Microinverter e simili - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Microinverter e simili

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #91
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   3 celle verticale.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 81.8 KB 
ID: 1937016

    Quetsa è la situazione con un pannello della 240W ombra su 3 celle verticali

    Commenta


    • #92
      In rosso, caratteristica rilevata per punti, caricata su un replicatore di curva con Microinverter attaccato. Interessante notare che non perdiamo 1/3 e che cmq con sole 3 celle perdiamo il 50% del pannello.

      Commenta


      • #93
        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   3 celle orizzontale.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 211.2 KB 
ID: 1937017
        Questo è il caso analogo, con 3 celle orizzonatli, qui come si evince il microinverter non raggiunge il massimo MPPT. che è di 50W ma si ferma al primo. In realta il Microinverter fa una scansione arriva sino a 10.12V si accorge che a quella tensione cmq la potenza è inferiore al primo picco e quindi torna indietro.

        Commenta


        • #94
          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   orizzontale.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 205.7 KB 
ID: 1937018
          Questa è la presenza di un ombra orizzonatale su tutta la prima fila di celle orizzontali. Essa risulta una situazione migliore rispetto a prima in quanto non presenta dei massimi relativi. Purtoppo non posso postare tutte le foto perchè i file sono voluminosi, cmq se immaginate che quest'ombra che occupa tutte le prime celle orizzonatali cominciassse a crescere verso l'alto occupando non solo una serie completa di celle orizzonatli, la prima, ma acnhe la seconda ... la terza e così via il pannello va in Byapss con un inverter di stringa perchè la forte corrente di stringa, dovuta agli altri pannelli indurrebbe il pannello ad essere completamente bypassato. Situazione che non capiterebbe con ottimizzatori e Mciroinverter.

          Commenta


          • #95
            La termografia dei pannelli dal davanti e quindi con il vetro che riflette è complicata e da risultati falsati se non si prendono dovuti precauzioni, il vetro riflette la luce del sole, quindi si va a misurare la temperaturadel pannello piu quella del sole riflessa, tendenzialmente si preferisce fare una fotogrofia dal di dietro evitanto i riflessi dovuti al vetro, ma come si fa in un sitema integrato??...se hai una pensilina invece la cosa è molto più semplice e meno complicata. Molti pensano di integrare l'elettronica prorio a ridosso del pannello magari nella scatola di giunzione, ma non è un ottima cosa propio perche va a scaldare le celle al di sopra. Quello che giustanente vuoi dimostrare.

            Commenta


            • #96


              Ecco il grafico di tre pannelli con ombre crescenti.
              Nel mio caso le ombre sono oblique sui moduli.

              Commenta


              • #97
                Mi piace quando si mettono dati a supporto di affermazioni , vediamo se capisco un po' :
                1° : il punto migliore e' con diodo ed esclude 1/3 di pannello quindi lavora a 17V circa con 6,8A
                2° : entrano in funzione due diodi ed esclude 2/3 quindi lavora a circa 8,16V e 6,6A (non avrei pensato che lo facesse)
                3° : con micro non puo' escludere completamente il pannello e fa lavorae a 33V 0,7A producento 23w

                quindi le prime due situazioni si raggiungono anche con l'inverter di stringa (non con la velocita' di un micro perche' si fa' fare uno scan periodico e non continuo) , la terza no , se si va' a guardare in termini economici quei 20-30w in piu' resa per 1ora o due al giorno per pannello in ombra , aggiunti a qualche altra decina di mismatch 100-200w giorno alla fine dell'anno saranno 40kwh , al CE o SSP attuale saranno 8-10euro/anno ?
                Con che micro hai fatto le prove ?

                Scresan : belli i dati ,ma quanto produce un pannello non in ombra o uno di quelli con ottimizzatore senza ombra , nello stesso momento che potenza dava , per avere un riferimento?
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #98
                  Non riesco ad estrapolare i dati, in quanto non ho la possibilità di estrarli dal log degli sma tramite sunny explorer o forse non ne sono capace! ma credo che per logica i pannelli al sole producano la stessa energia, sia con gli ottimizzatori che senza.
                  Anche sostenendo che gli ottimizzatori hanno un certo consumo o meglio resa, c'è da dire che ottimizzano meglio la stringa per un discorso di mismatch sempre presente sui pannelli.

                  Una cosa che ho notato i pannelli con ottimizzatori sembrano avere una temperatura molto piu' uniforme di prima, sia quelli con ombre che senza.......ma potrebbe essere solo la mia impressione!!!

                  Commenta


                  • #99
                    Micro con queste caratteristiche Pmax 320 W,Vmax 65 V,I max10,5 A connesso in parallelo con 2 moduli con questo datasheet Pmax 144 W,Isc 5,3,Voc 46,2 V,5 celle.Gli ampere sono un poco oltre il limite,secondo voi possono andare bene,o a quali problemi potrei avere?Il micro e quello PO.Oppure ne conoscete altri che mi possano andare bene,anche 1 per modulo ma non da 250 W.
                    ..

                    Commenta





                    • Ecco un grafico di oggi (giornata perfetta, limpida ma caldissima!) con i due pannelli peggiori (maggiori ombre, uno ad est ed uno ad ovest) e due pannelli senza ombre (fra quelli senza nessuna ombra, escluso dopo le 19,00 che vengono coperti da un fabbricato piu' alto a ovest.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                        Il microinverter blocca il punto di lavoro dell'MPPT e non andra mai oltre le specifiche,........
                        .Veramente???'
                        almeno cosi funzionano la maggior parte......... Temperatura ambiente specificato........Al di fuori dell'intervallo di MPPT è consentito effettuare un derating di potenza.
                        Io sapevo di un derating dovuto alle sovratemperature,ma se va oltre le caratteristiche(V o I) degli inverter (di stringa)o si puo danneggiare o va in allarme.Funzionano cosi anche i micro?Il dato che ho messo io 10,6 A dei moduli (contro 10,5A del micro) credo sia difficile da superare perchè se la T dei moduli e bassa è difficile che aumentino gli ampere piuttosto il voltaggio.Al massimo in qualche caso di schiarite improvvise(cloud edge????).Oppure mi sbaglio?Oppure do tutto in mano al progettista e che mi trovi lui i micro adatti??????????
                        Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:56. Motivo: Riparato tag QUOTE
                        ..

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                          .
                          Dammi il nome e le caratteristiche del pannello Lunedi lo provo simulando il tuo pannello, vediamo in pratica....ciaooooo

                          Sarebbe bello montare un solo micro nella posizione più brutta e lasciare il resto con i tigo....e vedere cosa succede. Cmq hai colto un aspetto fondamentale spesso la tesnsione si abbassa e cio implica all'inverter di stringa ad operare in punti meno efficienti o tardare il wake up.

                          Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                          Con che micro hai fatto le prove ?Scresan : belli i dati ,ma quanto produce un pannello non in ombra o uno di quelli con ottimizzatore senza ombra , nello stesso momento che potenza dava , per avere un riferimento?
                          con tutti i Micro in commercio :-)
                          Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:50. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                            Dammi il nome e le caratteristiche del pannello
                            Questo è il modulo: Unisolar PVL 144 http://www.ubisol.it/prodotti/UNI-SOLAR_144.pdf.Però avevo detto che è composto da 5 celle,in realta sono 22 .Grazie.
                            Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:51. Motivo: Riparato tag QUOTE
                            ..

                            Commenta


                            • Diezedi con Enphase il pannello potrebbe andare fuori range operativo dell'inverter considerando la variazione di temperaruta a- 20°C puo arrivare a 54V e -40°C a 57V.
                              Range enphase 16V-46V (47.5V in pratica) e range P1 12V-60V.
                              Con dati di targa Pin=144w efficienza Enphase M215= 95.87% Power One 250W=95.3%

                              Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                              Diezedi: In pratica consideranto una variazione di temperatura tra -20°C e +85°C ed un irraggaiamentor tra 200W/m2 e 1000W/m2 si ha non considerando ombre si ha:

                              Variazione della Vmpp tra 25.48V e 38.64V
                              Variazione della Imp tra 0.66A e 5.75A

                              Tensione di Voc pari a 54.1V @-20°C, tieni conto che l'Emphase arriva si e no a 47V e che cmq per almeno 8 settimane tu hai un pannello con una Voc piu alta del 11% visto che è un amorfo.
                              In parallelo puoi metterli se vuoi risparmiare un numero di Micro, la cosa che non riesco a capire come fai ad installarli visto che questi pannelli non possono essere monatti su barre in alluminio ma semplcemnte su lamierati.
                              Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:48. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                                Pin=144w efficienza Enphase M215= 95.87% Power One 250W=95.3%
                                Questa che tu hai calcolato è l efficenza max (penso),o quella media?Tra l altro l installazione sarà -90°/+90°,perciò lavorerà per molte ore ad ancora meno della potenza nominale.Mi piacerebbero gli Enphase perchè sui micro hanno più esperirenza della PowerOne ma credo sia un pochino esagerato mettere un inverter(sebbene micro) cosi sovra dimensionato.Grazie.

                                Originariamente inviato da Luigi Chinè
                                Tensione di Voc pari a 54.1V @-20°C,.. In pratica consideranto una variazione di temperatura tra -20°C e +85°C ....

                                Variazione della Vmpp tra 25.48V e 38.64V
                                Variazione della Imp tra 0.66A e 5.75A .....
                                Perciò mi sembra molto difficile che gli Ampere vadano oltre i dati di targa del micro PO,purtroppo difficile si,ma non impossibile
                                che cmq per almeno 8 settimane tu hai un pannello con una Voc piu alta del 11% visto che è un amorfo.
                                Se li lascio "stagionare" un po?
                                In parallelo puoi metterli
                                Benissimo,avevo paura non si potesse fare
                                se vuoi risparmiare un numero di Micro,
                                Se si puo perche no
                                come fai ad installarli
                                Beh pensavo nello scatolato dove si fanno passare i cavi sul colmo del tetto,sarebbero 16 moduli per ogni falda,perchè non si può?.
                                Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:53. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                                ..

                                Commenta


                                • Ho provato usare un Micro power 300W simulando due dei tuoi pannelli in parallelo funziona e se la corrente dovesse andare oltre i 10.6A come ti dicevo il Microinverter limita, per cui no problem.
                                  Non istallare mai Inverter o cavi anche se solari esposti al sole, perchè ti renderanno meno e din corri a problemi di efficienza. Sai cosa vuo dire un oggetto metallico esposto sempre al sole, magari investi in una struttura che ti permette di preservare i micro e i cavi dalla luce diretta.
                                  Ho solo un dubbio le correnti di dipersione degli amorfi con il polo positivo messo a massa. Cavolo non ho un pannello amorfo come il tuo per provarlo. In teoria non ci dovrebbero essere problemi perchè sia Emphase che P1 sono isolati, ma sai la dispersione verso trerra è sempre stata la bestia nera per gli installatori :-).

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                                    Ho provato usare un Micro power 300W simulando due dei tuoi pannelli in parallelo funziona
                                    Caspita che strumentazioni hai?Ma sei un progettista o un ricercatore?
                                    Non istallare mai Inverter o cavi anche se solari esposti al sole
                                    Grazie,il colmo sarebbe anche isolato però farà certamente caldo.
                                    Ho solo un dubbio le correnti di dipersione degli amorfi con il polo positivo messo a massa.
                                    Questi moduli non richiedono la messa a terra di un polo,per fortuna,però ho visto che nel impianto che ho e meglio avere il trafo per l isolamento e i micro per fortuna(anche se naturalmente ad alta frequenza ce l hanno.PO poi dichira che i suoi vanno bene anche per il polo a terra.
                                    la terra
                                    Gia su questo punto ce qualcosa di diverso rispetto agli inverter di stringa?Grazie ancora e tanto.
                                    Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:54. Motivo: Riparato tag QUOTE
                                    ..

                                    Commenta


                                    • Ciao diezedi....mi ricordo che sei delle mie parti e che avevi installato gli unisolar. Io invece, alla fine, non sono riuscito a concludere con la Marcegaglia (unica che faceva il monopannel colorato testa di moro+ film sottile su licenza unisolar) in quanto mi sparava prezzi superiori del 30% rispetto a sunerg (ottimi prezzi e molto disponibili, solo che loro li incollano solo su monopannel zincato, ed il comune non m'è l' ha permesso per via della paesaggistica!! vabbè!! ormai è andata)

                                      Alla fine con autorizzazioni, enel e tutto mi sono accontentato di 20 kwp di policristallino classici.....

                                      Come si stanno comportando i tuoi uni-solar? Mantengono le produzioni? L' incollaggio è perfetto come da garanzia?

                                      Grazie per le info...... mandi!

                                      Commenta


                                      • è stato meglio così il poli lo troverai ancora per tanti anni i produttori di film sottile stanno fallendo

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                                          Come si stanno comportando i tuoi uni-solar? Mantengono le produzioni? L' incollaggio è perfetto come da garanzia?
                                          Per ora sono contento della scelta fatta,certo sono su da solo 3 anni e sono ancora "giovani".Se comunque,per problemi legati ai costi,devo rifare il tetto e lo vorrei fare con i riverclak in alluminio (o inox,forse,magari),il lavoro nel suo complesso andasse oltre le mie possibilità ripiegherò sui microamorfi Nextpower.
                                          ..

                                          Commenta


                                          • Bel sistema... non lo conoscevo!

                                            Ma le produzioni sono rimaste sui 1000 Kwh/kwp dei pannelli?

                                            è vero che la curva di produzione durante il giorno è abbastanza piatta rispetto ai policristallini?
                                            è vero che non risentono delle alte temperature estive, anzi si riattivano dopo l'inverno?

                                            Sei uno dei pochi che ha utilizzato questa tecnologia di pannelli. Invece con i film sottile, anche di marca come i qcell, pare ci siano grossi problemi di rottura del vetro inferiore......

                                            Raccontaci un po' delle tue impressioni!

                                            Commenta


                                            • io ho i qcell per fortuna pochi di 6 3 sono incrinati e 1 on produce quasi più niente e non si trovano
                                              anzi pare che c'è chi li produce ma a caro prezzo,per il resto moduli senza cornice no grazie

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                                Caspita che strumentazioni hai?Ma sei un progettista o un
                                                Progettista....
                                                Ultima modifica di nll; 06-08-2013, 16:55. Motivo: Riparato tag QUOTE

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                                                  Progettista....
                                                  Molto bene,.Per falegname(Scresan ) se vuoi ti posso rispondere qui https://www.energeticambiente.it/tec...#post119327872 la discussione da te aperta,non mi piace molto "appesantire" i tread .
                                                  ..

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                                                    Diezedi con Enphase il pannello potrebbe andare fuori range operativo dell'inverter considerando la variazione di temperaruta a- 20°C puo arrivare a 54V e -40°C a 57V.
                                                    quando la temperatura di cella è -20°C ?
                                                    evento praticamente impossibile in Italia se c'è il sole.

                                                    Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                                                    PO poi dichira che i suoi vanno bene anche per il polo a terra.
                                                    Anche Enphase
                                                    Ultima modifica di nll; 05-08-2013, 22:37. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                                                    Training: i nostri corsi gratuiti

                                                    Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                                    http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da Enphase Visualizza il messaggio
                                                      quando la temperatura di cella è -20°C ?evento praticamente impossibile in Italia se c'è il sole.
                                                      Caro enphase Inanzitutto la Voc non dipende dall'irraggiamento, ma esclusivamente dalla temperatura a basta Un celo sereno o limpido Anche soli 100w/m2 come alle prime luci dell'alba e 0 gradi che hai giá cmq 50.6V e ti posso assicurare che capita. enphase tensione max 45V, in generequando a DS si scrive massima tensione, e meglio non avvicinarsi altrimenti perche limitare.

                                                      Commenta


                                                      • Ma i micro hanno bisogno di qualche accorgimento per essere "accoppiati" con moduli a film sottile,che richieda o meno la presenza di un polo a terra?Mi riferisco ad esempio ai grounding kit che vengono messi negli inverter di stringa.
                                                        ..

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da Luigi Chinè Visualizza il messaggio
                                                          Caro enphase Inanzitutto la Voc non dipende dall'irraggiamento, ma esclusivamente dalla temperatura
                                                          è esattamente quanto ho scritto.
                                                          Training: i nostri corsi gratuiti

                                                          Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                                          http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                                          Commenta


                                                          • MALE,molto male.Un progettista(vecchia conoscenza del forum) al quale mi sono rivolto mi ha fatto notare che i micro PO sono certificati CEI 0-21 ma solo per impianti fino a 3 Kwp e mi ha detto di vedere qui a pag 6 : http://it.power-one.com/sites/power-one.com/files/documents/renewable-energy/certificate/micro-0.30.25-i-outd-230-acpv_dichconfcei0-21_rev2013-04-29_conallegati.pdf Una cosa positiva è che non mi pare abbiano lo SPI interno infatti sul datasheet alla voce sulla protezione d interfaccia ce solo la dicitura:in accordo alle regole locali,perciò questi si,forse, possono essere usati in un impianto ad isola???????????
                                                            ..

                                                            Commenta


                                                            • confermo la limitazione a 3 kW.
                                                              dubito che non abbiano lo SPI interno.
                                                              hanno un SPI interno che non è certificato secondo CEI 0-21.
                                                              Training: i nostri corsi gratuiti

                                                              Info commerciali: come acquistare i nostri prodotti

                                                              http://enphase.com/it/wp-content/the...mages/logo.png

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X