Consiglio pannelli solari acs - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio pannelli solari acs

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio pannelli solari acs

    Buongiorno a tutti, sto per ristrutturare una mansarda e dovrei decidermi fra vari modi di produrre energia.
    L'idea di produrre acs con i pannelli solari mi piace molto, ma vivendo a 46°N ho dei dubbi sulla sua efficacia. Secondo voi, con una falda del tetto rivolta verso SO 221°, riuscirei ad avere una buona produzione di acs? Abito in una valle dove nel periodo di minor insolazione Dicembre la mia abitazione vede il sole dalle 9.00 alle 13.30 circa, mentre nel periodo di massima Giugno, dalle 5.30 alle 21.00.
    Vorrei riuscire a ricavare il massimo durante tutto l'anno. Avreste dei consigli su quanti mq di pannello utilizzare, tipo di impianto, inclinazione, orientamento, e quanto possa essermi utile? Naturalmente il gioco deve valere la candela.
    Grazie a tutti
    Gianluca

  • #2
    Alle nostre latitudini non esiste nessun posto dove il solare termico non può lavorare bene. Certo come orientamento non sei messo proprio al top, dovrai rimanere con i pannelli a filo falda per sfruttare il sole al suo picco del mezzogiorno in tutte le stgioni nonostante l'orientamento spinto parecchio verso ovest.

    Per avere un apporto apprezzabile anche durante la stagione fredda ti conviene usare il solare in preriscaldo a una caldaia istantanea, così qualunque apporto, anche minimo e a bassa T, può essere usato.
    PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

    Commenta


    • #3
      Grazie della risposta,
      già sono spostato di circa 40° rispetto al SUD questo mi fa pensare che i pannelli riceveranno più insolazione nella tarda mattina/primo pomeriggio e non in inverno.
      Solare in preriscaldo ad una caldaia istantanea, significa che ad esempio il pannello scalda l'acqua fino 30°(supponiamo) e la caldaia deve scaldare dai 30° in su? Quindi il range di temperatura che la caldaia deve effettuare è più corto giusto?
      Che tipo di pannello,mq e caldaia a condensazione mi consigli?
      L'idraulico nel preventivo mi ha messo una buderus GB172-14, potenza nominale (80/60°)13kw, bollitore acs 210lt, ma non il tipo di pannello.
      Gianluca

      Commenta


      • #4
        Non ho consigli particolari da darti, per acs estiva va bene un po' tutto, l'importante è mettere la superficie di apertura in grado di gestirti bene l'autonomia (la devi fissare sul consumo). Attenzione che se ti stanno parlando di una caldaia 13 kW con bollitore hanno in mente il classico collegamento con la caldaia che tiene caldo l'accumulo acs, e se i pannelli intervengono sullo stesso accumulo il solare ti rende molto meno.

        Io invece parlavo di solare che lavora da solo su un accumulo, senza alcun intervento esterno, con poi una caldaia a valle che ci mette quello che manca (ma deve essere una 24 kW istantanea).
        PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio

          Io invece parlavo di solare che lavora da solo su un accumulo, senza alcun intervento esterno, con poi una caldaia a valle che ci mette quello che manca (ma deve essere una 24 kW istantanea).
          Buongiorno sergio&teresa, mi puoi spiegare cortesemente cosa intendi con questa tua precisazione ? Sono nuovo del forum e sto cercando di capire cosa è meglio per casa mia. Buona giornata.

          Commenta


          • #6
            Intendo che lo schema di cui ho parlato prevede solare che lavora come unica fonte di calore su un accumulo, in preriscaldo ad una caldaia istantanea (che invece NON interviene a scaldare l'accumulo solare ma fornisce l'acs istantaneamente laddove il solare non fosse già sufficiente a fornirla da solo).
            PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
              Intendo che lo schema di cui ho parlato........ ).
              Sergio&teresa solo per conferma.....quello che spiegavi è in pratica questo schema che allego ? Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   soluzione B.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 90.0 KB 
ID: 1957857 Grazie.

              Commenta


              • #8
                Mi pare di si, anche se c'è un circolatore di cui non capisco significato e utilità.
                PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                Commenta


                • #9
                  E' il ricircolo ma per un'abitazione non serve a meno di avere la caldaia a 100m dal rubinetto.

                  Commenta


                  • #10
                    Salve a tutti, riesumo questo vecchio post.
                    Sono sempre più orientato verso il solare termico, ho passato molto tempo ad esaurirmi su termostufa a legna, pdc, FV, solare termico ecc ecc ecc, ma alla fine ho deciso di fare un impianto di riscaldamento a termosifoni con caldaia a condensazione, (fonte di riscaldamento primaria sarà una normale stufa a legna, ho possibilità di farla nei miei boschi) pannelli solari per produzione acs e in più ho parlato con l'elettricista e mi faccio tirare dei cavi fino sul tetto per un eventuale futura installazione del solare FV. Se avessi avuto un budget più ampio avrei fatto ad occhi chiusi FV+pdc, ma per ora i fondi sono quelli che sono. Chiedo un consiglio su dimensionamento impianto, tipo di pannelli (meglio piani o tubi sottovuoto?), accumulo e volevo capire in fine come farlo lavorare con la caldaia, in modo da usare meno gas possibile. Ad esempio, se in inverno il sole mi scalda l'acqua a 30° ed io non ci sono tutto il giorno, la caldaia mi tiene la temperatura dell'acs più alta (ad esempio 55°) per tutto il giorno, oppure parte e la scalda solamente quando apro il rubinetto e richiedo acqua calda? Per quanto riguarda il riscaldamento, pensavo di non usare il solare per integrarlo, anche perchè con i termosifoni servirebbe acqua ad alta temperatura. Mi basterebbe fare acs in estate, nelle mezze stagioni ed in inverno aiutare la caldaia a partire da una temperatura più alta. Secondo voi sono sulla buona strada?

                    Gianluca

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao Gian85,

                      personalmente, se hai intenzione di mettere in futuro il FV, io non metterei il solare termico, metterei un boiler pdc x acs (con una spesa sui 2000 euro con installazione ti dovrebbe saltar fuori un boiler da 200 litri, per il dimensionamento però dipende da quante persone siete che usano acs), spendi qualcosa in meno di un solare termico a circolazione forzata e quando metti FV non hai più nessun doppione e il consumo è veramente basso.
                      Tra l'altro collegamento più semplice e prendi caldaia che fa solo riscaldamento.
                      Cavi per il tetto per il futuro FV non metterne, al massimo metti il corrugato fino al tetto e metterai i cavi giusti quando installi il FV

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Lore,
                        Si in effetti intendevo la predisposizione del solo tubo fino al tetto, cosi se un giorno in futuro volessi mettere il FV sarebbe semplice.
                        Per quanto riguarda il boiler a pdc, funzionerebbe male (oppure si fermerebbe del tutto?) da novembre ad aprile (questa mattina era -6°).
                        Siamo due adulti ed una bambina, ma in futuro saremmo almeno 4 persone.
                        Non sarebbe meglio allora fare subito un pdc-acs ed un FV da 3kwp? Sarebbe circa 2000€ per la pdc e 6/7000€ per il FV.
                        Il solare termico rende proprio cosi poco?

                        Gianluca

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Gian85,

                          non è che rende poco è che diventa un doppione, se tu non avessi intenzione di montare FV è diverso, ma il FV attualmente rende di più del solare termico perchè non lo usi solo per acs

                          Commenta


                          • #14
                            Quindi mi sconsigli di mettere ora il solare termico e magari tra dieci anni il FV per autoconsumare energia elettrica?

                            Commenta


                            • #15
                              Ho guardato qualcosa per pdc/acs e FV. Avrei bisogno di sentire qualcuno che lo ha. Invece del termico potrei optare per quest'ultima soluzione. Che modello di pdc devo guardare che lavori bene anche a basse temperature?
                              Acquazenit E Beretta ad esempio è buona?

                              Commenta


                              • #16
                                Nessuno che abbia consigli???

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao Gian85,

                                  Originariamente inviato da Gian85 Visualizza il messaggio
                                  Quindi mi sconsigli di mettere ora il solare termico e magari tra dieci anni il FV per autoconsumare energia elettrica?
                                  visto anche la tua esposizione della falda SO 221° e sole che in dicembre hai dalle 9 alle 13, si io metterei boiler pdc x acs dimensionato in base al numero di utilizzatori e magari il fv lo metti anche prima.
                                  L'Acquazenit E di Beretta mi sembra arrivi solo fino a 120 litri, poi guardare anche i nuos di ariston che hanno taglie anche da 200 e 250 litri

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X