Pannello solare e integrazione con caldaia metano, problemi - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pannello solare e integrazione con caldaia metano, problemi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pannello solare e integrazione con caldaia metano, problemi

    Buonasera,
    ho una domanda da porvi su di un pannello solare montato a casa dei miei genitori.
    Il pannello in questione a circolazione naturale e fa solo Acs!
    lo scarico acqua calda arriva sotto la caldaia metano e tramite delle valvole termostatiche\ deviatrici meccaniche smistano l'acqua in caldaia (se sotto i 40 gradi se non erro) oppure direttamente verso i rubinetti.
    Da un po di tempo vi sono problemi di acqua calda che si alterna alla fredda in continuazione quando le deviatrici stanno "lavorando".
    Sto cercando di capire quale sia il problema lato pannello prima di passare oltre e controllare la caldaia metano (che funziona senza problemi quando riceve acqua fredda dall'acquedotto).
    Io sospetto che che nel pannello non vi sia piu glicole, oppure che questo abbia perso, ormai, le sue propriet, oppure qualche valvola meccanica che si "snervata" e quindi trafila un po in caldaia e un po in impianto.
    Il problema che il pannello montato sul tetto e l'abitazione ha 5 piani, quindi sono un po resto a salirci.
    Prima di smontare le termostatiche\ deviatrici, esiste un modo per capire se manca il glicole??
    E' complicata la procedura per aggiungerlo??
    L'unica cosa che posso dirvi che l'acqua calda c' solo ed esclusivamente nelle giornate sopra i 25 gradi ma, il giorno successivo alle 7 di mattina solo tiepida, anche se a casa nessuno ha usato l'acqua. L'accumulo da 200 litri.
    Grazie a tutti quelli che mi daranno qualche dritta

  • #2
    Perch termostatichE/deviatricI al plurale? Dovrebbe essercene una sola che manda in caldaia o ai rubinetti, e poi una miscelatrice in caso fosse troppo calda.

    Comunque: potrebbe essere un problema della caldaia che non riesce a gestire bene dell’acqua calda in ingresso, e quindi accende e spegne in continuazione perch appena accende supera il setup. Se cos dovrebbe succedere a deviatrice impostata per inviare alla caldaia.

    Per la dispersione ci puoi fare poco… un accumulo all’esterno perde energia se fa freddo.
    PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

    Commenta


    • #3
      Ma un pannello a circolazione naturale non mi pare contenga glicole...dovrebbe scaldare direttamente l'acqua che con il calore sale poi nel serbatoio, e da questo scende all'impianto...o c' qualche tecnologia che mi sono perso?
      Comunque il problema potrebbe essere la deviatrice incrostata di calcare che non chiude completamente
      Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21 18/24

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
        Perch termostatichE/deviatricI al plurale? Dovrebbe essercene una sola che manda in caldaia o ai rubinetti, e poi una miscelatrice in caso fosse troppo calda.
        Si hai ragione, ieri sera cercavo di ricordare come era fatto, ma non avevo materiale fotografico che poi ho trovato stamattina. Una deviatrice per direzionare l'acqua calda (se in caldaia oppure direttamente verso i rubinetti) e una termostatica manuale per temperatura troppo alta.
        La caldaia ha funzionato bene per piu di 15 anni e da un po di tempo a questa parte che da i numeri.
        Si l'accumulo all'esterno ma la cosa che mi fa sospettare del glicole o della sua mancanza il fatto che dopo 3 giorni di sole a 27 gradi l'acqua ai rubinetti (con termostatica che fa passare tutta l'acqua calda) era a malapena sufficiente (come temperatura) a fare una doccia.

        Originariamente inviato da bravo666 Visualizza il messaggio
        Ma un pannello a circolazione naturale non mi pare contenga glicole...dovrebbe scaldare direttamente l'acqua che con il calore sale poi nel serbatoio, e da questo scende all'impianto...o c' qualche tecnologia che mi sono perso?
        Comunque il problema potrebbe essere la deviatrice incrostata di calcare che non chiude completamente
        Il pannello che ho a casa mia, a circolazione naturale, ha il glicole. L'ho caricato io personalmente con pompa meccanica e messo in pressione secondo le direttive dell'idraulico. Poi tutto pu essere, quello a casa dei miei molto piu vecchio, quindi potresti aver ragione tu.
        Avevo pensato alla deviatrice incrostata, ma se escludo totalmente la caldaia e lascio aperto solo il pannello, l'acqua cmq non arriva mai bollente eprima una cosa del genere non potevo farla. Ai rubinetti usciva acqua calda e vapore quasi.
        Temo di dover salire per forza sul tetto!
        Ho caricato due foto per farvi vedere il blocco deviatrice\miscelatrice. E' un kit gia pronto ma non ricordo quale marca lo produce!

        Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   PannelloB.jpeg  Visite: 0  Dimensione: 278.2 KB  ID: 2277003 Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   PannelloB2.jpeg  Visite: 0  Dimensione: 515.7 KB  ID: 2277004
        Ultima modifica di IdrooD; 18-04-2024, 09:59.

        Commenta


        • #5
          Va bene, la caldaia funziona da 15 anni ma magari dopo 15 anni ha qualche problema al pressostato: puoi chiarire se il freddo/caldo avviene quando lavora lei o quando invece esclusa?
          PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X