annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trasformazione impianto fv da rete a indipendente

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trasformazione impianto fv da rete a indipendente

    Ma a livello puramente tecnico pratico cosa si dovrebbe fare per trasformare un impianto da connessso alla rete a impianto indipendente ?
    Non mi riferisco all aspetto burocratico ma proprio a livello di cavetteria e impostazioni inverter

  • #2
    Non è possibile , no almeno con l'inverter di rete che c'è in un impianto connesso ......
    andrebbe sostituito inverter di rete con inverter capace di andare in isola e caricare batterie , aggiungere batterie , ma sarebbe da pazzi......
    AUTO BANNATO

    Commenta


    • #3
      Certo era solo una considerazione puramente tecnica
      Quindi gli inverter di rete tecnicamente potrebbero funzionare anche ad isola ma con fw differenti

      Commenta


      • #4
        Non credo che un ABB, SMA , etc possono funzionare non in rete , prendono il riferimento di frequenza dalla rete quando c'è tensione , in modo che appena si stacca a prescindere dai limiti di tensione si spengono ..... mi sembra che uno SMA di rete avesse anche la funzione isola.....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          gli inverter SMA SUNNY ISLAND sono concepiti per essere installati in Isola se lo si vuole,
          possono farlo altri inverter ,sui quali andrebbe installato uno specifico software ma oltre che sconsigliabile a chi ha un impianto in isola farei pagare una tassa, tanto sarebbe insensato farlo se nelle vicinanze esistesse la rete pubblica che possa accogliere le super produzioni estive.
          5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

          Commenta


          • #6
            Ok vi ringrazio

            Commenta


            • #7
              Buongiorno a tutti e spero che stiate tutti bene, considerando quello che sta accadendo.
              Chiedo scusa per la domanda non essendo un tecnico vorrei chiedere se è fattibile questa idea:
              posseggo un impianto FV per LO SCAMBIO SUL POSTO composto da 10 pannelli sunpower E27 ed inverter SE3000 solaredge, per un totale di 3.2 Kwp. Annualmente l'impianto mi produce circa 4200 kwh.
              So di certo che in caso di black-out o mancanza prolungata di energia elettrica tutto l'impianto è praticamente inservibile. Pensavo per questo motivo, se fosse possibile modificare l'impianto, ed in caso di black out prolungato, di distaccare la rete elettrica e far diventare l'impianto OFF GRID. Per questo inserisco di seguito uno schema su come potrebbe essere fatta la modifica.
              1) In caso di BLACK OUT prolungato, mediante DEVIATORI, verrebbe distaccato il contatore enel e l'inverter dello scambio su posto.
              2) mediante sempre un deviatore, si darebbe consenso al NUOVO inverter per impianto OFF grid di caricare le batterie.

              Potrebbe essere fatta questa modifica ? Ripeto, da utilizzare solo in caso di Distaccamento prolungato dalla rete elettrica.
              Grazie



              Modifica messaggio Rispondi Rispondi quotando

              Commenta


              • #8
                Non si possono mettere le stesse domande in più discussioni
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  Stefano SE ora è in commercio il Fronius GEN24 Plus che ha risolto questo problema , un solo inverter e produci anche se non c'è energia in rete.
                  Però per te sarebbe un problema poiché hai gli ottimizzatori ed essendo una sola stringa devi controllare se fosse possibile deviarla sul''inverter Fronius, al limite aggiungi questo alla tua configurazione e lui non immette in rete se c'è blackout.
                  5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                  Commenta


                  • #10
                    Buongiorno,

                    Dolam ti ringrazio per la risposta preziosissima. Per il resto quello che vorrei è questo: tutti i proprietari di un impianto FV hanno dei pannelli sul tetto.
                    Ora, quello che vorrei creare, anche con una gestione MANUALE della cosa, è che il proprietario dei pannelli possa decidere dove mandare il flusso di corrente prodotta dagli stessi. Se un giorno voglio fare scambio su posto, lascio tutto come è nell'impianto attuale. Se invece decido di STACCARE l'interruttore della fornitura ENEL per una settimana, e quindi spengo lo scambio sul posto, vorrei comunque che i pannelli fornissero energia per la mia abitazione.

                    Non vorrei modificare l'impianto che attualmente funziona come scambio sul posto. Vorrei, che a mia richiesta e con le dovute manovre, posso decidere di spostare la produzione dei pannelli da un impianto ad un altro.

                    Per questo pensavo di mettere un deviatore sui fili che scendono dai pannelli, in modo da decidere io dove deve andare quella corrente. Se il deviatore si trova nella posizione normale, l'impianto funziona come scambio sul posto. Se invece decido di spegnere l'inverter dello scambio sul posto, di staccare la corrente ENEL e poi di deviare la corrente dei pannelli su un altro inverter collegato a batterie, allora mi autoalimento anche senza ENEL.
                    Questo vorrei realizzare. Non voglio modificare l'impianto dello scambio sul posto.

                    Vorrei utilizzare i pannelli fotovoltaici per avere sia lo scambio sul posto che un sistema ad isola in caso di black out prolungato. OVVIAMENTE CON LE DOVUTE SICUREZZE.

                    Cosa posso fare ? un nuovo inverter da acquistare ed un pacco battterie ?

                    Commenta


                    • #11
                      Dipende se hai conto energia puoi aggiungere una batteria ( non conviene ma si può),
                      se hai solo SSP potresti anche farlo ma non è molto legale, perché tu hai firmato una convenzione con la quale cedi energia a determinate condizioni è la riutilizzi ad altre.
                      Per il resto tecnicamente è facile da realizzare ti serve una batteria con Inverter.
                      Dimenticavo in CE non hai energia se non c’è sulla rete
                      5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                      Commenta


                      • #12
                        Dolam, grazie per la risposta, molto gentile.
                        Ho uno scambio sul posto con inverter SolarEdge Se3000 e 10 pannelli Sunpower E237 con ottimizzatori ( 5 su una falda e 5 su un altra) per 3.27 Kwp.
                        Ammesso che lascio tutto così per lo Scambio sul posto.

                        Immaginiamo di inserire un deviatore sulla dorsale discendente dei fili dei pannelli.
                        Che tipo di inverter potrei considerare per fare isola?
                        secondo te il collegamento dei 10 pannelli potrebbe restare così come è adesso, e basta collegare un altro inverter ?
                        oppure bisogna modificare anche i collegamenti tra i pannelli ?
                        batterie da poter aggiungere ? PYLONTEC che ne pensi ?

                        Grazie infinite

                        Commenta


                        • #13
                          Uhm, con SE puoi mettere solo un altro Inverter SE perché tu hai ottimizzatori, oppure e meglio, metti la batteria tra pannelli e Inverter al quale andrebbe aggiunto un componente per la gestione della stessa.
                          Le pylontech non vanno bene con SE.
                          5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR