info pannelli solari termici convengono davvero??? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

info pannelli solari termici convengono davvero???

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • info pannelli solari termici convengono davvero???

    salve a tutti
    sono nuovo del forum e volevo chiedervi una informazione

    sto facendo lavori di ristrutturazione del tetto e pensavo di installare dei pannelli solari termici facendo le seguenti premesse:

    - ho una caldaia baxi luna ht a condensazione predisposta per i pannelli solari e ho già fatto predisporre i tubi di risalita per i pannelli solari fino al tetto
    - ho un impianto di riscaldamento a termosifoni x cui non posso sfruttare i pannelli solari per riscaldamento non avendo un impianto a pavimento

    fatte queste premesse mi chiedevo se visto la pratica di incentivi fiscali che ho già aperto l'anno scorso, se fosse conveniente installare dei pannelli solari termici per la produzione di ACS ... pensavo per spendere meno a dei pannelli con il boiler nel tetto anche per non dover sostituire il mio boiler che ancora funziona (prima avevo una caldaia Schaffer e mi hanno ricollegato il boiler con la caldaia baxi) ... ma in inverno il fatto che l'acqua calda arrivi dall'esterno non va a influire sulla temperatura di arrivo ... quindi la domanda è in inverno sarebbero comunque utili (preciso che abito in pianura padana ma gli ultimi 3 inverni sono stati davvero miti) e infine ultima domanda questi pannelli potrebbero minimamente aiutarmi nel abbassare il delta T delle calorie necessarie per riscaldare anche la casa in inverno collegandoli all'impianto di riscaldamento

    insomma vorrei capire se l'investimento è una cosa buona che si possa ripagare in un paio di anni ... spesa massima 2000 euro

  • #2
    con 2000 euro non puoi certto pensare di integarre il risc.
    ma in pianura padana e coi ntermi non ne varrebbe la pena lo stesso.

    io un sistema con boiler sul tetto non lo metterei...sia per estetica, che per dove rpoi gestire da dove fare il prelievo di acs (hai 2 boiler)

    se la tuia caldaia puo ANCHE fare istantanea..usi boiler che hai per il solare e poi passi in caldaia per dare quel che manca (se manca) in istantanea.

    OPPURE, FORSE potresti pensare di usare il boiler che hai ora..accettando di mettere glicole in tutto impianto di riscaldamento.

    Durante il giorno imposti che la caldaia non faccia carico acs e lasci che il solare dia quel che puo...nel tardo pomeriggio il solare non potra piu partire (o ha scaldato e non parte o non c'è sole) e allora fai attivare la caldaia, che se sente accumulo caldo sta spenta oppure apporta quel che manca. Ideale è fare prelievi serali per avere accumulo freddo pe ril giorno dopo. questo nel caso la tua caldaia non potese fare l'istantanea..altrimenti meglio altro sistema
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Un sistema a circolazione naturale non è il massimo dell'estetica ma è il massimo dell'efficienza.... zero consumi e tutto guadagno, in ogni stagione dell'anno. Lo metti a monte del boiler attuale, a fare da preriscaldo dell'acs in inverno e a portarti, mediante il normale uso di rubinetti e docce, il calore che servirà a tenere caldo il boiler interno d'estate, aumentandoti la riserva d'acqua gratis. Secondo me spendi anche meno di 2000 euro.... e in gran parte li recuperi con il Conto Termico in soli due anni.
      PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

      Commenta


      • #4
        scusate ma non capisco ... come mai al di la del fattore estetico esistono pareri così tanto discordanti e questo mi mette parecchia ansia non riesco a capire se veramente convenga questo tipo di investimento

        Commenta


        • #5
          Non mi sembrano molto discordanti.... sono due pareri su cosa potresti fare.... tenuto conto che il boiler sul tetto esteticamente non è il massimo. In Grecia dove non si fanno troppe pippe ne vedi a migliaia.... se a te l'estetica non preoccupa, fregatene di chi ti dice che è brutto da vedere.
          PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

          Commenta


          • #6
            oltre all'estetica esiste penso anche un problema di resa...in zone dove la notte in inverno la T esterna scende molto...il boiler esterno rischia di raffreddarsi intensamente...e tale energia deve essere poi ripresa durante le (scarse) ore di sole invernali. Magari molte zone della Grecia non hanno inverni rigidi come i nostri..o meglio, come il Nord Italia..Hocbus, se stai al Sud, è gia diverso.
            Comunque il mio consiglio di puntare ad un sistema interno nasce, come scritto, dal fatto che hai gia un boiler a serpentina..specie se puoi attivare la prod. istantanea della caldaia...perchè in tal caso utilizzi una elemento che gia hai (boiler) e compri solo pannelli e "carico solare". In tal modo hai un sistema meno invasivo e più performante, rispettando il tuo budget.
            Se non avessi il boiler..per stare nel budget penso non avresti alternative ad un sistema con accumulo sul tetto...che comunque funzionano..specie in estate.
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • #7
              info pannelli solari termici convengono davvero???

              Ma lui il boiler interno ce l'ha già.... e continuerebbe ad usarlo esattamente come prima. Semplicemente l'accumulo sul tetto gli aggiungerebbe qualcosa d'inverno e tutto d'estate.

              Nella configurazione che proponi tu spende quasi uguale e d'inverno non ci ricava nulla...
              PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

              Commenta


              • #8
                si si..ho capito che spenderebbe quasi uguale...ma a me questi bidoni sul tetto davvero non piacciono.
                Poi..de gustibus..magari uno gia abita in zona "poco curata" e tanto vale..

                In inverno però fra un con boiler al coperto e uno sul tetto..una certa differenza di rea dovrebbe esserci no?
                Se mette caldaia a fare istantanea e usa boiler in pre riscaldo..di certo ci cava piu che col boiler esterno a fare preriscaldo su un altro boiler..
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • #9
                  Certo, fosse all'interno in preriscaldo renderebbe di più che all'esterno (ma gli costa molto di più).

                  All'interno in carico invece non gli rende nulla o quasi, perché un piccolo impianto in inverno non ce la fa a raggiungere T più alte del setup acs, e contare solo sulla stratificazione è abbastanza illusorio.
                  PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio

                    All'interno in carico invece non gli rende nulla o quasi, perché un piccolo impianto in inverno non ce la fa a raggiungere T più alte del setup acs, e contare solo sulla stratificazione è abbastanza illusorio.
                    però non è la configurazione che, in via principale, suggerivo io...
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • #11
                      Il che fa ulteriormente aumentare il costo dell'implementazione.... oltre naturalmente a verificare che la caldaia attuale sia istantanea.

                      Ci perde anche riserva d'acqua calda gratis estiva.... allo stesso prezzo.
                      PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

                      Commenta


                      • #12
                        premesso che il bidone come lo chiamate voi nel tetto cmq non si vedrebbe in quanto possiedo una parte di tetto piana chiusa su due lati est e nord da un muretto alto un paio di metri per cui esteticamente non ci sarebbero problemi a me interessava capire se posso utilizzare il mio boiler se effettivamente un investimento del genere mi rende ... o meglio mi procura un certo risparmio e se come dicono quello naturale mi costa meno (si tenga presente che abito al nord ok avrò una perdita di T in inverno di notte dai pannelli ma risparmio la pompa che fa girare l'acqua per cui forse a conti fatti si fa un pareggio)

                        Commenta


                        • #13
                          di certo un vantaggio l'hai..immagina magari di eliminre il 90% del costo ACS per 180 gg/anno..vedi costa spendi e cosa risparmi.
                          Siccome ci sono incentivi, penso ne valga la pena
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X