti da qualsiasi ombra.

                                                            La sinistra del disegno rappresenta il nord dell' impianto.

                                                            Sotto i i voltaggi e la potenza alle 8.00 del mattino.
























                                                            Spider che ne dici, si comportano bene? Oppure ho solo buttato denaro per niente?

                                                            I tripower con queste ombre tendevano ad abbassare moltissimo il voltaggio delle stringhe (anche 150-170 volt), mentre gli amper visualizzati erano sempre pari a quelli delle stringhe collegate sull' altro ingresso ed in pieno sole. Ora i voltaggi rimangono sempre piu' alti (270-280) e gli amper continuano ad essere simili se non superiori alla stringa in pieno sole.....

                                                            Comunque vada, sono curioso soprattutto di verificare nel corso degli anni (10-15) il mismatch dei pannelli !!!

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                                              Niente contatto , il mio pensiero e' in firma.... se arriva solo fino a 12V vuol dire che con 2/3 di pannello o 4 celle sul lato corto in ombra va' peggio di un inverter con scan.....
                                                              posta qui un grafico o qualcosa....
                                                              Studi dimostrano sia in pratica che naliticamnte che in presenza di ombre, la stringa presenta sempre dei massimi relativi (in potenza) e che cmq il massimo relativo piu grande, ottenibile da un inverter tramite una scansione ( sempre se l'algortimo riesca a raggiungerlo) risulta cmq inferiore della somma delle massime potenze ottenibili singolarmente dai pannelli. Quindi usare ottimizzatori e Microinverter, cioè un sistema com MPPT distribuito per ogni pannello è migliore di effettuare un MPT per stringa.
                                                              Ora bando alle ciance vediamo se riesco a ridurre le dimensione dei file.

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X