Anodo sacrificale - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Anodo sacrificale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Anodo sacrificale

    Dovrei cambiare l'anodo sacrificale del pannello solare KLOBEN EVO 170.
    in rete non trovo dove comprarlo

    Qualcuno lo ha fatto??
    dove posso trovare il pezzo di ricambio??
    Non è che conoscendo il passo ( 1", 1" 1/2, quando lo smonto verificherò) posso ordinarlo di qualunque marca??

    AIUTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • #2
    Sì, è il classico anodo al magnesio ma ti serve sapere anche quanto è lungo.
    L'attacco dovrebbe essere 1" 1/4.
    Ultima modifica di Ospite; 24-01-2017, 18:28.

    Commenta


    • #3
      Ma tu hai questo pannello?
      Se si hai qualche altra informazione, perchè se lo smonto capisco il passo ma se è consumato forse non ne capirò la lunghezza.
      Ti ringrazio comunque

      Commenta


      • #4
        No. Non hanno mica un'anima interna che non corrode?

        Commenta


        • #5
          Se hanno un'anima interna non lo so, non l'ho mai smontato, per logica immagino di si .........
          ma se cosi non fosse... per questo ho chiesto aiuto da qualcuno che lo aveva già fatto
          saluti

          Commenta


          • #6
            Occhio a non ricorrere al fai da te troppo facilone... in un impianto ad osmosi inversa di certe dimensioni, hanno sostituito l'anodo sacrificale originale e specifico con uno dalla forma e dimensioni... a "naso" , quell'anodo ha finito per corrodersi proprio dove era avvitato e se ne è andato in giro per l'impianto, finendo così per incastrarsi in una valvola della pompa ad alta pressione...il danno da pochi euro si è trasformato in un danno di tutto "rispetto"... quindi, occhio alle scorciatoie... si finisce per spendere di più...

            f.sco

            Commenta


            • #7
              L'anodo non ha una parte interna non corrodibile che corre per tutta la lunghezza, ma una vite di ca.5/7 cm (dipende dalla dimensione dell'anodo).
              Per trovarlo ti basta chiedere a qualsiasi produttore o rivenditore di bollitori un anodo, con connessione adeguata al tuo bollitore, per accumulo sanitario da 200 lt.

              Commenta


              • #8
                Buongiorno a tutti!!!

                approfitto di questo post (in tema) per porvi due domande:

                -su un boiler, potrei utilizzare l'ingresso di una serpentina per inserire un anodo che possa funzionare? Vi chiedo questo, in quanto, il controllo dello stesso per come è stato montato il boiler è notevolmente difficoltoso, mentre nell'ingresso della serpentina, volendo, potrei controllarlo anche giornalmente... .

                -l'anodo deve essere a diretto contatto del boiler? lo scorso anno, causa un leggero trafilamento, ho utilizzato un po' di canapa per risolvere il problema, poi mi è venuto il dubbio che la canapa, fungendo da isolante fra boiler e anodo, potesse inficiare il corretto lavoro di quest'ultimo.

                Grazie in anticipo delle vostre opinioni e esperienze.

                Maverick
                84 tubi sottovuoto - radiante a pavimento - accumulo 750 litri - acs con scambiatore - "pentola" a legna e caldaia in scarico in emergenza.

                Commenta


                • #9
                  Nessuno....?
                  Grazie.
                  84 tubi sottovuoto - radiante a pavimento - accumulo 750 litri - acs con scambiatore - "pentola" a legna e caldaia in scarico in emergenza.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao Maverickone,
                    l'anodo potresti montarlo su una connessione della serpentina, ma il problema è che la serpentina non permette all'anodo di entrare a contatto diretto con l'ACS, quindi non ha la possiblità di catturare le correnti vaganti.
                    La soluzione migliore sarebbe quella di installarlo nella parte superiore del boiler.
                    In caso non volessi continuare a controllarlo puoi installarne uno elettrico (http://www.solarbayeritalia.trade/ep...ucts/190500100).
                    Per la canapa e simili, l'anodo non deve essere a contatto diretto col serbatoio per svolgere il suo lavoro, solo immerso nell'ACS.

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie mille!!
                      84 tubi sottovuoto - radiante a pavimento - accumulo 750 litri - acs con scambiatore - "pentola" a legna e caldaia in scarico in emergenza.

                      Commenta


                      • #12
                        Secondo voi è da cambiare oppure posso continuare ad utilizzarlo ?


                        E' l'anodo sacrificale del mio tank in tank, in funzione dal 2010.
                        Lo avevo controllato 3 anni fa e mi sembra che si sia consumato poco da allora.
                        Il puffer è collegato all'impianto di terra.
                        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                        Commenta


                        • #13
                          Si intona perfettamente col muro!

                          Commenta


                          • #14
                            Vero .... mi era sfuggito ...
                            Comunque dovrebbe contare la quantità di materiale residuo ....
                            Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                            EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X