Trasformazione impianto ACS - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trasformazione impianto ACS

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trasformazione impianto ACS

    Salve
    Ho la necessità di avere ACS in due appartamenti adiacenti, rispettivamente di 75 e 55 mq, con due bagni e due cucine.
    Premetto che ho un impianto di riscaldamento a pellets, che in inverno mi permette di usufruire di ACS attraverso un boiler di 100 lt, che serve entrambi gli appartamenti. In estate inverce utilizzo tre piccoli boiler elettrici (da 10 lt, da 20 lt e da 50 lt).
    Vorrei eliminare i boiler eletttrici ed usufruire per tutto l'anno come accumulo il boiler da 100l, con l'acqua che viene riscaldata da un impianto solare termodinamico, o qualcosa di simile.
    Il sistema GREEN E PACK, mi sembrerebbe il più adatto alle mie necessità.
    Sapreste indicarmi se è la soluzione migliore o c'è di meglio?
    Grazie

  • #2
    Ciao robycall,

    prima di tutto del termodinamico, non è che parlano tanto bene, poi 100 litri x 2 appartamenti mi sembrano pochini.
    Comunque, personalmente, piuttosto del termodinamico andrei con il solare termico a circolazione forzata CF (se vuoi più "prestazioni") o a circolazione naturale CN (se vuoi spendere poco), ma con un boiler almeno di 200/250 litri (solitamente calcolano 50 litri a persona), altrimenti se hai FV vai di boiler pdc.
    Sia il boiler del solare termico a CF che il boiler pdc hanno serpentina superiore per scaldare con altra fonte di calore (nel tuo caso pellet), mentre quello del solare termico CN non penso ne esistano, dovrai metterlo prima del boiler attuale così ti farà da preriscaldo

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Lore_ Visualizza il messaggio
      Ciao robycall,

      prima di tutto del termodinamico, non è che parlano tanto bene, poi 100 litri x 2 appartamenti mi sembrano pochini.
      Comunque, personalmente, piuttosto del termodinamico andrei con il solare termico a circolazione forzata CF (se vuoi più "prestazioni") o a circolazione naturale CN (se vuoi spendere poco), ma con un boiler almeno di 200/250 litri (solitamente calcolano 50 litri a persona), altrimenti se hai FV vai di boiler pdc.
      Sia il boiler del solare termico a CF che il boiler pdc hanno serpentina superiore per scaldare con altra fonte di calore (nel tuo caso pellet), mentre quello del solare termico CN non penso ne esistano, dovrai metterlo prima del boiler attuale così ti farà da preriscaldo
      Ciao, grazie per avermi risposto.

      Forse dovevo specificare che per la maggior parte dell'anno vive una persona per ogni appartamento di cui una molto anziana, quindi i 100lt sono più che sufficienti.

      Per quale motivo non ne parlano tanto bene del termodinamico?
      Mi sono iscritto qui proprio per capire qual'è la migliore soluzione per il mio impianto, ma anche perché sono appassionato di nuove tecnologie in campo riscaldamento.
      Da quello che ho letto, riscaldare l'acqua con il termodinamico sembra essere molto vantaggioso, oltretutto non ha i problemi di surriscaldamento estivo che può avere il solare termico; inoltre non necessità di esposizione vincolata, infatti io non ho esposizione a sud ma solo ad est.
      Comunque sono aperto a tutte le possibilità, non ho una specifica preferenza.
      Ultima modifica di robycall; 30-11-2015, 19:26.

      Commenta


      • #4
        Se adesso vai di elettricita' d'estate , io andrei di boiler a PDC a prescindere da avere FV , lo sostituisci al boiler attuale da 100lt , ne compri uno da 150/200lt con serpentina che collegherai alla termostufa (come ora quindi poco lavoro) e risparmi dal 60 al 75% rispetto ad adesso la EE che ti serviva per ACS ;
        per esempio questo : BOILER CORDIVARI BOLLYTERM HPI FLEX POMPA DI CALORE 200 LITRI C/SERPENTINO | eBay lo detrai al 50 o 65% perche' te togli boiler elettrici e sei a posto.... se anche consumi 1kw di EE al giorno (ma saranno meno) per 6 mesi , a mettere anche 1 pannello con pompa etc , non vai mai pari.....casomai bisognera' stare attenti al rumore....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
          Se adesso vai di elettricita' d'estate , io andrei di boiler a PDC a prescindere da avere FV , lo sostituisci al boiler attuale da 100lt , ne compri uno da 150/200lt con serpentina che collegherai alla termostufa (come ora quindi poco lavoro) e risparmi dal 60 al 75% rispetto ad adesso la EE che ti serviva per ACS ;
          per esempio questo : BOILER CORDIVARI BOLLYTERM HPI FLEX POMPA DI CALORE 200 LITRI C/SERPENTINO | eBay lo detrai al 50 o 65% perche' te togli boiler elettrici e sei a posto.... se anche consumi 1kw di EE al giorno (ma saranno meno) per 6 mesi , a mettere anche 1 pannello con pompa etc , non vai mai pari.....casomai bisognera' stare attenti al rumore....
          Il fatto è che ho anche problemi di spazio e non riesco a mettere un boiler di dimensioni doppie rispetto a quello che già c'è.
          La soluzione con Green E Pack mi è sembrata la migliore proprio perché non mi obbliga a sostituire il boiler esistente, quello collegato alla caldaia a pellets.

          Commenta


          • #6
            Da quello che ho capito sarebbe una PDC con l'evaporatore da metter sul tetto.... e quanto costa , non devi sostituire il boiler esistente ma c'e' una pompa quindi altro consumo.... ma ?!
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
              Da quello che ho capito sarebbe una PDC con l'evaporatore da metter sul tetto.... e quanto costa , non devi sostituire il boiler esistente ma c'e' una pompa quindi altro consumo.... ma ?!
              Io speravo di trovare qualcuno che mi desse maggiori informazioni anche su questo sistema Green E Pack, perché non ho capito bene il funzionamento, ma sopratutto i consumi.
              Nella pubblicità si parla di un risparmio fino al 70% ma non capisco bene su quale altro sistema.
              Nel sito uffciale dicono che si risparmia addirittura il 90% rispetto ai boiler tradizionali ad EE.
              Il costo, chiavi in mano e procedure varie per i bonus fiscali, è di circa 2.400€ + IVA al 10%, (non poco).
              Le info le ho trovate qui...
              GREEN E-PACK - Benvenuti su Green Energy Point!


              Ultima modifica di robycall; 30-11-2015, 21:50.

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X