Orientamento e disposizione pannelli fotovoltaici - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Orientamento e disposizione pannelli fotovoltaici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Orientamento e disposizione pannelli fotovoltaici

    Devo realizzare un impianto sulla falda ovest di un edificio ed avendo una canna fumaria proprio in mezzo alla falda sul canale di gronda volevo studiare la disposizione migliore dei pannelli.
    Volevo sapere se cambia il rendimento dei pannelli fotovoltaici nel caso di installazione verticale od orizzontale del pannello?
    Ci sono differenze in generale o bisogna chiedere ai produttori?
    grazie
    Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

  • #2
    Senza ombre il rendimento non cambia, però in caso di ombre devi studiare bene come girano sui pannelli dato che i pannelli sono divisi in tre sezioni nel verso del lato lungo del pannello che vengono escluse dai diodi di blocco quando sono ombreggiate quindi, con il pannello verticale e l'ombra parallela al lato lungo che colpisce solo una sezione viene esclusa solo quella, con la stessa ombra che impegna tutto il lato corto del pannello orizzontale anche per poche celle il pannello potrebbe essere escluso del tutto dai diodi.
    FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

    Commenta


    • #3
      Traduco: è preferibile in generale la disposizione verticale nel caso di ombreggiatura?!?!
      Ho interpretato male?
      Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

      Commenta


      • #4
        Scusa se non sono riuscito a spiegarmi, comunque in poche parole dipende dall'oggetto che fa ombra, dalla sua posizione rispetto ai pannelli e da come la sua ombra si muove su di essi.

        Poi se riesco ti allego un esempio.
        FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

        Commenta


        • #5
          Dipende da come arriva l'ombra sul pannello come ti ha spiegato Davinci.
          Fai finta di dividere in 3 parti il pannello sul lato corto e immagina le tre strisce che si ottengono.
          Quelle strisce costituiscono le sottostringhe del pannello se l'ombra interessa una o più strisce il tuo pannello , a grandi linee, perde 1/3, 2/3 o tutta la sua capacità produttiva in quanto i diodi di ciascuna stringa intervengono e la distaccano nel caso venga interessata da un'ombra.
          Se riesci in qualche modo , girando il pannello , a far sì che l'ombra che hai interessi solo 1 o al massimo 2 di queste sottostringhe il pannello continuerà a produrti qualcosa altrimenti se per assurdo l'ombra interessa anche solo 10cm di tutto il lato corto del tuo pannello questo verrà probabilmente escluso e bypassato e la produzione totale ne risentirebbe parecchio.
          FW 3KWp:12 Panasonic VBHH250AE01+PVI 3000-OUTD
          Azimut +5;Tilt 30° connesso 19/06/2012-Udine

          Commenta


          • #6
            Grazie!! Purtroppo la canna fumaria (scarico fumi cucina) è sul fronte dell'edificio e quindi nel punto più basso della falda.
            Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

            Commenta


            • #7
              Esiste in rete un simulatore molto utile per avere a grandi linee idea della produzione mensile ed annuale per zona di installazione del tuo impiantohttp://www.ingdemurtas.it/solare/pvgis/Qui addirittura è la versione completamente in italiano.Simulando, ti potrai rendere conto che una falda ad ovest non è il massimo e rispetto all'orientamento ottimale (sud) potrai anche arrivare a perdere un 20% di produzione.L'installazione in verticale è assolutamente da evitare (ma lo vedrai da solo simulando), piuttosto, non avendo scelta meglio allore orizzontale... potendo scegliere però opta per una inclinazione (tilt) di 30 gradi.Le ombre sono un discorso a parte. Sarebbe meglio non averle, ma se proprio ci devono essere come dice davinci vanno studiate per avere il minor calo possibile di produzione.Comunque pensaci bene, falda ad ovest con presenza di ombre non è il massimo per un impianto fotovoltaico

              Commenta


              • #8
                Ho solo falda a ovest e ad est.
                Volevo riservare la falda est al solare termico per la produzione di ACS e quindi mi rimane disponibile solo la falda ovest.
                Ora do un'occhiata al sito che mi hai indicato.
                Grazie
                Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                Commenta


                • #9
                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 200.1 KB 
ID: 1945879


                  Solo per farti capire l'impatto sui pannelli, anche perchè le ombre girando impegnano o disimpegnano i pannelli cambiando la situazione.

                  Lo studio delle ombre, se ci sono, è fondamentale ma anche complicato.
                  FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

                  Commenta


                  • #10
                    davinci è stato bravissimo nel mostrarti l'effetto delle ombre!

                    Commenta


                    • #11
                      Infatti, chiarissimo.
                      Quindi nel mio caso è preferibile l'installazione verticale.
                      Vi ringrazio per la Vs. professionalità e disponibilità.
                      Saluti
                      Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                      Commenta


                      • #12
                        Nooo verticale no.
                        Prova a simulare e vedi che crollo di produzione ti ritrovi
                        Il solare termico lo puoi mettere in verticale, il fv no

                        Commenta


                        • #13
                          Allora non ho capito niente, se ho l'installazione sulla falda ovest ed il camino in posizione centrale (ad ovest dell'impianto perché la canna fumaria sale lungo l'edificio), se seguo gli schemi di Davinvi1967 è preferibile l'installazione verticale altrimenti rischio di escludere tutte le stringhe di un pannello...
                          Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                          Commenta


                          • #14
                            Pannelli con ottimizzatore integrato ?
                            Semplici e esteticamente ben adattabili

                            Commenta


                            • #15
                              probabilmente stiamo parlando di due cose diverse...
                              io intendo l'angolo di orientamento rispetto al sole, tu invece ... per dirlo in termini terra terra se posarli di lungo o di largo

                              Commenta


                              • #16
                                si ok! Ci siamo capiti...
                                Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                Commenta


                                • #17
                                  @pioneer10

                                  Scusa, ma se il camino è sul lato basso della falda esposta ad ovest, proietterà la sua ombra sui pannelli solo nel tardo pomeriggio, quando ormai la produzione è quasi al termine.
                                  Sarebbe stato molto peggio averlo sul colmo, ti avrebbe tenuto l'impianto in ombra fino alle 12.
                                  Cmq, pannelli in verticale, inteso come lato corto in basso.
                                  Ma quanta falda hai, che ne usi una intera per il solare termico?
                                  Quanti Kwp di FV devi montare?
                                  http://fabiusmontana.dtdns.net/123solar/index_mono.php

                                  Commenta


                                  • #18
                                    devo montare 3 kW, ma non volevo mettere sulla stessa falda i pannelli.
                                    Spazio ne avrei sotto i due pannelli del solare, eventualmente divido in due la pannellatura del fotovoltaico. Ci penso!!!
                                    Cmq: PANNELLI IN VERTICALE!!
                                    Grazie
                                    Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                    Commenta


                                    • #19
                                      continuo a consigliare gli "smart modules"

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao lospado, dove posso documentarmi sugli smart modules
                                        Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                        Commenta


                                        • #21


                                          Prodotti | Tigo Energy

                                          SolarEdge-Ottimizzatori di potenza, inverter PV e monitoraggio

                                          e poi cerca ottimizzatori per fotovoltaico su google e nel forum
                                          FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da pioneer10 Visualizza il messaggio
                                            ....devo montare 3 kW, ma non volevo mettere sulla stessa falda i pannelli.
                                            Io proprio per "sfuggire" alle ombre, ho messo dei SUNPOWER, proprio per ridurre la superfice dei pannelli a parità di potenza, essendone necessari "solo" 12 invece che 18; in questa maniera sono riuscito a "rastremare" tutto verso la parte alta del tetto e disponendoli in 2 FALDE una ad EST e una ad OVEST.

                                            Grazie al POWER ONE, già predisposto per la DOPPIA FALDA ho avuto la possibilità di monitorare, gia sul display dello stesso inverter, che la produzione GIORNALIERA è praticamente IDENTICA tra le 2 FALDE ( ovviamente in orari diversi, data la diversa inclinazione ), ma tra EST e OVEST non cambia NULLA.
                                            Ultima modifica di Glock; 23-08-2014, 15:04.
                                            FV 3,924 kWp, 12 pannelli SunPower E20 SPR 327 su 2 linee (6+6)x327, inverter Power One 4200 falda EST-OVEST sistema di monitoraggio ELIOS4YOU - azimut + 90° EST/OVEST - tilt 18°
                                            Allacciato il 18 08 2014

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Grazie delle info!!!
                                              Mi sono convinto a spostare tutti i pannelli (termico+fotovoltaico) su falda EST.
                                              Ho visto anche gli smart modules...
                                              Credo si possa fare, proverò a chiedere all'installatore i costi.
                                              Saluti

                                              Domanda da ignorante in materia...
                                              E' costruttivamente più semplice allineare i pannelli sul canale di gronda e poi raccordarsi con i coppi verso la sommità del tetto o viceversa??
                                              Cerco di spiegarmi meglio. E' preferibile partire dalla sommità del tetto o dalla falda per eseguire l'installazione dei pannelli in una copertura in coppi?
                                              Ultima modifica di nll; 30-08-2014, 22:16. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                                              Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Se ad est non hai ombre lascia perdere gli ottimizzatori, maggior costo e altro materiale che si può rompere.
                                                Per l'installazione se è semi integrata per me non fà differenza da dove parti, invece se fosse totalmente integrata partirei dalla gronda a salire per non avere l'effetto vasca. Certamente partendo dalla gronda è più complicato ispezionare i pannelli da entrambi i lati senza usare scale o altri mezzi.
                                                FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  L'installazione è prevista sopra la guaina di impermeabilizzazione della copertura. Sto valutando di installare una lamiera in alluminio di protezione su tutta l'area dove saranno installati in pannelli.
                                                  Mi conviene quindi partire dalla linea di gronda e risalire verso la sommità della falda per raccordarmi al colmo con una o due file di coppi.
                                                  Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Quindi totalmente integrato, personalmente non metterei lamiere ma solo una seconda guaina sopra quella esistente, una buona da 4,5 kg non ardesiata. Se metti i pannelli in verticale la struttura sarà orizzontale quindi fai montare i profilati 4/5 mm rialzati dal piano del tetto in modo che l'acqua possa defluire facilmente verso la gronda senza che i profilati facciano l'effetto diga.
                                                    FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      tramite i moduli smart si ha il controllo di ogni singolo modulo tramite portale web di monitoraggio e non serve scala per eventuali ispezioni, tutto si puo' rompere ma i moduli smart hanno due vantaggi che credo valgono la pena di essere considerati
                                                      - disconnessione automatica di ogni modulo in caso di rilevazione di archi di corrente
                                                      - in caso di incendio si possono disattivare singolarmente

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da davinci1967 Visualizza il messaggio
                                                        metterei lamiere ma solo una seconda guaina sopra quella esistente, una buona da 4,5 kg non ardesiata.
                                                        Ciao davinci1967, posso chiederti perchè non ardesiata?
                                                        Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          I moduli smart si montano da soli, si puliscono da soli, si riparano da soli, se serve si sostituiscono da soli e di notte quando non c'è niente da fare fanno anche la guardia.............

                                                          Io capisco che qualcuno deve vendere un prodotto e sicuramente sarà anche un prodotto valido ma, ribadisco, se determinate cose non servono o non portano vantaggi sostanziali perchè l'installazione non lo richiede non vale la pena spendere di più per qualcosa che può anche dare problemi in futuro.

                                                          Mio modesto parere.

                                                          @pioneer10

                                                          l'ardesiata serve solo per creare attrito e non far scivolare quello che ci posi sopra, nel tuo caso è inutile e potrebbe essere anche dannosa perchè se i granellini si staccano potrebbero intasare gli spazi per il passaggio dell'acqua.
                                                          Ultima modifica di nll; 30-08-2014, 22:15. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                                                          FV 4 kWp totalmente integrato, azimut +5° S-SO, tilt 18°, 16 moduli Solon Black 250Wp, Power-One PVI-4.2S, monitoraggio Connet Clever Energy Manager+Aurora Communicator. Allacciato il 21/01/2014

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Grazie della precisazione!!

                                                            Torno a chiedere informazioni in merito al mio futuro impianto.

                                                            I rivenditori mi parlano di accumulatori od ottimizzatori energetici da installare per poter avere una maggiore autonomia dalla rete e sfruttare al massimo l'autoconsumo come risparmi.

                                                            Potete indicarmi dei post specifici dove ricavare le possibili tariffe di cessione alla rete considerando che l'impianto entrerà in funzione nel 2015?
                                                            L'impianto è da 3kW ed è a servizio di abitazione con 4 persone. I miei consumi attuali mensili medi sono: F1 45, F2 58, F3 46.
                                                            Grazie
                                                            Ultima modifica di nll; 30-08-2014, 22:08. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                                                            Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X