annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Durata tubi sottovuoto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Durata tubi sottovuoto

    Salve a tutti ,ho installato un pannello sottovuoto e ho sentito dire che i tubi hanno una "scadenza" , nel senso che dopo tot tempo non fanno pi il loro lavoro e vanno cambiati; si parlato addiritura di 2 anni , mi sembra un po' strano , al massimo penso che andranno puliti dal calcare , voi che ne dite ?

    Grazie a tutti quelli che mi risponderanno

  • #2
    penso sia una cavolata....
    Io ce li ho gi da 3 anni, con + del 50% coperti, viaggio tutti i gg. tra i 60/70

    Pero' in questo tempo ho gi pulito 1 volta il serbatoio, sostituito l'anodo, pulito e rimesso ghi heat pipe, compreso nuova pasta conduttiva, reintegro filtro a polifosfati ecc ecc.
    Una sorta di manutenzione ci vuole per farlo durare nel tempo.

    saluti

    frack

    Commenta


    • #3
      ormai se ne sentono di tutti i colori sembra che tutti i piano fanno schifo e se ne vedono una miriade e tantissimi soddisfatti, i sottovuoto sembra che debbano saltare in aria , bucare, adesso pure a scadenza , e come i piani ce ne sono una miriade e funzionano alla grande.
      mha.....
      mi ricorda quando montai l'impianto aspirato sulla mia clio tutti vedrai che ti salta in aria il collettore , la landi fa schifo di qui di la morale della favola 75000 km senza problemi ahahaha
      Cagliari, pannello solare a circolazione naturale da 200 litri composto da due pannelli piani selettivi .
      impianto da 2.97 kWp 11 pannelli da 270 Beghelli inverter Beghelli 3000wp Azimut 30sud-ovest 5 zona Cagliari attivato il 25/08/2010 avvio incentivazione 27/01/11
      http://www.rendimento-solare.eu/it/c...296/13577.html

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da marte75 Visualizza il messaggio
        ormai se ne sentono di tutti i colori sembra che tutti i piano fanno schifo e se ne vedono una miriade e tantissimi soddisfatti, i sottovuoto sembra che debbano saltare in aria , bucare, adesso pure a scadenza , e come i piani ce ne sono una miriade e funzionano alla grande.
        mha.....
        mi ricorda quando montai l'impianto aspirato sulla mia clio tutti vedrai che ti salta in aria il collettore , la landi fa schifo di qui di la morale della favola 75000 km senza problemi ahahaha
        Ognuno soddisfatto del suo.... ricordo quando in rete si vendeva il dispositivo che faceva risparmiare carburante (quello dei due magneti) e chi lo comprava si ostinava a dire che funzionava pur di non ammettere di aver preso una fregatura, e di conseguenza chi arrivava dopo era incentivato dai feedback di altri utenti e acquistava di conseguenza. Per quello che riguarda questo forum bisognerebbe distinguere anche chi compra da chi vende.
        Potenza installata: Termocamino 25kw resi 14 acqua 11 ambiente, 80 tubi heat pipe, puffer 500+110 l tank in tank, caldaia metano 35kw, lavatrice doppio ingresso, vecchi caloriferi in ghisa, recupero acqua piovana da 2000 litri.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da pp864 Visualizza il messaggio
          Salve a tutti ,ho installato un pannello sottovuoto e ho sentito dire che i tubi hanno una "scadenza" , nel senso che dopo tot tempo non fanno pi il loro lavoro e vanno cambiati; si parlato addiritura di 2 anni , mi sembra un po' strano , al massimo penso che andranno puliti dal calcare , voi che ne dite ?

          Grazie a tutti quelli che mi risponderanno
          Non c' nessuna scadenza per i sottovuoto, figuriamoci. Molto semplicemente ti avranno detto che il vuoto in questo tipo di pannelli qualcosa che puo' andare perso con conseguente calo drastico di resa. E questo possibile, ma da considerarsi un'anomalia(dovuta a difetti di produzione o a prodotti di scarsa qualit), non la regola. Ovvio comunque che tecnicamente questo rende i pannelli sottovuoto potenzialmente meno affidabili nel tempo rispetto ai piani.
          Quot homines tot sententiae

          Commenta


          • #6
            B, non detto, che chi ti abbia detto questo non abbia ragione: poniamo che il tuo sistema del tipo sottovuoto non in presione, ovvero tubi in vetro che scaldano direttamente l'acqua senza HP, quindi poniamo ancora che abiti in una zona dove l'acqua piena zeppa di calcare, dopo due anni ti ritroverai mezzo cm di calcare attorno alle pareti dei tubi, saranno quantomeno da pulire.

            Quindi il discorso pu essere valido se come esposto in precedenza ti trovi in una situazione del genere; in altree no, il discorso una pura invenzione: il vuoto dei tubi, quello tra vetro e vetro si perde tramite cricche o rotture, quello tra metallo e vetro tutto da sperimentare in durata.

            Commenta


            • #7
              Ci sono tubi sottovuoto e tubi sottovuoto, e il generalizzare che crea confusione, sarebbe come dire quanto puo' durare una macchina a benzina? Dipende se parliamo di una mercedes o di una carretta costruita in qualche angolo del terzo mondo con materiali scadentissimi.............E quindi dipende dalla qualit dei tuoi sottovuoto
              C' nell'uomo un soffio, uno spirito che assomiglia al soffio ed allo spirito di Dio. Gli animali non ne sono privi.(Giovanni Paolo 2)

              Commenta


              • #8
                Il calcare non si attacca alle pareti dei tubi, si deposita sul loro fondo come una melma polverosa, visto con i miei occhi.

                Quindi anche se abiti in una zona con acqua molto dura al massimo dovrai svuotare i tubi e sciacquarli ogni 4-5 anni.
                SunHeat

                Commenta


                • #9
                  Innanzitutto grazie per le risposte e scusate il ritardo , io intendevo proprio un decadimento dell' elemento assorbente , per quanto riguarda la perdita del vuoto avevo sentito , ma lo giudicavo impossibile a meno di diffetti strutturali.
                  Ho gi smontato i tubi (montaggio anodo) , e il calcare si incrosta nella parete , non fa una polverina , ma come prevedibile si incrosta sopratutto in basso , per cui non crea grossi problemi , magari lo pulir prima dell' inverno , ma oggi fa anche troppa acqua calda per cui lo lascio cos

                  Commenta


                  • #10
                    ciao, come stanno andando i vostri tubi sottovuoto?

                    anche io mi son posto la stessa domanda quando ho capito che dentro la heat-pipe in rame c'e' del gas che potrebbe esaurirsi. Ma poi ho visto come si assemblano e la manutenzione e' semplice, basta sostituire eventualmente l'anima.

                    comunque sono piu' complessi di quelli piani, senza dubbio.

                    Commenta


                    • #11
                      Ce li ho da 5 anni e sono ancora "vuoti" !!!
                      Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58
                      Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
                      Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
                      Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

                      Commenta


                      • #12
                        Ce li ho da 2 anni e mai avuto un problema! inoltre ho una garanzia di 15 anni su di essi!
                        Pannello solare termico FP-TECH FP-R01-15 da 150 litri circolazione naturale con centralina di gestione

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da morassog Visualizza il messaggio
                          comunque sono piu' complessi di quelli piani, senza dubbio.
                          secondo me e' il contrario.

                          saluti
                          frack

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR